Ma con Bruxelles rapporti sempre più tesi

Oggi pomeriggio il parlamento europeo discuterà con l’Alto rappresentante della politica estera dell’Ue Federica Mogherini dell’offensiva turca contro l’enclave curda di Afrin, ma anche dello stato della libertà di stampa in Turchia e della repressione di cui sono vittime gli oppositori e gli...

«Vietare la presentazione di liste legate ai neofascisti»

Per l’occasione si potrebbe rispolverare un vecchio slogan usato dai Radicali negli anni ’80: «Fermali con una firma». Chi va fermato è l’arcipelago di gruppi e grupposcoli di estrema destra che sotto una miriade di sigle - alcune più conosciute, altre meno - da troppo tempo si sono appropriati...

Una task force anti-migranti. Vienna blinda i confini

Il governo nero-blu di Vienna si prepara a varare una task force di 600 uomini da far intervenire nel caso alle frontiere austriache dovesse presentarsi una nuova emergenza migranti. Ad annunciare la misura, che non farà certo piacere né all’Italia né a Bruxelles - è stato ieri il ministro degli Interni...

«Qui è pieno di soldati, ma per noi l’importante è assistere i rifugiati»

«L’arrivo dei soldati italiani? Per il nostro lavoro cambierà poco. Il Niger è un Paese dove certo le presenze militari non mancano, ci sono gli americani, i francesi e anche altri. Come Nazioni unite per noi l’importante è mantenere la nostra neutralità e indipendenza». Alessandra...

Mario Giro: «Andiamo in Niger per evitare un’altra Libia»

Oggi pomeriggio la Camera voterà il rinnovo delle missioni italiane all'estero tra le quali anche il nuovo impegno in Niger. Dopo il via libera arrivato lunedì dalle commissioni Esteri e Difesa del Senato, non sono previste sorprese a Montecitorio dove a favore del nuovo intervento si sono già detti Pd, Ap, Forza...

Niger, anche la Lega di Salvini si accoda al Pd

Niger, Tunisia e Libia, ma anche il Sahel e, più in generale, il Mediterraneo. Sono queste le nuove aree prioritarie per l’Italia. A spiegarlo è stata la ministra della Difesa Roberta Pinotti intervenendo davanti alle commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato dove da ieri sono all’esame le missioni...

Macron promette di riformare Dublino

Maggiore solidarietà tra gli stati membri per quanto riguarda l’immigrazione, promozione dell’unione bancaria e di un ministro unico delle finanze e consultazioni popolari tra gli Stati per decidere quali dovranno essere le priorità della nuova Europa. Ma anche via libera all’idea, proposta dal presidente...

Niger, la Camera voterà la missione, prima prova dell’intesa Pd-Forza Italia

Lunedì l’avvio della discussione nelle commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato. Un confronto tra i partiti che si annuncia però più che veloce visto che è già stato fissato per due giorni dopo, mercoledì 17 alle 16, il voto dell’aula di Montecitorio.L’iter che...

Niger ma non solo. L’Italia va in Africa

Costerà poco più di trenta milioni di euro la missione militare italiana nel Sahel. Cifra utile a mantenere in Niger fino al prossimo 30 settembre un contingente che, una volta a regime, potrà contare su 470 uomini, 130 mezzi terrestri e due aerei.La cifra è contenuta nella delibera inviata nei giorni scorsi...

MISSIONE IN NIGER, VIA LIBERA DEL GOVERNO

La fine della legislatura segna l’inizio della nuova missione militare italiana, questa volta nel cuore dell’Africa. «Noi andiamo in Niger in seguito a una richiesta del governo nigerino», spiega il premier Paolo Gentiloni nella conferenza stampa con cui chiude l’esperienza di governo. Una volta a regime...

«Non molliamo, la nostraè una battaglia di civiltà»

«Ci siamo appellati al presidente Mattarella, l'istituzione più alta che possa esserci nella Repubblica, perché rimandi lo scioglimento delle Camere. Il rinvio potrebbe far sì che dopo l'Epifania lo ius soli possa finalmente essere ricalendarizzato e discusso dall’aula del Senato. E' quello che chiediamo....

Oggi fiaccolata per la legge. Ma il premier non vuole rischiare

L'appuntamento è per oggi pomeriggio alle cinque davanti a Montecitorio. Chiamate dal movimento Italiani senza cittadinanza tutte le associazioni che da anni si battono per l'approvazione dello ius soli daranno vita a una fiaccolata per sollecitare il Senato a licenziare la legge che consentirebbe a più di 800 mila ragazzi...

«La dinamica è chiara, adesso dobbiamo solo sapere i nomi»

Avvocato Daniele Osnato, lei ha rappresentato alcuni familiari delle vittime di Ustica nei processi civili. Siamo arrivati a una svolta nella tragedia di Ustica?Non è proprio una svolta, è un tassello che si aggiunge alla verità. Penso che quanto accaduto la sera del 27 giugno 1980 sia collegato a un intervento...

Oggi Kurz a Bruxelles ma non convince l’Ue

Nelle capitali europee e non solo si guarda con preoccupazione alla presenza dell’ultradestra nel nuovo governo austriaco. Oggi il cancelliere Sebastian Kurz sarà a Bruxelles per incontrare i vertici dell’Ue e rassicurarli sulla fedeltà dell’Austria ai principi europei, ma intanto Israele ha annunciato di...

«Tusk si allinea con i Paesi che violano il diritto Ue»

«C’è tanta ipocrisia nella lettera scritta dal presidente Tusk ai leader europei, perché da una parte afferma che nessun Paese può essere lasciato solo e dall’altra propone che vengano lasciati i Paesi che si trovano alle frontiere calde dell’Unione europea e che finora hanno gestito da soli...

Avramopoulos contro Tusk sui rifugiati: «Sei antieuropeo»

E’ scontro ai vertici dell’Unione europea sulla distribuzione dei richiedenti asilo tra gli Stati membri. In una lettera ai leader europei che si incontreranno giovedì e venerdì a Bruxelles, il presidente del Consiglio Ue Donald Tusk ha definito «altamente divisivo» e «inefficace» il...

Rifugiati, sui Paesi dell'Est deciderà la Corte di giustizia

«Mi auguro che negli ultimi minuti che rimangono questi tre Paesi cambino posizione. Se sarà così ne terremo conto», dice Dimitri Avramopoulos al termine del Consiglio Affari interni di ieri. Le speranze del commissario europeo per l’immigrazione sembrano però destinate a rimanere tali. Le reazioni...

«Centinaia di migliaia i migranti che in Libia hanno bisogno d’aiuto» -

Il vertice di Abidjan si è chiuso con l’impegno preso da Unione europea, Unione africana e Onu di svuotare i centri di detenzione libici rimpatriando i migranti che vi sono tenuti prigionieri. Un compito che dovrà svolgere l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) che nel 2016 ha favorito il ritorno...

Mogherini: «Gli Stati africani facciano la loro parte con i rimpatri»

Prima l’annuncio di un’operazione euro-africana per liberare i migranti tenuti prigionieri nei centri di detenzione in Libia. Poi la promessa di un cospicuo investimento per le piccole e medie imprese africane. L’impressione è che in questi giorni in Costa d’Avorio si stiano svolgendo due vertici paralleli....

Soldi all’Africa, purché resti a casa sua

A voler essere per una volta ottimisti il vertice tra Unione europea e Unione africana che si apre domani a Abidjan, in Costa d’Avorio, potrebbe rappresentare un’occasione di riscatto per i leader africani, fin troppo silenziosi di fronte alle continue violenze perpetrate contro i migranti in Libia almeno fino a quando le...