Risultati per:

  • Autore: CECILIA ERMINI
Modifica ricerca

VISIONI/INTERVISTA

«LA NATURA, MACCHINA FILMICA SENZA SOSTA»

ITALIA. «Bisognerebbe inventare la soggettiva dell'altalena» Franco Piavoli volteggia felice e bambino mentre pronuncia queste parole ma guai a ipotizzare che forse ci ha già pensato Terrence Malick. L'eremita del cinema americano infatti gli provoca un leggere fastidio «Ha fatto tante cose buone ma The Tree of Life era interessante solo nella...

VISIONI/APERTURA

UNA VENERE IN VISONE IN GIRO PER LA CITTà

ITALIA/MILANO. D'ora in poi via Gluck, a pochi passi dalla stazione centrale di Milano, non sarà unicamente la meta obbligata dei nostalgici celentaniani alla ricerca del civico che ha visto i primi vagiti del Molleggiato. Da un paio di mesi infatti un muro giallo al civico 45 ospita il paesaggio di Tara, il volto di Alain Delon ne Il gattopardo e la...

L'ULTIMA/APERTURA

STILE LIBERO

USA. In principio fu Johnny Weissmuller ad abbandonare il costumino competitivo delle piscine olimpioniche per passare ai sempre succinti mutandoni di Tarzan, Esther Williams invece il bikini non lo abbandonò praticamente mai, nemmeno davanti alla macchina da presa. Campionessina di vasche corte fin dalla tenera età, Esther nasce in California...

VISIONI/INTERVISTA

LA PROVOCAZIONE è UN'ARMA VINCENTE

FRANCIA. «Ah dimenticavo! Ho un grande rimpianto: non aver mai lavorato con un regista italiano. Nel 1978, dopo alcuni anni di apprendistato teatrale, ricevetti due proposte per il cinema: André Téchiné mi voleva nel film Les soeurs Bronte e i fratelli Taviani nel loro Il prato. Scelsi Téchiné e la mia carriera decollò ma ancora oggi ripenso a...

VISIONI/APERTURA

ILLUSIONE E REALTà, IL CINEMA MALEDETTO DI KEN RUSSELL

ITALIA/BOLOGNA. «Per fortuna abbiamo Ken Russell, quell'adorabile mostro» Commentava così Michael Powell l'osservazione del giornalista Ian Christie sul proliferare dei musical, o dei film massicciamente improntati sulle sette note, nel cinema inglese verso la metà degli anni 60. Affinità elettive? Perché no: oggi Powell e il sodale Emeric Pressburger...

SOCIETÀ/TAGLIO BASSO

LE SIGNORE IN ROSSO INVADERANNO BRERA, L'ULTIMO ABBRACCIO SECONDO IL SUO DESIDERIO

ITALIA/MILANO. «Penso anche al mio funerale e qui, sorrido. Donne, tante donne, tutte quelle che ho aiutato, che mi sono state vicino, amiche e anche nemiche... vestite di rosso che cantano bella ciao», aveva scritto Franca Rame sul suo blog il 30 gennaio scorso. Oggi dunque «il rosso è d'obbligo». Sono già oltre 1.000 le adesioni su Facebook, la pagina...

SOCIETÀ/INTERVISTA

«IL SUO PENSIERO AUTONOMO»

ITALIA/MILANO. «Era una donna di una simpatia travolgente, lei e sua sorella Pia erano davvero formidabili! Ci siamo incontrate molte volte, anche se vedevo più spesso Dario, e Franca mi telefonava ogni tanto. Ricordo la sua vitalità e la sua luminosità: una delle ultime volte che li ho visti insieme, qualche anno fa al Festival della Letteratura di...

VISIONI/APERTURA

«PALME», UN RIVOLUZIONARIO NELLA TIMIDA SVEZIA

ITALIA/MILANO. Presentato nella mini rassegna all'interno di «Caffè Stoccolma», il festival di cultura svedese organizzato dalla casa editrice Iperborea a Milano, Palme di Kristina Lindström e Maud Nycander ripercorre vita, morte e (politici) miracoli del premier Olof Palme, leader del partito socialdemocratico svedese e primo ministro in carica al...

