Risultati per:

  • Autore: SETTE ANTONELLO
Modifica ricerca

VISIONI/TAGLIO MEDIO

UN DOC PER RIAPRIRE IL CASO

ITALIA. Tutto ha inizio il 9 dicembre 1982. Quel giorno nasce William Francome. Quella stessa notte Wesley Cook viene arrestato. Sono passati più i venticinque anni, che vengono scanditi, ossessivamente, giusto per dare un'idea di cosa significhi un tale lasso di tempo. Scorrono i secondi, i minuti, le ore, i giorni, gli anni. William cresce,...

VISIONI/TAGLIO BASSO

SE GLI USA RIDONO DELL'ANTICOMUNISMO

ITALIA. Strane storie succedono in questo mondo. Una è quella di Charlie Wilson un deputato del Texas che nei primi anni '80 si trastulla cercando di ottenere il meglio dalla sua posizione. Soprattutto in termini di sesso. Ha fatto i conti senza Joanne Hering una delle donne più ricche e potenti dello stato, oltre che sua amante. Lei è...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

TUTTA L'ENERGIA DEL ROCK SUONATO DAL VIVO

GERMANIA/BERLINO. Meine Damen und Herren The Rocking Stones. Sì, perché le pietre più che rotolanti sono pura energia rock. E lo stesso festival ha sottovalutato l'impatto di Shine a Light con qualche disguido per le sovraffollate proiezioni. Ancor peggio per la conferenza stampa con Scorsese accanto a Mick Jagger, Keith Richards, Ron Wood e Charlie Watts...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

IL MALE INVISIBILE CHE DISTRUGGE NEW YORK

USA. J. J. Abrams è un autentico guru della fiction. Il suo ruolo è quello di produttore, ma prima di produrre concepisce lui stesso le idee che saranno realizzate. Dopo essersi inventato la serie tv Felicity e avere reinventato il genere con Alias e Lost, di cui ha curato ideazione, produzione e musiche, ha diretto il terzo episodio di...

CULTURA/APERTURA SECONDA

SGUARDI DAL GENOCIDIO NELL'OCCHIO DEL CARNEFICE

ITALIA. Una importante mostra organizzata nel 2001 sotto la direzione dello storico Clément Chéroux (Memoria dei campi. Fotografie dei campi di concentramento e di sterminio nazisti, 1933-1999) faceva il punto sulla documentazione fotografica relativa all'Olocausto, riunendo per la prima volta sistematicamente le fotografie segnaletiche dei...

VISIONI/TAGLIO BASSO

CHI SE LA GODE FINO ALL'ULTIMO RESPIRO

ITALIA. La formula non è originale. Due personaggi diversi tra loro costretti a interagire dalle circostanze. Edward Cole, bianco, miliardario, gaudente puttaniere, molti matrimoni alle spalle, capriccioso, scontroso, caustico e egoista, si ritrova a fianco Carter Chambers, nero, meccanico, sposato da decenni con la stessa donna e che ha...

VISIONI/TAGLIO BASSO

LA COMMEDIA DEGLI ORRORI QUOTIDIANI

ITALIA. Tamara Jenkins, dopo avere confezionato L'altra faccia di Beverly Hills, impacchetta un racconto poco edificante e ancor meno conciliante con La famiglia Savage. I suoi due protagonisti, interpretati magistralmente da Laura Linney e Philip Seymour Hoffman (lei candidata all'Oscar per questo film, lui per La guerra di Charlie Wilson), sono...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

IN MAGGIOLINO RICORDANDO PAPà

ITALIA. La regista Cecilia Formenti ha puntato su un titolo esplicito: Meglio esser Chiari. Non poteva essere altrimenti per questo lavoro dedicato a Walter Chiari e condotto da suo figlio Simone. Non siamo però di fronte all'ennesima celebrazione o ricostruzione della figura di un grande dello spettacolo attraverso spezzoni e repertorio. Simone...

CULTURA/APERTURA

UGO MULAS E FRANCO VACCARI, UNA GENEALOGIA NEOREALISTA

ITALIA. Nella storia non scritta della fotografia italiana contemporanea vi è un certo consenso circa l'importanza dei «lunghi» anni Settanta come laboratorio collettivo nel quale vennero a maturare le istanze di una nuova attenzione critica e autoriflessiva per il tema del paesaggio antropizzato, che si sarebbero dispiegate pienamente nel...

VISIONI/APERTURA

AUGURI ADRIANO CELENTANO, TANTI DI QUESTI ROCK

ITALIA/MILANO. Quella mattina dell'epifania del 1938 la signora Giuditta non era per niente contenta. Non solo perché il pargolo che aveva appena dato alla luce pesava cinque chili e mezzo. No, la signora Giuditta aveva già quarantadue anni e all'epoca quella era un'età in cui non si facevano più figli. Per questo, come dice e scrive Bruno (figlio di...

