Risultati per:

  • Autore: GUIDO VIALE
Modifica ricerca

CULTURA/INTERVISTA

L’epopea delle sorelle Mitford

ITALIA/MILANO. La stampa britannica le ha definite «le sorelle più affascinanti del XX secolo», protagoniste, anche se talvolta loro malgrado o schierate dalla parte sbagliata, della vita pubblica del paese. La bizzarra epopea delle sei sorelle Mitford, emblema contraddittorio dell’aristocrazia inglese del periodo tra le due...

CULTURA/TAGLIO BASSO

A Bari, Gramsci e le sue letture intorno al 1917 russo. Ma non solo

ITALIA/BARI. Nel gennaio 1917 un militante socialista sardo trapiantato a Torino, che si guadagnava da vivere scrivendo sulla stampa di partito e cercava di capire come uno scatto di soggettività rivoluzionaria avrebbe potuto infrangere le tranquille certezze dei marxisti riformisti intrisi di positivismo e quieto vivere, scriveva di odiare...

EDITORIALE

Il rischio di una seconda guerra civile

USA/NEW YORK. In una città dove ormai solo il 51 per cento dei suoi abitanti parla inglese a casa e dove sono parlate centinaia di lingue e dialetti d’ogni dove e d’ogni tipo, una città in cui la prima religione è di gran lunga quella cattolica, praticata da oltre il 60 per cento dei suoi abitanti, è logico che...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Il teatro vivido di un microcosmo nella città di Palermo

ITALIA/PALERMO. Leggendo Borgo Vecchio di Giosuè Calaciura, il nuovo libro edito da Sellerio (pp.138 euro 14), se da una parte torna Conversazione in Sicilia di Vittorini - anche qui sembra che il tempo della speranza per gli uomini sia finito se mai ce ne fosse stato - dall’altra, però, l’affiorare nella parola di toni poetici...

CULTURA/INTERVISTA

Jane Harris, viaggio da Grenada allo schiavismo del XVIII secolo

IRLANDA. Lucien e suo fratello Emile sono schiavi creoli al servizio dei Frères de la Charité, un gruppo di frati che grazie ai proventi di una piantagione di canna da zucchero, destinata alla produzione di rum, gestiscono un ospedale a Saint-Pierre, sull’isola francese della Martinica. È il 1756 quando l’ambiguo...

COMMENTO

Trump in picchiata, rabbioso

USA/RUSSIA. Paul Manafort ammette di aver mentito e si costituisce, e Donald Trump tratta la notizia come un caso che non lo riguarda, cercando anzi di farlo figurare come un imbroglione, un ex-lobbista che avrebbe voluto approfittare di lui e del quale si è liberato per tempo. Non sarà stato Trump a gettare Manafort sotto il treno per...

EUROPA/TAGLIO MEDIO

Theo Francken, torna la «nazione» fiamminga

SPAGNA/CATALOGNA/BELGIO. Prima di essere destituito dalle sue funzioni insieme all’intero vertice della Generalitat catalana, Carles Puigdemont aveva più volte chiesto invano l’intervento di Bruxelles per una possibile mediazione tra le parti. Al termine di un viaggio degno di una spy story - in macchina da Barcellona a Marsiglia e quindi da...

CULTURA/INTERVISTA

Una vita quotidiana da passare all’inferno

GB/TERRITORI. «Non ho avuto bisogno di trarre ispirazione dalla storia della mia famiglia per dar vita ai Mujahed, i protagonisti del romanzo, perché ci sono esperienze dolorose come l’esilio che appartengono a tutte le famiglie palestinesi. Mio nonno veniva da Jaffa, finì in prigione più volte e rischiò di...

EUROPA/INTERVISTA

«Babis non è un ideologo della destra, ha trovato il campo libero»

REP. CECA/PRAGA. Già rettore della Scuola superiore di studi politici e docente all’Università di Praga, Miroslav Novák è uno dei più noti politologi cechi. Gli abbiamo chiesto un parere sulle elezioni. Professore, come spiega l’affermazione di Andrej Babis e del suo partito, l’Azione dei cittadini...

CULTURA/INTERVISTA

Se le pecore nere arrivano a Ginevra

ITALIA/GENOVA. «Il manifesto raffigura tre pecore bianche su un placido praticello rosso con una croce bianca. Una delle pecore bianche, sorridendo, caccia da questo spazio, a calcioni, una pecora nera. Sul manifesto troneggia la scritta creare sicurezza. Mi viene in mente allora che ’pecora nera’ era una delle espressioni preferite di...

