Risultati per:

  • Autore: MASSIMO VILLONE
Modifica ricerca

COMMENTO

Il No a sinistra limpido e senza trappole

ITALIA. Con il sondaggio pubblicato dal Sole24Ore il 1° settembre i sonni di Zingaretti - già inquieti - si popolano di incubi, mentre la Direzione del partito si avvicina. La Toscana è sul filo del rasoio per il voto regionale, con il No addirittura al 52% nel referendum: 59% nel Pd, 76% Fi, 44% FdI, 64% Lega. Solo M5S è...

COMMENTO

Stop a Musumeci, palazzo Chigi può fare di più

ITALIA/SICILIA. Siamo allo scontro frontale sui migranti tra il governatore della Sicilia Musumeci e il governo nazionale. A quanto leggiamo, palazzo Chigi ha di nuovo chiesto al giudice amministrativo di risolvere una questione tutta politica.Perché tale è l’uso strumentale dell’autonomia speciale siciliana nella dialettica...

COMMENTO

Il parlamento serve a tutti noi

ITALIA. Oggi il meeting di Cl presenta un evento dal titolo emblematico: «Il parlamento serve ancora?». Troveremo Di Maio e Speranza, poi Boschi, Delrio, Lupi, Meloni, Salvini, Tajani. Facciamo uno scoop: nessuno dirà che non serve. Ma forse sarebbe stato più giusto titolare «A cosa serve il parlamento, e a...

COMMENTO

La tutela dell’anonimato, una farsa per il Sì

ITALIA/ROMA. Di Maio ci informa che il bonus ai parlamentari rafforza il senso del referendum sul taglio. Non a caso, molti sospettano un preciso disegno dietro le notizie filtrate dall’Inps, e il rifiuto di rendere pubblici i nomi. Ancor più dopo il disco verde del garante privacy alla pubblicazione dei nomi, soprattutto perché i...

COMMENTO

No repubbliche marinare ma repubblichette

ITALIA. Capiamo bene che Toti vorrebbe tornare alle Repubbliche marinare - Genova ne fu espressione. Si rassegni. L’Italia delle repubblichette che emerge dalla sua intervista al Corriere della Sera (3 agosto), in cui attacca il governo e l’ordinanza sui treni, non ci può interessare.Toti ci informa che: se il paese è...

COMMENTO

È questione parlamentare più che ministeriale

ITALIA. Il Senato ha approvato il 28 luglio, con 157 voti a favore e 125 contrari, la risoluzione di maggioranza sulla proroga dello stato di emergenza. Si impegna il governo a porre come termine il 15 ottobre, a definire con norme di rango legislativo le limitazioni di libertà fondamentali, a coinvolgere il Parlamento. I voti al di sotto...

COMMENTO

Il futuro dell’Italia è scritto nella Costituzione

ITALIA. Si è chiusa la partita europea con un buon risultato per l’Italia, e un punto a favore della maggioranza e del governo. Che sia stato per l’Europa un momento degno di menzione nei libri di storia lo certificherà il tempo. Dire che basti a blindare premier e governo per la legislatura sarebbe eccessivo.Palazzo...

COMMENTO

Il misfatto delle forbici di cartone

ITALIA. Bene ha fatto il manifesto a dare spazio alla conferenza stampa del Comitato per il No contro l’election day e il taglio dei parlamentari. E comincia ad alzarsi la coltre di silenzio su una delle riforme potenzialmente più stravolgenti della storia repubblicana.Hanno preso posizione soggetti della sinistra sparsa, e persino...

COMMENTO

Maggioranza a galla, soffocato il referendum

ITALIA. Nel remake del voto in Senato 162 senatori presenti hanno garantito il numero legale, e 158 voti favorevoli hanno chiuso l’incidente di percorso sulla mancanza del numero legale che aveva portato all’annullamento del voto di giovedì. La presidente Alberti Casellati ha attribuito la vicenda a «un errore nel...

COMMENTO

Diritti in pericolo, ma per la Corte non c’è fretta

ITALIA/ROMA. La Corte costituzionale ci informa con un comunicato di martedì scorso, 9 giugno, che le questioni sollevate sulla legittimità costituzionale della pena detentiva per la diffamazione a mezzo stampa richiedono un complesso bilanciamento tra la libertà di manifestazione del pensiero e la tutela della reputazione della...

