Risultati per:

  • Autore: MARIA TERESA CARBONE
Modifica ricerca

VISIONI/TAGLIO BASSO

SE UN MIRAGGIO DI LUCE E DANZA SCONVOLGE I FORZATI DELLO SHOPPING

ITALIA/FIRENZE. Jacopo Miliani (Firenze, 1979) artista up and coming è una voce anomala nel paesaggio italiano seguendo una ricerca percettiva sul valore delle immagini che s'ispira al rapporto col linguaggio, col testo e la parola e dunque mai come ora in linea con la bellissima retrospettiva di Marcel Broodthears al museo Mambo di Bologna. Per altri...

VISIONI/APERTURA

L'INFERNO AFRICANO TRA SCARTI HIGH-TECH

ITALIA/ROMA. Agbogbloshie è un suburbio di Accra e il suo nome oramai è associato inscindibilmente alla sua infernale discarica di e-waste, una delle più grandi del mondo. Paesi come Ghana, Nigeria, Cina e India vengono seppellite da oceani di rifiuti elettronici: monitor, computer, stampanti, grandi e piccoli elettrodomestici, telefoni cellulari che...

CULTURA/APERTURA

UNA NOSTALGIA ACUTA DELLA IPER-CITAZIONE

GB/LONDRA. Riassumere in una mostra il fenomeno del postmodernismo è impresa ardua ancorché controversa. In particolare, se si tiene conto di tutto il dibattito culturale e delle contraddizioni che tale fenomeno ha aperto e che, come la mostra insinua, non sono ancora del tutto esaurite. Il Victoria & Albert Museum di Londra dedica, con...

CULTURA/APERTURA SECONDA

CRITICI E ARTISTI, UN PAS-à-DEUX

ITALIA. Partiamo dall'inadeguatezza dell'editoria d'arte contemporanea italiana rispetto ai cambiamenti del presente: un'editoria che non vuole - e non può, visto che opera in una realtà egemonizzata dai grandi gruppi editoriali - adeguarsi ai processi culturali in corso e tanto meno alle esigenze didattiche di istituzioni come le università e le...

VISIONI/INTERVISTA

QUANDO L'ARTE INVENTA UN PEZZO DI CITTà

ITALIA/REGGIO CALABRIA. Piazza è il site-specific che Alfredo Pirri ha appena inaugurato al nuovo Museo Archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria. Ideata appositamente per la nuova corte interna del nuovo Museo l'opera, sofisticatamente discreta, si innesta perfettamente con la struttura di Palazzo Piacentini e si «scioglie» ineccepibilmente con le...

CULTURA/TAGLIO BASSO

IL SISTEMA DELL'ARTE NON è UN BRAND

ITALIA. No Order, Art in a Post-Fordist Society, diretta da Marco Scotini, pubblicata da Archive Books di Berlino, bilingue e a cadenza annuale, è il nuovo progetto editoriale che vuole trattare e approfondire gli elementi strutturali che fondano il sistema dell'arte, nell'epoca post-fordista. Niente a che vedere con le solite e innumerevoli...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

STADIO AZTECA, UN'AGORà PER IL RISCATTO SOCIALE

ITALIA/VENEZIA. Le incessanti polemiche susseguite all'opening della 54/ma Biennale di Venezia hanno quasi attutito l'attenzione verso quel po' (veramente esiguo) di elettrizzante che questa scadente e fioca biennale ha offerto. A un Arsenale terribilmente noioso e privo di qualsiasi concept, spleen e sentimento (fatta eccezione per Christian Marclay) e...

CONTROPIANO/TAGLIO MEDIO

CROLLA IL CENTRODESTRA A CAGLIARI LA SVOLTA SI CHIAMA ZEDDA

ITALIA/CAGLIARI/OLBIA (SARDEGNA). Il crollo in Sardegna delle due roccaforti del centrodestra, Cagliari e Olbia, ormai è ufficiale. Anche se nel capoluogo il risultato straordinario del candidato del centrosinistra Massimo Zedda, arrivato al ballottaggio addirittura in leggero vantaggio rispetto al super favorito del centrodestra Massimo Fantola (45,15% contro il 44,71),...

CONTROPIANO/APERTURA

CAGLIARI PREMIA L'OUTSIDER ZEDDA

ITALIA/SARDEGNA. Si profila una sfida all'ultimo voto, almeno nelle roccaforti del centrodestra, Cagliari ed Olbia. E qui, nell'isola dominata dal centrodestra inerte di Ugo Cappellacci, è una buona notizia. Erano infatti quindici anni che, nel capoluogo, Forza Italia prima e Pdl dopo facevano man bassa di voti al primo turno. Colpa anche di un...

CONTROPIANO/TAGLIO MEDIO

PLEBISCITO CONTRO LE CENTRALI NUKE VOTA IL 60%

ITALIA/SARDEGNA. La Sardegna dice no al nucleare, forte e chiaro, con una maggioranza quasi bulgara che arriva al 97,64 per cento. Era importante il test della piccola isola in mezzo al Mediterraneo, amministrata dal figlio del commercialista di Berlusconi «Ughetto» Cappellacci. Il primo referendum in Italia dopo il disastro di Fukushima e soprattutto...

