Aperto e pubblico:
l'archivio storico del manifesto

L'archivio storico del manifesto è aperto al pubblico e pubblicato gratis su Internet per tutti.
È un'opera viva, dichiarata bene culturale da parte del MIBACT, su cui investiamo costantemente

Sostieni il manifesto

CRONACA

Le famiglie divise dalla guerra di Bibi

ISRAELE/TEL AVIV . Sono appoggiati su una panchina a Kaplan Street, di fronte al presidio permanente delle famiglie degli ostaggi: cartelli con su scritto «All for all today». «Prisoner deal for Israel’s survival», lo slogan con il pennarello rosso lasciato sopra un altro cartoncino. Questo pezzo di strada nel cuore di Tel...

COMMENTO

La guerra s’allargama anche la furia contro Netanyahu

ISRAELE/GAZA. Le guerre «ordinarie» non sono mai state lieti eventi. Ma quella attuale è tragica. Non solo per i suoi effetti, ma anche per la crisi politica, economica e morale che Israele sta attraversando. La guerra visibile infuria soprattutto a Gaza e dintorni. Ma il suo impatto colpisce anche i territori occupati e...

COMMENTO

L’inquisizione morale e la politica cieca

ISRAELE/GAZA . Il conflitto Israelo-Palestinese ha trasformato il discorso pubblico in un processo inquisitorio. Le opinioni dissenzienti, le analisi storico-politiche, i «se» e i «ma» non sono ammessi.L’unica cifra possibile è la fede morale.Conseguenza diretta della narrativa imperniata sullo scontro di...

PRIMA/APERTURA

Nel tunnel

ISRAELE/TEL AVIV . Scambio di prigionieri o conquista, aiuti o assedio, tregua o guerra? Sotto Gaza in macerie ci sono 240 ostaggi, ma per riaverli ogni piazza di Tel Aviv è divisa da politica, etnia, classe. Un solo accordo: via Netanyahu pagina 3

SOCIETA

Tre sentenze: la Tunisia non è sicura

ITALIA/FIRENZE. Ci sono tre nuove sentenze del tribunale di Firenze che vanno a toccare il perno della strategia governativa di contrasto dei flussi migratori nel Mediterraneo: la Tunisia di Kais Saied. Secondo i giudici toscani quel paese non può più essere considerato «sicuro». La data in calce ai documenti è il 25...

SOCIETA/TAGLIO BASSO

Naufragio di Selinunte, trovato sesto corpo sulla spiaggia

ITALIA/SELINUNTE. È stato ritrovato un altro corpo sulle spiagge del trapanese dove nella notte tra venerdì e sabato è andato a sbattere un peschereccio con a bordo una sessantina di migranti. Il cadavere è stato restituito dal mare a Triscina, frazione di Castelvetrano. Il paese si trova accanto a Selinunte, dove è...

SOCIETA/TAGLIO MEDIO

Detenuto a Opera muore, la famiglia chiede «verità»

ITALIA/MILANO. Di sicuro si sa solo che è morto il 26 ottobre nella clinica Humanitas di Milano, il detenuto bergamasco Oumar Dia, proveniente dal carcere di Opera. Non è chiaro il motivo della sua morte: suicidio, malattia o, come sospettano alcuni amici e parenti, forse perfino "altro". Aveva 21 anni e doveva scontare una pena di 4 anni...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

Teatro di Ferrara: Ovadia resta al suo posto

ITALIA/FERRARA. Non ci saranno le dimissioni del direttore generale Moni Ovadia dal Teatro Comunale di Ferrara ‘Claudio Abbado’: «Lui non le presenterà, né gli saranno chieste» comunica in una nota lo stesso teatro estense, spiegando che «la decisione è stata assunta, in modo unanimemente...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Caso Thunberg, la leader tedesca dei Fff si dissocia

GERMANIA . Dopo la martellante campagna mediatica della Bild e la richiesta di «distinguersi nettamente dal Fridays For Future International» della ministra dell’Ambiente, Steffi Lemke (Verdi), la leader tedesca del movimento prende le distanze dalla fondatrice. «Mi delude che Greta Thunberg finora non abbia detto nulla di...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Parigi, stella di David in tre quartieri sulle case e i negozi

FRANCIA/PARIGI. L’importante è non importare il conflitto mediorientale in Francia, dove convivono le più grosse comunità ebrea e musulmana d’Europa. Dal 7 ottobre è questo l’obiettivo del governo. Ieri mattina la scoperta che ha paralizzato molte persone: negli arrondissement del sud di Parigi, in...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

L’Iran pensa ai suoi «interessi»: potrebbe scaricare l’ala militare di Hamas

IRAN/ISRAELE/USA . La Repubblica islamica, ostaggio della sua retorica incendiaria, è intrappolata tra i suoi falchi che la spingono verso un ruolo più attivo nel conflitto tra Israele e Hamas e la conservazione dei propri interessi. La propaganda anti-americana e anti-israeliana è stata una delle colonne portanti della politica del...

