OSTAGGI, SCELLI RACCONTA LA SUA VERITà

Prima la rivelazione e le accuse al governo. Poi una smentita che in realtà non smentisce niente di quanto affermato in precedenza. A quasi un anno di distanza dai fatti, l'ex commissario straordinario della Croce rossa Maurizio Scelli affida a un'intervista a La Stampa la sua verità sulla liberazione di Simona Pari e Simona...

ISSAC SARà ESTRADATO. MA SOLO TRA UN MESE

Hamdi Issac verrà estradato in Gran Bretagna. Non subito però, ma entro 35 giorni, un arco di tempo che dovrà servire alla procura di Roma per portare a termine le indagini in corso su di lui. A stabilirlo è stata ieri la II sezione della corte d'Appello di Roma chiamata a decidere sulla richiesta di estradizione...

«LA BOMBA NON DOVEVA UCCIDERE»

Una bomba artigianale, un ordigno realizzato in casa «non per uccidere» ma solo per portare a termine un'azione dimostrativa «contro gli inglesi che combattono in Iraq, ma anche contro tutte le guerre contro l'islam». Aveva annunciato che avrebbe collaborato Hamdi Issac, l'uomo che il 21 luglio scorso doveva far saltare la stazione...

LONDRA INTERROGHERà ISSAC

«Le indagini non ritarderanno e non intralceranno il provvedimento di estradizione». Pietro Saviotti, il magistrato della procura romana che indaga su Hamdi Issac, smorza le polemiche sollevate nei giorni scorsi da Scotland Yard, irritata perché i suoi ispettori non sono ancora riusciti a interrogare il mancato attentatore di Sherperd's...

«ALLARME PER I REDUCI DALL'IRAQ»

La paura adesso riguarda il futuro, quando i militanti islamici che oggi combattono in Iraq verranno ridislocati in altri paesi, Italia compresa. «Reduci di un conflitto di cui sarebbero in grado di esportare il fanatismo e le tattiche», avvertono i servizi italiani nella consueta relazione semestrale che ieri hanno consegnato...

LITE ROMA-LONDRA SU HAMDI

Le indagini che la procura di Roma sta conducendo su Hamdi Issac rischiano di creare un incidente tra la polizia di Londra e gli investigatori italiani che da venerdì interrogano l'etiope responsabile del fallito attentato alla stazione Sherpherd's Bush del tube londinese. Un rischio esplicitato ieri dalla stampa inglese (Times e...

IL VIMINALE CONFERMA: «RISCHIO ATTENTATI»

Resta alto l'allarme per il rischio che un commando terrorista possa colpire in Italia. Ne è sicuro il prefetto Carlo De Stefano che ieri ha ricordato come l'arresto avvenuto venerdì a Roma dell'etiope Hamdi Issac, coinvolto nei falliti attentati di 21 luglio scorso a Londra, non deve comportare un abbassamento dei livelli di...

«VOLEVAMO RISPONDERE ALLA REPRESSIONE»

Dice che quella del 21 luglio a Londra doveva essere un'azione dimostrativa, ma secondo le autorità britanniche, e il ministro degli Interni Giuseppe Pisanu che ieri ha riferito alla Camera, in realtà l'esplosivo che lui e suoi tre compagni trasportavano nascosto nello zainetto avrebbe potuto provocare una strage simile a quella...

IL QUARTO UOMO ARRESTATO A ROMA

Mancava solo lui. L'uomo con la maglietta blu, barba e cappelletto da baseball in testa ripreso dalle telecamere della metropolitana mentre si dirige con il suo carico di morte verso la stazione di Sherpherd's Bush, a Londra. E poi, in un'immagine successiva, in canottiera bianca, ormai già in fuga sull'autobus 220. Mancava solo lui,...

ANCHE L'ITALIA COLPITA MORTO UN CATANESE, DISPERSI TRE PARENTI

Doveva essere il loro viaggio di nozze, quello sognato e sempre rimandato per la nascita dei bambini subito dopo il matrimonio. E Sebastiano Conti, 34 anni, e sua moglie Daniela Maiorano, 32, entrambi di Acicastello in Sicilia, questo viaggio a Sharm El Sheik lo consideravano davvero un po' la loro luna di miele. Conti è la prima...

