Risultati per:

  • Autore: GIANNI BERETTA, SERGIO FERRARI
Modifica ricerca

INTERNAZIONALE/APERTURA

TORNA ORTEGA (O CIò CHE NE RESTA)

NICARAGUA. Il gueguense, l'indio nicaraguense che con la maschera sul viso osava ogni sgarbo verso il conquistador, ha agito di nuovo nel segreto dell'urna. Ma a differenza del 25 febbraio 1990 quando la sua vittima designata fu l'allora presidente sandinista Daniel Ortega, questa volta lo scherzo lo ha tirato all'amministrazione di George Bush...

INTERNAZIONALE/APERTURA

DAL FRONTE SANDINISTA AL FRONTE DANIELISTA

NICARAGUA. In sella a un cavallo bianco, tutto avvolto nella bandiera bianco-azzurra del Nicaragua, fa il suo ingresso nella piazza per il 27° anniversario della rivoluzione, il 19 luglio scorso; e dirige ai presenti un discorso di oltre un'ora imperniato sull'amore, il perdono, la riconciliazione e il riscatto dei diseredati.E' il messianico look...

LETTERE/TAGLIO BASSO

NEL PROFONDO DELLA SINISTRA VERACE DEL CANTON TICINO

SVIZZERA/LOCARNO. Dopo la cena di solidarietà con i colleghi dei media a Lugano e la dotta serata sull'America latina con Ignacio Ramonet al teatro Kursaal di Locarno, nella sua terza incursione nella Svizzera italiana il «mostro» ha fatto finalmente un'immersione nel profondo della sinistra verace del Canton Ticino. Sabato sera alla cantina Canetti, che...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

DOPO UN SECOLO IL CANALE SI ALLARGA PER PLEBISCITO

PANAMA. Come nelle previsioni, il referendum popolare convocato domenica dal presidente di Panama, il socialdemocratico Martin Torrijos, si è convertito in un plebiscito per l'ampliazione del canale omonimo. Ma nonostante il sì abbia sfiorato l'80% (solo i partiti di destra si sono schierati contro) non è detto che parta presto la complessa...

POLITICA & SOCIETÀ/TAGLIO BASSO

NICARAGUA, BANDITO ANCHE L'ABORTO TERAPEUTICO

NICARAGUA. Incredibile, ma purtroppo vero. A due settimane appena dalle elezioni presidenziali in Nicaragua, la commissione giustizia del parlamento ha approvato un testo di riforma al codice penale che prevede la penalizzazione anche dell'aborto terapeutico (quello consentito in caso di pericolo di vita della madre) vigente già dai tempi della...

LETTERE/APERTURA

LA SECONDA VOLTA DEL KURSAAL

MANIFESTO. Nella sua seconda trasferta all'estero, nella Svizzera italiana, il «mostro» aveva almeno tre cose in comune con l'iniziativa promossa dall'Associazione di aiuto medico al Centro America (Amca) che il 9 ottobre scorso ha portato a Locarno Ignacio Ramonet, per parlare di America Latina che «rialza la testa».Con l'Amca ha in comune il fatto...

INTERNAZIONALE/BALCONE

ECUADOR, IN TESTA MILIARDARIO BANANERO

ECUADOR. Clamoroso rovesciamento di fronte nelle elezioni presidenziali in Ecuador. Il candidato della lista di sinistra Alianza Pais, Rafel Correa, dato ben oltre il 30% da tutti i sondaggi, ha ottenuto invece un magro 22.5%, quando sono state scrutinate il 70% delle schede. Al contrario l'antagonista conservatore, il miliardario bananiero Alvaro...

INTERNAZIONALE/APERTURA

ELEZIONI: ANCHE L'ECUADOR GIRA A SINISTRA?

ECUADOR. Potrebbe risolversi già al primo turno di domani 15 ottobre l'appuntamento elettorale in Ecuador, confermando l'ondata progressista che ormai da qualche anno sta sconvolgendo l'America latina in chiave anti-Usa.I sondaggi attribuiscono infatti a Rafael Correa, candidato della lista di sinistra Alianza Pais, fra il 34 e il 37% dei favori,...

LETTERE/TAGLIO MEDIO

OCI E NANE AD AREZZO TRA SPERANZE E CRISI DELL'ORO

ITALIA/AREZZO. «E se quando imparerò a leggere, il manifestonon ci sarà più?» E' la candida domanda rivoltada Angelica, 4 anni e mezzo, a Loris Campettinella grande cena rustica di domenicascorsa al Circolo Arci Aurora di Arezzo. Sì, anchelei, la bambina, preoccupata dei destini delnostro giornale; come la settantina di banchettantipresenti (dai 3 ai 60...

IL MANIFESTO/APERTURA

UNA SERATA OLTREFRONTIERA

SVIZZERA/LUGANO. Il «mostro» si è avventurato oltre frontiera. Ma non ha spaventato nessuno ed è rientrato pago e ricoperto d'affetto. E' andata oltre ogni previsione la prima cena in sostegno al manifesto organizzata fuori dai confini nazionali, a Lugano nel Canton Ticino, giovedì scorso. La sala ristorante del Canvetto Luganese era colma di operatori...

