PECHINO SCOPRE IL BAGARINAGGIO. 37 IN MANETTE

Più di duecento persone sono state arrestate a Pechino per bagarinaggio dei tagliandi olimpici. Ieri all'ora di pranzo un biglietto per vedere Brasile-Argentina sulle gradinate più lontane dal campo del Workers Stadium, costava 1000 yuan, circa 100 euro. I volontari nei pressi dello stadio intenti a rispondere che non c'erano più...

IL TANGO DI MESSI MANDA A CASA IL BRASILE

Il Workers Stadium di Pechino è ancora avvolto da una cintura di macchine in coda, che già comincia a ululare a intervalli irregolari: quando la palla è a Messi, quando è a Ronaldinho, Pechino saluta i campioni del calcio, in una cornice festosa come si addice alla sfida sudamericana per eccellenza. E il pubblico ha da applaudire e non...

LIU XIANG, UN MITO, UNA QUESTIONE DI STATO

Lui ha sempre parlato poco. I suoi allenatori invece hanno sempre dispensato parole: «Alle donne giovani, alle donne anziane e anche agli uomini». Poi: «È membro del partito comunista, quando si ritirerà potrà essere di più, un candidato del popolo». In pratica, un mito. E così ieri, mentre i suoi tecnici sono scoppiati a piangere durante...

LIN DAN, IL DIVO DELLA REPUBBLICA POP

In Cina si dice che quando Lin Dan espresse il desiderio di diventare un campione del badminton, il suo allenatore gli disse più o meno così: «piazzati davanti a quel vetro e finché non lo tiri giù a furia di smash non farti vedere da queste parti». Il piccoletto, un po' magro, un po' basso, ma determinato, non si è perso d'animo ed è...

I GIOCHI DEI PERDENTI. LA FESTA RIACCENDE LA MOVIDA

A Pechino c'è anche chi vola via dal mare olimpico vittorioso, per annusare le stelle dei perdenti. Succede in uno dei sinuosi e storici hutong della capitale cinese, proprio nella serata che precede la gara dei 100 metri e degli uomini più veloci del mondo. All'evento si affianca una festa lenta e rilassata per la strada stretta e...

IL PODIO SFIORATO DELLA BIONDA SPECIALE

In un supermarket di Cleveland, alla vigilia di Natale del 1980 si svolge una rapina. Una pallottola vagante uccide per sbaglio una donna, Stella Walsh. Nel posto sbagliato al momento sbagliato, la vittima non è però una donna comune: è un'atleta che aveva frantumato qualcosa come 35 record del mondo nella sua carriera agonistica, una...

MONGOLIA NELLA STORIA CON LE MOSSE DELLA TRADIZIONE

Prima, all'esordio assoluto, ha messo giù il campione olimpico uscente, il giapponese Keiji Suzuki (oro ad Atene e campione del mondo nel 2003 e 2005). Poi in finale si è sbarazzato del kazako Askhat Zhitkeyev e si è portato a casa la prima medaglia d'oro in assoluto per il suo paese (bronzo all'azero Movlud Miraliyev e all'olandese Henk...

IL MOTOSCAFO FRANCESE QUESTA VOLTA REGGE IL FINALE BERNARD, VITTORIA E SOSPETTI

L'esordiente Alain Bernard, francese di Aubagne, classe 1983, è il più veloce di tutti. Con il suo rivale, l'australiano Eamon Sullivan, si sono rincorsi a suon di record mondiali per tutte le qualificazioni. Poi, nella mattina nuvolosa di Pechino resa azzurrognola solo dall'avveniristico Watercube, il francese Bernard l'ha spuntata per...

VITA DURA PER I REPORTER A PECHINO, PICCHIATO UN GIORNALISTA INGLESE

Ancora Tibet sui Giochi Olimpici, tra proteste, giornalisti malmenati e nuove parole di condanna della Cina da parte del Dalai Lama. A Pechino così come le gare, anche l'organizzazione Students For a Free Tibet continua la sua maratona pubblica: ieri un'altra manifestazione rapida, durata solo sette minuti, e altri sette arresti....

BRUCIA L'ACQUA DEL WATERCUBE E FEDERICA TROVA L'ONDA GIUSTA

Istinto e rabbia disegnano l'onda giusta: è il giorno di Federica Pellegrini, dopo dubbi, polemiche e un'attesa di quattro anni per la nuotatrice di Mirano, di sempre per il nuoto femminile italiano. Medaglia d'oro, prima per una donna italiana nel nuoto olimpico, infranto il suo precedente record del mondo ottenuto in semifinale, prima...

