Risultati per:

  • Autore: CECILIA ERMINI
Modifica ricerca

VISIONI

Quel rischio che vale la pena correre

USA. Analizzando il caos contemporaneo, per invitare a una riflessione che non si limita alla rabbia cieca, Neneh Cherry ritorna dopo quattro anni con uno straordinario album ammantato di poetica consapevolezza della mancanza di compassione umana. Se il precedente, Blank Project, cercava risposte e conforto alla morte «privata»,...

VISIONI/BREVE

Paesaggi cosmici avvolti da archi e fiati

USA. A sei anni di distanza dall’epico Sweet Heart Sweet Life, Jason Pierce, al suo ottavo album con il nome Spiritualized, ritorna alla dolorosa, caotica contemplazione dell’esistenza con il suo grido, anti-eroico, che fluttua nella riduttiva etichetta dello «space pop» dal 1990. And Nothing Hurt si nutre di nove pezzi...

VISIONI/BREVE

La rivoluzione gentile di Paul Weller

GB. Da ormai un decennio, Paul Weller ci ha felicemente abituati a una sorta di forsennata, ricerca musicale che sembra non conoscere sosta, né confini, perennemente alla ricerca di ridefinire le facce di un prisma musicale in continua mutazione. Muovendosi in uno spazio-tempo che sembra levigare le epoche musicali, il cantautore...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Francoise Hardy, la libertà di fare musica tra spleen e leggerezza

FRANCIA. Dopo anni di dura lotta contro la malattia e un’edema polmonare che, per un periodo, le ha compromesso la voce, Françoise Hardy ritorna alla vita con un nuovo album, Personne d’autre, a tre anni di distanza da L’amour fou, forte di una spiritualità profonda e di una serenità commovente...

VISIONI/APERTURA

Lo Stato Sociale: «Il lavoro deve essere soprattutto dignità»

ITALIA/SANREMO. I nomi, anzi i nomignoli, Albi, Bebo, Carota, Checco e Lodo sembrano personaggi mancati di una sit-com bolognese che spopolò quasi quindici anni fa. Si chiamava Via Zanardi 33, la sigla era di Cesare Cremonini e voleva essere la risposta «damsina» a Friends e non è un caso che proprio in quella strada si trovi la...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«Si muore, ma alla gente poco importa»

ITALIA/SANREMO. Se il nom de plume di Mirkoeilcane è di difficile interpretazione, la sua Stiamo tutti bene, in gara nella categoria Giovani, ha colpito grazie alla qualità di scrittura musicale e testuale capace di raccontare il dramma dell’immigrazione. Il cantautore romano, fresco vincitore del premio Nuovo Imaie (Premio Enzo...

VISIONI/APERTURA

Decibel: «La realtà non è mai come appare in superficie» -

ITALIA/SANREMO. «Nella musica di oggi si sentono continue stratificazioni, dieci tastiere contemporaneamente che soffocano i brani. Nel nostro disco ce ne saranno due, quelle che posso suonare con due mani insomma, come negli album dei Doors: erano in quattro e si sentivano quattro strumenti. Quando arrangiamo un brano, l’obiettivo non...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Il «buon riposo» di Charlotte Gainsbourg

FRANCIA. Splendida «crasi» fisica e spirituale dei celebri genitori, Charlotte Gainsbourg ritorna alla musica dopo sette anni, affinando sempre più una personalissima sensibilità, senza il timore del confronto con lo sterminato universo paterno. Spalmata nel corso di tre decadi, la carriera musicale di Charlotte è...

VISIONI/BREVE

Escursioni nel curioso mood di un chitarrista

ITALIA. Chitarrista e produttore di Eugenio Finardi, Giuvazza, nome d'arte del giovane torinese Giovanni Maggiore, dopo anni di apprendistato come turnista per numerosi artisti italiani, fa il suo esordio con nove canzoni che brillano di lucidi opposti. I testi, umbratili e multiformi, alternano scenari futuristi e critica sociale alle...

VISIONI/APERTURA

In viaggio tra oriente e occidente. Robert Plant oltre il mito rock

GB. Per il poeta russo Iosif Brodskij, la memoria ha in comune con l’arte la tendenza a selezionare il gusto e la necessità del dettaglio, in un rapporto sempre fecondo fra concezione estetica e funzione sociale. Per Robert Plant questa similitudine sembra incarnarsi, nuovamente alla perfezione, nell’attesissimo album Carry...

