Risultati per:

  • Autore: MARCELLO LORRAI
Modifica ricerca

VISIONI/TAGLIO BASSO

IL REDIVIVO SWINGANTE HENRY GRIMES

ITALIA/MILANO. Spirits e Spirits Rejoice di Albert Ayler, On This Night di Archie Shepp, Complete Communion e Symphony For Improvisers di Don Cherry, Unit Structures e Conquistador di Cecil Taylor: che cosa hanno in comune questi capolavori, di più specifico del fatto di essere tutti espressione della temperie del free jazz ? Di comune hanno che al...

VISIONI/TAGLIO BASSO

IL RITMICO MALI BLUES DI BOUBOUCAR TRAORé

ITALIA/TORINO. Né un boubou tradizionale, né un abito elegante, o qualcosa d'effetto, come si conviene ad una star africana che sotto i riflettori tende sempre a dichiarare il proprio status anche attraverso il modo di vestire. Colpisce, di primo acchito, vederlo in scena semplicemente in jeans e giubbetto dello stesso tessuto, a cui sulla...

VISIONI/APERTURA

I SERMONI DA MINGUS ORCHESTRA

ITALIA/MILANO. Sono le undici di domenica mattina e si comincia con una «predica», che si trasforma in un blues dondolante, del «reverendo» Frank Lacy: gran trombonista, ma non esattamente uno stinco di santo. Del resto è una funzione per l'anima del fratello Charles Mingus, che del tutto irreprensibile non lo era neppure lui....

VISIONI/APERTURA

ENERGICO ZORN, FLUIDO JAZZROCK

ITALIA/MILANO. L'intestazione del gruppo è Electric Masada, ma alla luce del primo brano viene da pensare che la formazione potrebbe tranquillamente chiamarsi Metal Masada, o Thrash Masada. Volume di tutto rispetto, che si manterrà consistente lungo l'arco dell'intero concerto, inchiodando il pubblico in platea alle poltroncine di velluto. Perché siamo...

VISIONI/APERTURA

RIFLESSIONI SUL MITO DEL GOLEM

ITALIA/VENEZIA. «Non vorrei mai fare parte di una comunità che potrebbe ammettermi fra i suoi membri». Parafrasando Groucho Marx («comunità» al posto di «club»), Gary Lucas si sottrae con una battuta al rischio di una identificazione con una entità collettiva che vive evidentemente - e non a torto - come uno...

VISIONI/TAGLIO BASSO

TAYLOR AI CONFINI DEL JAZZ

ITALIA/SANT'ANNA ARRESI. Nell'assordante, quasi totale silenzio dei media locali su una rassegna che pure si chiama «Ai confini tra Sardegna e jazz» e che dovrebbe costituire motivo di orgoglio, lungo l'arco di una settimana il festival di Sant'Anna Arresi ha richiamato quest'anno nella piazza del Nuraghe una presenza particolarmente nutrita di...

VISIONI/TAGLIO BASSO

FATIMA MIRANDA, LA VOCE DELLA MEMORIA

ITALIA/PALERMO. «ArteSonado»: può apparire un titolo costruito apposta per una performance musicale, invece «artesonado è un termine che designa un elemento dell'architettura araba», spiega Fatima Miranda, «decorativo ma anche funzionale, che ha a che fare con la sovrapposizione. Ma ovviamente rinvia anche all'arte dei...

VISIONI/TAGLIO BASSO

APERITIVO CON SAX, TROMBA E CLARINETTO

ITALIA/MILANO. In molti momenti sembra di assistere ad un laboratorio aperto al pubblico piuttosto che a un vero e proprio concerto: Point of Departure, titolo di un vecchio album di Andrew Hill, pietra miliare della sua discografia, e intestazione del gruppo che il pianista ha presentato al Manzoni per il ciclo «Aperitivo in concerto», ha il...

VISIONI/TAGLIO BASSO

CHE ARIA TIRA AL CONTRABBASSO?

