VISIONI

Spirito seventies per chitarra e batteria

ELECTRO BLUES
LUCA PAKAROVITALIA/roma

Uscito fra mille impegni del duo romano Viterbini e Petulicchio, la coppia dei Bud Spencer Blues Explosion inanella un altro album di electro blues. Una mazzetta di suoni più ampia che conferma l’originalità di una band fra le più vivaci/vive del panorama italiano, con chitarra e batteria che rinnovano e rielaborano un immaginario di accordi già consolidato, come nelle cover eseguite in passato.
MENO IRONICI dei precedenti lavori, a tratti le tracce sembrano troppo compiacenti: i virtuosismi di Allacci e leghi frammentano e minano l’unità del disco che, pur restando ancorato al blues del Niger (Presto sarò chi sono), può all’improvviso cambiare rotta verso litorali pop (Di fronte a te di fronte a me) o a classici del Mississipi come nell’omaggio a Robert Johnson in Io e il demonio. Con le collaborazioni di Davide Toffolo e Umberto Maria Giardini, il disco è stato realizzato in analogico, e si sente, permeando dello spirito dei ’70 un album che tuttavia risulta freschissimo, contemporaneo, e che pare aprire alla band nuovi scenari.

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it