COMMENTO

Perché non si deve votare con le regionali

ITALIA. Non tutti sanno che esiste un Patto internazionale sui diritti civili e politici adottato nel 1966 con una risoluzione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, e ratificato dall’Italia nel 1978. L’articolo 25 lettera a) del Patto è molto importante. L’articolo 25 lett. a) del Patto dispone che...

COMMENTO

Proroga ambigua, il Colle persuada Conte a non farlo

ITALIA. La fase in avvio il 18 maggio vede un deciso cambio di passo. A quel che si apprende, si abbandona la strategia dei Dpcm, i decreti del presidente del Consiglio dei ministri, per passare ai decreti-legge, lasciando le scelte concrete sul cosa, come e quando riaprire alle regioni.Sostanzialmente, è quel che chiedevano i governatori,...

COMMENTO

Una pandemia non si affronta con i localismi

ITALIA/CALABRIA/BOLZANO . Il Tar Calabria ha bocciato senza se e senza ma l’ordinanza della presidente Santelli sull’apertura anticipata di bar e ristoranti. Dalle prime notizie, appare che il giudice amministrativo si sia pronunciato non solo sull’atto, censurandone le mancanze in punto di motivazione.Ma anche sulla spettanza del potere. Una...

COMMENTO

Le regioni corrono. Ma lo Stato sta frenando

ITALIA/CALABRIA. Dalla cacofonia istituzionale si passa alle carte bollate. Il ministro Boccia impugna un’ordinanza della presidente della Calabria Santelli, che pare tiri dritto per la sua strada. Sindaci calabresi - in prevalenza di centrosinistra - disapplicano con propria ordinanza quella della presidente Santelli. La fase 2 preannuncia...

COMMENTO

Tutti a far visita al «congiunto». Ma chi era costui?

ITALIA. Si poteva pensare che la crisi da coronavirus fosse occasione del sorgere di nuove eguaglianze. Invece, e paradossalmente, potrebbe aprire la via a nuove forme di sottili - e nemmeno tanto - discriminazioni. Tutto nasce dall’art. 1, lettere a) e i), del Dpcm 26 aprile 2020. La prima disposizione prevede come necessario, e quindi...

COMMENTO

Le carte di Conte che il parlamento dovrebbe scoprire

ITALIA/ROMA. Nella informativa di Conte alle camere una frase colpisce l’attenzione: aver avuto la «massima premura» nell’assicurare «che i diversi organi costituzionali, ciascuno espressione di irrinunciabili garanzie, fossero coinvolti nella misura più ampia possibile».«E - ha continuato -,...

COMMENTO

Tre semplici mosse contro la babele politico-istituzionale

ITALIA/LOMBARDIA. Fontana - quello che è cialtrone chi critica o dissente - annuncia fragorosamente che la Lombardia vuole riaprire il 4 maggio con le 4 “D”: distanza, dispositivi (mascherine), digitalizzazione, diagnosi.Un diversivo per distrarre l’attenzione dalle inchieste sulle Rsa, e un’ ennesima mano nella partita con...

COMMENTO

La «supremazia» ha bisogno di finanziamenti

ITALIA. Siamo quasi alla rissa tra Boccia e Fontana, e più in generale la tensione rimane alta tra il governo e le regioni. Per molti versi, è già scattata la corsa a non rimanere con il cerino acceso in mano. La cacofonia istituzionale sulle competenze, sui modi del contrasto al virus, e ancor più su meriti e colpe,...

COMMENTO

La rappresentanza non si pratica a distanza

ITALIA. Oggi la giunta per il regolamento della camera discute sulle modalità di organizzazione del lavoro. Segue all’appello che ha ricevuto la firma di novanta parlamentari, letto da molti come una richiesta di aprire sul voto a distanza. In una videoconferenza organizzata sul tema dall’on. Brescia, presidente della...

COMMENTO

Il parlamento nella spirale di due crisi

ITALIA. Il coronavirus - direbbero gli inglesi - è un game changer: dopo, niente sarà più come prima. Saltano topoi consolidati della politica, delle istituzioni, del diritto. Accade per il regionalismo differenziato, per la spocchia dei governatori.Accade per le celebrazioni del separatismo nordista in chiave di efficienza,...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it