Risultati per:

  • Autore: TIZIANA PLEBANI
Modifica ricerca

SOCIETÀ/TAGLIO MEDIO

DIRITTO AL CIBO, è BATTAGLIA

ITALIA/ROMA. Crisi come quella del Darfur, disastri ambientali provocati dall'uomo, ma anche tagli alle spese assistenziali, licenziamenti in tronco, situazioni di precariato lavorativo: questi casi potrebbero essere limitati o addirittura evitati se il diritto al cibo fosse un diritto veramente rispettato. Per ora però si dovrà aspettare. Il testo...

STORIE/APERTURA

DIECI ANNI DI URANIO NEI BALCANI

KOSOVO/BOSNIA. Venticinque militari deceduti dal 1998 ad oggi, più di 260 ammalati: sono le vittime italiane - tutti militari impiegati nelle missioni internazionali in zone di conflitto - della cosiddetta «sindrome dei Balcani», stando ai dati forniti da Domenico Leggiero dell'Osservatorio per la tutela del personale civile e militare....

GUERRA/APERTURA

TORTURE, L'ORA DEI GENERALI

IRAQ/USA. Nel processo per le torture di Abu Ghraib il presidente della corte marziale, James Pohl, ha trovato un suo equilibrio tra il tentativo di ricercare la verità e quello di non pestare troppo i piedi: se da un lato ha accettato che due pezzi grossi dell'esercito vengano convocati a testimoniare, dall'altro ha fermamente respinto la...

SOCIETÀ/APERTURA

DONNE INVISIBILI IN FUGA DALLE GUERRE

MONDO. Spesso sono proprio loro a decidere di dare uno strappo radicale alla vita della propria famiglia e trainano i compagni in cerca di un'esistenza migliore. E sono sempre loro che si occupano dei figli, educazione compresa. Sono protagoniste, grazie al forte ruolo ricoperto nel microcosmo in cui vivono, ma diventano subito...

SOCIETÀ/INTERVISTA

E IN ITALIA VIVONO PEGGIO CHE NEL RESTO D'EUROPA

ITALIA. «In Italia le donne rifugiate sono il 30 per cento dei profughi, eppure la loro situazione viene costantemente ignorata dai nostri governi». Luigia Sommo lavora all'università di Firenze ed è curatrice del rapporto Refugee Women-Hoping for a Better Future per la parte italiana: per più di un anno ha condotto interviste a poliziotti,...

SOCIETÀ/APERTURA

MENO RIFUGIATI, PIù CACCIATI

MONDO. Non bastano gli accordi di pace o i cessate il fuoco per fare in modo che i rifugiati tornino alle loro case, ma ci vogliono investimenti e più risorse da parte dei paesi industrializzati». Va subito al dunque Laura Boldrini, portavoce italiana dell'Alto commissariato per i rifugiati (Unhcr) quando parla della situazione di...

SOCIETÀ/APERTURA

INQUINAMENTO, KILLER DI BAMBINI

MONDO. Bambini con pance gonfie e occhi tristi che lottano per sopravvivere o che muoiono per situazioni che nel nostro «ricco» Occidente consideriamo retaggio di un passato sepolto: la nostra memoria visiva non ci tradisce mai quando si parla di giovani vittime di un sistema che fa acqua, e ci ripropone le solite immagini di ragazzini...

EUROPA/APERTURA

CECHI IN CERCA DI RISCATTO

REP. CECA/BOSKOVICE. Cosa fanno centocinquanta ragazzi chiusi in una pensione sperduta tra le colline della Repubblica ceca, a pochi chilometri dal confine con l'Austria? Possono parlare d'Europa. Almeno a vedere i giovani provenienti dai paesi dell'Unione che si sono incontrati a Boskovice, cittadina nella Moravia meridionale. Con in mente un'unica idea:...

CULTURA/APERTURA

LE STAZIONI DELL'UTOPIA PER UN ATELIER SEMPRE IN MOVIMENTO

SVIZZERA. Hans Ulrich Obrist si è imposto sulla scena internazionale dell'arte contemporanea come uno tra i più brillanti curatori degli ultimi anni e può, infatti, contare all'attivo centinaia di esposizioni in tutto il mondo, tra cui «Stazione Utopia» nell'ambito dell'ultima Biennale di Venezia, la sezione internazionale...

SOCIETÀ/TAGLIO MEDIO

UN OSPEDALE CON TROPPI MISTERI

ITALIA/ROMA. Muri di recinzione, tunnel di collegamento tra padiglioni, barriere anticarro: questi segni esterni della militarizzazione in corso dell'ospedale Spallanzani di Roma, uno degli istituti di ricerca più importanti in Italia, potrebbero diventare legge. Lunedì la camera voterà la conversione del decreto sul «pericolo salute pubblica» - già...

