CULTURA

Tornano le «favole al telefono» e il dottor Jekyll e mister Hyde

FIABE ORALI
ARIANNA DI GENOVAITALIA

Le case editrici per l’infanzia si organizzano: molte le uscite primaverili rimandate a causa della chiusura delle librerie e anche per la cancellazione di Children’s Book Fair, la più grande fiera internazionale del settore che si svolge a Bologna e che quest’anno non potrà avere luogo. Così Biancoenero, realtà editoriale già attenta alle «letture speciali» (con il suo progetto di Alta leggibilità e la creazione di una font tipografica dei suoi libri, scelta per bambini con dislessia ma, in fondo, valida per tutti) «libera» i suoi audiolibri, partecipando alla solidarietà digitale che sta attivando tutto il mondo culturale. A disposizione, gratuitamente, da ascoltare o anche da scaricare ci saranno, tra gli altri, Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain, letto da Pierfrancesco Poggi, Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde di Robert Louis Stevenson, letto da Giulio Scarpati, Viaggio al centro della Terra di Jules Verne, letto da Paolo Sassanelli.
Carthusia anche va in onda online con le letture di autrici e autori, iniziativa che va sotto il titolo di Dai raccontamela ancora! : il primo video è Tararì tararera... da parte di Emanuela Bussolati. Seguirà la lettura di Due Parole di Sonia Maria Luce Possentini e così via, due volte al giorno. La casa editrice entrerà nelle case di autori, illustratori, bibliotecari, librai per offrire nuove storie.
In tempi di sedentarietà forzata e isolamento dei più piccoli, tornano anche le Favole al telefono. Per restare vicino alla sua bambina anche quando era lontano da casa, Gianni Rodari le telefonava ogni sera per raccontarle una storia: così narra lo scrittore nell’incipit delle sue celebri Favole al telefono. Fino al 21 marzo, tra le 10 e le 12 del mattino e tra le 19 e le 21 della sera, una numerosissima squadra di lettori e bibliotecari coordinati da Damatrà, associazione capofila della provincia di Udine - regalerà a tutte le famiglie che ne faranno richiesta una favola al telefono per i propri bambini. Per riceverla, basterà chiamare il 347 4492414, tra le 9 e le 17 (risponderà Damatrà), e scegliere orario e giornata.
L’iniziativa fa parte del progetto di promozione della lettura «Leggiamo 0-18» del Friuli Venezia Giulia e si realizza in collaborazione con le biblioteche e i lettori volontari di molte realtà territoriali. 
A. DI GE.

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it