STORIE/COMMENTO

NON C'è PACE SENZA GIUSTIZIA

SALVADOR/EL SALVADOR. Nella decade degli anni Ottanta e fino agli accordi di pace del 1992, El Salvador si è convertito per gli Stati uniti nel laboratorio di contrainsurgencia più sofisticato dai tempi del conflitto del Vietnam. In un fazzoletto di terra di 21mila kmq, popolato come un formicaio da oltre 5 milioni di laboriosi abitanti, si è consumata una...

INTERNAZIONALE/APERTURA

SE IL DESTINO VORRà SARò PRESIDENTE

GUATEMALA/CITTA DEL GUATEMALA. Il mandato di cattura internazionale per crimini contro l'umanità, emesso dalla giustizia spagnola il mese scorso nei confronti dell'ex dittatore Efrain Rios Montt (e di altri sei alti ufficiali dell'esercito) ha avuto un grande impatto in Guatemala. Ne abbiamo parlato con il Nobel per la pace Rigoberta Menchù, promotrice della denuncia...

INTERNAZIONALE/APERTURA

HONDURAS: TENTAZIONE-CHAVEZ

HONDURAS/TEGUCIGALPA/VENEZUELA. Chi l'avrebbe mai detto che il semisconosciuto e miserrimo Honduras, base militare Usa e santuario dei contras in chiave anti-sandinista negli anni ottanta del '900, avrebbe avuto un giorno un sussulto di dignità nei confronti di Washington? Ebbene è accaduto qualche giorno fa e anche qui, come nel resto dell'America latina, a riguardo...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

IL «PROFUMO» DEL PETROLIO VENEZUELANO SI SENTE

NICARAGUA/MANAGUA/VENEZUELA. Il presidente venezuelano Hugo Chavez, approfittando della provvidenziale bonanza petrolifera mondiale, non si accontenta di «destabilizzare» i grandi paesi del Sudamerica in chiave anti-Usa, favorendo politiche energetiche che li possano rendere quanto meno dipendenti dalle multinazionali statunitensi (e non solo). Ora è passato...

POLITICA & SOCIETÀ/COMMENTO

L'UNONE CI PROVA CON FANFANI

ITALIA/AREZZO. Fra le elezioni amministrative di sicuro interesse di domenica prossima c'è la toscana Arezzo, dove il centrosinistra ha l'opportunità di riprendersi il governo della città che sette anni fa aveva clamorosamente perduto, per la prima volta dal dopoguerra. Il candidato a sindaco dell'Unione, Giuseppe Fanfani, avvocato, nipote di Amintore,...

MONDO/TAGLIO MEDIO

COSTA RICA: RIVINCE ARIAS. WASHINGTON FELICE

COSTA RICA. A venti giorni dalle elezioni presidenziali del 5 febbraio scorso si è concluso lo scrutinio a conta manuale resosi necessario per il testa a testa fra Oscar Arias (del socialdemocratico Pln, Partido liberacion nacional) e Otton Solis (del progressista Partido de accion ciudadana, Pac). E Arias, ex presidente fra il 1986 e il 1990, si...

STORIE/APERTURA

ROSA FRESCA. AULENTISSIMA?

ECUADOR. «Mi spiace, ma nella floricoltura circolano troppi soldi e interessi perché io possa espormi così, mondialmente, in un'intervista; tengo troppo alla famiglia e al mio lavoro». Il professor Emilio Granda, grigio burocrate latinoamericano, è sbrigativo e ci congeda rapidamente dal suo ammuffito ufficio nell'Istituto...

STORIE/SCHEDA

IL FIORE GLOBALE E QUELLO SOLIDALE

MONDO. Olanda, Stati uniti e Giappone sono i più grandi produttori di fiori del mondo. In particolare Amsterdam è il principale crocevia di questo mercato; oltre che detenere (insieme all'Italia) i principali laboratori di selezione genetica delle varietà di rose. Ma l'irrisorio costo della manodopera rende sempre più...

HAITI/TAGLIO BASSO

IL COSTA RICA DELUDE OSCAR ARIAS E GLI NEGA IL TRIONFO

COSTA RICA. Un solo dato è certo: non ci sarà rinvio al ballottaggio per le elezioni presidenziali di domenica scorsa; il Costa Rica avrà un presidente al primo turno; ma non prima di una quindicina di giorni. Entrambi i contendenti infatti, Oscar Arias, del socialdemocratico Partito liberazione nazionale (Pln) e Otton Solis, del...

GUERRA/TAGLIO BASSO

SUL CANALE «ARTE» QUATTROCCHI AL LAVORO A BAGHDAD

ITALIA. Mentre in Italia tutti, anche a sinistra, si affannano a dedicare vie, piazze e parchi al povero cosiddetto «body guard», continuano a fare impressione le immagini di Fabrizio Quattrocchi in azione in Iraq come guardia di sicurezza pochi giorni prima del suo sequestro e della sua esecuzione. Mentre Paolo Simeone, che lo aveva...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it