Risultati per:

  • Autore: NAVARRA SIMONE
Modifica ricerca

INTERNAZIONALE/APERTURA

Zelensky: «Riconosciamo che non saremo nella Nato»

UCRAINA/RUSSIA. Un’altra giornata di guerra tra bombe, negoziati infiniti e senza una reale prospettiva di successo, viaggi annunciati e giornalisti morti. Ieri è giunta infatti la notizia che Pierre Zakrzewski, cameraman di Fox News, è morto nello stesso incidente vicino Kiev che ha coinvolto il corrispondente Benjamin Hall, a cui...

INTERNAZIONALE/APERTURA

La moderata ambiguità di Xi Jinping sulla guerra

RUSSIA/CINA. Dopo l’incontro a Roma tra il consigliere alla sicurezza americana Jack Sullivan e il capo della diplomazia cinese Yang Jiechi, la posizione cinese rimane ferma pur nella sua ambiguità. Ma altri fattori stanno intervenendo: il pressing americano sui rischi che comporterebbe un sostegno cinese alla Russia, sia militare sia...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Bombe su Kiev, oggi riprendono i negoziati. Incontro Usa-Cina a Roma

CINA/USA/ITALIA/ROMA . Due delle ultime notizie arrivate ieri sera riguardano ancora una volta dei giornalisti feriti, dopo che nei giorni scorsi a Irpin – nei sobborghi di Kiev – era morto il reporter americano Brent Renaud (due suoi colleghi sono rimasti feriti). Si tratterebbe di un giornalista di Fox news e di un giornalista britannico. Secondo...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Macron e Scholz: «Putin non ha intenzione di fermarsi»

UCRAINA/RUSSIA. La capitale ucraina si sta preparando a un possibile assedio delle truppe russe, sempre più vicine alla capitale, sebbene anche Washington ieri abbia messo in dubbio la possibilità che l’esercito russo (in difficoltà nonostante i bombardamenti dei giorni precedenti) possa procedere a breve a un attacco su Kiev....

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Putin, la Nato e il rischio isolamento: le posizioni degli analisti cinesi

CINA/UCRAINA/RUSSIA . Conosciamo la posizione ufficiale cinese, tra l’attendismo e la difficoltà di prendere una posizione chiara. Pechino ha impiegato qualche giorno a definire «guerra» quanto sta accadendo in Ucraina. Xi Jinping ha poi ribadito che la Cina è pronta a un ruolo attivo, ma permangono molti dubbi che sia davvero...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Mariupol «disperata». Msf: «Verso tragedia inimmaginabile»

UCRAINA/MARIUPOL. Mentre gli analisti si interrogano circa la problematiche incontrate dalle truppe russe nell’invasione dell’Ucraina – giunta al sedicesimo giorno – chiedendosi anche se la decisione di Ue e Usa di finanziare l’acquisto delle armi a Kiev servirà effettivamente o meno a fermare l’esercito russo...

SOCIETA/TAGLIO MEDIO

Hong Kong nel panico per la «quinta ondata»

CINA/HONG KONG. Le pompe funebri di Hong Kong hanno comunicato di essere «al completo» fino a metà aprile: troppi decessi, procedure burocratiche farraginose a testimoniare una situazione che pare sfuggire al controllo delle autorità. Le immagini che hanno fatto il giro del mondo dei cadaveri dentro a borsoni color argento,...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Mariupol, raid aereo su ospedale pediatrico. Zelensky: «Atrocità»

UCRAINA/MARIUPOL. Il cessate il fuoco per consentire le evacuazioni ha retto a singhiozzo: nel primo pomeriggio di ieri le notizie in arrivo dall’Ucraina erano tragiche. Le truppe russe hanno bombardato un ospedale pediatrico a Mariupol, i video e le immagini diffusi da testimoni mostrano la devastazione, quel che resta di uffici e stanze. IN SERATA...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Zelensky apre alla trattativae critica la Nato: «Teme Mosca»

UCRAINA/RUSSIA. Seppure a distanza, collegato via web, il presidente Zelensky ha cercato di toccare le corde care agli inglesi citando i passi del discorso di Churchill durante la seconda guerra mondiale- «Combatteremo nelle foreste, nei campi, sulle spiagge e per le strade» - per scagliarsi poi sulla eccessiva freddezza - dal suo punto di...

