Risultati per:

  • Autore: VINCENZO VITA
Modifica ricerca

COMMUNITY/RUBRICA

Il 5G e i suoi effetti collaterali. Il caso di Telejato

ITALIA/PARTINICO (SICILIA). La roboante tecnologia del 5G, vale a dire la generazione della telefonia in grado di trasportare la banda ultralarga (si dice), sta occupando le frequenze storicamente utilizzate dalle emittenti locali. Queste ultime, in verità, sono uno dei tratti peculiari della storia dei media italiani. Nacquero grazie alla sentenza della...

COMMENTO

Scene di caccia in bassa frequenza

ITALIA/ROMA. Sotto il nobile cappello delle linee guida per il nuovo contratto di servizio che lega l’azienda allo stato, si appalesa un improprio riferimento ai programmi di approfondimento. Lì si rintraccerebbero, infatti, valutazioni di merito sulla struttura e sui modelli dei talk. In verità, il sapore della vicenda è...

COMMUNITY

Il conflitto armato non è un’intervista con il diavolo

ITALIA/RUSSIA. Potremmo persino arrivare a rivalutare la rete quattro house organ della ditta berlusconiana per tanti anni? O magari il telegiornale condotto con stile cabarettistico da Emilio Fede? No, non si può, ovviamente. Quel canale, scelto da Fininvest-Mediaset come il proprio braccio (simbolicamente) armato che ne fece il megafono...

PRIMA/COMMENTO

L’archivio Parlato alla Fondazione Basso

ITALIA/ROMA. Da ieri l’archivio personale di Valentino Parlato è raccolto e aperto al pubblico presso la Fondazione Basso in Roma. Una scelta coerente con le diverse dimensioni di Valentino: giornalista, esperto di economia, dirigente comunista. Il ricordo di Luciana Castellina e Pierluigi Ciocca. Si è formalizzata ieri a Roma la...

COMMUNITY/RUBRICA

Un Musk alfa si aggira per i cieli

USA. Diciamo la verità. Fino a poco tempo fa, il nuovo super oligarca dalla foggia post-moderna e dall’espressione artificiale (intelligenza2.0?) non era neppure granché noto. Anzi. Dalle tribune dei decisori politici, spesso indietro di un po’ di puntate, si levava probabilmente - a sentirne il nome-...

COMMENTO

Bavagli, segreti e bugie

GB/LONDRA/USA. In un’udienza di soli sette minuti, il giudice della Westminster Magistrates’ Court di Londra Paul Goldspring ha emesso ieri o un verdetto molto ruvido: la decisione sull’estradizione negli Usa del giornalista e fondatore di WikiLeaks Julian Assange è rimessa al ministro. Così ha detto. — Il ministro...

COMMUNITY/RUBRICA

È stata un’audience di dio

ITALIA. Lo scorso venerdì 15 aprile abbiamo assistito ad un miracolo televisivo. In serata su Rai uno il Rito della Via Crucis ha ottenuto un ascolto elevatissimo: 4.307.000 spettatori (20, 4% di share), che superano i 5 milioni considerando la cosiddetta Total Audience. Quest’ultima comprende pure le piattaforme diffusive diverse...

COMMUNITY/LETTERE

Aldo Garzia ci ha regalato una giornata particolare

ITALIA/ROMA. Nel cortile della Centrale Montemartini, gentilmente concesso dalla Sovrintendenza dei musei capitolini, si è svolto nella mattinata di ieri il ricordo di Aldo Garzia, coordinato da Famiano Crucianelli.Un bel sole ha illuminato una cerimonia piena di dolore, ma pure di passioni e di un forte senso di appartenenza. Le duecento...

COMMUNITY/RUBRICA

Caro utente, l’Auditel ti ascolta

ITALIA. Lo scorso lunedì 11 aprile si è tenuta presso la sala Zuccari del Senato la relazione annuale dell’Auditel per il 2022, a cura del suo presidente Andrea Imperiali. Si tratta della società (privata, cui compartecipano gli apparati televisivi da Rai e Mediaset in poi) che elabora i dati di ascolto dei programmi....

COMMUNITY/LETTERE

Quando un «altro comunismo» è possibile

ITALIA/ROMA. Aldo Garzia se ne è andato. Un grande, grandissimo dolore. Dopo diversi giorni di resistenza, che ci avevano indotto a sperare che riuscisse a superare il male, il filo si è spezzato. Chissà, se esiste il paradiso sarà già lì a discutere con Lucio Magri e Pietro Ingrao, i maggiori riferimenti...

