Risultati per:

  • Autore: ENRICO PAVENTI
Modifica ricerca

CULTURA/APERTURA

I CONTORNI SFUMATI DI UN VICOLO CIECO

ITALIA. «And you dare to call me a terrorist, while you look down your gun...». È un famoso verso della ballata dedicata a Joe McDonnell, giovane volontario dell'Ira, morto durante lo sciopero della fame del 1981: «e osate chiamarmi terrorista, mentre siete voi a puntare il fucile... avete terrorizzato la mia gente, avete governato con pugno di...

COMMUNITY/COMMENTO

LA CRISI DEL PD, LE SCOSSE DEI 5STELLE, LE CARTE DI SEL

ITALIA/ROMA. L'11 maggio Sel organizza una manifestazione per la costruzione di una nuova sinistra. Speriamo sia un buon inizio. Forse il governissimo durerà un po' di tempo e ci sarà la possibilità di ricostruire una sinistra affidabile, capace di fare opposizione alla macelleria sociale. Nel 2014 avremo le elezioni per il nuovo parlamento europeo....

CULTURA/APERTURA

UNO SGUARDO IRONICO SUL MONDO

USA. In questi tempi di «liberalizzazione forzata» di autori classici quali Yeats, Scott Fitzgerald, Joyce, e tra poco Gertrude Stein, si sente spesso parlare di piccole (ri)scoperte letterarie all'interno di canoni che si credevano sondati e scandagliati in lungo e in largo. Sono operazioni che non sempre coincidono con un reale ritorno di...

COMMUNITY/COMMENTO

PERCHé LA SINISTRA DOVREBBE SCEGLIERE UNA LEGGE ELETTORALE PROPORZIONALE

ITALIA. Giorgio Napolitano ha ragione: il parlamento italiano dovrebbe abolire l'attuale legge elettorale che è una porcata. La riforma dovrebbe riportare a un sistema proporzionale non maggioritario, l'unico che può garantire la rappresentatività reale degli elettori e quindi un governo condiviso dai cittadini. Il centrosinistra e il Movimento...

COMMUNITY/COMMENTO

I PECCATI DI UNA SINISTRA Né RADICALE Né POPOLARE

ITALIA. La sinistra radicale si mangia il fegato dall'invidia: tutto quello che non è riuscita a fare dal '68 in poi, in 45 anni di vita, è riuscito invece a fare Beppe Grillo in solo quattro o cinque anni. Grillo ha costruito un partito-movimento radicale con 8,7 milioni di voti, è riuscito a prendere voti sia da destra, rubandoli a Berlusconi e...

CULTURA/APERTURA

RESISTENZA FEMMINILE, UN FILO ROSSO GLOBALE

ITALIA. «Si voltò di scatto, in preda al panico. Una sirena della polizia aveva squarciato all'improvviso la calma apparente di quella domenica pomeriggio (...) Alle loro spalle, sbucati fuori chissà da dove, c'erano quattro uomini in abiti civili e inequivocabili sembianze da poliziotti. Poi fu solo il buio. La prima pallottola la raggiunse al...

COMMUNITY/COMMENTO

FISCAL COMPACT E PAREGGIO DI BILANCIO: TRA SCILLA E CARIDDI

ITALIA/EUROPA. Molti cittadini italiani cominciano ormai a pensare che l'euro sia un'avventura fallita e che sia più conveniente uscirne. Il nuovo governo (se si riuscirà a farlo) dovrà riconoscere che forse oggi la popolazione italiana in un referendum rifiuterebbe l'euro, anche se in passato noi italiani eravamo i più europeisti di tutta l'Europa....

POLITICA/TAGLIO BASSO

MOLISE, SFIDA GIà VISTA TRA EX-DC CON L'INCOGNITA DELLE 5STELLE

ITALIA/MOLISE. Il 24 e 25 febbraio si vota, oltre che per le elezioni politiche, anche per eleggere il governatore della Regione Molise. Dov'è la notizia? La «notizia» sta nell'annuncio. Quasi nessuno sa che si vota «anche» in Molise, oltre che in Lombardia e Lazio. La più piccola - al netto della Valle d'Aosta, che però è a statuto speciale - delle...

REPORTAGE/TAGLIO MEDIO

MALGOVERNO E VATICANO, UN SECOLO DI ANALOGIE

ITALIA/ROMA. Le analogie tra la Roma del 1906 e la Roma di oggi sono notevoli: la situazione economica e sociale della città e quella finanziaria del Comune che Nathan ereditò dalla precedente amministrazione di Prospero Colonna non sono diverse da quella che Alemanno lascia in eredità al futuro sindaco di Roma-Capitale. Oltre al malgoverno del Comune...

