Aperto e pubblico:
l'archivio storico del manifesto

L'archivio storico del manifesto è aperto al pubblico e pubblicato gratis su Internet per tutti.
È un'opera viva, dichiarata bene culturale da parte del MIBACT, su cui investiamo costantemente

Sostieni il manifesto

POLITICA/TAGLIO BASSO

La Svezia gela l’Italia: «Niente accordo sui migranti»

SVEZIA/KIRUNA/EUROPA . L’appuntamento è fissato per il 12 e 13 gennaio a Kiruna, nel nord della Svezia. Per il premier Ulf Kristersson sarà l’occasione per illustrare alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen gli obiettivi che la Svezia, a cui dal primo gennaio spetta la presidenza di turno dell’Unione,...

POLITICA/TAGLIO MEDIO

La Geo Barents sbarca e torna subito in mare

ITALIA/TARANTO . Ci è voluta un’oretta per far sbarcare nel porto di Taranto gli 85 naufraghi soccorsi il 2 gennaio dalla Geo Barents. 41 viaggiavano su un barchino che si è ribaltato, per fortuna senza conseguenze letali, durante l’intervento. Gli altri sono stati trasbordati da un mercantile su indicazione del centro nazionale...

POLITICA/APERTURA

D’Amato apre al ticket coi 5S. «Insieme governiamo bene»

ITALIA/LAZIO . Le oltre 3000 firme raccolte in due giorni dall’appello a Pd e 5S lanciato sul manifesto da Fabrizio Barca, Luciana Castellina e Giorgio Parisi per non regalare il Lazio alle destre hanno ottenuto un primo risultato. Ieri il candidato del Pd Alessio D’Amato ha fatto una prima mossa, proponendo un ticket alla candidata del M5S...

POLITICA/TAGLIO MEDIO

Cozzolino rifiuta l’immunità parlamentare

QATAR/EUROPA/STRASBURGO. L’europarlamentare Pd Andrea Cozzolino, accusato dalla procura di Bruxelles di coinvolgimento nell’affaire Qatar/Ue, insieme al suo assistente Francesco Giorgi e a Antonio Panzeri, fondatore della Ong Fight Impunity, non invocherà l’immunità parlamentare e chiederà al Parlamento europeo di ascoltare...

POLITICA/TAGLIO BASSO

Majorino: «Pregliasco? È un valore aggiunto, scommettiamo sulla sanità pubblica»

ITALIA/LOMBARDIA. All'indomani della disponibilità a ricoprire il ruolo di assessore alla sanità di Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’IRCCS Ospedale Galeazzi - Sant'Ambrogio, del gruppo privato S. Donato, il rumore che aveva accompagnato la sua candidatura è tornato a farsi sentire riproponendo le questioni mosse,...

ECONOMIA/TAGLIO BASSO

«La scuola a pezzi: taglio di 1,4 miliardi al Sud»

ITALIA/ROMA. «Per spiegare l'assurdità di un progetto di autonomia differenziata come quello del ministro Calderoli basta dire che, su un tema fondamentale come quello dell'istruzione il Sud subirebbe un taglio di 1,4 miliardi di euro a vantaggio delle regioni del Nord - sostiene il segretario generale della Cgil Puglia Pino Gesmundo - Ed...

POLITICA/TAGLIO MEDIO

Il leghista minaccia chi critica il suo progetto politico

ITALIA/ROMA. Il miraggio della cosiddetta autonomia differenziata deve aver dato alla testa al ministro Calderoli.Mentre la narrazione prevalente ha sempre offerto (a torto, basti pensare agli epiteti contro Cecile Kyenge o l’Islam) un’immagine colorata di moderazione del dirigente leghista - uso peraltro a presiedere il senato quando ne...

POLITICA/BREVE

«Basta alibi». «Fermatevi»

ITALIA. «L’autonomia proposta dalla destra spacca l’Italia e penalizza il Mezzogiorno» sostiene Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia Romagna e candidato alla segreteria del Pd. Per Elly Schlein, anche lei in corsa per la segreteria, «il disegno Calderoli aumenta i divari e va fermato». «I...

POLITICA/APERTURA

Calderoli accelera, Meloni tace: nel governo è scontro

ITALIA. «È una bozza, nient’altro che una bozza». Fratelli d’Italia e Forza Italia fanno coro e sono perfettamente intonati. Il senso dei commenti, da due giorni a questa parte, è una liquidazione secca della proposta di autonomia depositata il primo gennaio da Roberto Calderoli, derubricata a un brogliaccio...

COMMENTO

Perché è la secessione dei ricchi

ITALIA/ROMA. Tra le prime dieci regioni in Europa per livello di valore aggiunto industriale figurano ben tre regioni italiane. Sono, in ordine di graduatoria, la Lombardia, il Veneto, l’Emilia-Romagna. Non a caso le prime ad avere richiesto l’autonomia differenziata che il governo Meloni intende concedere in tempi rapidi, in base alla...

