Risultati per:

  • Autore: TODESCHINI GIACOMO,
Modifica ricerca

CULTURA/TAGLIO BASSO

Zone grigie e profonde che aprono all’incompiuto

ITALIA. Un nome solo, quello di Giovanni e, attorno, livelli di grigio e persone innominate. Che cosa sono i livelli di grigio in Voragine (Il Saggiatore, pp. 190, euro 19), romanzo d’esordio di Andrea Esposito? Sono lo spazio a disposizione dello sguardo di Giovanni, il protagonista, ma sono anche il riflesso delle azioni delle persone che...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Marco Belpoliti nella complessità del presente

ITALIA. Con l’attenta leggerezza che gli si confà, Marco Belpoliti incrocia temi e autori, storie e teorie all’interno di una serie di ragionamenti socio-culturali che nel suo ultimo volume, Chi sono i terroristi suicidi (Guanda, pp. 120, euro 12) si declinano attorno al nodo esplicitato nel titolo. UNA COLLEZIONE di pezzi,...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Eliseo Milani, l’esistenza irriducibile

ITALIA. Alla vigilia di un anniversario denso quanto icastico come i cinquant’anni dal 1968 arriva in libreria un volume che insieme ricorda e ripropone una figura tra le più appartate, quanto positivamente eclettiche del partito comunista italiano: quella di Eliseo Milani. Eliseo Milani. Eleganza operaia e stile comunista (Lubrina...

CULTURA/TAGLIO BASSO

La memoria e il giocopolitico della «cura di sé»

FRANCIA. Nascere a Reims nel dipartimento della Marna, in Francia, significa vivere nella memoria di un territorio storicamente attraversato dalle più cruente battaglie mai viste in Europa. La Marna è uno dei luoghi che più hanno pagato dazio in termini di vite umane e di occupazioni alle politiche figlie dei nazionalismi...

REPORTAGE/APERTURA

SULLE FOIBE UN GIORNO PER TUTTI I RICORDI

ITALIA. Inizio con tre brani di un discorso pronunciato al Teatro Ciscutti di Pola da Benito Mussolini il 20 settembre 1920, dando inizio alle brutali violenze contro le popolazioni della Venezia Giulia: «Qual è la storia dei Fasci? Essa è brillante! Abbiamo incendiato l'Avanti! di Milano, lo abbiamo distrutto a Roma. Abbiamo revolverato i nostri...

COMMUNITY/RUBRICA

NORD E SUD UNITI DAI DEBITI. UN ATLANTE SUL PESO DELLA FINANZA

FRANCIA/BELGIO. La geografia del debito disegna un mondo sotto il macigno della finanza. Il Cadtm (Comitato per la cancellazione del debito del Terzo Mondo http://cadtm.org, attivo in Belgio e in Francia) ha pubblicato l'e-book World Debt Figures 2012 (http://cadtm.org/2012-World-debt-figures) che in una trentina di pagine raccoglie i dati...

L'ULTIMA/APERTURA

MASSACRARE NON È REATO

CROAZIA/RIJEKA (FIUME). Da settimane i media della Croazia, dai giornali alla televisione, hanno tenuto desta l'attenzione sul processo a carico dei generali croati Ante Gotovina, e Mladen Markac chiamati a rispondere di crimini di guerra davanti al Tribunale internazionale dell'Aja. Li commisero, diceva l'accusa, nell'«Operazione Tempesta» dell'agosto 1995. Che...

COMMUNITY/RUBRICA

I CONDANNATI AI CONTAINER DI VAN, L'AQUILA TURCA

ITALIA. Ecco un nuovo post fra quelli che parteciperanno al concorso giornalistico lanciato dal manifesto in collaborazione con il Premio Ischia, il think-net VeDrò e la società di comunicazione Contesto. La premiazione del o della miglior blogger (che dovrà avere fra 16 e i 35 anni al massimo) avverrà durante il Premio Ischia, il 29 e il 30...

L'ULTIMA/APERTURA

NEMESI ITALIANA

ITALIA. Facciamo un lungo salto indietro, al giorno della resa del nostro esercito, l'8 settembre 1943. È un episodio accaduto nel Montenegro, alla 37a Compagnia del battaglione «Intra» (divisione «Taurinense» alpina), comandata dal capitano Pietro Zavattaro Ardizzi. La compagnia era impegnata da parecchi giorni in un'operazione di rastrellamento...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

REFERENDUM, IL 61% VUOLE ENTRARE IN EUROPA

CROAZIA. Domenica 22 febbraio 2012: è una data storica da ricordare per i cittadini della Croazia. Stando alle previsioni dei politici, confermate da tutte le indagini demoscopiche dell'ultima ora, il referendum odierno per il «sì» o per il «no» all'ingresso nell'Unione Europea del Paese risulterà favorevole agli europeisti che dall'Istria ai...

