Il coraggio di Laura lala

Usa la parola «coraggio» come una sorta di mantra: «È una parola che mi accompagna da un po’ di tempo ed è il motore della musica che ho scritto , imprescindibile dal mio vissuto e dalla mia lingua madre: il dialetto siciliano. La musica il linguaggio con cui giuro di dire la verità, tutta la...

L’antidiva Beth Gibbons, una voce di ruggine e miele

Nel 1985 Beth Gibbons viveva tranquilla a pochi chilometri da Exeter, con la mamma e tre sorelle. Nel 1987 mollò tutto e se ne andò a Bristol per inseguire il suo sogno: diventare una cantante. Lasciò casa e famiglia, vagabonda con lo zaino in spalla, hipster e un po’ punk. Solo nel 1994 uscì Dummy, primo...

Le memorie che si destano dal sottosuolo di Capalbio

L’improvviso ritrovamento, una mattina di aprile, dopo una sbronza memorabile, di una carcassa di nutria spellata e semi congelata fuori la porta di casa è sicuramente un avvenimento quanto meno inconsueto, ma certo non un evento di capitale importanza. Eppure è proprio tale accadimento che dà il la al romanzo...

Pasolini a lezione da Gramsci. Il testo è un ordigno della resistenza

Il recente studio di Paolo Desogus, Laboratorio Pasolini. Teoria del segno e del cinema (Quodlibet, pp. 190, euro 20), si concentra con acume e profondità di metodo su quella particolare modalità di autoriflessione poetica, esposta e persino urlata, che lo scrittore corsaro ha letteralmente messo in scena nei suoi lavori,...

Il labirinto sociale delle sofferenze umane

Nell’attuale fase della globalizzazione, segnata da un gramsciano interregno nel quale il vecchio è morto e il nuovo non è ancora sorto, si trovano in campo almeno tre progetti politici transnazionali, nessuno dei quali si colloca a sinistra: il fondamentalismo di matrice religiosa, il neo-populismo e la...

L’inganno visualedella Grande guerra

Il tema di come si costruisca e si alimenti una mitografia del presente - ossia una raffigurazione completa, conchiusa, quindi autosufficiente dei fatti della vita, che ad essi si sovrappone fino a sostituirli, consegnando pertanto gli individui ad una condizione di falsa coscienza - attraversa la storia dell’immaginario sociale e...

Destra «creativa» e sempre più radicale: un colono picchiatore per ministro

Mancano venti giorni al voto e la campagna della destra israeliana è entrata nel vivo, con una certa «creatività». Il deputato Oren Hazan del partito Tzomet (Crocevia), parafrasando la frase «Quando si spara, si spara, non si parla!» di una celebre scena di Il buono, il brutto e il cattivo di Sergio...

«Palestinesi d’Israelee rifugiati: sono loro a svelare l’apartheid»

Nel marzo 2017 due giuristi di fama mondiale, Richard Falk e Virginia Tilley, hanno stilato un lungo rapporto per l’agenzia Escwa dell’Onu. Falk e Tilley analizzavano in dettaglio la natura del sistema politico israeliano, la divisione del popolo palestinese in quattro status giuridici (rifugiati all’estero, palestinesi...

Quel fastidioso orpello chiamato democrazia

«Nazarbayev si dimetterà quando otterrà il premio Nobel come benefattore dell’umanità», dice una barzelletta kazaka. E invece quel giorno è arrivato e chiude un’epoca storica, al di là di quanto ora succederà nel paese. Nursultan Nazarbayev, classe 1940, fu inizialmente...

BREVI & BREVISSIME

Altro che tregua, in Yemen un civile ucciso ogni 8 oreA tre mesi dal dialogo svedese tra governo yemenita e ribelli Houthi e a quattro anni dall’inizio dell’operazione militare a guida saudita, in Yemen si continua a morire. L’ultima denuncia è dell’ong Oxfam: da fine 2018 tre civili hanno perso la vita ogni...

