Risultati per:

  • Autore: GIANFRANCO CAPITTA
Modifica ricerca

VISIONI/APERTURA

La Tempesta fra magia del palcoscenico, perdono e giustizia

ITALIA/TORINO/MONCALIERI. La conquista dello spettatore (anche «cruenta», ma davvero «magica») si compie all’inizio di quella che non a caso è La tempesta del titolo: lampi, fumi e vapori, sciabolate di luce e rimbombi ci rendono subito protagonisti, o almeno partecipi, di quella sorta di rito, psichico oltre che atmosferico,...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Quella donna nella sabbia è l’intera umanità

ITALIA/FIRENZE/PRATO. È una bella sorpresa, rispetto alla «tradizione» creatasi negli anni attorno a Winnie, la protagonista di cui Samuel Beckett ha reso immortali i Giorni felici, e che ora sul palcoscenico del Metastasio la regia di Massimiliano Civica ha trasformato in direzione decisamente opposta. Siamo abituati a vederla come creatura...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Senza controllo le creature di Laskaridis

ITALIA/FIRENZE. Euripides Laskaridis era già stato in Italia, al festival Inteatro pochi anni fa, ed aveva suscitato curiosità e interesse nel mettere in scena sé stesso, con spropositata goffaggine e arguzia, in uno «stato d’animo» disperato eppure vitalissimo in cui in molti pensammo di trovare un riferimento alla...

VISIONI/BREVE

Il cupio dissolvi de «La grande abbuffata»

ITALIA/ROMA. La grande abbuffata è un film famosissimo di Marco Ferreri, del 1973, che ha fatto davvero epoca: sia per i temi affrontati, sia per il successo e la risonanza che ha avuto (oltre al fatto di schierare in formazione Mastroianni, Tognazzi, Piccoli e Noiret). Francesco Asselta e Michele Sinisi (anche regista) ne hanno tratto una...

VISIONI/APERTURA

Mussolini illusionista sanguinario, storia da un tragico varietà

ITALIA/ROMA. Appena arrivato all’Argentina (fino al 3 aprile) dopo il debutto al Piccolo milanese (i due teatri ne sono coproduttori assieme a Cinecittà), M. il figlio del secolo si presenta subito come una delle voci più forti che quest’anno possano ascoltarsi su un palcoscenico. Se non suonasse quasi blasfemo,...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Lo «Zoo di vetro» è un carillon rovesciato

ITALIA/ROMA. Leonardo Lidi, uno dei registi più interessanti della nuova generazione (e non a caso promosso già vicedirettore della scuola per attori di Torino), ci ha in qualche modo abituato a una continua variabilità di riuscita nelle sue realizzazioni. Spesso affascinanti e «perfette» nella loro composizione,...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Se l’assurdo diventa realtà, le visioni di Ionesco

ITALIA/TORINO. Giunge molto a proposito la visione che Valerio Binasco propone, per il teatro stabile di Torino, di uno dei titoli più famosi di Eugene Ionesco, Le sedie (oggi e domani ancora in scena al Vascello), a ridare vigore e senso contemporaneo a una intera famiglia di testi e autori che sono stati etichettati per più di mezzo...

VISIONI/APERTURA

Gioco al massacro di coppie in crisi tra desideri e frustrazioni

ITALIA/PERUGIA. Un nuovo spettacolo di Antonio Latella è sempre un oggetto degno di grande attenzione. Ma questa volta il suo Chi ha paura di Virginia Woolf? (produzione del Teatro stabile dell’Umbria con il contributo della Fondazione Cucinelli, ancora in una lunga tourné italiana) segna davvero un risultato importante, anche...

VISIONI/BREVE

Goldoni Battistelli e Michieletto

ITALIA/VENEZIA. Un’opera nuova di zecca festeggia alla Fenice il Carnevale e il sessantesimo compleanno dell’editore Marsilio: Le baruffe (in scena fino a venerdì 4) che nascono ovviamente da quelle Chiozzotte di Goldoni, ma in una nuova riscrittura, di Giorgio Battistelli (anche autore della partitura musicale) e Damiano Micheletto...

