Risultati per:

  • Autore: TIZIANA PLEBANI
Modifica ricerca

CULTURA/APERTURA

ALFREDO JAAR, L'ESPERIENZA DELL'IMPEGNO

ITALIA. Fino al XIX secolo il quadro di storia era il più acclamato: commemorava fatti di cronaca, coevi e non, e sussumeva altri generi che poi si sarebbero autonomizzati: il ritratto, il paesaggio, la natura morta. Questa stabile categoria artistica si è evoluta. «Quadro di visibilità» (Foucault), che anziché registrare il già riportato, fa...

POLITICA & SOCIETÀ/COMMENTO

LA VITA è TUTTA UN QUIZ?

ITALIA. Vendere fumo pare essere l'azione che meglio riesce a questo governo. Magari con stile (certo, deve piacere il genere ma ammettiamo che dopo i predecessori persino questa condotta somiglia a un approdo), ma pur sempre fumo.Il ministro dell'istruzione, università e ricerca, Francesco Profumo, si sta dedicando al suo compito con encomiabile...

CULTURA/APERTURA

AVANGUARDIE E CICLISMO, PROVE DI QUARTA DIMENSIONE

ITALIA/VENEZIA. Più che recensire, è il caso di segnalare Ciclismo, Cubo-futurismo e la quarta dimensione, la mostra in corso fino al 16 settembre alla Peggy Guggenheim di Venezia. Rientra in quel novero di esposizioni, poche purtroppo, che evitano i comodi epiloghi e aprono campi di studio. Non un'antologica né una rassegna storica, ma un corpus di...

COMMUNITY/COMMENTO

IL SACRO FUOCO DELLA VALUTAZIONE

ITALIA. Come c'era da aspettarsi, la furia valutativa e 'meritocratica' del ministro Profumo e dell'Anvur (l'Agenzia Nazionale di Valutazione) ha incontrato l'entusiasmo "riformista" degli ineffabili liberisti di casa nostra: è partita da diverse settimane la martellante campagna di stampa (pardon: dibattito) promossa dal Sole24Ore,...

CULTURA/APERTURA

MEDITERRANEO IN CHIAVE BLACK

ITALIA/AFRICA. Nel suo Ajantala-Pinocchio, portato in scena per la prima volta a Torino nel 1992, il drammaturgo nigeriano Bode Sowande colloca il famoso burattino, in cerca di suo padre, per le strade di Lagos. Riconosciuto immediatamente da tutti e, come nell'originale collodiano, ingiustamente incarcerato, Pinocchio diviene qui l'alter ego di...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

UN CENTRO CULTURALE A LAGOS AL POSTO DELLE VECCHIE PRIGIONI

NIGERIA/LAGOS. Oltre che per una roboante cerimonia di apertura e per il simposio dedicato alla Italian Connection in Africa, il Lagos Black Heritage Festival, che si è tenuto nella metropoli nigeriana in aprile, sarà ricordato per l'inaugurazione della Kongi's Harvest Art Gallery, un nuovo punto di riferimento per tutti coloro che siano interessati non...

COMMUNITY/OPINIONI

LA POLITICA COME ORIZZONTE, PER RIPARTIRE

ITALIA/BOLOGNA. Il Manifesto del «soggetto politico nuovo» - e l'iniziativa di incontro che ne è scaturita - ha meriti notevoli. Innanzitutto il merito non banale di aver smosso la palude di lungo corso dell'orizzonte politico italiano e di aver individuato, con la spregiudicatezza che pare necessaria, nei problemi strutturali (il rapporto...

CULTURA/INTERVISTA

L'UMANESIMO DI SOYINKA

ITALIA. Il nome di Wole Soyinka è di recente ritornato agli onori della cronaca, anche italiana, per le minacce da lui ricevute da parte della setta islamica Boko Haram, ma anche, come hanno suggerito i rari articoli di approfondimento, per l'ombra del rischio tangibile di una nuova guerra civile in Nigeria. Gli appelli di Soyinka a stringere il...

INTERNAZIONALE/APERTURA

«AGGUATO» DI LA RUSSA AI MILITARI ITALIANI

AFGHANISTAN/ITALIA. È una carambola di reazioni e puntualizzazioni il giorno dopo della stoccata di La Russa ai militari sulla morte del caporal maggiore Miotto, con il ministro della Difesa che parla di «fiducia, stima, gratitudine» per i militari ma non abbandona il punto, il capo di Stato maggiore della Difesa Camporini che rimanda ogni critica al...

