POLITICA

Autostrade, deciso l’aumento dei pedaggi

REDAZIONEITALIA

Il consiglio dei ministri di ieri ha deciso anche l’aumento delle tariffe delle autostrade, che sarà adeguato all'aumento dell’inflazione prevista dalla Nadef per il 2024, cioè del 2,3%. Per proteggere le entrate dei concessionari autostradali, si applica un meccanismo simile alla vecchia scala mobile. Da aprile dell’anno prossimo, però, i pedaggi saranno decisi dai Piani economico-finanziari che le società non sono ancora riuscite a produrre. Intanto le organizzazione dei consumatori sono in rivolta: dicono che i rincari «sono ingiustificati e favoriscono solo gli utili dei gestori privati autostradali» chiedendo al parlamento di «votare contro» la norma del Milleproroghe.

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it