Risultati per:

  • Autore: CRISTINA PICCINO
Modifica ricerca

VISIONI/APERTURA

IL DESIDERIO PERICOLOSO DI INVENTARE MONDI

FRANCIA. NELLA CASA DI FRANCOIS OZON, CON FABRICE LUCHINI, KRISTINE SCOTT THOMAS, ERNST UMHAUER,FRANCIA 2012Il primo giorno di scuola insegnanti e allievi hanno una sorpresa: il loro liceo è diventato un «esperimento pilota» e perciò i ragazzi dovranno indossare la divisa in modo da non rendere evidenti le differenze di classe nell'abbigliamento....

VISIONI/APERTURA

«QUALCUNO DA AMARE», UNA NOTTE DI STORIE A TOKYO

ITALIA/ROMA/IRAN. La versione italiana lo traduce con Qualcuno da amare, e (grazie a Lucky Red) arriva a quasi un anno di distanza dalla proiezione allo scorso festival di Cannes (era in gara) Like Someone in Love, il film giapponese di Abbas Kiarostami, un omaggio al cinema di Ozu e di Mizoguchi che il regista iraniano ama come ama il neorealismo italiano...

VISIONI/APERTURA

LA RIVOLUZIONE DI UN CONTINENTE NEL RITRATTO INTIMO DI UN LEADER

ITALIA. Per i media americani è diventato subito un nemico, annoverato tra i «cattivi» del pianeta, specie durante l'amministrazione Bush. Forse è stato questo a motivare un regista come Oliver Stone, anche se il suo Chavez - L'ultimo comandante non è soltanto un ritratto del presidente boliviano scomparso il 5 marzo scorso, a cui era legato da...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

FIABE, FANTASY ANIMAZIONE, AL VIA STASERA

ITALIA/BOLOGNA. Con l'anteprima italiana (il film esce il 1 maggio) di Hansel & Gretel - Cacciatori di streghe 3D di Tommy Wirkola (ore 21.30, Cinema Lumière Sala Mastroianni) si inaugura stasera a Bologna la XV edizione del Future Film Festival, diretto da Giulietta Fara e Oscar Cosulich. Se la favola lasciava i due ragazzini sani e salvi sfuggiti...

VISIONI/TAGLIO BASSO

IL PUZZLE MISTERIOSO DEL MASCHILE TRA FANTASMI E DESIDERI PROIBITI

ITALIA. LA CITTÀ IDEALE DI E CON LUIGI LO CASCIO, E CON ALFONSO SANTAGATA, CATRINEL MARLON, ITALIA 2012Michele è un ossessivo. Chiuso, determinato, persegue rigidamente le sue convinzioni ecologiste, cosa che lo rende inviso ai colleghi di lavoro, in ufficio infatti non permette di accendere i riscaldamenti e neppure la luce elettrica finché c'è...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

LE NUOVE IMMAGINI DELLA RESISTENZA

GB/LONDRA. London is burning gridavano le strade in rivolta, mentre il Jubilee di Derek Jarman «celebrava» la sovversione liberando sugli schermi British la rabbia punk. 1978, Margareth Thatcher non è ancora il Primo ministro, sarà eletta l'anno dopo, e Jarman - scomparso nel 1994 - diverrà uno dei suoi più implacabili critici. Anche se è proprio...

VISIONI/TAGLIO BASSO

LA NOUVELLE VAGUE IN UN UFFICIO

FRANCIA. Se ne è andato a pochi giorni dall'inaugurazione, alla Cinémathèque di Parigi della mostra dedicata a Jacques Demy, Philippe Dussart, produttore di riferimento della Nouvelle Vague che era stato accanto al regista di Le Parapluie de Cherbourg, sin dai suoi esordi, collaborando poi con Jean-Luc Godard, Robert Bresson, Agnès Varda, e ancora...

VISIONI/TAGLIO BASSO

NORDIC FILM FEST, TRA GRETA E PALME

NORVEGIA/ITALIA/ROMA. Dalla Norvegia arriva invece Peter Ness con Into the White , protagonista Rupert Grint, che ambientato durante la seconda guerra mondiale: un'amicizia tra due soldati nemici, un tedesco e un inglese. Norvegesi anche Headhunters di Morten Tyldum e Trollhunter di André Ovredal, mentre è svedese Regretters di Marcus Lindeen, la storia di...

VISIONI/APERTURA

NARRARE IL MONDO IN UNA RELAZIONE

FRANCIA/PARIGI. Se la retrospettiva (curata con passione politica da Nicole Brenez) dedicata al cineasta indiano Anand Patwardhan ci ha offerto una lettura assai lucida del suo paese (per questo i suoi film sono stati censurati o addirittura messi al bando daii canali televisivi indiani), il festival parigino Cinéma du Reel, che si è chiuso con la...

VISIONI/TAGLIO BASSO

LA PASSIONE DI CRISTO è UN RITO COLLETTIVO

ITALIA. SU RE DI GIOVANNI COLUMBU CON FIORENZO MATTU, PIETRINA MENNEAS, ITALIA 2012Il Golgota di Su Re sono le terre di Sardegna, un paesaggio roccioso, quasi accecante, brullo, dove tra il suono del vento, e il rumore delle nuvole vagano figure scure. Uomini e donne quasi immobili, carnefici e spettatori, i volti in attesa davanti alle tre croci...

