Risultati per:

  • Autore: GAMBERALE FEDERICA, ZOCCO NICOLETTA,
Modifica ricerca

IL CAPITALE/APERTURA

SCONOSCIUTI IN CINA

CINA/ITALIA. Dopo il viaggio di Carlo Azeglio Ciampi in Cina lo scontro sulle politiche economiche da adottare nei confronti del gigante d'Oriente si fa più aspro. Il Quirinale è critico nei confronti dei neo protezionisti governativi non meno di quanto lo sia sul terreno della giustizia. «La Cina ci fa le scarpe» titolava, un cupo martedì di...

IL CAPITALE/APERTURA

PARTE KYOTO, L'ITALIA GIà ARRANCA

ITALIA/EUROPA. Due giorni fa, il 16 febbraio 2005, è entrato in vigore il Protocollo di Kyoto sul cambiamento climatico. I paesi industrializzati firmatari dell'accordo si sono impegnati a ridurre l'inquinamento atmosferico per fronteggiare il riscaldamento globale. E' probabilmente una data epocale che segnerà una svolta nelle politiche di...

CULTURA/TAGLIO BASSO

UNA SERPENTINA DI FUOCO A CENTRAL PARK

USA/NEW YORK. New York, la porta d'entrata per gli Stati Uniti - quelli geografici, ma anche, soprattutto, quelli dei sogni dell'immaginario comune - si prepara da tempo all'inaugurazione della più recente opera d'arte dell'eccentrico duo artistico Christo e Jeanne-Claude, intitolata The Gates, Central Park, New York, 1979-2005. Nel trambusto...

CULTURA/APERTURA

DOPO AUSCHWITZ NONOSTANTE L'URTO DELLA PAROLA

USA. Ungherese di nascita, superstite dei campi di sterminio nazisti, dove perse tutta la famiglia, naturalizzato americano nel 1963, Elie Wiesel è da alcuni decenni un personaggio pubblico di fama internazionale, quasi un simbolo della lotta per il rispetto dei diritti umani nel mondo e soprattutto per la conservazione e rispetto della...

STORIE/APERTURA

QUELLA FRONTIERA CHIAMATA LIBIA

LIBIA/ITALIA. Inutile dire che i nomi non sono i loro. Amaniel, Tekle, Ibrahim, Abdelhamid, Enok parlano del loro viaggio, io ascolto, Mahjoub fa l'interprete. Non di tutti, la lingua non è solo l'arabo ma anche il tigrino, e per farsi capire da Mahjoub, l'unico che conosce l'italiano, devono dapprima parlare nella loro lingua con qualcuno che la...

STORIE/APERTURA

UNA VITA IN ITALIA. DA PRIGIONIERI

ITALIA/AGRIGENTO. Da quindici giorni si trovano qui, a Racalmuto, in un Centro di seconda accoglienza, loro luogo di residenza da quando sono agli arresti domiciliari. Qualche giorno prima si trovavano al carcere di Agrigento in una cella comune; prima ancora nello stesso carcere, ma in una cella di isolamento. Prima della cella d'isolamento, al Centro di...

CULTURA/TAGLIO BASSO

UN SINODO NEL SEGNO DELL'ACCOGLIENZA

ITALIA/TORRE PELLICE. Èstato definito un Sinodo «spirituale», l'assemblea delle chiese valdesi e metodiste che si conclude oggi e che quest'anno fin dal primo giorno ha messo sul piatto le proprie motivazioni profonde, mostrando una chiesa in analisi, che parla apertamente di crisi mentre conta con preoccupazione i propri membri - poco meno di...

MARE MOSTRO/EDITORIALE

AGRIGENTO STAZIONE

ITALIA/AGRIGENTO. E'sera, piove. L'albero che durante il giorno li aveva riparati dal sole ora ripara dalle prime gocce di pioggia. Niente foglie, solo cartoni, qualche sacchetto di plastica e alcuni uomini che si erano spostati per poter parlare da soli con noi. E' il nostro arrivo a creare questo movimento: prima una decina di ragazzi, poi, richiamati...

SOCIETÀ/APERTURA

ALL'OMBRA DELLA CAP ANAMUR

ITALIA/ARIGENTO. «Era tutto nero. Un grande fumo nero e non potevo vedere nulla». Era il 14 luglio 2004. I riflettori sui 37 profughi della Cap Anamur non si erano ancora spenti: dal giorno prima erano stati fatti scendere dalla nave, il tempo di un rapido saluto ai manifestanti che li attendevano al porto, con un cenno di mano dai finestrini...

REPORTAGE/APERTURA

LE LEGGENDE DELLE SERRE DI VITTORIA

ITALIA/VITTORIA. «Quando c'erano i primi sbarchi, un poliziotto entra in una casa dove dormono due tunisini su un letto, uno di qua, l'altro di là. Il poliziotto dice: ma che? Un marocchino con due teste?». Piana di Gela, zona trasformata, da Licata sino a Pachino, una distesa di serre e di tetti di plastica che dall'alto delle colline sembrano mare. Zona...

