Risultati per:

  • Autore: SETTE ANTONELLO
Modifica ricerca

VISIONI/TAGLIO BASSO

«L’ALTRA DONNA DEL RE», QUESTI TUDOR COSì BEAUTIFUL

ITALIA. Ormai siamo al serial televisivo su grande schermo e con mezzi maggiori a disposizione. Stiamo parlando dei Tudor, la famiglia regnante in Inghilterra nel XVI secolo. L’altra donna del re, ultimo della serie, dopo i due Elizabeth, si pone come prequel e vede le sorelle Anna e Maria Bolena contendersi le grazie di Enrico VIII. Il quale è...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

SCEMI DI GUERRA, LO SHOCK DA TRINCEA

ITALIA. Prima Guerra mondiale, milioni di contadini costretti a riversarsi nelle trincee perché la patria chiama. Anzi, le patrie, perché nessuno da nessuna parte può sottrarsi alla mobilitazione. Ognuno di quegli uomini viene catapultato in un mondo altro e investito di cose nuove e terrificanti, perché la modernità avanza. C’è però un problema,...

VISIONI/APERTURA

MURDOCH, L'ASSO PIGLIATUTTO ALLA CONQUISTA DI NEW YORK

USA/NEW YORK. Ancora una volta Rupert Murdoch, oltre a fare le notizie, come editore di un elenco sterminato di testate e di tv, fa lui stesso notizia. In un paio di giorni è successo di tutto: Murdoch ha pubblicato un suo editoriale sul Wall Street Journal a proposito di allargamento della Nato e di critica ai paesi europei; contemporaneamente il...

VISIONI/APERTURA

«SAN DIONIGI 93», PROFUGHI ROM SENZA PIù TERRA DOVE ANDARE

MILANO. Poche persone conoscono via San Dionigi. Una stradina della zona Sud, che alla fine curva verso una rotonda che porta verso Chiaravalle oppure proseguendo diritti diventa una variante per raggiungere l'autostrada del Sole. Ancora meno persone conoscono la storia di Via San Dionigi, 93. La vicenda raccontata dal documentario omonimo di...

VISIONI/APERTURA

CAVALCA LA TIGRE D'IRLANDA

ITALIA/VERONA. John Boorman è sbarcato in Italia, a Verona, per accompagnare il suo nuovo film, The Tiger's Tail, in occasione della presentazione al festival Schermi d'amore, che ha omaggiato il regista con un premio ad hoc per la visionarietà.Partiamo dal titolo che, spiega Boorman, «deriva da un detto che sta a significare che quando prendi la tigre...

VISIONI/APERTURA

I FILM CON GLI STUDIOS? LI HO USATI PER FARE POLITICA

ITALIA/MILANO. Danny Glover è in città come giurato del Festival del cinema africano, Asia e America Latina. A pieno titolo. È protagonista di un film presentato, Poor Boy Game dell'afrocanadese Clement Virgo (che ripercorre duecento anni di storia dei neri a partire da quella di una famiglia) e produttore di Africa Unite di Stephanie Black (il film che...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

IN AMORE NIENTE REGOLE, CLOONEY IN PUNTA DI FIORETTO

ITALIA. George Clooney torna a dirigere per la terza volta, dopo Confessioni di una mente pericolosa e Good Night, Good Luck. Il titolo originale Leatherheads (teste di cuoio) ha lasciato il posto a un più ammiccante In amore niente regole, giusto per spostare un po' l'attenzione del pubblico dal football alla relazione tra George e la...

VISIONI/APERTURA

NON DIMENTICATE LA NOSTRA EREDITà

USA. Hilliard, qual è l'eredità del Black Panther Party oggi per gli afroamericani e in generale?L'eredità è ben rappresentata dal programma in dieci punti del Bpp che è stato lasciato alle spalle. È stata la fondazione del nostro movimento, la nostra costituzione e riguarda lo sviluppo economico e la piattaforma politica e consiste nella...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

MISERIE E OSCURI SEGRETI<BR>NELLA PERIFERIA AMERICANA

ITALIA. Dennis Lehane è autore di romanzi che esplorano l'altra faccia dell'America, quella popolata da gente che da tempo si è svegliata dal sogno per vivere una realtà miserabile. Scenario dei suoi libri è Dorchester, quartiere popolare di Boston. Lo stesso che era stato teatro di Mystic River, tradotto superbamente per il grande schermo da...