ITALIA/MILANO. Nel panorama piuttosto desolante della programmazione jazzistica milanese, ormai da qualche anno gli «Aperitivi in concerto» della domenica mattina al Teatro Manzoni rappresentano la più sicura ciambella di salvataggio per i jazzofili. La rassegna tocca anche altri ambiti (in un secondo appuntamento eccezionalmente di...

VISIONI/ARTICOLO

VIBRAZIONI CALIFORNIANE A VERONA

ITALIA/VERONA. Nella stagione estiva dello scorso anno era stata una autentica sorpresa: da un quartetto di Wayne Shorter con un John Patitucci al basso e un Danilo Perez al piano, oltre al meno affermato Brian Blade alla batteria, ci si poteva realisticamente attendere qualcosa di magari gradevole ma di superficie, probabilmente di impronta fusion. E...

SPETTACOLI

IL COLORATO E SINUOSO POP RAI DI...

ITALIA/TORINO. Il colorato e sinuoso pop rai di Cheikha Remitti Al teatro Juvarra di Torino uno spettacolo smagliante della cantante maghrebina, con band e ballerina MARCELLO LORRAI - TORINO

SPETTACOLI

LA CHITARRA SINUOSA DI JIM HALL

ITALIA/MILANO. La chitarra sinuosa di Jim Hall Per la rassegna meneghina domenicale di jazz, "Aperitivi in concerto", successo del musicista statunitense in quartetto con l'appoggio della Milan (R)evolution orchestra per gli archi e di una sezione fiati con Paolo Fresu guest star. In ombra, invece, Greg Osby al

SPETTACOLI

CARLINHOS VOX, TRA PROFEZIA UTOPIA.

ITALIA/MILANO. Carlinhos Vox, tra profezia utopia e Orishas MARCELLO LORRAI - MILANO Per primi escono sul palco tre percussionisti, facendo volteggiare sopra la testa delle grandi grancasse. Poi arriva un sassofonista col volto coperto da u

SPETTACOLI

I SOVVERSIVI DEFUNKT

SVIZZERA/LUGANO. I sovversivi Defunkt In Svizzera è tornato il gruppo di frontiera degli anni '80, in versione big band, guidato da Joe Bowie MARCELLO LORRAI - LUGANO Entra in s

SPETTACOLI

CHITARRA TUTTA SOLA

ITALIA/DESENZANO. Chitarra tutta sola Magnifica esibizione di Hans Reichel, virtuoso non ortodosso Il musicista tedesco passa per essere un improvvisatore radicale storico ma è principalmente un grande appassionato della sei corde e della diavoleria sonora Daxophone. Un grande artista,

SPETTACOLI

EVENTI FUORI PROGRAMMA

ITALIA/VERONA. Eventi fuori programma "Verona Jazz": delude Lucio Dalla, incanta Mal Waldron MARCELLO LORRAI - VERONA Co

SPETTACOLI

BALLANDO LATINO AMERICANDO

ITALIA/MILANO. Ballando Latino Americando Si è aperta a Milano l'undicesima edizione del festival "caliente" MARCELLO LORRAi - MILANo

SPETTACOLI

LA MAGIA NERA DI POSCHIAVO

SVIZZERA/POSCHIAVO. La magia nera di Poschiavo Al festival elvetico, una larga schier di improvvisatori creativi come Andrew Cyrille, Roscoe Mitchell e Amiri Baraka E MARCELLO LORRAI - POSCHIAVO 'stato Uncool a chiedermi di scegliere

SPETTACOLI

LE VIRTU' DI POSCHIAVO

SVIZZERA/POSCHIAVO. Le virtù di Poschiavo FESTIVAL Da giovedì 24 a domenica 27, Uncool 2001 con un cartellone jazz ricchissimo MARCELLO LORRAI Non è cosa di tutti i

SPETTACOLI

"THE CALL", UNO SQUILLO IN CONCERTO

ITALIA/MILANO. "The call", uno squillo in concerto Performance del pianista sudafricano Ibrahim in un teatro Manzoni con tutto esaurito MARCELLO LORRAI - MILANO In una sala colma,

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it