VISIONI/INTERVISTA

PASSIONI E BOSSA NOVA, UNA DOLCE RIVOLUZIONE

ITALIA/MILANO. Ancora ricco di giovanile entusiasmo carioca, Nelson Pereira dos Santos non si lascia intristire dalle uggiose temperature milanesi ma colora di ricordi e suggestioni il Festival Center di Milano con voce suadente, così simile alle armonie dell'amico Tom Jobim, celebrato nel documentario A musica segundo Tom Jobim, presentato fuori...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

MILANO 1945, IL CORAGGIO VERO DELLE RAGAZZE RESISTENTI

ITALIA/MILANO. La capacità delle donne di essere contemporaneamente madri, mogli, organizzatrici e combattenti è soltanto la prima grande suggestione dello spettacolo Nome di battaglia Lia di Renato Sarti. Straordinario esempio di teatro civile, capace di restituire con semplicità e introspezione le emozioni di quel fenomeno complesso denominato...

VISIONI/TAGLIO BASSO

GLI IMMAGINARI DEI CONTINENTI. DALLE MAFIE DI HAITI DI RAOUL PECK ALLA RIVOLUZIONE TUNISINA

MILANITALIA/O. «Un festival lungo un anno». Questa dolce promessa non è l'unica novità della 23a edizione del Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina ma soltanto il ghiotto antipasto offerto dalla conferenza stampa tenutasi ieri mattina. Annamaria Gallone e Alessandra Speciale, direttrici artistiche della manifestazione, svelano così la...

DUE ANTOLOGIE DUE POETI SPAGNOLI

SPAGNA. LISCANO NELLA NOTTE VENNE E BACIO... ED.SPIRALI

PICCOLI APPUNTAMENTI

ITALIA. GRANDI RASSEGNE PUBBLICHE DI POESIA

SOCIETA/TAGLIO BASSO

Al via la Cumbre social per la giustizia climatica

SPAGNA/MADRID/CILE . È passata una settimana da quando i capi di governo di quasi 200 Paesi sono arrivati a Madrid per la 25° Conferenza delle Nazioni Unite sul clima. Una settimana di dichiarazioni altisonanti, come l’appello in apertura di Guterres di «porre fine alla nostra guerra contro la natura», o l’affermazione...

SOCIETA/TAGLIO BASSO

Un summit cruciale per il futuro ma dall’esito incerto

SPAGNA/MADRID. Il compito che si trovano di fronte i grandi della Terra non potrebbe essere più cruciale: concordare le regole di funzionamento dell’Accordo di Parigi stipulato nel 2015 e che dovrebbe essere pienamente operativo dal prossimo anno, per perseguirne efficacemente gli obiettivi e mantenere il riscaldamento globale entro le...

SOCIETA/APERTURA

I movimenti denunciano i governi, mille cause per la giustizia climatica

OLANDA/MONDO. Nel corso degli ultimi anni, il numero di azioni legali correlate ai cambiamenti climatici è aumentato esponenzialmente. Secondo il Climate Change Litigation Database, sono oltre 1000 i casi già depositati nei tribunali di tutto il mondo che riguardano gli impatti dei cambiamenti climatici, i rischi che questi implicano per...

COMMENTO

Una vita sotto ricatto e nel silenzio della politica

ITALIA. Sono persuasa che abbia grande significato politico quanto accade intorno alle accuse di violenza e molestie che molte donne rivolgono pubblicamente ai potenti del cinema (ma non solo), in Italia e in altri paesi occidentali. Alla vigilia del 25 novembre mi stupisce il silenzio della politica sull’argomento di cui invece tutta...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

SESSO A PAGAMENTO E L'IDENTITà MASCHILE IN RUOLI POSTMODERNI

ITALIA. Un viaggio nel mondo del sesso a pagamento, interrogando soprattutto la figura del cliente, senza pregiudizi ma con la volontà di capire i mutamenti della mascolinità. Uomini che pagano le donne. Dalla strada al web, i clienti nel mercato del sesso contemporaneo (Ediesse, 2013) di Giorgia Serughetti parte dalla constatazione di come...

LAVORO/COMMENTO

IL CERCHIOBOTTISMO ITALICO HA VINTO ANCORA UNA VOLTA

ITALIA/TARANTO. La prima impressione è che secondo le più consolidate tradizioni italiche il Tribunale del Riesame di Taranto abbia dato un colpo al cerchio e un colpo alla botte. Un sì formale al gip Patrizia Todisco, che per l'Ilva aveva chiesto e ottenuto l'apposizione dei sigilli del sequestro, un sì sostanziale ai patron dell'Ilva, Emilio Riva e...

COMMUNITY/COMMENTO

CHI, SE NON LE DONNE?

ITALIA/ROMA. Domani saremo nuovamente in piazza, a Roma e in altre città italiane. Solo dieci mesi fa, nel momento più terribile della stagione berlusconiana, il 13 febbraio segnò un punto di svolta nel rapporto tra quel governo e il paese. Se non ora quando?, movimento promosso da donne eterogenee per cultura e generazione, seppe interpretare...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it