«Disponibili a nuova gara. Tagli contro la pluralità»

«Caro sottosegretario la storia del servizio pubblico offerto da Radio Radicale è questa: nato nel ’76 come rimborso allo Stato del finanziamento pubblico di cui usufruiva il Partito radicale, contrario da sempre a quella norma, si trasformò poi nel ’94 quando vinse una gara pubblica. Negli anni successivi...

Scontro al vertice, nervi tesi al Tg1

Prosegue oggi in commissione di vigilanza Rai l’audizione dei vertici della tv pubblica, il presidente Marcello Foa e l’amministratore delegato Fabrizio Salini. I nervi nell’azienda sono tesi: «Ho fatto sabato la mia relazione, non commento la vicenda. Mi auguro ci sia al più presto un passaggio...

Cinema, le «fusioni» della Rai

La notizia della chiusura di Rai Premium e Rai Movie ha scatenato un fiume di polemiche e una petizione online - #nonchiudeteraimovie - firmata da registi e attori. La Rai replica che i due canali non saranno «chiusi» ma «fusi» e che il nuovo piano industriale intende «ridisegnare l’offerta...

La clava di Crimi: «Radio Radicale? Liberi di chiuderla»

«Nessuno ce l’ha con Radio Radicale o vuole la sua chiusura ma sta nella libertà del Governo farlo». La frase pronunciata dal sottosegretario all’Editoria Vito Crimi, a margine di un convegno sull’informazione a Benevento, la dice tutta sulla ratio che muove la scure pentastellata caduta sulla...

Umbria, mozione di sfiducia contro Marini. Ma i 5S non hanno fretta di votare

C’è anche la voce della governatrice Catiuscia Marini nei faldoni delle intercettazioni effettuate dalla procura di Perugia per l’inchiesta sulla sanità umbra che venerdì scorso ha portato a tre arresti e 35 indagati per un concorso truccato. Marini, indagata, si è dichiarata a più riprese...

«Consulenza fantasma», indagato Gozi

Sandro Gozi, ex sottosegretario per gli affari europei nei governi Renzi e Gentiloni e ora candidato alle europee in Francia con En Marche di Macron è stato iscritto nel registro dal tribunale unico di San Marino per una consulenza ritenuta «fantasma» da 220 mila euro. Insieme a lui anche Catia Tomasetti, presidente di...

Tiro al Campidoglio

Dopo frecciatine e ammiccamenti, tensioni e promesse di dialogo, Matteo Salvini ha deciso di puntare contro Virginia Raggi. Lo ha fatto nel corso dell’ultimo fine settimana e lo ha ribadito ieri, dicendo di essersi pentito di avere invitato i suoi elettori (in verità erano ancora pochini all’epoca delle scorse...

Rousseau approva le candidate di Di Maio

I nomi delle 5 capolista per le europee scelti da Luigi Di Maio sono stati approvati dai votanti su Rousseau. Su 20.541 voti espressi, sono stati nel complesso 12.909 i sì e 7.632 i no. Nella circoscrizione Nord-Ovest i sì sono stati 2.553, i no 1.446. La candidata è Maria Angela Danzì, che ieri è...

Per La sinistra una corsa fuori dalle ridotte di partito

«Le battaglie giuste rimangono giuste in qualsiasi parte si conducano, da oggi questo è il mio posto, dopo quindici anni di battaglie per i diritti civili nell’associazionismo. Lo faccio nella sola maniera che conosco: mettendoci la faccia e mettendomi a disposizione delle comunità lesbiche, gay e trans, e...

Cué: il Pd come Macron smantella lo stato sociale

Nico Cué , classe ‘56, spagnolo delle Asturie, figlio di un minatore antifranchista, è stato scelto dal Partito della sinistra europea come spitzenkandidat, e cioè candidato presidente della Commissione europea, insieme alla slovena Violeta Tomi. Cué per dodici anni è stato Segretario Generale dei...

