Risultati per:

  • Autore: LUCA CELADA
Modifica ricerca

ULTIMA/APERTURA

California di fuoco e profitto

USA/CALIFORNIA. La California brucia. La constatazione è fin troppo familiare, una specie di mantra che si ripete ogni anno con il ricorrere della «stagione dei fuochi», quando le dirette televisive inquadrano le abitazioni minacciate dagli incendi e le sirene fendono l’aria torrida. Anche quest’anno sono nel mirino...

VISIONI/APERTURA

Si accende la battaglia dello streaming

USA/LOS ANGELES. Si avvicinano le date fatidiche che promettono di stravolgere il panorama streaming mondiale, o quantomeno aumentarne alquanto l’offerta. Il primo novembre aprirà la bacheca Apple+ TV, il servizio streaming di casa Cupertino debutterà con un palinsesto completo di offerte fiction, serie, miniserie e lungometraggi. Per...

CULTURA/APERTURA

Parole come sberle. La sintassi della prepotenza alla Casa bianca

USA. Massimalista, brutale e «inintellegibile», il trumpismo elude categorie e analisi politiche tradizionali. Ne La lingua di Trump (Einaudi, pp. 104, euro 14) Bérengère Viennot tenta un’esegesi a partire specificamente dal linguaggio, applicando un rigore da traduttrice, un mestiere che impone...

VISIONI/APERTURA

La narrativa antagonista agli Emmy

USA/LOS ANGELES. Certo, i premi Emmy, assegnati domenica notte a Los Angeles alle migliori produzioni televisive dell’anno hanno espletato la fondamentale funzione di autocelebrazione dell’industria, come gli Oscar, i Grammy e gli altri «award shows.» In epoca Trumpiana però i premi assumono inevitabilmente anche una...

VISIONI/APERTURA

Parabola contro l’odio ai tempi del Terzo Reich

CANADA/TORONTO. Nel singolare curriculum di Taika Waititi, 44enne regista neozelandese, c’è posto per pellicole indie come Boy e Selvaggi in fuga, «dramedies» dal registro eccentrico che rimandano a Wes Anderson e a Napoleon Dynamite, ma anche per la regia di Thor: Ragnarok il kolossal Marvel sul Dio del tuono. Alla carriera di...

VISIONI/INTERVISTA

La mia favola tra i ricordi d’infanzia e l’epoca che rivoluzionò il cinema

USA/LOS ANGELES. Al New Beverly di Los Angeles il cartellone è lievemente sbiadito nel caldo ancora torrido del settembre californiano, ma il titolo è sempre quello: «Tarantino Presents: Once Upon Time in Hollywood». Sono passati un paio di mesi dall’anteprima ufficiale al Cinerama Dome, ma il piccolo d’essai su...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Polizia addestrata a cacciare migranti. E l’asilo sparisce

USA/MESSICO. «Il governo ha facoltà di respingere le richieste di asilo di chi sia giunto al confine attraverso un paese terzo». La sentenza della Corte suprema ha sancito l’ultimo attacco trumpista agli immigrati e ai diseredati accalcati al confine meridionale. Gran parte di quei profughi provengono dal Centro America e da...

CULTURA/TAGLIO BASSO

La scrittura come atto rivoluzionario per sopravvivere all’oscurantismo

USA. «A differenza di molti paesi europei - scriveva Toni Morrison, quando forse era ancora lecita questa illusione - gli Stati uniti considerano la bianchezza una forza unificante. Qui, per molti, la definizione di ‘americanità’, è il colore».ERA NOVEMBRE DEL 2016 e l’elezione di Donald Trump aveva...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Trumpland: il suprematismo ora fa strage a volto scoperto

USA/EL PASO. Delle 22 vittime accertate di El Paso, sette erano cittadini messicani, e sette dei feriti erano anche loro in visita da Ciudad Juarez, quel fatale sabato mattina. In numerosi video postati sui social è lo spagnolo che prevale nelle esclamazioni di panico e angoscia. Ieri il governo di Andres Manuel Lopez Obrador ha comunicato che...

