I «brillanti» risultati dei fanatici del Pil

Quindici mesi di pandemia dovrebbero essere sufficienti per fare un bilancio sull’efficacia delle misure messe in campo per affrontarla e sulla visione di società che le ha determinate. Anche per dare un significato agli oltre 120.000 morti (ad oggi) che nel nostro Paese si sono verificati.L'impostazione che ha guidato la...

Rai, un democratico commissariamento per l’alternativa

Attorno alla vicenda Fedez, che in serata farà il suo ingresso nella commissione parlamentare di vigilanza (Sergio Zavoli si starà rivoltando nella tomba), è divampato il consueto dibattito sulla governance della Rai. Anzi, chiamiamoli vertici, gruppi dirigenti, visto che giustamente il termine reaganiano è...

Imputabilità penale e disturbo mentale, avanti con la riforma

In Francia è sotto accusa la legge che stabilisce la non responsabilità penale per autori di reato che abbiano agito in condizioni di incapacità di intendere e volere (per alterazione psichica dovuta a malattia mentale o a ingestione di sostanze psicoattive). La polemica infuria su un delitto particolarmente efferato:...

Il 19 maggio riaprono i luoghi della cultura

Il governo francese ha fissato per il 19 maggio la data di riapertura dei luoghi culturali. Per quanto riguarda le sale cinematografiche, fino al 9 giugno, sarà vietata la vendita di cibi e bevande all’interno - lo stesso divieto che vale per bar e ristoranti - mentre è ammessa la consumazione negli spazi...

Pupi, sceneggiata e Belcanto, le geniali riscritture di Roberto De Simone

«Ma adesso, arrivati finalmente al Trianon, chiamati per misteriose vie a recitare da un mondo all’altro ‘sta Cantata con un pubblico assente in pandemia senza fischi e senza battiti di mano senza chi ci senta e chi ci veda, alla cieca, considerando queste esibizioni una partita a tressette con il morto…»....

«Due», l’amore segretosul pianerottolodi Nina e Madeleine

Un amore. Assoluto e insieme prigioniero del quotidiano, di solitudini forzate, di un desiderio costretto alla clandestinità. È su questi bordi in opposizione che vivono il loro incontro, e la loro relazione, Nina e Madeleine. La prima, col nome cecoviano e la sfida di una vita libera, di cui non sappiamo nulla, che l'ha...

Nei sentimenti frastagliati degli Arab Strap

Una volta, qualche anno fa, in occasione di un ricongiungimento occasionale che aveva acceso gli entusiasmi degli ammiratori, Malcom Middleton dichiarò che non ci sarebbero più stati dischi degli Arab Strap. E da lì allora tutta una generazione che s’era rispecchiata in quella musica grondante di penombra, di...

Le trasformazioni dell’alchimista sonnambulo

Dopo aver ottenuto un inatteso e straordinario successo con il disco strumentale in due parti Tubular Bells (’73), un flusso di melodie di matrice rock, folk e neoclassica che si intersecano e si perdono l’una nell’altra con un arcano, intimo equilibrio, il musicista e compositore inglese Mike Oldfield, che vi ha suonato...

Echi lontani di ninne nanne senza tempo

Tra qualche anno, quando l’era della pandemia sarà terminata e storicizzata, sarà interessante gettare uno sguardo sulle produzioni musicali che han preso corpo in questo momento storico. Il carico emozionale e le capacità evocative incluse nel nuovo lavoro di Rhiannon Giddens con Francesco Turrisi, secondo...

Malinconie, perduti amori e terre selvagge

La ricordate col vocalizzare toccante di Mercedes Sosa? Alfonsina y el mar, la struggente canzone di Ramirez. La suonano con eleganza e discrezione anche loro due, Anja Lechner al violoncello e François Couturier al pianoforte nell’album Lontano (Ecm/Ducale). Bisogna stare al gioco con questi sedici brani in cui prevale...