VISIONI/TAGLIO BASSO

L'INUTILE LUOGO COMUNE

ITALIA. In sala arriverà il prossimo 11 aprile, distribuito da Microcinema. Ed è la distribuzione all'origine delle polemiche lanciate dal regista, Renzo Martinelli, contro Raicinema che ha finanziato il suo ultimo film (e miniserie) per circa 4 milioni di euro senza però distribuirlo. Martinelli ha lasciato balenare l'ipotesi di una censura...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

L'ARGENTINA E LA SUA STORIA LUNGO L'«AVENIDA RIVADAVIA»

FRANCIA/PARIGI. Racconta la regista che questo suo film è nato dal desiderio di risalire una strada, e insieme la memoria che si snoda lungo i suoi luoghi. Una memoria di persone, volti, paesaggi, lotte in cui spesso le parole si inseguono scrivendo una Storia che sembra scorrere accanto a quella ufficiale. Avenida Rivadavia - nel concorso francese del...

VISIONI/APERTURA

UN PRESENTE FRAMMENTATO

FRANCIA/PARIGI. Su «i tetti di Parigi» c'è la luce alta della primavera anche se il vento gelato che scompiglia i piani dei turisti pasquali fa pensare più a un profondo inverno. Le giacchine a vento colorate dei ragazzini in gita scolastica si inseguono sul piazzale del Centre Pompidou: Cinéma du Reel si annuncia tra le mostre e i libri di Guy Debord -...

VISIONI/APERTURA

VITE ALLA FINE DEL MONDO

ITALIA. UN GIORNO DEVI ANDARE DI GIORGIO DIRITTI, CON JASMINE TRINCA E PIA ENGLEBERTH, ITALIA 2013La prima immagine, una luna su cui si disegna in sovrimpressione l'ecografia di un feto, avverte subito che siamo di fronte alla vita, alla morte, ai misteri della condizione umana. La fede, perciò, e la presenza/assenza di Dio, l'essere al mondo e...

VISIONI/TAGLIO BASSO

FIGLI DI UN DIO MINORE TRADITI DALL'INDIA CHE NON SOGNA PIù

CANADA/GB. I FIGLI DELLA MEZZANOTTE DI DEEPA MEHTA, CON SATYA BHABHA E SIDDHARTH, CANADA/GB 2013La relazione è di quelle impossibili, ma del resto: è davvero così importante cercare i nessi tra un libro e un film? Sarebbe come dire quanto è Il processo (di Kafka) Il processo di Welles e poco importa, visto che siamo davanti a un capolavoro. Con un...

VISIONI/APERTURA

«I FIGLI DELLA MEZZANOTTE» SONO IL SOGNO DELL'INDIA

INDIA. Racconta Deepa Mehta che l'idea di fare un film da I figli della mezzanotte ha preso forma durante una cena. Lei e Salman Rushdie si erano incontrati per discutere del possibile adattamento di un altro romanzo, all'improvviso la regista ha proposto: «E se facessi I figli della mezzanotte ?». Rushdie ha accettato subito. All'inizio non...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

TEQUILA E MESCALINA, LA CRISI OLTRE LE NUVOLE

SPAGNA. GLI AMANTI PASSEGGERI DI PEDRO ALMODOVAR, CON PAZ VEGA E JAVIER CÀMARA, SPAGNA 2013L'assistente di volo Joserra (Javier Camara) lo dice subito: «Niente tecnicismi». Traduzione, niente bugie ai passeggeri. Certo, ma come fare a nascondergli che l'aereo su cui si sono appena imbarcati destinazione Città del Messico, sta girando in tondo...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

UN CONTINENTE AL FEMMINILE TRA SOLITUDINI E VOGLIA D'AMORE

ITALIA/MILANO. «Féminin Pluriel»: il titolo è già una dichiarazione di poetica, infatti Les journées du cinéma québécois, da oggi e fino al 23 a Milano (Istituto francese, Corso Magenta 63, ingresso gratuito), festeggiano i loro primi dieci anni con un'edizione tutta femminile. Si inaugura con Over My Dead Body di Brigitte Poupart (vedi pezzo sopra) e...

VISIONI/APERTURA

PAROLE SOFFOCATE DAL DOGMA

USA. MEA MAXIMA CULPA: SILENZIO NELLA CASA DI DIO DI ALEX GIBNEY, USA 2012Terry è un bimbetto sparuto quando arriva alla St.John School for the Deaf, la scuola per i ragazzini sordi a Milwaukee, nel Wisconsin. Come altri piccoli allievi è felice di varcare la soglia di quell'edificio imponente ove ad accoglierli c'è la statua dal sorriso dolce...

VISIONI/APERTURA

LA PACE INVENTATA DALLE MADRI

. IL FIGLIO DELL'ALTRA DI LORRAINE LEVY CON EMMANUELLE DEVOS, MEHDI DEHBI, FRANCIA 2012 Il figlio dell'Altra nel titolo originale francese ha l'«a» maiuscola. E non è solo un dettaglio «lessicale» perché l' «altra» a cui si fa riferimento è qualcosa di più che una persona. È un mondo, una cultura, un nemico, qualcuno che ha distrutto la tua...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it