BREVI & BREVISSIME

Soral condannato per negazionismoIl polemista di estrema destra e «antisionista» Alain Soral, già sodale del comico antisemita Dieudonné e considerato tra gli ideologhi del nuovo radicalismo nero, è stato condannato ad un anno da un tribunale di Parigi per aver negato l’Olocausto. L’uomo, non...

«In ambasciata un centro di spionaggio». Le accuse di Moreno ad Assange

Travolto dalle critiche per aver consegnato Julian Assange alle autorità britanniche, il presidente dell’Ecuador Lenín Moreno, in calo verticale di popolarità, prova a respingere tutte le accuse, a cominciare da quelle che gli ha rivolto il suo predecessore Rafael Correa. In un’intervista al Guardian,...

Socialdemocratici primi in Finlandia, ma è vittoria a metà

Le elezioni parlamentari di domenica scorsa restituiscono il malcontento dei finlandesi per i tagli sociali che sono stati praticati un po’ in tutti i settori dal governo uscente. Ma non c’è un vincitore chiaro anche se il Partito socialdemocratico (Sdp), finora all’opposizione, è senza dubbio il primo...

«Localismo». Ecologia e no ai migranti nel manifesto europeo di Marine Le Pen

Un «manifesto» di 76 pagine che annuncia «un’Alleanza europea delle nazioni» per lanciare la campagna in vista delle elezioni del 26 maggio, ma guardando già anche alle presidenziali del 2022. Malgrado gli ultimi sondaggi la vedano all’inseguimento di Macron - 22,5% delle intenzioni di voto in...

Tra il Medioevo vero e quello visionario di Viollet-le-Duc

La guglia di Notre Dame bucava le nuvole e svettava oltre i tetti, raccordando le diverse epoche di Parigi, cucendo insieme i frames di celebri film, le atmosfere brumose dei dipinti dell’800 (e scapigliate di Matisse), le pagine d’amore e disperazione di Hugo, il Medioevo vero e quello inventato di Viollet-le-Duc: fu lui a...

Notre-Dame in cenere, «è tutto perduto»

Parigi brucia, letteralmente: alle 18.50 è scoppiato un terribile incendio nella cattedrale di Notre-Dame, il tetto è crollato, poi è venuta giù la guglia, centinaia di pompieri ore dopo cercavano ancora di spegnere il fuoco, che sembra aver preso dove c’erano i lavori di restauro. EMMANUEL MACRON ha...

Haftar da al-Sisi, la guerra lievita: quasi 20mila sfollati

«Possiamo entrare?», dice in italiano la voce del cameraman libico della tv Alharar facendosi strada tra i detriti di una casa a più piani del quartiere semiperiferico di Abu Salim, centrata domenica da un razzo Grad delle forze di Haftar, ferendo non gravemente un membro della famiglia di sei persone che vi abitava....

Porti e Libia, guerra (di parole) tra alleati

E' campagna elettorale: se non proprio parole al vento qualcosa di simile. Ma il rischio che la crisi libica degeneri rende più serio l'ennesimo duello a uso degli elettori tra i soci della maggioranza. E' un botta e risposta inaugurato da Di Maio al quale replica subito, con toni più autoritari del solito, Salvini....

Salvini, Di Maio Conte e Toninelli tutti indagati per concorso in sequestro

Il premier Giuseppe Conte, i ministri Matteo Salvini, Danilo Toninelli e Luigi Di Maio sono indagati per concorso in sequestro di persona continuato dal tribunale dei Ministri di Catania. Il caso è quello della nave dell'Ong tedesca Sea Watch, costretta a rimanere 10 giorni alla fonda al largo di Siracusa con 47 naufraghi a bordo...

«C’è una crisi umanitaria che riguarda libici e migranti»

Parlando la scorsa settimana della crisi libica e di cosa questa comporti per le migliaia di sfollati e migranti che si trovano nel paese nordafricano, l’alto commissario per i rifugiati Filippo Grandi non aveva usato giri di parole: «Il rischio per le loro vite cresce di ora in ora, devono essere urgentemente portati in...