VISIONI/APERTURA

FINLANDESE SEDOTTO DAL BRASILE

BRASILE. Un film sulla stupefacente varietà della musica brasiliana, alla ricerca dell'anima di un popolo: un obiettivo ambizioso per un gringo venuto dalla Finlandia con un album dei Deep Purple sotto il braccio. Così si presenta Mika Kaurismäki all'inizio del suo nuovo film, Moro no Brasil, un viaggio di quattromila chilometri attraverso...

STORIE/APERTURA

GRIGORE, CHE NON VOLEVA VOLARE

ITALIA/ROMANIA. Si chiama Grigore e ha paura di volare. La notizia arriva ci così, in un normale pomeriggio d'ascolto, un giorno di marzo. Non è una grande notizia. Di lui, all'inizio, sappiamo ancora qualcosa - il suo numero di cellulare, e che è rumeno. Poi, verso sera, Ilaria lo chiama, e si aggiungono altri pochi elementi: «esce...

CULTURA/APERTURA

VUOTI GLI OCCHI, FREDDO IL GREMBO

GERMANIA/BIRKENAU. «Lei non ci crederà, ma non basta tutta la vita per raccontare Birkenau». Non i racconti di tutta una vita, ma un dialogo a quattro, durato alcuni mesi - iniziato il 20 gennaio 2002 e interrottosi il 10 novembre 2003 per andare in stampa - è la lettura che ci regala Come una rana d'inverno (Bompiani, 2004, pp. 225,...

CULTURA/APERTURA

I NUOVI RECINTI UMANITARI

ITALIA. Una sfida al racconto che il mondo globale tende a fare di se stesso, allo sguardo centrale da cui produce i propri enunciati, dimenticando trame più marginali ed eventi di poco lontani dal presente da cui parla che lo costringerebbero a confessarsi con maggiore continuità. Sin dal titolo del libro, è questo, in sintesi, il...

CULTURA/TAGLIO BASSO

UNA CROCE TRAFIGGE IL CUORE DELL'EUROPA

ITALIA/TORRE PELLICE. «La polemica scatenata sul crocifisso dimostra come si sia ridotta al minimo l'area laica del nostro paese: la questione va affrontata in termini meno emotivi e teologicamente più ponderati», è il commento del presidente della Federazione delle chiese evangeliche italiane, il giurista Gianni Long, appena rieletto a capo dell'organo più...

CULTURA/INTERVISTA

SIETE LIBERI DI NON CREDERCI

ITALIA/TORRE PELLICE. La libertà di culto in Italia è in pericolo, e un attacco alla fede delle minoranze è una minaccia per i diritti di tutti. Il Sinodo delle chiese valdesi e metodiste, riunito in questi giorni a Torre Pellice, ha espresso una forte preoccupazione per il disegno di legge sulla libertà religiosa che, dopo un breve dibattito alla Camera, è...

CULTURA/TAGLIO BASSO

PARLAMENTO VALDESE IN SEDUTA COMUNE

ITALIA/TORRE PELLICE. «Ama il tuo Dio, ama il tuo prossimo»: il comandamento indicato da Gesù allo scriba che gliene chiede conto, è il centro del sermone che il pastore Giuseppe Platone terrà questo pomeriggio durante il culto di inaugurazione del Sinodo delle chiese valdesi e metodiste. Andare fino in fondo all'esperienza di questo...

ARTICOLO/APERTURA

L'UOMO CHE NON C'è

ITALIA/LAMPEDUSA. Quasi sicuramente era un uomo, lo si deduce dal verbo declinato al maschile. Nessuna parentela con Angela Viotto, almeno non in vita, solo quella, casuale, di una lapide sopra la sua. Cimitero di Cala Pisana, Lampedusa. «Seppelito in data 29-9-2000 all'ore 11». La data e persino l'ora della sepoltura, per quanto con rito di...

CULTURA/APERTURA

UNA INFERRIATA IN RIVA AL MARE

ITALIA/LECCE. Si potrebbe immaginare la seguente scena: sera inoltrata, all'uscita da un bar un «normale» controllo di polizia, due, tra le persone controllate, non hanno con sé i documenti. Vengono fermate e arrestate. Trascorrono i loro giorni nella stessa cella, condividono il cibo e la parola, poi una delle due viene rilasciata,...

SUPPLEMENTO

NEGLI SPAZI DEL FUORI

ITALIA. STORIA CPT ISTITUZIONE 1998 LEGGE TURCO NAPOLITANO E STORIA RECENTE EFFETTI LEGGE BOSSI FINI

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it