POLITICA & SOCIETÀ/TAGLIO BASSO

QUELLA SOAP BARBARICA VOLUTA DA BOSSI

ITALIA/NAPOLI. Berlusconi parla con Saccà, gli chiede conto del Barbarossa televisivo targato Rai perché ha il fiato sul collo della soldatessa di Bossi. E Saccà tranquillizza. Si tratta di un film di Renzo Martinelli che parte da lontano. Dai comuni che si ribellano al Barbarossa imperatore in Como, passando per Carducci, sino ai giorni nostri. «Vi...

VISIONI/APERTURA

SCOTT TUROW, IL THRILLER DEGLI INCONTRI MANCATI

ITALIA/COURMAYEUR. Il dominatore incontrastato del Noir in festival è un signore con barbetta appena accennata, non molto alto, ma grande affabulatore. Si tratta di Scott Turow, considerato il padrino del legal thriller, rivelatosi personaggio che va ben aldilà di un etichetta che lo banalizza. Un primo saggio è venuto dall'incontro tra Turow e Gherardo...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

L'AVVENTURA DEI BEATLES, ICONE FUORI DAL TEMPO

ITALIA/AOSTA. Per alcuni mesi Aosta vivrà all'insegna dei Beatles grazie a una mostra allestita al Museo Archeologico, allocazione che suona buffa, ma perfettamente funzionale, con una ricca appendice di carattere cinematografico presso il Centro culturale Saint Bénin. Reperti rarissimi, talvolta unici, che ripercorrono i pochi anni in cui i Fab Four...

VISIONI/TAGLIO BASSO

HITMAN, ASSASSINI SERIALI DA ALLEVAMENTO

ITALIA/COURMAYEUR. Selezionato per inaugurare il Noir in festival di Courmayeur, Hitman si avventura subito nelle sale. I titoli di testa raccontano l'antefatto: bimbi allevati per diventare killer, sulle note dell'Ave Maria di Schubert, con tanto di codice a barre tatuato dietro la nuca. Poi da adulti vanno per il mondo a svolgere il loro sporco lavoro di...

VISIONI/APERTURA

APRE «NOIR IN FESTIVAL», BRIVIDI SUI PERCORSI INCROCIATI DEL GIALLO

ITALIA/COURMAYEUR. La Val d'Aosta è bilingue, si parla anche francese. Idioma più adatto a descrivere il poliziesco perché i libri sono chiamati polar e i film sono i noir. E polar evoca subito il freddo, il ghiaccio, il brivido in perfetta sintonia con il clima di Courmayeur in dicembre, così come il noir richiama tutto quanto c'è di torbido e di oscuro...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

ECCO «DIARIO DI UNA TATA», BABY SITTER MA NON TROPPO

ITALIA. Dopo l'ottima prova fornita con American Splendor (purtroppo ancora inedito in Italia), la coppia di registi composta dalla signora Shari Sprinter Berman e da suo marito Robert Pulcini torna con un nuovo film. Questa volta però partono con apparente vantaggio. Il diario di una tata ha un buon budget, Scarlett Johansson protagonista, Laura...

CULTURA/INTERVISTA

PAGINE IN GIALLO PER UN LEADER DI UN PAESE FANTASMA

ITALIA. Robert Harris è in Italia per promuovere il suo romanzo Ghostwriter edito da Mondadori. Un romanzo, quindi fiction, pervasa però di politica. Perché il Ghostwriter protagonista è l'uomo chiamato a stendere il memoriale di un grande potente della terra. Ha licenza di fare domande imbarazzanti, il problema sta nel fatto che alla fine la...

VISIONI/APERTURA

BAGHDAD NON PIù OFFLINE

ITALIA/MILANO. Si chiama Offline: Baghdad. Subito il sottotitolo precisa che non si tratta solo di un altro film festival. E così è. L'iniziativa è la prima in assoluto interamente dedicata all'Iraq, organizza Offline Events in collaborazione con Peace Reporter e patrocinio provinciale (allo Spazio8, via Col di Lana 8, Milano, dal 13 al 16 dicembre)....

VISIONI/TAGLIO MEDIO

SIXTIES, ANNI LISERGICI A COLPI DI BEATLES E MARCE ANTI-GUERRA

ITALIA. Fragole e sangue. Potrebbe essere sintetizzato così, con il titolo del film del 1970. Le fragole sono il marchio che Jude, il protagonista maschile, disegna come marchio di un'etichetta discografica, e grondano sangue quando sono appiccicate in una curiosa composizione, con dissolvenza sul Vietnam. Perché Across the Universe, il film di...

VISIONI/TAGLIO BASSO

SARABANDA MALEFICA IN UNA STANZA

ITALIA. 1408 è un film spiazzante. Si presenta come horror. Ma per un'ora non mantiene quella promessa. Offrendo paradossalmente molto di più di quanto poi avvenga nel finale ridondante in ossequio al genere. Perché per una buona parte del racconto ci troviamo a seguire le vicende di John Cusack, scrittore di talento che ha però capito come giri...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it