INTERNAZIONALE/BREVE

Impennata di crimini antisemiti e islamofobi

USA/NEW YORK. Una 16enne musulmana è stata attaccata sulla metropolitana di New York: un uomo le si è seduto vicino e le ha detto «sei una terrorista», prima di strapparle l’hijab. La polizia sta indagando l’accaduto come un crimine d’odio. Pochi giorni prima un episodio simile era successo, sempre in...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Al Senato Usa irrompe la protesta pacifista: «Cessate il fuoco»

USA/WASHINGTON . Un gruppo di attivisti che chiedevano il cessate il fuoco a Gaza è entrato nelle sale del Congresso e ha interrotto a più riprese la testimonianza del segretario di Stato Antony Blinken durante un’udienza della Commissione del Senato. L’udienza era stata convocata per presentare il pacchetto da oltre 100 miliardi...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

«Simbiosi tra vertici politici e coloni, sono loro a gestire la Cisgiordania»

ISRAELE/HEBRON (CISGIORDANIA). Nel villaggio di Zanutah il sibilo del vento non riesce a coprire quello del drone che perlustra la zona. Va e viene, con il rumore di un moscone. Non è un drone dell’esercito, ma del vicino insediamento coloniale di Meitarim. Da gennaio 2022 a settembre 2023, 110 km quadrati di Cisgiordania – una porzione grande quanto...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Il simbolo dell’Intifada, la culla dei comitati popolari

ISRAELE/JABALIYA (GAZA) . «Non mi sentirò mai al sicuro, in nessun luogo con questi bombardamenti. Una bomba questa mattina è esplosa accanto a casa», raccontava lo scorso 9 ottobre Asmaa Tayeh, giovane scrittrice palestinese nata e cresciuta nel campo profughi di Jabaliya. Commentava, ancora sconvolta, i pesanti raid aerei cominciati due...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Dallo Yemen missili Houthi su Eilat, neutralizzati da Tel Aviv

ISRAELE/YEMEN. Le milizie sciite yemenite degli Houthi hanno cercato di bombardare la città israeliana di Eilat, ma la contraerea di Tel Aviv ha neutralizzato l’attacco. Secondo quanto rivelato da fonti dell’esercito israeliano, infatti, il sistema anti-missilistico “Arrow” è entrato in funzione per intercettare dei...

INTERNAZIONALE/APERTURA

A Jabaliya «l’ora più buia». Sei bombe, decine di uccisi

ISRAELE/JABALIYA (GAZA). È stato come un terremoto. Le descrivevano così ieri i residenti del campo profughi di Jabaliya le sei bombe sganciate dall’aviazione israeliana. Il terremoto ha lasciato quel che lasciano i terremoti: macerie. UNA QUANTITÀ enorme di macerie perché a essere colpito è uno dei luoghi più...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Migliaia sfilano a Ramallah per protesta contro il massacro

ISRAELE/CISGIORDANIA/JABALIYA. A migliaia ieri hanno sfilato nel centro di Ramallah e in altre città della Cisgiordania per protestare contro il massacro di Jabaliya. Manifestazioni per il campo profughi di Gaza devastato dalle bombe si sono svolte anche ad Amman e Beirut. Tanti palestinesi in strada a conferma che la Cisgiordania segue con crescente...

OPINIONI

La compiacenza con Israele prepara nuovo odio

FRANCIA/LIBANO/ISRELE/GAZA. Signor presidente della Francia Emmanuel Macron,Le scrivo da un luogo che viene aggredito, violato, devastato. Ma può darsi che da questo momento - nel quale noi qui viviamo un sentimento di impotenza e annichilamento - possa scaturire qualcosa di utile per chi, come lei, si trova a maneggiare equazioni esplosive che sfidano i...

COMMENTO

L’escalation di guerra un rischio per la rielezione

USA/ISRAELE/MEDIORIENTE . È iniziato con una clamorosa contestazione di Antony Blinken e di Lloyd Austin l’iter al senato per l’approvazione di un sostanzioso pacchetto di aiuti militari a Ucraina, Israele e Taiwan. Il segretario di stato e il capo del Pentagono sono stati interrotti e contestati da un folto gruppo di pacifiste del gruppo...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it