A sorpresa si dimette il Sultano del Kazakistan

Come un fulmine a ciel sereno ieri, mentre i kazaki si apprestavano a cenare, è arrivata la notizia delle dimissioni dalla presidenza del Kazakistan di Nursultan Nazarbayev, dopo 29 anni di potere assoluto e incontrastato. La notizia ha mobilitato subito gli analisti geopolitici ma anche le cancellerie sono al lavoro per capire...

Recuperato il corpo di Lorenzo Orsetti. Le Ypg salutano il compagno Orso

«Sono un anarchico, credo nella libertà. Rifarei questa scelta mille volte». Ieri su account social curdi è apparso un video-messaggio di Lorenzo Orsetti, il combattente italiano delle Ypg ucciso lunedì dall’Isis in Siria. Ieri sera il padre Alessandro, in un incontro al circolo Arci di Rifredi, ha...

Assalto jihadista a Dioura fa strage di militari maliani

È di 23 militari uccisi il bilancio ufficiale dell’attacco avvenuto domenica scorsa contro la base militare di Dioura, nella regione di Mopti, nel Mali centrale. Lo ha reso noto l’esercito di Bamako in un comunicato, mentre il ministro della Difesa, Tiemoko Sangare, si è recato sul posto. L’assalto non...

Raid in miniera con 5 morti «2 sono stranieri»

Cinque lavoratori di una miniera sono stati uccisi da uomini armati non identificati nella regione etiope occidentale di Oromia. Lo riferisce l'emittente locale Fana, precisando che le vittime sarebbero tre etiopi e due cittadini stranieri. Gli assalitori, che non sono stati per il momento identificati dalle forze dell'ordine, hanno...

Siccità e inondazioni, il ciclo letale. In Kenya un milione di vite a rischio

Correva l’anno 2017 quando una grande siccità metteva a rischio la vita di oltre tre milioni di keniani, poi arrivò maggio 2018 e la vita degli abitanti della Rift Valley fu sconvolta da inondazioni che causarono almeno 100 morti e 242 mila sfollati. SIAMO A MARZO 2019 e il tandem sembra ripetersi: la siccità...

La furia del ciclone Idai colpisce duro il Mozambico

Comunicazioni interrotte, ponti sbriciolati, intere città investite prima da raffiche di vento a 170 km orari, poi sommerse dall'acqua e dal fango per effetto delle pioggie torrenziali che hanno fatto impazzire i fiumi; centinaia di migliaia di persone prive di rifornimenti, assistenza medica ed energia elettrica da giovedì...

Pcc-Vaticano. Diplomazie al lavoro

Papa Francesco e Xi Jinping si incontreranno in Vaticano? Non c’è nulla di ufficiale, ma la possibilità c’è. La data maggiormente plausibile potrebbe essere la mattinata di venerdì 22, quando le agende di Francesco e di Xi sono libere da impegni. Le rispettive diplomazie stanno lavorando per rendere...

Conte: «Firmare ci conviene». Cina: «Avete bisogno di noi»

Mentre il primo ministro italiano Giuseppe Conte riferiva al parlamento circa la firma del memorandum of understanding con la Cina - «il contenuto è stato negoziato per lunghi mesi con Pechino, coinvolgendo tutte le amministrazioni interessate, non presenta alcun rischio per i nostri interessi nazionali ed è pienamente...

Riforma della giustizia, Varsavia: «Ue faziosa»

Si riaccende la querelle diplomatica tra Bruxelles e Varsavia su stato di diritto e riforma della giustizia. Ieri è cominciata la procedura di rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia dell’Unione europea (Cgue), avvenuta su richiesta della Corte suprema polacca. TALE MECCANISMO permette a un giudice nazionale di...

Procura e polizia ancora cauti. Le certezze le ha solo la destra sovranista

Sono i partiti della destra sovranista olandese gli unici ad aver certezze sulla sparatoria di Utrecht di martedì. «Terrorismo islamico, quindi» ha sentenziato su Facebook il leader Geert Wilders, dopo le prime rivelazioni della polizia olandese secondo cui il trentasettenne di origine turca arrestato ieri non aveva...