VISIONI/BREVE

Ramy Essam scorre i fili delle dittature su ritmi incantatori

ITALIA/FIRENZE/PRATO. Babilonia Teatro, ovvero Valeria Raimondi ed Enrico Castellani, tornano felicemente quest’anno a una scena di bruciante attualità. Mulinobianco, a Roma, attraverso i figlioletti Ettore e Orlando gridava l’urgente necessità, ma anche i luoghi comuni, della battaglia ambientale; ora al Fabbricone compongono una...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Sperimentazioni sulla realtà: gli operatori umanitari sulla scena di Tiago Rodrigues

ITALIA/UDINE . Sarà capitato a molti di interrogarsi, o almeno avanzare qualche curiosità, su come vivono e cosa pensano i numerosi operatori umanitari che nelle parti più scomode e disastrate del mondo, vivono e lavorano, quasi sempre per Organizzazioni Non Governative, assolvendo ai compiti più disparati, e spesso umili. Da...

VISIONI/APERTURA

Damiano Michieletto in un viaggio misterico di Mozart, buio e luce

ITALIA/VENEZIA. È carnevale, e Venezia torna ad animarsi di maschere e altri reperti carnascialeschi. Ma l’esperienza più sorprendente, e anche folgorante, la si può fare nella sua «periferia», fuori Mestre, nel sito che era Forte Marghera, che ha dismesso la sua antica funzione militare per trasformarsi ora in uno...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

«The Spank», i meccanismi di Kureishi

ITALIA/ROMA. Il titolo della commedia di Hanif Kureishi viene dal nome del pub dove, nella migliore tradizione inglese, due amici si incontrano da diversi anni quasi tutte le sere. Un rapporto di consuetudine che racchiude interessi e gusti comuni, famiglie simili con cui correlarsi a casa e di cui raccontarsi le vicende, perfino affinità...

VISIONI/APERTURA

Vi conosco mascherine: va in scena il Carnevale

ITALIA/VENEZIA. La Biennale festeggia, con una mostra di foto e materiali documentari dal proprio Archivio storico (a Ca’ Giustinian fino a metà maggio), titolo Il carnevale squarcia la nebbia, i 90 anni di Maurizio Scaparro (li compirà a settembre prossimo) anticipando la ricorrenza, ma celebrandone nella sua data ideale quella che...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Foster Wallace e lo specchio deformato dei rapporti tra due sessi

ITALIA/ROMA. Grande ressa di pubblico all’India (ancora in scena fino al 13 febbraio) per le Brevi interviste con uomini schifosi, versione teatrale dei racconti di David Foster Wallace, che pur non avendo mai scritto nulla per la scena, ha prodotto testi già naturalmente pronti a essere detti e impersonati. Dei dialoghi uomo/donna che...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Filippo Crivelli, il gran lombardo della scena

ITALIA/MILANO. Se ne è andato, a 93 anni, il regista Filippo Crivelli, un nome forse poco noto al grande pubblico, ma che è stato fondamentale per il teatro di prosa, l’opera lirica, e perfino la televisione e la radio in Italia. E’ morto a Milano, dove era nato e sempre vissuto (sempre nella stessa casa, in centro). Persona...

VISIONI/APERTURA

Nella «Giungla» del musical tra visioni d’infanzia e libertà

ITALIA/FIRENZE. Un classico della letteratura, non solo «per l'infanzia» ma di assoluto fascino per tutte le età, è da più di un secolo Il libro della giungla, cui l'autore Rudyard Kipling (inglese cresciuto in India per motivi coloniali) fece seguire un Secondo libro della giungla. Quel titolo è anche divenuto poi...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Paolo Graziosi, l'attore ha chiuso il sipario dietro di sè

ITALIA. Se ne è andato «fuori scena», magari borbottando come tante volte lo si è visto in palcoscenico, Paolo Graziosi. Aveva 83 anni, un fisico sempre asciutto e nervoso: il Cov

VISIONI/APERTURA

Un’altra prospettiva in scena, quella di Peter Stein

GERMANIA/BERLINO/MONACO. Si tratta di un libro, ma è davvero «spettacolare», perché uno dei più importanti registi teatrali europei degli ultimi decenni si racconta su quelle pagine nei momenti più belli e su quelli più «critici» della sua storia artistica, fin dagli anni della formazione. Ma con assoluta...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Realtà e fantasia sull’isola «felice» di Cederna

ITALIA/ROMA. Giuseppe Cederna torna in scena «cucendosi» addosso uno spettacolo (con Sergio Maifredi, coautore e regista dello spettacolo) che sotto il titolo Le isole del tesoro (ancora stasera e domani pomeriggio al teatro Vittoria) intreccia tre diversi racconti. Il primo ha un carattere strettamente «biografico», svelando...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it