Risultati per:

  • Autore: SARA DE SIMONE
Modifica ricerca

COMMENTO

La diplomazia win-win: meglio poco che niente

CINA/EUROPA. L’intensa giornata diplomatica di oggi a Pechino, con l'atteso trilaterale tra il presidente cinese Xi Jinping, quello francese Macron e la presidente della Commissione europea von der Leyen ha confermato le premesse che lo hanno anticipato: tutti volevano portare a casa qualcosa, sapendo che si sarebbero dovuti accontentare di...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

Un potere basato su amici e «vocazione di vendetta»

SALVADOR . Il Salvador vive da un anno in stato di emergenza. Militarizzazione delle città, arresti massivi di membri delle maras e processi sommari hanno ridotto drasticamente i tassi di omicidio del paese, rendendo Bukele il presidente più popolare dell’America Latina. Dietro l’enorme macchina della propaganda governativa...

INTERNAZIONALE/APERTURA

La rotta del demonio allontana il paradiso

COLOMBIA/YAVIZA (PANAMA). «Questa selva è la rotta del demonio. Anzi, è il demonio in persona. Ma se cadi nel fango, c’è sempre qualcuno che ti tira su. Per 50 dollari». Quando parla del Darién, Timoteo lascia cadere lo sguardo a terra. Ha 24 anni ed è uno dei tanti afrocolombiani arrivati giovanissimi a Panama...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Se Mao scende in piazza contro il Partito comunista

CINA. Le proteste dell’ultimo weekend in Cina hanno portato a galla un malcontento nei confronti della politica Covid zero del governo centrale che cova da tempo. In tutto il Paese moltissimi cinesi sono scesi per strada e urlato slogan contro i lockdown, i test di massa e le restrizioni, ma anche contro il Partito comunista e in...

COMMENTO

Una nuova casa senza deleghe in bianco

ITALIA. Un congresso ordinario servirebbe a ben poco. Non basta posizionare le correnti in vista dei gazebo, della incoronazione del nuovo re o della nuova regina. Non solo non sarebbe sufficiente.Ma tradirebbe anche un approccio sbagliato. Se tutto si risolvesse in questo, sarebbe saggio risparmiarsi da subito la fatica dell’attesa e fare...

PRIMA/COMMENTO

La distensione sospesa su un filo di seta

INDONESIA/BALI. È stato l’incontro diplomatico (durato più di tre ore) probabilmente più importante dell’anno e benché atteso senza grandi aspettative, ha riservato importanti segnali di possibile distensione tra Cina e Usa. A Bali in Indonesia, dove si svolge il G20 e dove ci sarà una girandola di incontri...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Xi prende tutto, rimossa la vecchia guardia

CINA/PECHINO. Si è chiuso il Ventesimo congresso del Partito comunista cinese, in attesa dei nomi che comporranno il Comitato Permanente e il Politburo che saranno svelati oggi. La chiusura del Congresso sarà ricordata però dalla brutale scena che ha visto l’ex presidente Hu Jintao portato via di peso e poco convinto. Sul...

COMMENTO

La Cina secondo Xi: sicura, patriottica e meno diseguale

CINA. È cominciato il Congresso del Partito comunista: come da tradizione è stato aperto dal discorso del segretario generale. Xi Jinping ha parlato per poco meno di due ore, accorciando un testo che avrebbe richiesto forse un’ora in più a voce.Si dice che abbia scelto una versione più breve perché ha...

COMMENTO

Leader a vita, ma la popolazione si allontana

CINA/PECHINO. Dopo settimane di rumors, di voci, di dicerie, finalmente comincia il XX Congresso del Partito comunista cinese. E per una volta l’anomalia, la sorpresa, non arriva da uno scandalo tutto interno al Partito, ma da due striscioni appoggiati su uno dei tanti ponti pedonali della capitale, nel distretto di Haidan. Nel primo c’era...

CULTURA/APERTURA

Esplorazioni e fotoreporter spaziali

ITALIA. Lo Spazio è la frontiera ultima del genere umano, l’ambiente in cui la nostra astronave-Terra è immersa e dalla quale ci affacciamo, sia per scrutare lontano con telescopi potenti rivolti «lontano», che per esplorare il nostro vicinato. Difatti, sebbene proprio vicini non siano, i pianeti, le loro lune e...

