Foreign fighters russia caccia di disertori

Il portale Fontanka ha svelato ieri che esisteva in Siria un gruppo di foreign fighters russi dediti alla caccia di soldati siriani colpevoli di aver disertato dall'esercito di Assad. In particolare il sito ha pubblicato un video raccapricciante in cui i presunti mercenari russi dopo aver ghigliottinato la vittima, la fanno a pezzi e la...

Gli ex combattenti italiani Ypg: «Siamo dalla parte giusta»

«In assenza di reato, la limitazione della libertà prevista dalla sorveglianza speciale è molto pesante: l’obbligo di lasciare Torino e di restare nel nostro domicilio nelle ore notturne, divieto a partecipare a eventi e iniziative pubbliche e a incontrarci con più di due persone, ritiro di passaporto e...

Contro la malasanità in Russia la protesta è guidata dai medici

In un celebre passaggio del 18 Brumaio di Luigi Bonaparte Karl Marx afferma che i movimenti sociali spesso si contraddicono, arretrano e poi riprendono con ancora maggior slancio. È un tratto che si addice al movimento democratico che da quest'estate si è sviluppato in Russia. IERI IN DECINE DI CITTÀ si sono tenute...

Carrie Lam si reca a Pechino «per una visita di servizio»

Secondo quanto comunicato dal governo cinese, la chief executive dell’ex colonia britannica Carrie Lam sarà a Pechino fino al 17 dicembre «per una visita di servizio». Il capo dell’esecutivo di Hong Kong dovrebbe riferire della situazione economica della città, alla luce dei recenti problemi -...

Thailandia, tornano le manifestazioni

Thanathorn Juangroongruangkit, leader del partito di opposizione «Future Forward», ha chiamato alla mobilitazione per la «democrazia» i suoi sostenitori, dopo che il 20 novembre scorso è stato privato dello status di parlamentare, dopo la decisione della Corte Suprema di estrometterlo retroattivamente dalle...

Afghanistan: attacco a Ghazni, morti 23 soldati

È stato rivendicato dai talebani l’attacco di ieri che ha provocato la morte di almeno 23 militari afghani, uccisi in nell’attentato avvenuto nel distretto di Qarabagh nella provincia di Ghazni. Lo ha confermato un membro del consiglio provinciale. L’attentato è avvenuto ieri sera nella zona di Waligi, nel...

Violazioni dei diritti umani: il Congresso punisce Chadwick ma salva Piñera

Sacrificare l'alfiere per salvare il re. È stata questa, secondo l'analisi dei movimenti popolari, la strategia messa a punto dalla classe politica cilena in difesa dello status quo. Così, chiamato a votare l'11 dicembre l'accusa costituzionale contro l'ex ministro dell'Interno Andrés Chadwick e, il giorno dopo,...

Lo scontro Riyadh-Ankara è (anche) a colpi di serie tv

Erdogan flette i muscoli anche in Libia, incurante delle condanne internazionali subite dopo l’invasione turca ad ottobre del nord-est della Siria. Ora il presidente turco ripete che, se necessario e in accordo Tripoli, invierà i suoi soldati a fermare le truppe di Khalifa Haftar e salvare il governo di Fayez el Sarraj...

Prime proteste a Londra e Glasgow

«Non è il mio primo ministro»: sono partite prtaticamente subito le prime proteste contro la vittoria di Boris Johnson di giovedì 12 dicembre.Bristol, Leeds, Cambridge, Cardiff, Birmingham, York, Liverpool e Swansea sono le città dove gli attivisti scenderanno in piazza, seguendo l’esempio delle...

Johnson va subito nel nordest ex-rosso: «Serviamo il popolo»

Proprio perché la vittoria di Brexit Johnson eccede qualsiasi metafora, andando casomai ad aggiungere anabolizzanti alla sua già dopata vanagloria, il premier è andato ieri nel Nordest ex-rosso a ringraziare per l’assegno in bianco che gli hanno firmato: una maggioranza di 80 seggi con la quale si appresta a...