COPERTINA CON POLEMICA PER LE RAGAZZE TERRIBILI

Rimane il dubbio sull'età, ma la copertina cinese di ieri è tutta per loro, le ragazze della ginnastica aritistica sul tetto olimpico della specialità a squadre. È la prima volta per la Cina: uno dei tanti tabù che le olimpiadi casalinghe stanno frantumando, giorno dopo giorno.Un oro tra le polemiche e le infinite immagini celebrative...

RICETTE PICCANTI PER GINNASTE E SPOT RAZZISTA DELLA SPAGNA

Quattro ori alla faccia di quell'uomo pesce di Phelps. Medaglia preziosa nella ginnastica artistica a squadre, nei tuffi sincronizzati femminili, nella sciabola maschile e nel sollevamento pesi, ancora maschile, categoria 69 chili. E per ora la Cina è al primo posto negli ori (13), tallonata dagli Usa (7), mentre si è venuta a sapere la...

NELLO XINJIANG SOTTO CONTROLLO

Tra Urumqi e Pechino ci sono tre mila e rotti chilometri. Tra la quotidianità delle zone uigure del capoluogo dello Xinjiang e le Olimpiadi cinesi molto di più. Le recenti esplosioni, sebbene a chilometri di distanza da Urumqi, disegnano traiettorie oblique negli sguardi dei passanti e in quelle dei poliziotti cinesi, manganello alla...

PROTESTE FREE-TIBET IN PIAZZA TIAN'ANMEN

La sera prima la piazza sottostante era asserragliata di gente per vedere la cerimonia e i fuochi d'artificio. Ieri invece, sulla Torre del Tamburo si è verificato un omicidio suicidio: un cinese di 47 anni ha ferito a morte con un coltello un turista statunitense, ferendo anche una donna e una guida locale, cinese. L'autore del gesto si...

LA «PICCOLA» CAMPIONESSA SOLLEVA 212 CHILI

Si narra che a 8 anni spostasse da sola sacchi di zucchero da 150 chili. In tempi di retorica patriottica da quattro soldi o in grande stile, Chen Xie Xia, la prima medaglia d'oro targata Cina di Pechino 2008, oltre alla forza, ha anche una risposta controcorrente: «Il primo oro della Cina? Veramente io pensavo al mio, di oro». Ha alzato...

BARETTI, TELEVISORI E AMICI PER VEDERE L'INAUGURAZIONE

Kai mu: che la festa cominci. Anni di attesa racchiusi in pochi istanti. Per gli hutong di Dongcheng è fibrilla fin da ieri sera, un po' come prima di una finale di coppa del mondo di calcio dalle nostre parti. Nel pomeriggio il pranzo con ravioli e spaghetti non può che portare alle Olimpiadi, le attese, le speranze. Rispetto ai giorni...

«I RATTI ROSSI SI SONO INFILATI DAPPERTUTTO»

«Ci sono cose che un uomo farà e cose che un uomo non farà». La frase di Confucio, utilizzata nel suo ultimo romanzo, descrive più di una caratteristica di Qiu Xiaolong, uno dei pochi giallisti cinesi che scrive in inglese, è pubblicato anche in Cina e vive negli Usa. «Una giusta distanza - ha detto tempo fa - come fossi dentro e fuori...

TORCIA E ARRESTI SOTTO LA MURAGLIA LA SFIDA USA-CINA ENTRA NEL VIVO

«Zhong Guo jia you, Ao yun hui jia you». Viva la Cina, Viva le Olimpiadi: è la frase ricorrente della giornata in cui Pechino sente vibrare le proprie strade, per l'arrivo della fiaccola olimpica. Mentre il traffico impazzisce e i taxi si barcamenano tra divieti e vie chiuse, mentre bandiere rosse cinesi e bandiere della Coca Cola...

PECHINO, L'OSSESSIONE SICUREZZA è GARANTITA

Da Kashgar, luogo dell'attentato che ha provocato 16 vittime tra le forze di polizia cinesi, a Pechino, la risposta è unanime: «La sicurezza delle Olimpiadi è garantita». Nella giornata di ieri si è diffusa la voce di 18 arresti nello Xinjiang: secondo indiscrezioni si tratterebbe di terroristi stranieri, fermati nell'arco di un anno...

BRIVIDO TERRORISTA DAL XINJIANG: 16 POLIZIOTTI UCCISI

Sedici poliziotti uccisi e altrettanti feriti, mentre i militari eseguivano gli esercizi fisici mattutini, nel cortile. Due granate scagliate da un camioncino, poi un attacco diretto con coltelli e altri esplosivi. E' accaduto a Kashgar, la città più occidentale della regione dello Xinjang, nord ovest cinese, a maggioranza musulmana. Uno...