ULTIMA/APERTURA

Patagonia for future

CANADA. «Sono costretto ad ammettere che… hey, sono un imprenditore! Anche se non ho mai stimato questa professione e mi sento come chi confessa di essere stato un alcolista o un avvocato. Buona parte dell’imprenditoria è ostile alla natura, distrugge le culture autoctone, ruba ai poveri per dare ai ricchi e avvelena la...

COMMENTO

Abbassare le armi, militari ed economiche

UCRAINA. Di fronte a questioni fondamentali per il nostro futuro occorrono lucidità e onestà intellettuale. Gazprom ha annunciato la sospensione a «tempo indefinito» delle forniture di gas all’Unione europea tramite il gasdotto Nord Stream 1.Al contempo l’Ue, dopo mesi di imbarazzato silenzio e di fronte a...

COMMENTO

Verso il Congresso tra potere indiscusso e sciagure mitiche

CINA. Guerra in Ucraina, recrudescenza dell’epidemia e chiusure (ancora in corso) dovute alla politica «Zero Covid», rallentamento economico, bolla immobiliare, siccità e crisi energetica, disoccupazione giovanile: per la Cina è stato un anno complicato.E per di più è l’anno del Ventesimo...

ULTIMA/APERTURA

Panama al risveglio

PANAMA. La sfarzosa distesa di grattacieli che accoglie i visitatori di città di Panama si è vista accerchiata dalla prima protesta popolare di dimensioni massive della storia recente del Paese. DURANTE L’INTERO MESE di luglio e ancora ad agosto, le strade della capitale sono state occupate da docenti, studenti,...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

«¡Sì se pudo!», Bogotà festeggia l’insediamento

SPAGNA/COLOMBIA/BOGOTA. «En los tiempos de la violencia/Se lo llevaron los guerrilleros/Con Tirofijo cruzó senderos/Llegando al Pato y al Guayabero». Tra gli scalini di ingresso della cattedrale di Plaza Bolivar, nel centro storico di Bogotà, Silverio intona una canzone popolare dedicata a Barcino, toro di Tirofijo, fondatore delle...

SOCIETA/APERTURA

«Un fenomeno inedito, non abbiamo gli strumenti»

ITALIA/COURMAYEUR (VALLE D'AOSTA) . All’indomani della tragedia provocata dal crollo del seracco alla Marmolada, molti si stanno chiedendo quante analoghe situazioni di rischio si nascondono nella pancia dei ghiacciai delle Alpi e se ci sono strumenti e tecnologie in grado di scongiurare tali pericoli. Mentre le autorità venete e trentine erano ancora alle...

INTERNAZIONALE/COMMENTO

La sottile differenza tra armonia e stabilità

CINA/RUSSIA. Giovedì la Cina ha votato contro una risoluzione, poi approvata dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, per aprire un’inchiesta sui presunti crimini di guerra commessi dalla Russia in Ucraina. Secondo le parole del portavoce del ministero degli Esteri di Pechino la risoluzione sceglierebbe «di colpire...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Azovstal sotto attacco dei tank russi: «Ci sono ancora civili all’interno»

UCRAINA/MARIUPOL. «Se c’è l'inferno sulla terra è all’Azovstal». Le parole del consigliere del sindaco di Mariupol Petro Andryushchenko a metà pomeriggio di ieri, hanno riportato le vicende degli ultimi soldati ucraini nell’acciaieria all’attenzione generale. L’INFERNO È ANCORA UNA VOLTA...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Missile ipersonico su Odessa. Usa: a Putin non basterà il Donbass

UCRAINA/ODESSA. Il post 9 maggio si è aperto con un’altra notizia nefasta per Putin e il suo esercito. Merito di Al Jazeera e di un suo report nel quale si vedono cadaveri di soldati russi (in alcuni casi anche di membri dell’élite, con tanto di gioielli e oggetti probabilmente trafugati in appartamenti ucraini) accatastati...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Mariupol, tutti i civili evacuati. Le mogli dei militari contro Kiev

UCRAINA/MARIUPOL. Tutte le donne, i bambini e gli anziani sono stati evacuati dall’acciaieria Azovstal di Mariupol, secondo le autorità ucraine. La città portuale era già stata teatro di feroci battaglie nel 2014, nel primo – e non riuscito – tentativo russo (all’epoca dell’annessione della Crimea) di...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it