VISIONI

Le tracce segrete degli alchimisti del rock

RIEDIZIONE
STEFANO CRIPPAgb

Via le chitarre e anche le gerarchie classiche di una band, i Radiohead nel 2000 rovesciarono le certezze di quello che sembrava appena tre anni prima un capolavoro inarrivabile, OK Computer, per dare alle stampe Kid, canzoni che mescolavano elettronica, avanguardia, ambient e jazz. Ora la band ripubblica quell’album con l’aggiunta di Amnesiac, uscito nel 2001, che ospitava pezzi provenienti dalla stessa session. Nel triplo box che mette insieme i due dischi con l’aggiunta di materiale ritrovato da quelle registrazioni e versioni alternative, l’inedito If You Say the Word e l’attesa (dai fan) versione in studio di Follow Me Around.

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it