VISIONI/BREVE

Annie Clarke tra metamorfosi e sentimento

USA. St Vincent, nom de plume per Annie Clarke, stupisce ancora una volta, a distanza di quasi dieci anni dal primo disco, per abilità straordinaria di metamorfosi creativa. Masseducation infatti, a cominciare dal titolo, è un album ipertestuale ma, allo stesso tempo, di immediata complicità emotiva. Inanellando...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Nel caleidoscopico safari degli Sparks dove il pop va a braccetto con la classica

GB. Ascoltare un disco degli Sparks, a distanza di quasi cinquant’anni dai loro primi esperimenti musical-dadaisti, non è poi così diverso dall’osservare un ippopotamo allo zoo. Entrambi mastodontici, bizzarri, buffi ma, allo stesso tempo, talmente «impressionanti» da lasciare un segno in grado di...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

La doppia anima di Cat/Yusuf pesca nel passato e nel presente

USA. È la prima volta, dal 1978, che il nome Cat Stevens appare su un disco. Questo dato, apparentemente non di rilievo, è in realtà, fin dalla copertina di The Laughing Apple, che per l’appunto indica Cat Stevens/Yusuf come «autori», paradigmatico nel trovare la quadratura di un cerchio fra passato e...

VISIONI/BREVE

Apocalisse Trumpa lezione da Gary Numan

USA. Gary Numan non è nuovo alla creazione di concept album dalle architetture gotico-distopiche ma Savage (Songs From A Broken World) suona come il più contemporaneo e realistico mai realizzato fino ad ora dal britannico. Ispirato dai cambiamenti climatici e dall’ascesa al potere di Trump, Numan immagina un futuro...

VISIONI/BREVE

Toris Amos racconta l'America fra traumi privati e nazionali

USA. A tre anni di distanza da Unrepentant Geraldines, caleidoscopico ritorno alla grazia espressa nei suoi migliori dischi anni '90, la cantautrice statunitense Tori Amos ritorna con il dolente Native Invader, quindici tracce sospese fra traumi privati (la malattia della madre) e «nazionali» (L’America nell'era Trump). A un...

INCHIESTA/INTERVISTA

LA MIA METROPOLI IN MOVIMENTO

ITALIA/MILANO. Vie periferiche, fabbriche in costruzione, grandi palazzi, spesso in strani accostamenti. La complessa stratificazione della città di Milano non è solamente uno studio appannaggio di architetti e urbanisti ma uno dei centri nevralgici del cinema di Marina Spada, regista milanese da sempre attenta scrutatrice della sua metropoli «in...

INCHIESTA/BREVE

DA «FORZA CANI» A «IL MIO DOMANI»

ITALIA/MILANO. Cineasta da sempre attenta ai cambiamenti urbani e antropologici della sua Milano «donna e madre», Marina Spada ha sempre posato il suo sguardo calibrato e amorevole anche sulle trasformazioni della condizione femminile, privilegiando le sfumature plumbee di un disagio alla ricerca di nuova identità dove, come nel cinema del suo...

VISIONI/APERTURA

LE GIOCOSE DECLINAZIONI DEL KITSCH

ITALIA/MILANO. Le pareti bianche e spartane della Format - Contemporary Culture Gallery di Milano ospitano fino al 31 gennaio il primo solo-show del collettivo Kalzenere (Riccardo Bizziccari, Valerio de Berardinis, Marcello Garofalo, Alessandro Sansoni, provenienti da mondi diversissimi come il cinema, la grafica, la pubblicità e la fotografia):...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

IL PIACERE UNICO DEL «FLANEUR» SOGNANDO PUPAZZI DI NEVE

. Le alternative milanesi allo strapotere natalizio e all'abbuffata di cenoni e buoni sentimenti sono due: distruggere con violenza liberatoria i pupazzi di neve - ma tanto per cambiare è prevista pioggia - come la piccola Tootie di Incontriamoci a Saint Louis, o approfittare delle strade semivuote e annebbiate per una lunga passeggiata,...

VISIONI/APERTURA

IL MISTERO DELLA DIVA DAI CENTO VOLTI

. Volto splendido e inclassificabile, camaleontica nel suo apparire anno dopo anno radicalmente diversa, per look e interpretazione in una serie di film rivoluzionari per la Hollywood dell'epoca - non a caso una sua biografia di qualche anno fa si intitolava La donna dalle cento facce - Eleanor Parker si è spenta a 91 anni per una polmonite...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it