Risultati per:

  • Autore: MARCO PERDUCA
Modifica ricerca

INTERNAZIONALE/APERTURA

Azovstal, l’assalto e poi l’annuncio. «Tregua di tre giorni»

UCRAINA/RUSSIA. I civili e anche le notizie escono dalla Azovstal con lentezza esasperante e il massimo beneficio del dubbio possibile. Il sindaco di Mariupol Vadym Boychenko ieri mattina denunciava in tv che la zona era sotto il fuoco russo, altro che corridoi umanitari. Il primo cittadino aggiungeva anche di aver perso i contatti con i...

EUROPA/TAGLIO MEDIO

Diritto allo sciopero degli studenti, la legge spagnola

SPAGNA . Nella nuova Legge sul Sistema Universitario (Losu) che la maggioranza Psoe-Podemos vuole approvare entro il 2023, il governo spagnolo intende introdurre «il diritto soggettivo» allo sciopero accademico, riconoscendo così una storica rivendicazione in un paese in cui i sindacati studenteschi sono una realtà molto...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Analisi del complottismo intorno al «caso Moro»

ITALIA. L’uscita in questi giorni del libro di Paolo Persichetti, La polizia della storia. La fabbrica delle fake news nell’affaire Moro (DeriveApprodi, pp. 277, euro 20), ci offre lo spunto per ritornare sulla vicenda giudiziaria di cui ci siamo già occupati sul manifesto. Il volume è diviso in due parti: la prima...

EUROPA/TAGLIO MEDIO

Caso Pegasus, «anche Sánchez è stato spiato»

SPAGNA. Dopo il terremoto politico generato dal Catalangate - lo spionaggio ai danni di 63 dirigenti indipendentisti catalani - ieri un altro colpo di scena: anche i telefoni del premier Sánchez e della ministra Robles sarebbero stati violati dallo spyware israeliano Pegasus. In una conferenza stampa convocata d’urgenza, il ministro...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Missili su Odessa, offensiva nel Donbass e stallo Azovstal

RUSSIA/UCRAINA/ODESSA. Con buona pace della tesi-auspicio secondo cui Mosca avrebbe risparmiato la Azovstal per renderla subito disponibile e produttiva al suo servizio, vista dall’alto con le ultime immagini satellitari di Mariupol l’acciaieria si presenta quasi rasa al suolo. Sotto, nei tunnel in cui restano assediati centinaia, forse migliaia di...

COMMENTO

La catastrofe a portata di mano

UCRAINA/RUSSIA/EUROPA. La responsabilità di questa guerra, anche tenendo conto del contesto geopolitico che ne ha forgiato numerose condizioni, non può che essere addossata alla Russia, in quanto paese aggressore che ha deciso di risolvere con le armi gli attriti sui suoi confini occidentali.Ma l'allargamento del conflitto, verso il quale il mondo...

INTERNAZIONALE/APERTURA

L’Onu ha fallito, ora serve «una via di fuga dall’Apocalisse»

UCRAINA/KIEV. Il giorno dopo la visita di Antonio Guterres al Cremlino, il riguardo riservato da Mosca alle Nazioni unite sta tutto nel raid missilistico che ha colpito Kiev ieri sera, mentre il segretario generale dell'Onu terminava incontrando la stampa la sua giornata di full immersion nella guerra di Putin. Aveva appena detto che «il...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Spiati da Pegasus. Caos nel governo per il Catalangate

ISRAELE/SPAGNA/CATALOGNA. Da quando il periodico The New Yorker ha rivelato che almeno 65 indipendentisti catalani e baschi (e alcuni avvocati) sono stati spiati attraverso lo spyware israeliano Pegasus, la maggioranza di governo spagnola naviga in acque molto agitate. La situazione è così ingarbugliata che il premier Sánchez ha deciso di...

COMMENTO

Il suo valore nella condanna della guerra

ITALIA/UCRAINA. Nella guerra delle bandiere che si annuncia per le manifestazioni del 25 aprile, vorrei che una, su tutte, colorasse quei cortei, ed è la bandiera multicolore della Pace. Perché quello era il vero valore, e il vero obiettivo, di chi combatté la «guerra di liberazione»: la fine della guerra. La fine di...

