Risultati per:

  • Autore: GUIDO VIALE
Modifica ricerca

PRIMA/COMMENTO

LA CRISI ESCE DAI NUMERI E FA PAURA

. So ben poco, oltre a quanto ciascuno può desumere da foto, filmati, reportage e commenti pubblicati da giornali e internet in questi giorni, o da qualche incontro fortuito, sul movimento "Fermiamo l'Italia" ovvero "9 dicembre"; ma non mi sento per questo in una condizione molto diversa da altri commentatori, perché...

COMMUNITY/COMMENTO

IL DEBITO PORTA SCOMPIGLIO NEI FAN DI MONTI E LETTA

ITALIA. «Abbiamo il debito pubblico più pesante d'Europa. E' la nostra debolezza, ma paradossalmente la nostra forza. I default della Grecia o del Portogallo o perfino della Spagna , semmai dovessero verificarsi...sarebbero certamente sgradevoli ma sopportabili dall'Europa. Un default dell'Italia no, sconquasserebbe l'Europa intera con...

PRIMA/COMMENTO

UN'OPPOSIZIONE PER LA NOSTRA EUROPA

EUROPA/ITALIA. Non siamo più, e da tempo, cittadini italiani; siamo sudditi di un "sovrano" che si chiama governance europea: un'entità mai eletta, che risponde solo al "voto" dei "mercati". E' un governo di fatto che definisce le politiche dei paesi dell'Ue che gli hanno ceduto la loro sovranità, fino a concedere, con...

PRIMA/COMMENTO

CHI HA BISOGNO DI EVOCARE FANTASMI

ITALIA/TORINO (VAL DI SUSA). Terrorista a chi? A Fabio Zita, dirigente dell'assessorato all'ambiente della regione Toscana (in più, «mascalzone, bastardo e stronzo»). A definirlo terrorista in una intercettazione - più tutto il resto, compresa la rimozione dal suo incarico - è stata Maria Rita Lorenzetti, presidente di Italfer. E' il trattamento che il recente...

PRIMA/EDITORIALE

ILVA, L'ERRORE SI RIPETE

ITALIA/TARANTO. Letta ha annunciato che il prossimo impegno del governo, se resterà in piedi, sarà un grande programma di privatizzazioni, cioè di svendita di quote di aziende statali e di misure per costringere i Comuni a disfarsi del loro residuo controllo sui beni comuni e sui servizi pubblici locali. Il tutto, naturalmente, per far quadrare i...

PRIMA/COMMENTO

TITOLI TOSSICI, NOI COME LA GRECIA

ITALIA. Chi o che cosa ha autorizzato i nostri governi a giocare al casinò dei derivati con il denaro degli italiani? Quale regolamento interno, quale legge, quale norma della Costituzione? E perché non se ne può sapere quasi niente? Secondo quanto riferito da la Repubblica (e dal Financial Times) del 26 giugno, il Tesoro italiano è esposto per...

COMMUNITY/COMMENTO

RISTRUTTURARE IL DEBITO

ITALIA. Ci siamo assuefatti a convivere con un meccanismo economico e finanziario che ci conduce inesorabilmente a una progressiva distruzione del tessuto produttivo del paese e delle istituzioni fondanti della democrazia: in questo quadro la perdita di imprese, posti di lavoro, know-how e mercati in corso è irreversibile, come lo è la...

PRIMA/COMMENTO

CASO ILVA, RIVA NON è L'ECCEZIONE

ITALIA. Per capire di che cosa parliamo quando parliamo di privatizzazioni guardiamo l'Ilva. Riva ha comprato l'Italsider di Taranto (un «ferrovecchio», secondo lui che lo ha comprato; un gioiello, secondo Prodi che ne ha predisposto la vendita) una ventina di anni fa per una manciata di miliardi (di lire: cioè di milioni di euro). Da allora, ha...

PRIMA/EDITORIALE

MEDICI E GLI ALTRI, IL PRIMO PASSO

ITALIA. Che il Pd nella fase della sua dissoluzione sarebbe finito, insieme al suo "facilitatore" Napolitano, in bocca a Berlusconi, fino a subirne le imposizioni più oscene, era prevedibile fin da quando aveva scelto Monti invece di una verifica elettorale che lo vedeva, allora sì, sicuramente vincente. Gli ultimi due anni hanno così...

PRIMA/COMMENTO

SOVVERTIRE IL PRESENTE

ITALIA. Assistiamo da decenni, impotenti, a una continua espropriazione del Parlamento, peraltro consenziente, e per suo tramite del «popolo sovrano». Le principali tappe di questo processo sono state: 1. La separazione della Banca centrale dal controllo del governo (anni '80) per contrastare le rivendicazioni salariali, che ha dato a un organo...