EUROPA/APERTURA

Belgio fuori dal coro: «La soluzione è politica»

SPAGNA/CATALOGNA/EUROPA/BRUXELLES. Anche se la questione catalana non sarà ufficialmente tra i temi sul tavolo del vertice del Consiglio d’Europa in corso a Bruxelles, almeno tra due dei protagonisti dell’evento sarà difficile che il tema non venga affrontato.Il premier spagnolo Mariano Rajoy non ha infatti apprezzato le prese di posizione del suo...

COMMENTO

Hollywood e la legge del contrappasso - Ma l’obiettivo vero siede alla Casa Bianca

USA/HOLLYWWOD. Il caso Weinstein chiama in causa un mondo frequentato da liberal e progressisti da sempre ostile ai conservatori, seppure con numerose e rilevanti eccezioni al suo interno. L’equazione Hollywood-democrats è fondata ed è per questo che l’universo trumpista gongola. Gongola con crescente godimen

EUROPA/INTERVISTA

«Kurz è un rottamatore ma anti europeista, molto vicino agli eredi di Haider»

AUSTRIA. Ricercatore del Cnrs e membro del Laboratoire Dynam dell’Università di Strasburgo, Patrick Moreau (nella foto) è uno dei più attenti studiosi dell’estremismo di destra in Austria e Germania, tema a cui ha dedicato diversi lavori tra cui L’autre Allemagne (Vendémiaire, 2017), e De Jörg...

EUROPA/INTERVISTA

«La Cup si è sentita tradita, valutiamose togliere l’appoggio al Govern»

SPAGNA/CATALOGNA. IIMaria Rovira è una giovane consigliera comunale di Barcellona eletta nelle liste della Cup, la Candidatura d’Unitat Popular, la sinistra indipendentista catalana che con il proprio appoggio esterno ha reso possibile la nascita dell’esecutivo guidato da Carles Puigdemont. Rovira si trova in Italia per partecipare a un...

VISIONI/APERTURA

L’eredità di Mino tra le pieghe armoniche di un prontuario jazz

ITALIA. Il destino, nelle cose della musica, si diverte molto spesso a sparigliare le carte di quanto credevamo assodato e compiuto in un percorso che, apparentemente, non ammette più deviazioni. Succede in questi giorni, ad esempio, con l’uscita di un curioso e corposo cofanetto che racchiude un compact disc, un dvd e un libro. Il...

COMMENTO

Il terrorismo delle armi

USA/LAS VEGAS. Google News Italia «apriva ieri», per alcune ore, con la notizia secondo cui lo stragista di Las Vegas era un affiliato dell’Isis. Eppure lo stesso Fbi aveva già smentito una simile connessione.Tant’è che il medesimo aggregatore di notizie, nella versione americana, nelle stesse ore non menzionava...

EUROPA/TAGLIO BASSO

Patriottismo e saluti fascisti, ritorno al passato con l’ultra destra

SPAGNA/MADRID/CATALOGNA. Se nello scontro con i catalani il governo spagnolo intendeva cercare consenso attraverso un bagno di folla, non deve essere rimasto particolarmente soddisfatto. Perché dalle manifestazioni organizzate giusto alla vigilia del tanto contestato voto per l’indipendenza di Barcellona, sono uscite piuttosto, e con una sinistra...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Addio al poeta friulano Pierluigi Cappello, esordì con «Le nebbie»

ITALIA/CASSACCO (UDINE). Il poeta Pierluigi Cappello nato a Gemona in Friuli, nel ’67 ci ha appena lasciati domenica scorsa a cinquant’anni, spentosi a Cassacco, Udine, eppure quel suo sguardo largo, quell’occhio felicemente malinconico, che ritrovammo al premio Viareggio-Rèpaci nel 2010, è come se stesse ancora lì davanti a...

EUROPA/TAGLIO BASSO

La prima della AfD al Bundestag, ma l’ultra destra perde altri pezzi

. Potrebbe trattarsi solo di una crisi di crescita. Eppure, all’indomani della clamorosa affermazione elettorale dell’Alternative für Deutschland, la piena rottura che si è consumata tra l’ex leader Frauke Petry e la nuova leadership sembra segnalare anche tutta la difficoltà insita nel tradurre in un...

LA NOTIZIA DEL GIORNO/APERTURA

Dopo il botto la prima spaccatura, lascia la «moderata» Frauke Petry

GERMANIA. Quasi 6 milioni di voti, pari al 12,6%, e ben 94 eletti. Numeri che ne fanno il terzo partito del paese alle spalle dell’unione tra Cdu/Csu e della Spd. A soli quattro anni dalla sua fondazione, l’Alternative für Deutschland non ha solo fatto un rumoroso ingresso nel Bundestag, ma ha segnalato con il proprio risultato...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it