INTERNAZIONALE/APERTURA

«Piccoli spiragli». Ma non sui corridoi

UCRAINA/RUSSIA/BIELORUSSIA . «Piccoli spiragli» al termine del terzo round di negoziati tra delegazione ucraina e russa. I risultati, minimi, avrebbero a che vedere con i corridoi umanitari, secondo quanto dichiarato dal consigliere presidenziale di Kiev Mikhailo Podolyak ma, considerato che fino ad oggi in realtà i corridoi non sono stati...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Corridoi umanitari, scambio di accuse tra Mosca e Kiev

UCRAINA/RUSSIA. La promessa di una tregua che consentisse corridoi umanitari per evacuare persone da alcune delle aree più a rischio (Mariupol, Volnovakha) si infrange sulle accuse incrociate di Mosca e Kiev. MA NELLA MATTINATA di ieri anche il Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr) ha dovuto specificare: «Continuiamo il dialogo...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Oggi i negoziati: sul tavolo l’opzione del cessate il fuoco

RUSSIA/UCRAINA. Ieri le truppe russe hanno aumentato l'intensità delle proprie operazioni procedendo alla presa di Kherson (secondo le parole del sindaco) e all'accerchiamento di due città considerate fondamentali da un punto di vista strategico, Kharkiv e Mariupol. Sulla capitale Kiev - svuotata di giornalisti e di molta della sua...

EUROPA/APERTURA

L’Ucraina chiede alla Cina di mediare con la Russia

UCRAINA/RUSSIA/CINA. È ancora presto per parlare di svolta, ma la telefonata di ieri tra il ministro degli esteri cinese e la sua controparte ucraina segna un momento rilevante nelle vicende diplomatiche collegate alla guerra in corso in Ucraina. La telefonata, avvenuta su richiesta di Kiev, ha portato Wang Yi - che ha tenuto una posizione identica da...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Negoziato a Gomel «interlocutorio», tra due giorni si ripete

UCRAINA/RUSSIA/BIELORUSSIA/GOMEL. Dopo una domenica caratterizzata, a livello diplomatico, da intense telefonate tra Kiev, Minsk e Mosca, ieri è avvenuto a Gomel, al confine tra Bielorussia e Ucraina, l'incontro tra le delegazioni dei due paesi per provare a trovare un dialogo capace di prospettare una soluzione alla crisi aperta dall'invasione russa. NEGOZIATI...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Il difficile equilibrio cinese: con Putin ma non con l’invasione

UCRAINA/RUSSIA/CINA . Posizione più scomoda per la Cina non poteva esserci: l'attacco militare russo all'Ucraina ha smentito in modo clamoroso quanto affermato nei giorni precedenti dal ministro degli esteri di Pechino (sull'integrità territoriale del paese) e ora la dirigenza del Pcc tenta di rimanere in equilibrio su un filo sottilissimo. A...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

«Cina laboratorio del mondo, cruciale lo scambio di competenze»

CINA. Alberto Di Minin è professore ordinario di economia e gestione delle imprese presso l'Istituto di management della Scuola Superiore Sant’Anna e Research Fellow with the Berkeley Roundtable on the International Economy (BRIE, University of California Berkeley), nonché direttore del Galileo Galilei Italian Institute alla...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Biden: «Invasione possibilità concreta». Cina cauta: «Preoccupati dagli eventi»

RUSSIA/USA/CINA. Il presidente americano Joe Biden in un intervento video, nella serata di ieri, ha ribadito il sostegno a Kiev, denunciato la possibilità che la Russia «marci verso Kiev» e annunciato quattro blocchi di sanzioni «concordate con i nostri alleati», pur specificando di «non voler combattere contro la...

CULTURA/APERTURA

Famiglie in fuga incrociando la storia

CINA. Sassoon e Kadoorie, origini bagdadine e in fuga da sempre fino all’approdo cinese, che all’epoca voleva dire Hong Kong quanto Shanghai, così vicine da rendere immediata e semplice una diversificazione del business quando gli eventi storici lo rendevano necessario. Famiglie sull’onda della Storia, quando...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Lavrov: «Possibile mediazione con i partner occidentali»

. Nella giornata dei tentativi di portare a una de-escalation della crisi ucraina, a Mosca si è svolto un incontro tra Vladimir Putin e il suo ministro degli esteri Sergey Lavrov. Se Putin ha ribadito che l'espansione a est della Nato è «infinita» e «pericolosa», il ministro degli esteri ha tenuto...

ULTIMA/APERTURA

Xi chiama, Macao risponde. Junket al capolinea

CINA/MACAO. Macao, capitale mondiale del gioco d’azzardo. Almeno fino a qualche giorno fa. Nelle ultime settimane, infatti, una serie di arresti di potenti junkets, gli intermediari che portano ai tavoli dei casinò ricchi cinesi e che fino a poco tempo costituivano le maggiori entrate per le sale da gioco, ha messo in difficoltà...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it