COMMUNITY/RUBRICA

Assalto alla natura: gli ecosistemi quotati in Borsa

ITALIA. Si chiama NAC (Natural Asset Company). Con essa la Borsa di New York ha svelato il piano più radicale e potenzialmente più distruttivo per finanziarizzare tutta la natura e la vita nella stessa.Che la relazione fra il capitalismo e la natura sia basata sulla mercificazione di quest’ultima per estrarre profitti non...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Muore «ausiliario russo». E scatta la rappresaglia nel giorno di mercato

MALI/HOMBORI (MOPTI) . Un ordigno esplosivo artigianale di quelli che si azionano al passaggio del convoglio, simile a tanti altri che negli ultimi mesi hanno colpito sulle strade del Mali centrale, facendo strage perlopiù di soldati maliani e caschi blu (togolesi) della missione Minusma. Stavolta però a morire per le ferite riportate...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Pasqua ortodossa, risorge l’Onu: «Subito la tregua»

UCRAINA. L’Onu batta subito un colpo. È in estrema sintesi l’appello che 200 ex funzionari di medio e alto rango delle Nazioni unite rivolgevano ieri al segretario generale António Guterres, «inorriditi» dall’eventualità che di fronte all’immane crisi ucraina...

EUROPA/TAGLIO MEDIO

Il piano spagnolo penalizza la Francia

SPAGNA/PORTOGALLO/EUROPA/BRUXELLES . I negoziati tra Madrid e Bruxelles sulla cosiddetta «eccezione iberica», diretta a permettere un tetto massimo al prezzo dell’energia, sembrano più difficili del previsto. Inoltre, ha anticipato il quotidiano El País, Madrid dovrà diminuire le esportazioni di elettricità in...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Il destino navale del neozar, dal Kursk all’incrociatore Moskva

RUSSIA. L’affondamento dell’incrociatore Moskva è, per il momento, l’ultima pagina del lungo e tormentato libro dei rapporti tra il potere marittimo e la carriera di Putin. Diventato presidente nel 2000 grazie a una guerra tra i monti della Cecenia senza alcun coté navale, il neoeletto Vladimir Vladimirovic si era...

CULTURA/TAGLIO BASSO

La questione della «forza» e il rimosso della violenza operaia

ITALIA. «Fòrza s. f. - In generale, la qualità o la condizione d’esser forte, e insieme anche la causa che dà la possibilità d’esser forte». Questa è la definizione di «forza» che troviamo sul sito della Treccani. Un termine a cui associare indiscutibilmente un valore...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Putin sulla Luna «In Ucraina stiamo salvando vite»

RUSSIA/VOSTOCHNY. Su almeno un punto invasori e invasi, con le parole di Vladimir Putin e Volodymyr Zelensky che si sono incrociate nella giornata di ieri, sembrano convergere: l’inefficacia delle sanzioni europee contro Mosca. Irrise sia dal capo del Cremlino, in quanto «non saranno mai in grado di isolare la Russia», sia dal presidente...

INTERNAZIONALE/APERTURA

«Subito armi pesanti all’Ucraina». Per la Ue il gas può attendere

UCRAINA/EUROPA. Sanzioni e ancora sanzioni, senza escludere il comparto gas e petrolio ma rimandando ancora su questo eventuali decisioni. Tanto per fermare la guerra ci vuole ben altro, lascia intendere Josep Borrell tra le dichiarazioni rilasciate ieri a margine del Consiglio affari esteri di Lussemburgo. PAROLE CHE SEGUONO quelle del giorno prima -...

EUROPA/TAGLIO BASSO

La Corsica per lo più si astiene, il resto lo prende Le Pen

FRANCIA/CORSICA. L’appello al boicottaggio delle presidenziali lanciato dagli indipendentisti corsi ha funzionato solo in parte. Nell’isola la partecipazione è scesa dal 68% del 2017 al 62,7% di domenica, segnando comunque un meno 11% rispetto al dato statale. D’altronde, l’elettorato nazionalista radicale raramente si...

INTERNAZIONALE/APERTURA

La Nato vede nero: «Prepariamoci, può durare anni»

UCRAINA/RUSSIA/USA . «Potrebbe durare mesi se non anni». La sconsolata disamina della guerra di Putin fatta ieri dal segretario generale della Nato Jens Stoltenberg parlando con la stampa a Bruxelles nasce dalla constatazione che resta intatta, per il Cremlino, «l’ambizione di prendere il controllo dell’intera Ucraina e...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Borodyanka come Bucha. Zelensky:«E l’Onu dove sta?»

UCRAINA/BORODYANKA. Dopo Bucha, Borodyanka. C’è il fondato timore che le scene terrificanti giunte dalla cittadina alle porte di Kiev diventino il penultimo punto di non ritorno della guerra di Putin all’Ucraina, ripresentandosi una ventina di km più a nord. Appare in gran parte distrutta dai bombardamenti Borodyanka, raggiunta ieri...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it