Risultati per:

  • Autore: CECILIA ERMINI
Modifica ricerca

VISIONI/APERTURA

HELGA FANDERL, RAPSODIA FRENETICA DELLA NATURA

MILANO. Gli ultimi due giorni di Filmmaker hanno ospitato, nella sezione Fuori Formato, due programmi speciali, denominati Costellazioni, della filmmaker tedesca Helga Fanderl. Lavorando esclusivamente in Super8 dall'inizio degli anni '90, Helga Fanderl ha archiviato nel corso del tempo circa 700 piccoli film, a colori e in bianco e nero, che...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

LA RIVOLUZIONE SOVIETICA FATTA A COLPI DI SINTETIZZATORE

ITALIA/MILANO. Dopo l'apertura di venerdì scorso con la cine-installazione Alberi di Michelangelo Frammartino, in proiezione fino all'8 dicembre al Cinema Manzoni, Filmmaker ha inaugurato sabato il suo Concorso internazionale con lo straordinario film-fiume di Wang Bing Feng Ai sui pazienti di una clinica psichiatrica dello Yunnan e il documentario...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

L'URLO ROCK DEGLI STONE ROSES CONTRO IL RIGORE THATCHERIANO

ITALIA/TORINO. The Stone Roses: Made of Stone nasce da una soffiata che il frontman Ian Brown fa all'amico Shane Meadows nella primavera del 2011 «Stiamo tornando, hai voglia di filmarci e mantenere per un po' il segreto?». Questo annuncio improvviso di una pace agognata da almeno due decenni è il fulcro del documentario del regista inglese, presentato...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

FILMMAKER, LE NUOVE DECLINAZIONI DELLA REALTà

ITALAI/MILANO. Anche quest'anno lo spirito guida dell'ormai storico Filmmaker Festival di Milano è nel segno della ricerca e dell'indagine sulle nuove combinazioni delle realtà e delle forme del cinema, con il consueto e affettuoso sguardo alla sperimentazione e all'innovazione nella produzione audiovisiva italiana. Presentato ieri mattina a Palazzo...

VISIONI/APERTURA

L'AMORE CRUDELE NELL'ABISSO ALLUCINATO DELLA STORIA

ITALIA/ROMA. Un libro dal nome C'era un frutteto di primo acchito può evocare un qualcosa di fiabesco, magico, un eco di storie fanciulline che assomigliano al gigante egoista di Oscar Wilde o al giardino segreto di Frances Hogdson Burnett, ma se l'autore di tanta suggestione ha il nome di Andrzej Zulawski, qualcosa di immediatamente sinistro e oscuro...

VISIONI/APERTURA

LA STORIA NELLA PRIMA PERSONA DEI SUPER8 DI FAMIGLIA

ITALIA/MILANO. La distruzione simbolica e collettiva del mezzo televisivo ad opera di Giacomo Verde ha aperto la XXIII edizione di Invideo (fino al 4 novembre, www.mostrainvideo.com), storica rassegna milanese di video e cinema, quest'anno nel segno del pioniere della video arte Nam June Paik. Al genio di Paik, scomparso nel 2006, il festival dedica...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

«L'AMERICA OGGI? È IN MANO AGLI ESTREMISTI DEI TEA PARTY»

ITALIA/MILANO. Icona immortale che trascende mode e manie pop del momento, Cherilyn Sarkisian, per tutti Cher, torna dopo dodici anni a incidere un album di inediti (l'ultimo, Living proof, riciclava con metodo la formula furbissima di Believe del 1998 con la voce trattata al vocoder, 18 milioni di copie vendute...) Closer To The Truth, lanciato dal...

VISIONI/APERTURA

ARCHITETTURE AMERICANE TRA PALM SPRING E IL DESERTO

ITALIA/MILANO. Storie di edifici, di città, di grafici, designer e architetti. Storie che solitamente lasciano parlare le opere, le fotografie, i libri e i disegni ma, per la prima volta a Milano, le grandi opere e gli scenari urbani lasciano al potenziale del cinema il compito di analisi e rappresentazione. Da ieri infatti è in corso la prima edizione...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

UNA SARTORIA AD ALTO TASSO D'ARTE PER L'OSCAR ALLA CARRIERA

ITALIA/MILANO. Piero Tosi, o dell'opera d'arte sartoriale. Il più imitato e osannato costumista italiano, oggi 86enne, è l'assoluto protagonista di un piccolo ma caloroso omaggio che gli dedica - fino al 22 settembre prossimo e con ingresso gratuito - il museo del Manifesto Cinematografico, a pochi giorni dalla notizia del conferimento, il prossimo...

VISIONI/APERTURA

GORE VIDAL, L'ENERGIA VITALE DI UN ARISTOCRATICO OUTSIDER

ITALIA/MILANO. Gore Vidal era l'ultimo, illustrissimo superstite di quella generazione americana di scrittori/celebrità (da Truman Capote a Norman Mailer) riconoscibile e amabile da chiunque, anche senza aver mai letto una sola riga. Gioco fin troppo facile per Nicholas Wrathall e il suo documentario Gore Vidal: The United States of Amnesia?...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«È UN'OPERA DI ISTINTO E DI PANCIA, NULLA è STATO PREPARATO»

ITALIA/VENEZIA. «Avrei barattato altri tre anni di riprese sul Grande Raccordo Anulare piuttosto che affrontare i giornalisti in conferenza stampa». Lo dice scherzando Gianfranco Rosi, regista di Sacro GRA, terzo e ultimo film italiano in concorso. Accompagnato da molti degli interpreti principali del film, attori non professionisti, Rosi ricorda la...

