Risultati per:

  • Autore: MARIA TERESA CARBONE
Modifica ricerca

CULTURA/RUBRICA

Il «Covid 19» al tempodi Wikipedia

ITALIA. Riuscite a ricordare com’era il mondo prima di Wikipedia? Quel mondo in cui, se non si aveva in casa una congrua quantità di libri, era necessario andare in biblioteca per sapere con quali paesi confina il Lesotho o come si intitola quel film di Christopher Nolan con Al Pacino di cui ci sfugge il nome? Sembra un tempo...

CULTURA/RUBRICA

Haruki Murakami, successo planetario con «editing»

GIAPPONE . Ecco un libro che ci piacerebbe avere tra le mani: l’ha scritto David Karashima, romanziere e traduttore anglo-giapponese, il titolo in inglese è Who We’re Reading When We’re Reading Murakami, «Chi leggiamo quando leggiamo Murakami», e uscirà il primo settembre per Soft Skull Press, sigla...

CULTURA/RUBRICA

Se la traduzione è una pratica inconfondibile

GIAPPONE . Ecco un libro che ci piacerebbe avere tra le mani: l'ha scritto David Karashima, romanziere e traduttore anglo-giapponese, il titolo in inglese è Who We’re Reading When We’re Reading Murakami, «Chi leggiamo quando leggiamo Murakami», e uscirà il primo settembre per Soft Skull Press, sigla indipendente...

CULTURA/APERTURA

Fragili biblioteche perdute nel Sahara

MAURITANIA. Come il mare, il deserto è un luogo che appare vuoto e uniforme solo allo sguardo di chi non lo conosce. Negli anni in cui vivevo in Mauritania, tra il 1984 e il 1986, mi è capitato più di una volta - uscendo dalla capitale, Nouakchott - di vedere persone che si muovevano a passo svelto e con aria determinata...

CULTURA/RUBRICA

Date fatidiche e l’autonomia di uno pseudonimo

GB. Nel mondo editoriale francese la parola «rentrée» ha un unico significato: la massa di novità che da fine agosto si abbatte sui banchi delle librerie e segna il panorama culturale dell'autunno. In inglese un termine equivalente manca, ma il fenomeno c'è e quest'anno ha proporzioni enormi, tanto da evocare...

CULTURA/APERTURA

Hanno odore i versi? Domande per apprendisti della lingua

ITALIA. Ogni libro (parliamo ovviamente dei libri di carta) ha una fisicità di cui sarebbe utile tenere conto. Nel caso dell’Oracolo manuale per poete e poeti di Giulio Mozzi e Laura Pugno, da poco uscito per Sonzogno (pp. 400 circa, euro 16), questo è più evidente che in altri testi. Oltre tutto, proprio a metà...

CULTURA/RUBRICA

«Inque», la sfida delle riviste sofisticate

ITALIA. Negli ultimi tempi – forse l’avete notato anche voi – il termine «problema» nel lessico mediatico e politico si usa sempre di meno. Lo sostituisce a volte la parola «criticità» (di solito quando la situazione è brutta davvero e non si intravede neppure uno straccio di soluzione) e...

CULTURA/RUBRICA

Lettura in Russia? La salvano i detenuti nelle loro celle

RUSSIA. I russi sono lettori forti? Così vuole un cliché consolidato che si traduce visivamente nella foto di un vagone della gloriosa metropolitana moscovita affollato di passeggeri, tutti con un bel volume aperto tra le mani. Come ovunque, però, i sondaggi sono contraddittori. Secondo un’indagine del 2018 più...

CULTURA/RUBRICA

Dawson, la scalata alla classifica che si compra da sé

GB. È possibile, anzi probabile, che il nome di Mark Dawson non vi dica niente, a meno che non vi siate imbattuti nell’unico suo romanzo tradotto in italiano: La vendicatrice (Longanesi 2017). In questo caso ricorderete forse che lo strillo di copertina prometteva ai lettori «una nuova, vulcanica protagonista disposta a...

CULTURA/RUBRICA

La pandemia non spaventa l’editoria Usa

USA. A capo di una casa editrice, pubblichereste le memorie di Donald Trump alla fine del suo mandato presidenziale? La domanda è stata posta da Isaac Chotiner sul New Yorker a Dana Canedy, appena designata vicepresidente del gruppo editoriale Simon & Schuster, nonché direttrice della sua sigla ammiraglia. Della nomina si...

