Risultati per:

  • Autore: MARIO PIERRO
Modifica ricerca

VISIONI/APERTURA

MISHA MENGELBERG, IL DADAISTA DEL PIANOFORTE

ITALIA/BOLOGNA. Dadaismo? Détournement? Eclettismo? Per risolvere il «caso Mengelberg» così come si presenta oggi bisogna capire quanto c'è di uno o dell'altro ingrediente nella sua musica. Che viene fatta sulla base di una convinzione ferrea: occorre sempre mischiare elementi diversi, «alti» e «bassi», «di punta» e «di recupero», in uno stesso brano. Da...

CAPITALE & LAVORO/TAGLIO BASSO

IL FUTURO è NELLA MEDIA DISTANZA

CANADA. Bombardier va all'attacco di Airbus e Boeing puntando a rubare quote di mercato ai due big nel segmento dei jet per i voli a medio raggio. Il colosso aerospaziale canadese ha in programma di vendere nei prossimi venti anni oltre 11mila velivoli con un numero di posti che va da 20 a 149, per un giro d'affari complessivo di circa 400...

VISIONI/APERTURA

STOCKHAUSEN, IL SUONO DIVENTA SPAZIALE

ITALIA/ROMA. Il Saluto del mercoledì (Mittwochs-Gruss) è elettronica dolce. I suoni lunghi, non il solito continuum, casomai tanti meno strutturali continui, si adagiano uno sull'altro. Si può, volendo, visualizzare un gesto d'amore: un corpo fatto di niente, d'aria, di nuvole, eppure pienamente corpo, si protende verso un altro, ricambiato. Niente...

IL CAPITALE/BREVE

C'è SEMPRE UN SALARIO PIù BASSO

INDIA. I colossi indiani del software hanno cominciato a delocalizzare. Via via che aumenta la specializzazione in prodotti ad alto valore aggiunto, la produzione meno qualificata viene trasferita verso altri paesi, quali Vietnam e Romania, capaci di offrire un costo del lavoro più basso. Quasi il 10% degli occupati totali della Tata Consultancy...

VISIONI/TAGLIO BASSO

MAESTRI CLASSICI «OLTRE LA LINEA»

ITALIA/VENEZIA. Di linea politica si muore. Lo sanno bene i nuovi movimenti di sovversione globale. Occorre cercare tra mille linee. Figurarsi in musica! Giorgio Battistelli, direttore artistico della Biennale Musica, sembra avere una consapevolezza acuta della crisi irreversibile del concetto di linea. E così intitola Oltre la linea il 51° Festival...

STORIE/APERTURA

«FOTO PALESTINA», LA SCUOLA DI STEFANO

ITALIA/ ROMA/LIBANO/MAE ELIAS. Campo di Mar Elias, Beirut Credevo di sapere del lavoro di Stefano Chiarini in Libano, ma sbagliavo. Non parlo del lavoro di giornalista, naturalmente, ma di quello che faceva in più. Una volta chiamavamo «lavoro militante» i nostri tentativi di lasciare il mondo meglio di come lo abbiamo trovato: Stefano non ha mai smesso di farlo, da...

POLITICA & SOCIETÀ/TAGLIO BASSO

MINACCE ALLA VEDOVA FORTUGNO: «VOGLIONO FERMARE IL PROCESSO»

ITALIA/LOCRI. Minacce di morte: «Ti controllo, smettila di agitarti, non t'illudere. Nulla potrà salvarti ». Una lettera anonima, scritta con i caratteri ritagliati dai giornali, è stata depositata ieri a casa della vedova di Francesco Fortugno, Maria Grazia Laganà, oggi parlamentare e membro della commissione antimafia. E' l'ennesimo, inquietante...

IL CAPITALE/BREVE

INFORTUNI: USA, UN ESEMPIO DA COPIARE

USA/ITALIA. Infortuni e morti sul lavoro non costituiscono solo una situazione umanamente intollerabile, ma anche economicamente insensata, dati gli alti costi per la società. Inail e Inps, anno dopo anno, sborsano milioni di euro in pensioni di invalidità e indennità. Costi che gravano sulla collettività e che potrebbero essere in larga parte...

IL CAPITALE/APERTURA

BATTAGLIA AEREA NEI CIELI D'EUROPA

ITALIA/EUROPA. La febbre da merger & acquisition contagia il mercato mondiale dei voli. Mentre nel nostro paese, il Tesoro è alle prese con la privatizzazione di Alitalia - sono tre le offerte preliminari per l'acquisto di una quota non inferiore al 39,9% del capitale sociale e della totalità delle obbligazioni convertibili della compagnia di...

IL CAPITALE/EDITORIALE

LE LEZIONI CHIARE DI FEDERICO CAFFè

ITALIA. A venti anni dalla scomparsa di Federico Caffè abbiamo il compito di "raccontarlo" alle nuove generazioni, che non hanno avuto l' occasione di incontrarlo come professore o pubblicista.Per chi lo ha conosciuto sembrerà paradossale l'ampio uso dell'aggettivo grande riferito a lui, che era una persona molto piccola, ma con un...