UN VIAGGIO AL SILENZIATORE

ESTATE INSERTO CITTA' PER VIAGGIARE /VIAGGI ALLA RICERCA DEL SILENZIO

MAFIA, IL PROCESSO A MANNINO è DA RIFARE

Sentenza annullata e tutto da rifare. Per Calogero Mannino è arrivato il momento della rivincita. Le sezioni unite della Corte di Cassazione hanno infatti annullato la sentenza con cui nel 2004 la Corte d'Appello di Palermo lo aveva condannato a cinque anni e quattro mesi di reclusione dopo averlo riconosciuto colpevole di concorso...

UNA MONTAGNA DI RIFIUTI SULLA MAREMMA

Agli abitanti delle «Strillaie» sembra già di vederli. Decine e decine di camion che marciano in mezzo ai campi coltivati percorrendo la strada provinciale che da Grosseto conduce fino a Marina di Grosseto. File lunghissime di mezzi che scendono verso il mare carichi di rifiuti per poi tornarsene indietro vuoti risalendo la...

L'EUROPARADISO DI CEMENTO

L'idea è di quelle capaci di far venire l'acquolina in bocca a tutti, un vero e proprio bocconcino bipartisan. «Un'occasione unica, che non bisogna lasciarsi sfuggire», la definisce ad esempio l'ex sindaco di Crotone, oggi consigliere di An alla regione Calabria Pasquale Senatore, per il quale «dai tempi...

RATZINGER DETTA LEGGE MA CIAMPI SI DIFENDE

Non sono mancati i toni affettuosi e ovviamente solenni del 3 maggio scorso, quando Carlo Azeglio Ciampi si è recato in Vaticano per la prima visita ufficiale a Joseph Ratzinger appena nominato pontefice. E non è mancata neanche una convergenza di vedute, seppure a grandi linee, su alcuni temi importanti come l'Europa. Ma a...

IMMIGRATI, SCONTRO LEGA-PISANU

L'equivalenza tra immigrazione clandestina e criminalità non ha fondamento e non può avere ascolto in un paese civile come il nostro». Dopo aver alimentato per settimane l'allarme sugli immigrati clandestini, il ministro degli interni Pisanu cerca improvvisamente di fare marcia indietro. L'occasione gli viene offerta da un'interrogazione...

PACS, RUINI AMMUTOLISCE LA MARGHERITA

Tutto in salita e perdipiù giocando sul terreno scelto dall'avversario. Dopo l'uscita del cardinale Ruini contro i Pacs, i patti civili di solidarietà equiparati dal presidente dei vescovi italiani ai matrimoni tra gay, per il centrosinistra la campagna elettorale per le politiche del 2006 non solo può considerarsi definitivamente...

NOVE MILIONI IN FUGA PER VIVERE

La buona notizia è che nel 2004 le persone che hanno fatto richiesta di asilo sono state 9,2 milioni, la cifra più bassa degli ultimi 25 anni. La brutta notizia è che sono ancora tanti, troppi al mondo coloro che sono costretti ad abbandonare casa e affetti per salvare la propria vita. Uomini e donne, ma anche bambini, in...

PISANU CONTRO I GOVERNATORI: «IRRESPONSABILI»

Prima definisce «irresponsabili» quanti chiedono la chiusura dei Cpt. Poi sfida le opposizioni a un dibattito in parlamento: «Continuo a sperare che il parlamento mi chiami a riferire dettagliatamente sull'immigrazione - dice -, anche in vista, se lo riterrà opportuno, di sue specifiche decisioni di indirizzo»....

ANCHE L'UMBRIA DICE NO AI CPT

Neanche l'Umbria vuole i Cpt. «Come Regione rifiutiamo integralmente la logica dei centri di permanenza e accoglienza che, allo stato dei fatti, sono dei veri e propri istituti di detenzione, contrari ai principi di solidarietà e accoglienza che dovrebbero animare gli interventi di carattere umanitario e indegni sicuramente di...