Il dilemma della Ue sui temi della Brexit

Prosegue anche all’interno dell’Unione europea - dopo la riunione dei leader di venerdì - il dibattito sui temi e le modalità della Brexit. La fretta di Boris Johnson per arrivare, carico della vittoria elettorale, più velocemente possibile alla Brexit è stata accolta con soddisfazione nelle sedi...

«Rapporti con la ’ndrangheta», si dimette il governatore Fosson

Le mani della ‘ndrangheta sono da un pezzo sulla Valle d’Aosta. Ora, però, la situazione si fa davvero seria. La Dda di Torino è convinta che «il sodalizio mafioso di matrice 'ndranghetista capeggiato dai fratelli Di Donato sia riuscito a influenzare le Regionali 2018, condizionando le scelte di una parte...

La Banca Popolare di Bari fa ballare di nuovo il governo

Dopo l’Ilva di Taranto, la Banca Popolare di Bari. Un’altra grana pugliese è scoppiata sotto il tavolo traballante del governo giallorosso sotto il quale si agitano gli spiriti di una crisi strisciante che promette una settimana di fuoco mentre si approva la legge di bilancio al Senato. La storia: venerdì...

Salvini si modera per poter trattare la legge elettorale

Un «comitato di salvezza nazionale», come nella Romania del 1989. Lo propone adesso Matteo Salvini, che appena qualche settimana fa non vedeva alcuna alternativa possibile alle elezioni al più presto e adesso ha evidentemente deciso di cambiare strategia. Propone che a far parte di questo «comitato» siano...

Ricatti e venti ore di lavoro al giorno. Il caporalato «made Nord Italia»

Il primo processo per caporalato al Nord si è aperto venerdì a Cuneo. Sei imprenditori agricoli e un caporale rinviati a giudizio per lo sfruttamento perpetrato nei confronti di oltre 20 lavoratori nella zona di Saluzzo. Al tribunale di Cuneo si è tenuta l’udienza preliminare. A chi pensa ancora che il...

Conte e Speranza: 10 miliardi alla Sanità entro il 2023

Dieci miliardi da investire nella Sanità fino alla fine della legislatura prevista nel 2023. Lo hanno annunciato ieri nella sede del ministero della Salute di Lungotevere Ripa a Roma il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza durante un incontro convocato per fare un bilancio dei cento...

«Le Sardine? Sui migranti parlano la lingua di Riace»

È appena tornato dal suo tour nordamericano, Mimmo Lucano, ospite di un convegno organizzato dalla fondazione Casa Zerilli Marimò e dalla New York University. Sindaco, in queste settimane si è imposto il movimento delle sardine. A Roma oggi (ieri, ndr) c’è la manifestazione nazionale. Come lo giudica?Lo...

Massa, un migliaio in piazza Berlinguer

Centinia di sardine hanno «occupato» pacificamente ieri pomeriggio piazza Berlinguer nel centro di Massa Carrara, affollato di gente per lo shopping natalizio. In piazza i manifestanti hanno cantato Bella Ciao, ed esposto manifesti e cartelli con scritto «Massa non si lega» insieme a una lunga sardina su cui alcuni...

Da Parigi a Londra a San Francisco. Una mobilitazione senza confini

In ventisei città di tre continenti si sono materializzate ieri le sardine. Se in Italia l'epicentro è stato Roma, flash mob ci sono stati anche a Olbia, Sondrio, Agropoli, Ivrea, Enna, Sassari, Massa, Monza e Asti. La capitale ha dato un segnale forte ma è stata anche la giornata delle piazze internazionali. In...

Bella ciao a ritmo di flamenco. A Madrid arrivano le sardinas

Sono le 18 passate quando nella affollatissima piazza di Puerta del Sol, a Madrid, risuona Bella Ciao. Già dalle 17 le sardine di Madrid hanno iniziato a riunirsi, ma è questo il momento culmine: la cantante di flamenco Noelia «La Negri», gitana e femminista, intona la storica canzone della Resistenza italiana in...