CULTURA/RUBRICA

Quel fascino indiscreto della copertina

USA. Quanto pesa la veste grafica nell’acquisto di un libro? Perché una copertina ci pare bella? Ad attrarre chi legge è il piacere della conferma – il blu Sellerio, il Baskerville di Adelphi – o il gusto dell’inatteso? Sono domande che si ripropongono senza che ci sia una risposta definitiva. Se...

CULTURA/RUBRICA

Nasce «La deriva», antidoto contro l’autoreferenzialità

USA . Ci vuole coraggio a lanciare una nuova rivista di questi tempi: «una rivista è per definizione un progetto sociale ottimista, e gli ultimi mesi hanno visto i giovani molto scoraggiati e terribilmente isolati». Per fortuna Kiara Barrow e Rebecca Panovka, entrambe laureate a Harvard nel 2016, non solo questo coraggio lo...

CULTURA/RUBRICA

Poco accomodanti e libere. Le donne sono dappertutto

USA/AUSTRALIA. Nelle sue note biografiche Rebecca Solnit si descrive come «scrittrice, storica e attivista, autrice di venti libri su femminismo, storia occidentale e indigena, potere popolare, cambiamento sociale e insurrezione, vagabondare e camminare, speranza e disastro». Una definizione per difetto che omette i premi ricevuti e l'eco...

CULTURA/RUBRICA

Per una maggiore «diversity» nelle scelte editoriali

USA. Sollecitati da un documento firmato da oltre mille lavoratori dell’editoria statunitense, in cui si denuncia il «razzismo sistemico» verso autori e redattori neri, tre dei Big Five (i cinque gruppi che dominano il mercato librario negli Usa) hanno promesso misure di riparazione. Per Publishers Weekly («Have Race...

CULTURA/RUBRICA

Tutto quello che si sentono dire le scrittrici nere

USA. Non (ancora) tradotta in italiano, LL McKinney è definita sui media come un’autrice americana di urban fantasy. Se i suoi romanzi siano belli o brutti, non ci è dato sapere, non avendoli letti. Ma di certo possiamo dire che LL (Leotrice Elle) ci sa fare con gli hashtag. Prima, con #WhatWoCWritersHear - più o...

CULTURA/RUBRICA

Ur-fascismo e le immagini della blackness

USA. This Is Fascism, «questo è fascismo»: più chiaro di così non potrebbe essere, il titolo di The New Republic per l’articolo di Adam Weinstein, esperto di politica interna. Ma se qualcuno fingesse di non capire, ecco la foto sotto il titolo: un muro di donne e uomini in uniforme, le mani guantate di...

CULTURA/INTERVISTA

Gli «atipici» corpi delle donne attraverso il lockdown

GB. Poco più che trentenne, nel 2017 Caroline Criado Perez ha dichiarato guerra alla Bank of England che per le nuove banconote da 10 sterline aveva deciso di sostituire il volto di Elizabeth Fry, «l’angelo delle prigioni», con quello di Winston Churchill, cancellando così le donne (regina Elisabetta a parte)...

CULTURA/RUBRICA

La fine della «lettura-immersiva» e le biblioteche silenziose su Zoom

ITALIA. Sull'ultimo numero del trimestrale americano conservatore National Affairs è uscito un lungo intervento del politologo Adam Garfinkle. L'articolo, intitolato The erosion of the deep literacy, «l'erosione della capacità di leggere in profondità», istituisce un nesso diretto tra il calo nella pratica della...

CULTURA/RUBRICA

Dalla pandemia al romanzo distopico sulle elezioni presidenziali americane

USA . Finalmente si comincia a parlare d’altro. Lentamente, faticosamente, incrociando le dita delle mani e dei piedi, augurandoci che non sia troppo lontano il momento in cui declineremo il coronavirus al passato. Sta di fatto che negli ultimi giorni le sezioni culturali della stampa statunitense hanno trovato un altro osso da spolpare,...

CULTURA/RUBRICA

Le panchine dei libri ritrovati

FRANCIA . Dire che l’editoria francese è in lutto, con tutto quello che ci succede intorno, può sembrare un’esagerazione. Ma la prospettiva che il rito della rentrée littéraire dovrà accettare i ritmi imposti da quel microbo di un coronavirus, che non ha nemmeno il buon gusto di farsi vedere in faccia,...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it