NOTE SPARSE -

C’era una volta l’indie, il non-genere per eccellenza. Un insieme comprendente elementi legati da proprietà più contrattuali che stilistiche: affiliazione a piccole etichette, autoproduzione, importanza del circuito live. L’idea di Km 0 applicata alla distribuzione musicale, perché l’artista...

Se la condizione dell’esilio consente di preservare la dignità umana

Un vecchio ebreo si trascina malconcio in una strada dell'Ucraina occupata dai nazisti. Incrocia un ufficiale tedesco che, invece di ucciderlo, si rivolge a lui in maniera tagliente: «Porco». L'anziano, inchinandosi: «Onorato, io mi chiamo Rabinovich». È una storiella della tradizione umoristica yiddish,...

Lo spartiacque temporale di una perdita

«Vorrei poterti dire che né la pura terra né l’inferno esistono al di fuori di noi. Entrambi si trovano soltanto nel nostro cuore». La ricerca spirituale è una delle direzioni del romanzo d’esordio di Alessandra Gambetti La vita che conoscevo (Atlantide, pp. 182, euro 20). E il racconto...

La parabola millenaria di una città dal fascino lagunare e serenissimo

I maghi della comunicazione di Madison Ave, i mad men, hanno illustri, insospettabili, precursori. Altrettanto cinici, visionari, abili, se non di più. I loro antenati hanno fatto strategia di comunicazione, con successo, non per qualche decennio ma per secoli, per diversi secoli. Per oltre un millennio. Promuovendo e consolidando...

Vite riflesse dentro lo specchio della Storia

Una zona di casermoni popolari della periferia di Haifa, non lontano dal quartiere di Neve Shaanan. È qui che crescono giocando a pallone negli arruffati spazi verdi che separano un palazzo dall’altro cinque ragazzini diversi per storia e origini ma destinati a diventare adulti insieme, rinnovando nel tempo quel vincolo di...

Indagine intorno alle radici mediorientali del futuro Stato ebraico

Sullo sfondo c’è lo scenario di un conflitto senza pace: la nascita dello Stato d’Israele e la nakba palestinese. Ma ciò che racconta Matti Friedman in Spie di nessun paese (Giuntina, pp. 264, euro 18, traduzione di Rosanella Volponi) indagando alcuni aspetti della vigilia e del contesto di quel fatidico 1948,...

La dottrina Macron: 30 jet da 4,5 miliardi all’Egitto di al-Sisi

Il presidente francese Emmanuel Macron è stato di parola: lo scorso dicembre, mentre all’Eliseo insigniva il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi della Legion d’Onore francese, aveva detto che il business non può farsi condizionare dal rispetto dei diritti umani. E così, in barba alla risoluzione...

Crolla viadotto della metro, almeno 23 morti

Un viadotto della metropolitana di Città del Messico è crollato alle 22.25 del 3 maggio al passaggio di un convoglio, all'altezza della stazione Olivos, linea 12. Il crollo, ampiamente prevedibile per molti e molte, è costato almeno 23 morti e diverse decine di feriti, alcuni gravi. Tra i primi a prendere parola...

Le Monde: «Total ha finanziato la giunta militare»

Secondo il quotidiano francese Le Monde, il gruppo petrolifero francese Total finanzierebbe la giunta militare alla guida del Myanmar. Attraverso un’indagine basata su alcuni documenti interni, il quotidiano ha reso noto che Total detiene il 31 per cento di Moattama Gas Transportation Company (Mgtc), società nata nel 1994 che...

In piena pandemia la Nato gioca alla guerra nei Balcani

Ieri ha aperto i battenti la più grande esercitazione militare a guida Usa dalla «fine» della guerra fredda con ciò lasciando ben intendere che la versione 2.0 di essa è in pieno svolgimento ed è molto più “calda” della prima. Defender Europe 2021 (DE 21) che vede la...