VISIONI/INTERVISTA

LA SCOMODA VERITà SULLE RAGAZZE IN LOTTA

ITALIA/VENEZIA. «Il nostro corpo ha un ruolo politico contro la società patriarcale». Questo il leitmotif della delegazione di Femen, attiviste ucraine in lotta contro ogni discriminazione femminile. Dopo tante polemiche e provocazioni in giro per il mondo, la Mostra presenta fuori concorso Ukraine is not a brothel, doc dell'australiana Kitty Green, che...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«UN PERSONAGGIO ESTREMO MA ANCHE MOLTO GOFFO»

VENEZIA. Alla conferenza stampa del film di James Franco Child of God , raccontano subito la fascinazione per l'omonimo romanzo di Corman McCarthy, uscito in Italia nel 2010 ma pubblicato negli Stati Uniti nel 1973, «Ho chiesto a McCarthy perché ha scritto il libro, ma non mi ha dato una risposta precisa. La cosa che mi affascinava era lo studio...

VISIONI/INTERVISTA

«HO MESSO IN SCENA UN MONDO COSTANTEMENTE DI FINZIONE»

VENEZIA. «Negli ultimi sedici mesi sono stato ostaggio di un'attrice di grande talento, imprevedibile nelle sue decisioni, perciò nessuna domanda sulla vita privata di Lindsay Lohan». Esordisce così Paul Schrader alla conferenza stampa del suo The Canyons , celando quel filo di amarezza e delusione che soltanto ieri filtrava nella pagina ufficiale...

VISIONI/TAGLIO BASSO

TEATRINO, L'IDENTITà FEMMINILE è UN «WORK IN PROGRESS»

VENEZIA. L'iper minimalismo candido del Teatrino di Palazzo Grassi a Venezia, in stato di abbandono dal 1983 ma magicamente risorto il maggio scorso, grazie ai sinuosi contorsionismi dell'architetto Tadao Ando, è la nuova dimora dell'ormai storico appuntamento con Circuito Off, festival parallelo alla Mostra del Cinema di Venezia che propone uno...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

LA SCOPERTA DEL CORPO OLTRE IL GENDER AL DOCUFILM FEST DEL GAY VILLAGE

. Nell'estate romana che sembra non finire mai, giunge alla sua quarta edizione il Gender Docufilm fest, festival di documentari diretto da Giona A. Nazzaro e promosso dal Gay Village di Roma. Nella cornice suggestiva e rinfrescante del Parco del Ninfeo dell' EUR, dal 29 al 31 agosto, il festival ospiterà sette documentari provenienti da...

VISIONI/INTERVISTA

«L’ARTE MISURA LE NOSTRE EMOZIONI»

SVIZZERA/LOCARNO. Il panorama mozzafiato dell'hotel Belvedere fa da perfetta cornice alla voce placida e profonda, come il lago che osserviamo dall'alto, di Hong Sangsoo, regista sudcoreano in concorso con Our Sunhi. Hong Sangsoo, con una grazia simile alla sua macchina da presa, accende una sigaretta dietro l'altra, alternando silenzi, boccate di fumo...

VISIONI/APERTURA

FINALMENTE HO CONOSCIUTO IL CONTE DRACULA

ITALIA/MILANO. Brividi di carta nell'afa milanese. Dopo l'apertura della mostra a Palazzo Reale su sir Alfred Hitchcock, ora è il turno del museo Fermo Immagine di via Gluck con la mostra Vampiri, Zombi e Lupi Mannari, dedicata ai tre indiscussi padroni dell'horror cinematografico e allestita in collaborazione con l'Associazione Ordine del Drago, che da...

VISIONI/APERTURA

QUANDO BELGRADO INVENTAVA GLI «SPAGHETTI EASTERN»

ITALIA/SAN FELICE DEL BENACO. Inaugurata ieri, nell'austera ma calorosa cornice rinascimentale del Santuario Madonna del Carmine di San Felice del Benaco, la 6° edizione del Filmfestival del Garda arriva a metà percorso (chiude il 14), forte di un programma peculiare ed eterogeneo. «Il festival - spiega la direttrice artistica Veronica Maffizzoli - è oggi una macchina...

VISIONI/TAGLIO BASSO

ALFRED HITCHCOCK «STREGA» MILANO CON L'EFFETTO SUSPENCE

ITALIA/MILANO. Palazzo Reale si tinge di giallo. No, non si tratta del ritorno dell'ignoto e gigantesco scheletro umano di Gino De Dominicis ma dell'arrivo a passo felpato di una mostra, inaugurata il 21 giugno e in corso fino al 22 settembre, dedicata ad Alfred Hitchcock e ai suoi quasi 40 anni di produzione filmica Universal. Una strana sensazione ti...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it