CULTURA/APERTURA

QUELL'ANARCHICO DI NOME KAFKA

ITALIA. Un uomo ribelle, ironico, con simpatie sovversive: questo l'inconsueto ritratto di Kafka, come emerge dal libro di Michael Löwy Kafka, sognatore ribelle (Eléuthera, pp. 136, euro 13). Löwy ricorda i contatti di Kafka con gli ambienti anarchici praghesi e la «passione antiautoritaria», da cui prende origine la sua opera letteraria. La sua...

IL CAPITALE/BREVE

UNA OPEL CONTESA DA CINQUE

GERMANIA. Sono cinque gli stabilimenti della Opel che si contendono la produzione della nuova Astra a partire dal 2010. Diciassettemila dipendenti in totale tra Bochum (Germania), Anversa (Belgio), Ellesmere Port (Inghilterra), Gliwice (Polonia) e lo stabilimento della Saab di Trollhattan (Svezia). Sui non prescelti si abbatterà l'ennesima scure...

CULTURA/APERTURA

L'UOMO CHE HA AFFERRATO IL FULMINE A MANI NUDE

ITALIA. Ho riflettuto a lungo sul perché, pensando a Antonio Gramsci, scatti in me, subito, per istinto, un titolo: la figura del grande italiano. Sarà che questo nostro paese continua a metterci di fronte una sostanziale ambiguità: da un lato la debolezza politica della storia italiana, dall'altro lato il paese forse più politico del mondo, in...

VISIONI/TAGLIO BASSO

NELL'INQUIETO E ASSORDANTE SILENZIO DI SALVATORE SCIARRINO

ITALIA/ROMA. Un piccolo nucleo di suoni affidato a una delle sei voci dei Neue Vocalsolisten Stuttgart. Anzi, una congiunzione di pochissime note. Ripetuta. Poi ripresa dal flauto di Mario Caroli, che la «doppia» e se ne stacca quasi in un «fugato». Poi altre voci riprendono questo che si può ben definire un «motivo», ne ha le caratteristiche - e come...

IL CAPITALE/BREVE

L'IMPORTANZA DI ESSERE BENZ

USA/GERMANIA. La decisione della Daimler di vendere Chrysler è ufficiale. Massimo riserbo sulle cifre dell'operazione - si parla di circa 5 miliardi di dollari (nel 1998 i miliardi di dollari necessari all'acquisto furono 36) - ma gli enigmi da risolvere riguardano anche il nome che assumerà il nuovo gruppo automobilistico. In Germania è già iniziato...

CULTURA/TAGLIO BASSO

VARIANTI DEL NICHILISMO INCARNATE NEI PERSONAGGI DI DOSTOEVSKIJ

ITALIA. È concepibile una decisione morale se Dio non esiste? È l'interrogativo di molti personaggi di Dostoevskij, e in particolare di Ivan Karamazov, come ricorda Sergio Givone nel suo libro, Dostoevskij e la filosofia (Laterza). L'inesistenza di Dio è provata, secondo Ivan, dalla sofferenza gratuita e inutile delle creature e in particolare di...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

UN ORATORIO LAICO SU TESTO DI SANGUINETI

ITALIA/ROMA. Valeva la pena prendere un testo di Edoardo Sanguineti, che è una sorta di dipanarsi irregolare di un sogno, testo meno corrosivo e irriverente di altri dello scrittore genovese, forse più pensoso, ma pur sempre traboccante di immagini vitalistiche-eversive, valeva la pena prenderlo per ricavarne un nobile laicissimo oratorio? Lo ha fatto...

IL CAPITALE/BREVE

I PAPERONI TEDESCHI

GERMANIA. Oltre 13 milioni di euro. A tanto ammonta lo stipendio percepito nel 2006 da Josef Ackermann, a.d. di Deutsche Bank. Si tratta del compenso più alto tra i top manager delle trenta società quotate al Dax di Francoforte: 1,2 milioni di euro in più rispetto a quanto dichiarato nel 2005 dallo stesso Ackermann, e circa 5 rispetto a Wolfgang...

CULTURA/APERTURA

PAROLE SENZA PARTITURA PER APRIRE UN VARCO NELL'OGGI

ITALIA. Non sarebbe una cattiva idea suggerire ai docenti di filosofia di integrare i manuali scolastici con la lettura dell'ultimo libro di Rocco Ronchi, Libero pensiero (Fandango Libri, pp. 380, euro 19), composto di quasi centottanta voci che traggono spunto da fatti talvolta frivoli, più spesso tragici, della nostra contemporaneità. Qui la...

CULTURA/APERTURA

DAL LONTANO GIAPPONE DIALOGHI SULLA OSCURA IDENTITà DELL'INDIVIDUO PLURALE

ITALIA/GIAPPONE. Cosa pensate se leggete in un libro che un'intervista si è svolta nel 5002? Che c'è stato un errore di stampa. Ma quando questo presunto errore è ripetuto più volte, cominciate a sospettare che si tratti di un testo di fantascienza. Nel caso del volume Penseurs japonais. Dialogues du commencement, a cura di Yann Kassile (Paris, Éditions...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it