ITALIA/LETTERE

VIOLENZE DI STAMPO MAFIOSO

ITALIA/LAMPEDUSA. Oggi a Lampedusa si è compiuto il piano del governo e dell'amministrazione locale, quello che per molti anni non è riuscito, oggi ha avuto compimento: arrivare allo scontro tra lampedusani e migranti, in questo caso tunisini. Tutti quelli che dovevano sapere erano da tempo a conoscenza dello stato di degrado e di nervosismo che nel centro...

COMMUNITY/LETTERE

CHE IL CONTAGIO SI ESPANDA

SPAGNA/MADRID. L'insorgenza araba ha volato sopra Gibilterra per insediarsi, in maniera credo non effimera, in terra iberica. È quel che è accaduto, sotto la spinta omologante della globalizzazione, divoratrice di futuro, che erige, dunque, le nuove generazioni a vittime sacrificali di una crisi sistemica dalla quale non sa come uscire, se non...

COMMUNITY/LETTERE

NON DITECI QUELLO CHE GIà SAPPIAMO

ITALIA. Una proiezione ragionevole sui prossimi cinque-dieci anni deve tener conto non solo dei lettori potenziali da conquistare (è sempre una scommessa che si può perdere), ma anche della composizione del suo attuale pubblico che non ci si può permettere il lusso di perdere in ragione di scelte politico/editoriali poco meditate. Il...

STORIE/APERTURA

CRIMINALE SUPREMO

CROAZIA/RIJEKA (FIUME). Dopo un processo di due anni e mezzo, dei tre generali croati finiti davanti alla Corte dell'Aja per i crimini di guerra commessi nel corso della guerra fratricida in Jugoslavia dal 1991 al 1995 - Ante Gotovina, Mladen Markac e Ivan Cermak - due, in questi giorni, sono stati giudicati colpevoli e condannati: Gotovina a 24 anni e Markac a...

L'ULTIMA/APERTURA

MEMORIA IN CAMPO

ITALIA. Ogni anno, a cominciare dal 2004, celebrando il «Giorno del Ricordo» per ricordare la tragedia delle foibe e dell'esodo, rischiamo inevitabilmente di guastare i buoni rapporti che intercorrono fra i popoli delle due sponde adriatiche. Nel 2007 rischiammo addirittura una crisi con la Croazia che, per fortuna, rientrò nel giro di una...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

IVO «IL ROSSO» CONQUISTA LA PRESIDENZA CHE FU DI TUDJMAN

CROAZIA/ZAGABRIA. Il nuovo, terzo presidente della Croazia è il «rosso» Ivo Josipovic, che al ballottaggio di domenica ha messo k.o. il concorrente autodefinitosi «anticomunista» Milan Bandic, attuale sindaco di Zagabria. Fino a due settimane prima dell'inizio della campagna elettorale, ambedue i candidati facevano parte del comitato centrale del Partito...

IL MANIFESTO INTERNAZIONALE/APERTURA

I CONFINI DELLA GUERRA

SLOVENIA/CROAZIA. I ministri degli esteri di Croazia e Slovenia, Goran Jandrokovic e Samule Zbogar si sono incontrari ieri a Bruxelles con il commissario all'ampliamento dell'Unione europea Olli Rehn. È il primo di una lunga serie di colloqui che dovrebbero portare alla soluzione del nodo dei confini fra i due paesi ex jugoslavi. Nulla di fatto,...

POLITICA & SOCIETÀ/TAGLIO BASSO

E IL TEOCON PERA SI SCHIERA CONTRO IL DDL CALABRò

ITALIA. E' quando meno te lo aspetti che il senatore del Pdl, e teocon di lunga data, Marcello Pera corre in soccorso di quel fronte laicista che sta preparando battaglia in parlamento per bloccare il ddl Calabrò sul testamento biologico, appena passato in commissione Sanità di palazzo Madama con l'astensione di tre esponenti del Pd (tra cui...

PRIMA/COMMENTO

LE RESPONSABILITÀ DEL FASCISMO

ITALIA. Sì, era necessario strappare all'oblio «le vittime delle foibe, dell'esodo giuliano e le vicende del confine orientale» come vuole la legge del marzo 2004 che istituì il Giorno del ricordo. Ma negli ultimi quattro anni quel giorno, il 10 febbraio, è diventato occasione per i nostalgici del fascismo di una massiccia operazione di...

POLITICA & SOCIETÀ/TAGLIO MEDIO

DIALOGO PD-PDL SULLE INTERCETTAZIONI E DI PIETRO S'INFURIA

ITALIA. Se la maggioranza trova la quadra sulla riforma della giustizia, il Pd si rifiuta ancora una volta di fare l'opposizione aprendo ad un dialogo in Aula. Ad annunciarlo il ministro ombra degli Esteri Piero Fassino, durante una discussione radiofonica con il forzista Paolo Bonaiuti. «Su qualsiasi materia va cercato il confronto di merito -...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it