CARTA BIANCA/RUBRICA

TORTURE, ORA SADDAM SE LA RIDE

MONDO. «Saddam Hussein ne ride ancora», scrive Libération; «pornografia più infantile, cruda e sinistra di quella della `vecchia Europa'», condanna The Guardian; mentre The Independent ricorda quasi in maniera ironica che Piers Morgan, il direttore del Daily Mirror , sa bene di rischiare il posto di lavoro nel caso...

EUROPA/TAGLIO BASSO

IL PAESE PIù INDUSTRIALIZZATO DELL'EUROPA DELL'EST

REP.CECA/PRAGA. Nonostante il primo maggio sia ormai trascorso da qualche giorno a Praga la bandiera dell'Unione europea non sventola ancora sul palazzo presidenziale. Intervistato dai giornalisti il presidente Vaclav Klaus ha tagliato corto, spiegando che nessuno gli ha mai chiesto di occuparsi della vicenda, ma la spiegazione non nasconde il vero...

CARTA BIANCA/RUBRICA

LE FOTOGRAFIE «FALSE» DEL GUARDIAN

MONDO. Sono sostanzialmente due i grandi temi trattati ieri dalla stampa internazionale: da un lato le foto delle torture commesse dai soldati inglesi e statunitensi sui prigionieri iracheni, dall'altro l'allargamento dell'Unione europea. Se i titoli riguardanti la prigione di Abu Ghraib hanno occupato le prime pagine di diversi giornali scritti...

CULTURA/TAGLIO BASSO

UN PAESE MODERATAMENTE INTOLLERANTE

ITALIA. «Immaginando una piramide come rappresentazione dell'intolleranza verso le minoranze, oggi possiamo dire che quella piramide ha un vertice schiacciato verso il basso e di conseguenza una base più ampia». Sceglie di utilizzare una metafora Enzo Campelli, direttore del dipartimento di ricerca sociale e metodologia sociologica...

ECONOMIA/TAGLIO BASSO

QUALE MODELLO SOCIALE PER L'EUROPA?

ITALIA/ROMA. Esiste un modello sociale europeo? Quale è il rapporto tra il sistema - o i sistemi - scandinavi e quelli del resto del continente? Volendo riassumere in maniera sintetica sono questi gli interrogativi a cui ha cercato di rispondere la due giorni di approfondimento organizzata dalla Fondazione istituto Gramsci e la Fondazione Giacomo...

MONDO/APERTURA

CIPRO, SCONTRO SUL REFERENDUM UNIONE A RISCHIO

CIPRO/EUROPA. Anche il tentativo Onu in extremis per portare a termine l'unificazione di Cipro è fallito. L'ultima parola verrà ora lasciata ai duecentomila cittadini turchi ciprioti e ai quattrocentomila greci che domani saranno chiamati a esprimersi, ma tutto fa prevedere che la riunificazione proprio non si concretizzerà e ad...

MONDO/INTERVISTA

«CI POSSIAMO SFAMARE DA SOLI»

BURKINA FASO. «L'Africa ha dimostrato che può prendere in mano il suo destino», ripete sempre Mariam Lamizana, ministra degli Affari sociali e della Solidarietà nazionale del Burkina Faso. Oggi Lamizana sarà a Roma, ospite di diversi appuntamenti d'eccezione: l'iniziativa di sensibilizzazione dell'associazione Aidos, del convegno organizzato per...

POLITICA/TAGLIO BASSO

IL PACIFISMO ITALIANO IN MOSCHEA

IRAQ/ITALIA. Ha consegnato una bandiera arcobaleno, simbolo del rifiuto di ogni conflitto, la delegazione del comitato fermiamo la guerra, in visita ieri alla grande moschea di Roma. Ricevuta da diversi esponenti della comunità islamica italiana - il segretario generale del centro culturale islamico Abdellah Rouane; il direttore della Lega mussulmana...

SOCIETÀ/TAGLIO BASSO

EUROPA, LE ROTTE DEI TRAFFICANTI DI BAMBINI

ITALIA/ROMA. Neonati fatti nascere in paesi stranieri e venduti per poche migliaia di euro, giovani donne ingannate e costrette a prostituirsi. Cresce in maniera esponenziale il numero di persone trafficate ogni anno in Europa. E le vittime molto spesso sono minorenni. Migliaia di bambini vengono sottratti alle famiglie soprattutto per essere...

SOCIETÀ/APERTURA

LA MIGLIORE VITTIMA DELL'UOMO

ITALIA. Lager per animali, cani uccisi o sfigurati dai combattimenti, e ancora gatti torturati e impiccati: sono alcuni delle storie raccolte dalla Lav (Lega antivivisezione) nei comuni e nelle città italiane e denunciate nell'ultimo dossier «Animali vittime di maltrattamento» lanciato ieri. In un anno sono quasi raddoppiati i maltrattamenti: nel...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it