VISIONI/TAGLIO BASSO

AFRICA FILM FESTIVAL A MILANO, RIAPRE LA FINESTRA MULTIETNICA

ITALIA/MILANO. Festival del cinema africano, da qualche tempo allargato anche a Asia e America Latina, festeggia la maggiore età. Dal 7 al 13 aprile, a Milano, si celebra infatti l'edizione numero 18, sempre sotto gli auspici del Coe (info: www.festivalcinemaafricano.org). Le sale coinvolte ruotano principalmente attorno alla zona di porta Venezia,...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«PERSONAL BELONGINGS», DUE O TRE VIE PER EVADERE DALL'ISOLA DI RAUL

USA/MIAMI. Se la componente latinoamericana di Miami è fondamentale, un ruolo specifico è ricoperto dalla comunità cubana che in questo ultimo periodo ha conosciuto un sussulto di attenzione nei suoi confronti dopo che Fidel ha ceduto lo scettro al fratello Raul. Aprendo un dibattito sull'opportunità o meno di mantenere l'embargo che il governo...

VISIONI/APERTURA

LACRIME E SORRISI SOTTO UNA LUNA DI CONFINE

USA/MIAMI. Davanti al Gusman Theater è tappeto rosso. La folla è numerosa e festante. Poi, quando arrivano Kate del Castillo, Eugenio Derbez e il piccolo Adrian Alonso è delirio. Come si conviene ai grandi divi. A noi forse quei nomi non dicono molto, ma per gli appassionati di telenovelas sono invece autentici personaggi di culto, anzi Derbez è il...

VISIONI/APERTURA

SPORT ED EVENTI IN 3D PER SALVARE LE SALE USA

USA. Sale cinematografiche per ascoltare megaconcerti pop, seguire la stagione della Metropolitan Opera, quella dei New York Mets o del Carnegie Hall - e poi tutti armati di occhialini per una dieta base di 3D. Queste le ricette degli esercenti americani per ovviare alla crisi del botteghino e rimpolpare le presenze nelle enormi multisale che,...

VISIONI/APERTURA

UN OLIVER TWIST CONTEMPORANEO AMBIENTATO IN SCENARI AFRICANI

USA/MIAMI. La storia è semplice. D.J., un ragazzino di otto anni, forse a causa della sua vivacità e della poca disponibilità della zia a farsi carico di lui, viene letteralmente scaricato da un taxi e abbandonato per la strada. L'accusa nei suoi confronti ò quella di essere posseduto da spiriti maligni. D.J. si ritrova così solo per le strade di...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

27 VOLTE IN BIANCO

ITALIA. Avevamo conosciuto Katherine Heigl come interprete di Grey's Anatomy e come protagonista Molto incinta, ora la ritroviamo 27 volte in bianco. Un equivoco va subito sgomberato: la protagonista non si è sposata tante volte, ha solo coltivato una ossessione quasi patologica per i matrimoni che frequenta come damigella d'onore officiante,...

VISIONI/TAGLIO BASSO

UNA RAPINA CHE DISINTEGRA TUTTI I RAPPORTI FAMIGLIARI

ITALIA. Sidney Lumet arriva sugli schermi con il suo Before the devil knows you're dead (Onora padre e madre), film davvero aspro. A conferma che l'età anagrafica conta poco, quel che dà spessore è il talento, le storie e la capacità di raccontarle. La vicenda affronta e disintegra letteralmente i rapporti famigliari e i suoi componenti...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

KRISTIN SCOTT THOMAS, DUE VOLTE SULLO SCHERMO

GERMANIA/BERLINO. Berlino Philippe Claudel esordisce alla regia a 45 anni, non più giovanissimo quindi, ma si spiega così la storia singolare che va a raccontare. Frutto di esperienze letterarie, di anni di insegnamento, e di lavoro all'interno del carcere di Nancy. Perché la storia di Il y a longtemps que je t'aime racconta di Juliette, interpretata da...

VISIONI/TAGLIO BASSO

UN «POLAR» VERSIONE GUEDIGUIAN

GERMANIA/BERLINO.  Robert Guediguian s'inoltra nel territorio per lui inedito del polar. Non è un fanatico del genere, per sua stessa ammissione, anche se amava il Gabin invecchiato nei film anni '60. Ancora una volta lo incuriosiscono i personaggi e il loro modo di interagire. Tutto ha inizio qualche decennio fa a Marsiglia, quando i Rolling suonavano...

VISIONI/TAGLIO BASSO

PATTI SMITH, PAROLE DI PACE

GERMANIA/BERLINO. Ha ragione chi definisce favolosi gli anni sessanta. Perché il riferimento non è al decennio bensì a quelli che oggi sono sulla sessantina. Almeno a voler giudicare dal punto di vista della Berlinale. Dopo l'energia dirompente dei Rolling Stones, dopo il non riconciliato Neil Young, che traccia un parallelo musical politico tra Vietnam e...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

COME RESISTERE IN NOME DEL TEATRO

ITALIA. Non c'è più niente da fare, canta Bobby Solo nel brano che dà il titolo al film. Forse ha ragione. Il film diretto da Emanuele Barresi sembra confermare. Un gruppo di teatranti dilettanti combatte solitudini e incertezze allestendo spettacoli amatoriali. In cantiere La cavalleria rusticana. Quel che non sanno è che il padrone del teatro...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it