COMMUNITY/APERTURA

IL POPULISMO NON SI VINCE COSì

. A destra Silvio Berlusconi propone una politica populista anti-europea e anti-tasse, mentre a sinistra Grillo propone con un certo successo un populismo ecologico e antipartitico. Il liberista Mario Monti, neo-candidato premier per il centro, e il progressista liberalizzatore Pier Luigi Bersani accusano quasi all'unisono sia Berlusconi...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

VA PENSIERO, A PATRIZIA BELLI

ITALIA. Non si può non pensare a patriziabelli regista, alla notizia della sua morte precipitosa che lascia più vecchi di una vita tutti quelli che l'hanno incontrata e conosciuta.Regista soprattutto da studio, da diretta tv. Tra le altre cose, di Va Pensiero, uno dei primissimi programmi (di Andrea Barbato e di altri, in onda dall'ottobre 1987)...

CULTURA/APERTURA

TRADUZIONI IN FORMA DI TESTO DI UNA RISATA DI DISPERAZIONE

ITALIA. Se il sapere enciclopedico delle Summae medievali, se le geometrie filosofiche e l'infaticabile ricerca delle cause prime e ultime, se le smagate descrizioni dell'esistente sognate da chimeriche avanguardie letterarie si avvolgessero su se stesse in un vortice che trascina tutto all'interno di un buco nero, di un magma acqueo, o forse -...

L'ULTIMA/APERTURA

WELFARE SENZA CONFINI

ITALIA/EUROPA. L'immigrazione rappresenta uno dei grandi banchi di prova dei sistemi di welfare nazionali. Basti solo pensare al fatto che l'essenza del welfare state consiste proprio nel godimento di quelli che Marshall (Thomas) - e tutti gli altri dopo di lui - ha chiamato diritti sociali, giustappunto, di cittadinanza: diritti di cui godono i...

PRIMA/COMMENTO

NICHI NELLA TRAPPOLA DELLE PRIMARIE

ITALIA. Auguriamo a Nichi Vendola di essere assolto con formula piena e di non abbandonare la politica. Ma Nichi fa bene o fa male a partecipare alle primarie e ad aderire alla coalizione di centro-sinistra, abbandonando quindi la prospettiva di contribuire a costruire un soggetto politico d'alternativa che possa ottenere una rappresentanza...

CULTURA/APERTURA

STEVENSON, IL MALE IN AZIONE SOTTO IL SEGNO DEL DOPPIO

USA. L'apertura verso l'Altro, come verso il proprio doppio, in senso artaudiano, è un tendere verso la nostra maschera, il nostro «sostituto» - un Altro che negandosi si sottrae al confronto, ma solo allo scopo di sorprenderci violentemente alle spalle e, con crudeltà teatrale, sacrificarci alla sua stessa negazione. Per Robert Louis...

CULTURA/APERTURA

INTRECCI A SINISTRA PER L'UNIVERSO IRISH

IRLANDA. Sono giorni frementi e di rinnovato fervore per il repubblicanesimo irlandese, in parte deluso dagli scarsi risultati ottenuti dallo Sinn Féin di Gerry Adams e Martin McGuinness in termini di giustizia e uguaglianza dei diritti civili in Irlanda del Nord. Delle tante promesse del processo di pace - di cui molte, purtroppo, ancora in...

REPORTAGE/APERTURA

NEL «BARRIO» DEI TUPAC AMARU

ARGENTINA/SAN SALVADOR DE JUJUY. Messo in soffitta il neoliberismo sfrenato dell'era Menem che l'aveva portata al crack del 2001, l'Argentina vive oggi un vero e proprio boom economico e sociale. Una delle esperienze più interessanti, in questo clima, è rappresentata dal Movimento Tupac Amaru, anzi dalla Organizacion Barrial Tupac Amaru. È difficile una traduzione...

COMMUNITY/COMMENTO

MODELLO TEDESCO, DISCUTIAMONE

GERMANIA/ITALIA. Secondo voi potrebbe accadere in Germania una tragedia come quella dell'Ilva, in cui l'industria pubblica prima e quella privata poi inquinano per decenni un'intera città imponendo ai lavoratori di scegliere tra lavoro e salute fino al rischio di chiusura totale? Secondo voi potrebbe accadere in Germania che la principale azienda...

POLITICA & SOCIETÀ/TAGLIO BASSO

L'IMPREVISTO CHE SPOSTAVA LE MASSE

ITALIA/ROMA. Renato il tuo bel nome non si addiceo troppo si addice alla morteNé l'effimero che fa dell'istanteil troppo presto troppo tardipunto d'appoggiotra vita e morteper sogniarditi testardamenteincrollabilimai finitiopposti al cinismodello sguardo che si contentadi attestare il ripetersi della fineTi (de)s

CULTURA/APERTURA

FERTILI DIVERGENZE PER RIDARE LA MUSICA DI VIRGINIA WOOLF

USA. Commentando il tocco magistrale con cui John Donne ci tuffa nel vivo della sua poesia in maniera diretta, esplosiva, già a partire dal primo verso, senza preamboli o fronzoli, Virginia Woolf spiega: «alle prime parole ti attraversa una scossa: percezioni, in precedenza ovattate e intorpidite, prendono vita con un fremito». Sembra parlare,...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it