COMMENTO

L’onore di Calderoli ci fa danno

ITALIA/ROMA. Il ministro Calderoli ha tradotto il termine spacca-Italia - giudizio indiscutibilmente politico - in una offesa alla sua onorabilità. Minaccia addirittura le vie legali. Per quanto ci riguarda, del suo onore non dubitiamo affatto. Ma nemmeno dubitiamo che il suo progetto di autonomia differenziata sia dannoso per il paese. Un...

COMMENTO

Il decreto è un attacco al diritto del mare

ITALIA. Il Decreto Legge n.1/2023 recante: «Disposizioni urgenti per la gestione dei flussi migratori», apre l’anno portando in sé il ricordo d’una tragedia troppo velocemente dimenticata: quella dei morti di Lampedusa.Che il divieto per le navi delle Ong impegnate in azioni di soccorso in mare di fermarsi a salvare...

COMMENTO

L’Europa deve tessere la trama della pace

EUROPA/BRUXELLES. La costruzione europea ha rallentato pericolosamente nei primi due decenni del nuovo secolo perché una visione economica imperniata sul neoliberismo, su una globalizzazione senza regole, su un mercato sempre più dominato da logiche finanziarie ha prodotto ferite nel corpo sociale.Talvolta vere e proprie fratture. Soltanto...

PRIMA/APERTURA

La forza della Regione

ITALIA/LAZIO. Alle regionali del Lazio il candidato Pd Alessio D’Amato raccoglie l’appello lanciato da Fabrizio Barca sul manifesto e apre al ticket con la 5 Stelle Donatella Bianchi: «Insieme possiamo battere la destra». Calenda furioso. Pressing da sinistra su Conte. Che però resta freddo pagina 4  

ULTIMA/APERTURA

Governo Guaidò, fine della farsa

VENEZUELA. Ora è ufficiale: il governo ad interim di Juan Guaidó non esiste più. Con la seconda e definitiva votazione, dopo quella del 22 dicembre, i partiti di opposizione noti come G3 - Primero Justicia, Acción Democrática e Un Nuevo Tiempo - hanno decretato la fine di una farsa: il governo fantasma, o...

COMMUNITY/COMMENTO

Di capacità, di umanità e di dolcezza grandi

ITALIA/ROMA. Ricordo Filippo giovanissimo nella sezione culturale del Pci dove lo aveva chiamato Rossana Rossanda che, allora, ne era responsabile. Rossana aveva diretto la Casa della cultura di Milano mentre io dirigevo l’edizione settentrionale de l’Unità e poi l’organizzazione di partito lombarda. Rossana lo aveva voluto...

COMMUNITY/COMMENTO

Messi a «L’Indice», la stagione fraterna

ITALIA/ROMA. Negli anni '84-'85 Filippo mi ospitava a regolari intervalli nella sua casa accogliente, dietro il Tribunale di Roma. Trascorrevamo lunghe serate a mettere i titoli e impaginare i primi numeri de "L'Indice dei libri del mese", talvolta con l'aiuto di Astrit Dakli. Poi sopraggiungeva la nipote di Filippo, Sonia Vittozzi - a cui va il mio...

COMMUNITY/RUBRICA

Rapporto Agcom, il freddo crepuscolo dei mass media

ITALIA. Sul sito dell’autorità per le garanzie nelle comunicazioni si può leggere un documento che riassume i dati salienti del sistema delle comunicazioni.Si tratta del n.4 dell’Osservatorio sulle comunicazioni, studio curato periodicamente dall’Agcom sui flussi dei vari comparti che compongono la società...

COMMUNITY/COMMENTO

Ora prepariamo il suo libro su Napoli

ITALIA/ROMA. Ci siamo conosciuti tardi: per la costruzione del supplemento napoletano de l'Unità, tra il 2003 e il 2005, a cui - su idea di Michele Mezza - Filippo non fece mancare il suo aiuto. Poi è capitato di rivederci ogni tanto negli anni successivi. A Rimini nel settembre del 2021, per i 10 anni dalla scomparsa di Lucio Magri e...

COMMUNITY/COMMENTO

La passione e la naturale gentilezza accogliente

ITALIA/ROMA. Debbo a Aldo Garzia la conoscenza di Filippo. Con Filippo ci siamo incontrati tanti anni fa, nella stagione del manifesto quotidiano, ci siamo incontrati, ma dire conosciuti sarebbe un azzardo. Lui era immerso nella macchina giornale, un’impresa tanto difficile quanto esaltante, io ero alle prese con la realtà caotica dei...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it