VISIONI/APERTURA

La città immaginaria ai tempi del digitale

USA/LOS ANGELES. Chi avesse visitato Los Angeles alla fine degli anni 80 o nei 90, ricorderà forse il West Side Pavillion, prototipo di centro commerciale degli anni d’oro. Vicino a Westwood, rappresentava allora il non plus ultra degli ambienti commerciali a tema: 55.000 m2 di interni climatizzati e ottimizzati per il consumo ritualizzato in...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Schiaffo a Trump, i big dell’auto patteggiano con i "nemici" della West Coast

USA/WASHINGTON/CALIFORNIA. La notizia è arrivata come una bomba: quattro dei maggiori autocostruttori hanno annuncio un accordo con la California per incrementare l’efficienza delle loro auto ai livelli che erano stato concordati da Sacramento con l’amministrazione Obama nel 2015 secondo un’ambiziosa tabella di marcia per la riduzione delle...

VISIONI/INTERVISTA

La quarta parete di Fleabag infrange lo sguardo maschile

USA/LOS ANGELES. In Fleabag l’omonima protagonista, una trentenne londinese mediamente nevrotica infrange ripetutamente il comandamento della «quarta parete», rivolgendo uno sguardo fisso e diretto allo spettatore, spesso in mezzo ad una discussione o dopo un affermazione particolarmente scabrosa o assurda di un interlocutore –...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Sindacati contro robot e gig economy, l’alternativa all’America «trumpista»

USA/LOS ANGELES (CALIFORNIA). Dai porti gemelli di Los Angeles e Long Beach transitano oltre un terzo delle merci totali importate in America. Da più di due mesi i 12000 lavoratori che aderiscono al sindacato dei portuali nei due scali sono in agitazione contro l’adozione di camion automatici per trasportare i carichi in arrivo.La Maersk, colosso danese...

VISIONI/INTERVISTA

David Tennant, «L’ironia dell’apocalisse»

USA. Basato sul romanzo cult di Terry Pratchett e Neil Gaiman (Buona apocalisse a tutti), Good Omens è un’opera buffa di fantascienza escatologica frutto di una coproduzione Amazon/Bbc, uscito in questi giorni sulla piattaforma digitale. La cronaca gioiosamente eretica dell’apocalisse vede protagonisti l’angelo...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Per i giganti dell'auto meglio il green Obama

USA/LOS ANGELES. In una mossa senza precedenti un consorzio di costruttori automobilistici ha inviato appelli alla Casa bianca e al governatore della California sollecitando un accordo sulle normative ambientali. Le lettere, firmate da 17 aziende, compresi giganti come General Motors, Toyota, Ford e Volvo (delle grandi solo Fiat-Chrysler si è...

INCHIESTA/APERTURA

La rivoluzione dei giornali è no profit

USA. Sullo sfondo di una crisi costituzionale in questi giorni sempre più profonda e di avvenimenti che per gravità giustificano un parallelo lecito con il Watergate, la crisi del giornalismo americano non conosce fine. La stampa che nell’impeachment di Nixon ebbe il momento di più fulgida gloria ricoprirebbe un...

VISIONI/INTERVISTA

Quentin Tarantino: «Gli anni in cui a Hollywood tutto è cambiato per sempre»

FRANCIA/CANNES. «Questo film per me è un opera di memoria quanto Roma lo è stato per Alfonso Cuáron», dice Quentin Tarantino della sua nona opera. Ma se il regista messicano ha ricostruito minutamente la casa della propria infanzia e scavato la propria archeologia nel vecchio quartiere, da C’era una volta a...

VISIONI/INTERVISTA

Storie fra Broadway e Hollywood, vite oltre il palcoscenico

USA/LOS ANGELES. Unico artista a vincere un Oscar (cinema), un Emmy (televisione) e un Tony (teatro) nello stesso anno, Bob Fosse è stata figura fra le più versatili dello spettacolo made in Usa. Un regista e coreografo che ha lasciato un impronta su Broadway quanto su Hollywood, plasmando un inconfondibile stile di musical e...

VISIONI/APERTURA

La fine di un’era nell’universoparallelo del «Trono di spade»

USA. Per Trono di Spade è l’inizio della fine. L’incipit della stagione che dovrà tentare di riannodare i molti fili di una matassa bella fitta (il primo di sei episodi lo vedremo su Sky Atlantic lunedì 15 aprile alle 22.15, ma i nottambuli potranno vederlo in contemporanea con l’America domenica notte...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Umanità zero sulla frontiera

USA/MESSICO/TIJUANA. L’appuntamento è per le 10 davanti ai locali dei Border Angels, un’associazione che coordina iniziative a favore dei migranti. Oggi, come ogni altro sabato, organizza una spedizione per portare provviste ai campi profughi oltreconfine, a Tijuana. Questo soleggiato sabato mattina all’indirizzo di San Diego si sono...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it