CULTURA & VISIONI/INTERVISTA

GALASSIA INTERMITTENTE

FRANCIA. Un paradosso si aggira per l'Europa: i movimenti sociali fioriscono all'ombra della crisi, mentre il continente vira inesorabilmente a destra, e il pensiero critico abbandona l'università e le piazze e si rifugia nella trincea accademica dei campus statunitensi. Nel frattempo, le rivolte del Maghreb fanno tornare d'attualità la...

CULTURA & VISIONI/TAGLIO MEDIO

DISCONTINUITà E CONTINUITà DEL PENSIERO CRITICO

FRANCIA. Sono passati oltre venti anni dal crollo del Muro di Berlino e in Europa si riparla di rivoluzione. Qualcosa si sta infatti muovendo anche nell'«emisfero di sinistra» del pensiero mondiale. Questa è la tesi avanzata dallo studioso Razmig Keucheyan nella sua preziosa cartografia del pensiero critico contemporaneo. Hémisphère gauche. Une...

CULTURA & VISIONI/APERTURA

QUELLA STANZA FUORI DALL'AFRICA

ITALIA/ROMA. Gianluca e Massimiliano De Serio con il mediometraggio Stanze, si sono aggiudicati una menzione speciale da parte della giuria e una passione smodata da parte del pubblico. Sarebbe stato un esemplare epilogo se, nel catastrofico crinale italiano come quello che stiamo attraversando, la giuria avesse inviato un chiaro segno politico...

CULTURA & VISIONI/INTERVISTA

LA TRIBù DEI CITTADINI

ITALIA. Engin Isin ha una cattedra in Studi sulla cittadinanza ed è professore di scienze politiche alla Open University di Londra, dove ha diretto il «Centro di ricerca su cittadinanza, identità e governo». Di origini molteplici, ha lavorato per quindici anni all'Università di York, in Canada, prima di tornare in Europa. Affondando le radici in...

CULTURA & VISIONI/APERTURA

BLOGGER D'EGITTO

EGITTO. Si definiscono mudawaneen, la parola araba per blogger, o anche «giornalisti del popolo» e sostengono di aver realizzato in cinque anni di attività (dal 2005 ad oggi) ciò che in passato si sarebbe potuto realizzare in 5 secoli. Aggiornano regolarmente i loro blog, si coordinano tramite Facebook e Twitter e poi scendono in strada, filmano,...

CULTURA & VISIONI/APERTURA

FRANCIS ALÿS, IL TORNADO DELL ARTE

GB/LONDRA. A Story of Deception è il titolo della penetrante antologica di Francis Alÿs (Antwerp, 1959) alla Tate Modern di Londra, che si potrebbe definire una mostra epica per la caratura dell'artista. Ed è soprattutto la storia degli inganni con cui la società post-capitalistica e post-coloniale (il cosiddetto secolo breve per citare Eric...

LOCALI/INTERVISTA

«IL MUSEO? VA RIPENSATO, è STIMOLATORE DI CURIOSITà»

ITALIA/ROMA. Dopo la direzione della Fondazione Bevilacqua La Masa e la Peggy Guggenheim di Venezia è il neo direttore del Macro da poco più di sei mesi. Massimo Luca Barbero è seduto nel suo studio. Alle spalle ha una simbolica fotografia del carrarmato di Pino Pascali ed è, come sempre, brillante. Qual è la sua idea di Museo d'arte contemporanea? In...

CULTURA & VISIONI/APERTURA

L'ARTE «DETESTABILE» E DI LUSSO DI UN ISTIGATORE VISUALE

GB/LONDRA. Siamo alle solite: anticonformista com'è per natura, l'artista Damien Hirst, enfant terrible della Young British Artists, non si è fatto scrupolo di sfidare lo sdegno generale introducendo i suoi ultimi lavori nella mostra No Love Lost, The Blue Paintings, alla Wallace Collection di Londra. 25 dipinti talmente detestabili e imprevisti, in...

CULTURA & VISIONI/INTERVISTA

CITTà PROIBITE

USA. «I senzatetto non sono una falla del sistema, ma la condizione del suo funzionamento». Questa citazione, tratta da uno dei suoi libri, decora le pareti dell'ufficio newyorchese di Peter Marcuse, figlio del «filosofo del '68» Herbert e professore di pianificazione urbana alla Columbia University. Oggi potremmo sostituire i senzatetto con...

CULTURA & VISIONI/TAGLIO MEDIO

IL «DEMOS» EUROPEO NATO NELLA TRADUZIONE DELLE DIFFERENZE

ITALIA. LIBRI: PATRIZIA NANZ, EUROPOLIS, FELTRINELLI, 266 PP., 25 EUROLe elezioni europee non hanno mai mobilitato le folle e men che meno hanno acceso passioni e sentimenti rivoluzionari nei cuori degli abitanti del vecchio continente. I risultati dell'ultimo appuntamento elettorale lo confermano. Se nessuno parla più della crisi politica che...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it