PRIMA/COMMENTO

LA CASA COMUNE NON VUOLE IL CAPPELLO

ITALIA. Anche se le modalità hanno lasciato tutti basiti, i passaggi che hanno portato alla formazione del nuovo governo, quale che ne sia poi l'esito (finiranno comunque tutti in bocca a Berlusconi, Napolitano compreso), erano in qualche modo scontati. Il Pd non avrebbe mai potuto imboccare una strada diversa dopo più di un anno di sostegno...

PRIMA/COMMENTO

LE CATENE DEL DEBITO CHE UCCIDONO I COMUNI

ITALIA. Oggi, se non si mette al centro di ogni ragionamento, discorso o iniziativa l'ampiezza, la profondità e la gravità della crisi che stiamo attraversando in Italia, in Europa e nel mondo, si rischia di essere assimilati alla «casta», al mondo della politica così come ormai viene percepita dalla grande maggioranza della popolazione: un mondo...

POLITICA/TAGLIO BASSO

CRISTINA COMENCINI, SE NON ORA QUANDO?

ITALIA. Propongo di candidare alla presidenza della Repubblica - e di sostenerne la candidatura con una mobilitazione articolata nelle forme e nelle sedi opportune - Cristina Comencini in quanto espressione del movimento «Se Non Ora Quando?» e per questo persona adatta a rappresentare l'aspirazione di tutte le donne italiane, e anche di un buon...

PRIMA/COMMENTO

RICOMINCIARE DOPO IL COLLASSO

ITALIA. È da tempo che diversi economisti non asserviti al sistema sostengono che le politiche di austerità adottate prima dal governo Berlusconi e poi da Monti avrebbero sortito gli stessi effetti di quelle imposte dalla cosiddetta Trojka alla Grecia. Ed è da più di un anno che Monti si vanta invece di aver evitato al nostro paese lo stesso...

PRIMA/COMMENTO

LA SOSTENIBILITà è IL NUOVO PARADIGMA

ITALIA. L'esito delle elezioni ha creato una irreversibile instabilità del sistema politico italiano, ma sta anche facendo prendere coscienza a molti che siamo ormai alla vigilia di un "cambio di paradigma". Il sistema politico che ha retto le sorti del Paese negli ultimi vent'anni, ma soprattutto l'assetto economico che lo ha forgiato...

PRIMA/COMMENTO

METà ELETTORATO BOCCIA PD E PDL

. L'esito delle elezioni ha tolto il tappo a un sistema politico bloccato, pietrificato dall'egemonia, condivisa da destra e sinistra, del pensiero unico (e in Italia consolidata, e in parte mascherata, dal dilagante berlusconismo). Ma non è stato Beppe Grillo a far saltare quel tappo; sono stati quelli che lo hanno votato, andando ad...

PRIMA/COMMENTO

COSA VUOL DIRE GOVERNO DEI CITTADINI

ITALIA. Governo dei mercati? O governo dei cittadini, membri della civitas: cioè, oggi, tutti coloro che vivono nello stesso paese? Un concetto da tener presente - senza impuntarsi sulle parole - quando si parla di reddito di cittadinanza: una misura che "rende cittadini", consegnando a tutti il diritto a una vita dignitosa. Il governo...

CULTURA/APERTURA

UN CAMBIO DI PARADIGMA PER SALVARE IL PIANETA

ITALIA. È 'una specie di Summa (non Theologica, ma quasi) del pensiero, ma anche della prassi e delle sperimentazioni in corso, cioè dei saperi teorico-pratici altermondialisti. Una sintesi di tantissimi spunti sviluppati nel corso degli ultimi decenni in tutto il mondo per creare le basi di un radicale «cambio di paradigma» nei meccanismi che...

PRIMA/COMMENTO

SOTTO LA TOGA, NIENTE

ITALIA. l flop di Rivoluzione civile non era scontato, ma largamente prevedibile. Quella lista era stata promossa da tre ex pm che portavano in dote uno, una sacrosanta polemica con il presidente della Repubblica e un'inchiesta contrastata sulla trattativa Stato-mafia, ma che era solo all'inizio, o era stata interrotta precocemente (mancava...

PRIMA/COMMENTO

DUE RAGIONI ALTERNATIVE

ITALIA. Due sono le ragioni - per me e per altre decine di amici e compagni che ho incontrato negli ultimi mesi, ma verosimilmente anche per decine di migliaia di persone che si sono entusiasmate e poi spese per proporre e sostenere la presentazione di una lista di cittadinanza radicalmente alternativa all'agenda Monti - che ci hanno portato a...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it