POLITICA/TAGLIO MEDIO

Ri-pensarela sinistra: «Quasi un festival»

ITALIA/ROMA. Da venerdì 8 a domenica 10 aprile prossimi si terrà a Roma, presso la Casa internazionale delle donne, la seconda edizione del «Quasi un festival…La lezione del 2020». Si tratta di un’iniziativa, avviatasi lo scorso anno, promossa da un gruppo di persone variamente collocate nell’area plurale...

COMMUNITY/RUBRICA

L’insostenibile leggerezza dei talk

ITALIA. Circa 100 ore di trasmissione al giorno di talk televisivi: è la nuova dieta mediatica.Non fu così per tanti anni, quando l’informazione era sinonimo di radio e telegiornali, e gli approfondimenti consistevano in rubriche speciali né usurate né ripetitive. Arrivarono la seconda rete della Rai diretta da...

COMMUNITY/RUBRICA

Julian Assange, la vittima sacrificale delle guerre

ITALIA. Lo scorso venerdì 25 marzo, presso la Fondazione Basso a Roma rappresentata da Franco Ippolito e Giovanni Giannoli, si è tenuto un incontro alla presenza del padre naturale di Assange – John Shipton - attivista del movimento per la pace e impegnato con sobria disperazione nella campagna per la salvezza del fondatore di...

COMMUNITY/RUBRICA

Rai-Mediaset, la mossa delle torri

ITALIA. Lo scorso 19 marzo è apparso sulla Gazzetta ufficiale il decreto del Presidente del consiglio che disciplina la riduzione della partecipazione di Rai s.p.a. nella società Rai Way. Quest’ultima è la struttura che possiede torri e tralicci utilizzati per trasmettere i segnali radiotelevisivi. Insomma, senza quei...

COMMENTO

Al servizio del pensiero unico

UCRAINA/RUSSIA/ITALIA. A leggere il lungo post pubblicato sulla sua pagina di Facebook dallo storico Angelo d’Orsi c’è da rabbrividire. Si racconta di una lettera inviata al direttore de La Stampa per

COMMUNITY/RUBRICA

Difendere Assange, fino all’ultimo respiro

GB/LONDRA. Purtroppo, la Suprema Corte britannica ha confermato la sentenza di appello favorevole all’estradizione negli Stati Uniti del cofondatore di WikiLeaks Julian Assange. La difesa del giornalista australiano aveva ottenuto di poter fare ricorso contro le decisioni prese dal tribunale. Ma, con tale orientamento, ormai la procedura...

COMMUNITY/RUBRICA

L’Espresso venduto è il colpo di inizio dell’ultima puntata

ITALIA. Sciopero a Repubblica per la vendita da parte del gruppo Gedi (passato nel dicembre del 2019 dalla famiglia De Benedetti alla Exor di John Elkann) del prestigioso settimanale L’Espresso. Il Corriere della Sera, il principale concorrente, ha relegato la notizia a pag.31 del numero di ieri. Poco davvero. Eppure, l’iniziativa...

COMMENTO

Censure e autocensure. I segreti di guerra

RUSSIA. Controllata, spesso misurata secondo le convenienze, embedded, tuttavia l’informazione nei teatri bellici c’è sempre stata. Anche con pagine straordinarie di giornalismo coraggio

EUROPA/COMMENTO

La censura, anche ai media russi, è repressione

RUSSIA/EUROPA/BRUXELLES . I due mezzi di comunicazione russi più noti all’estero - la televisione di stato Rt (Russia Today) e il quotidiano on line Sputnik- saranno banditi da tutti gli strumenti di diffusione (dal cavo, al satellite, alla rete). Questa è la decisione della commissione europea, così come annunciata, con enfasi, dalla...

COMMUNITY/RUBRICA

Articolo21, vent’anni dopo

UCRAINA/RUSSIA. L’associazione Articolo21 ha compiuto vent’anni. Il compleanno è stato lo scorso 27 febbraio, per l’esattezza.Il clima di quei giorni era terribile per la libertà di informazione. Si stava in pieno regime berlusconiano e fioccavano gli editti bulgari. Vittime illustri – da Enzo Biagi, a Michele...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it