CULTURA & VISIONI/INTERVISTA

SCARTI DI COLLEGE

GB/RUSKIN. Le immagini degli studenti che irrompono nella sede del partito conservatore hanno fatto il giro del mondo. E come spesso accade la discussione si è concentrata sulla presenza di provocatori o sulla legittimità o meno di azioni dirette talvolta violente. Poco o nulla è stato detto che le proposte di riforma del sistema di finanziamento...

CULTURA & VISIONI/APERTURA

PRIGIONIERI DELLA RETE

ITALIA. È facile immaginare come Tu non sei un gadget, recentissimo libro di Jaron Lanier, prontamente tradotto in Italia dalla Mondadori (pp. 265, euro 17.50), finirà per rinforzare il sentimento anti-social network e anti web 2.0 che già serpeggia nei media italiani. Sono molti, infatti, a temere le conseguenze della popolarizzazione di...

L'ULTIMA/BREVE

OLTRE NOVECENTO FIRME PER RACCONTARE LA GALERA

ITALIA. L'ultima firma risale a ieri ed è quella di Adriano Sofri. Dal 20 gennaio, giorno della pubblicazione sul sito del manifesto (www.ilmanifesto.it) dell'appello che rivendica il diritto dell'opinione pubblica a «conoscere quanto accade nei penitenziari italiani», abbiamo ricevuto più di 900 adesioni. 44 lavorano a vario titolo nel mondo...

CONTROPIANO/TERRA TERRA

IL CLIMA DELLE DONNE

DANIMARCA/COPENAGHEN. «Donne, popolazione e clima in un mondo che cambia». A poco meno di un mese dal vertice Onu di Copenaghen sul clima, il Fondo per la popolazione delle Nazioni unite (Unfpa) capovolge l'approccio alla questione. E nel suo rapporto annuale mette la popolazione al centro del dibattito sul clima. La popolazione responsabile degli...

SPECIALE INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

IL CASUS BELLI DI RACAK, UNA BUGIA PER L'ATTACCO

SERBIA. Ricordate il «massacro» di Racak» che nel gennaio 1999 segnò l'escalation della crisi in Kosovo, predisponendo l'opinione pubblica mondiale alla guerra della Nato? Ancora in attesa della pubblicazione del rapporto finale della squadra di medici forensi finlandesi incaricati dall'Ue, il manifesto , insieme al Berliner Zeitung , aveva avuto...

IL MANIFESTO INTERNAZIONALE/APERTURA

LE DIMENTICATE DELL'IRAQ

IRAQ. Sotto il sole e la pioggia, Jammela accoglie i visitatori del cimitero che si trova a quattro chilometri dalla sua casa di Najaf in Iraq, vendendo loro candele, bibite e incenso. Lo fa da dieci anni, da quando ne aveva quaranta. Non ha uno stipendio, né la garanzia di riuscire a portare a casa alla fine della giornata quanto basta per...

IL MANIFESTO INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

RAPPORTO OXFAM

IRAQ/BAGHDAD. Nostante una generale diminuzione della violenza, riscontrata negli ultimi mesi da molte organizzazioni che lavorano sul campo, in Iraq la prospettiva di una vita pacificata per migliaia di donne, schiacciate dalla povertà, in un contesto precario dove l'accesso ai servizi di base è spesso impossibile, è un traguardo ancora molto lontano....

POLITICA & SOCIETÀ/TAGLIO BASSO

IL GOVERNO SCARICA MEDICI SENZA FRONTIERE. MA SENZA SOSTITUIRLA

ITALIA/LAMPEDUSA. «Medici senza Frontiere aveva già deciso di abbandonare Lampedusa». Lo sostiene il prefetto Mario Morcone, responsabile del Dipartimento immigrazione del Viminale in merito alla dipartita di Msf dal molo dove per sei anni ha garantito a migliaia di migranti, reduci da traversate micidiali, assistenza medica gratuita 24 ore su 24. È vero...

POLITICA & SOCIETÀ/BALCONE

5 X 1000, SCONTRO ONG-GOVERNO

ITALIA. Un emendamento potrebbe sbloccare, nelle prossime settimane, oltre 16 milioni di euro relativi al cinque per mille del 2006 mai arrivati nelle casse delle associazioni indicate dai contribuenti. Un mancato stanziamento la cui ragione sta in un vizio di forma (la documentazione incompleta o tardiva presentata da alcune associazioni) che ha...

CULTURA & VISIONI/APERTURA

IL POTERE DELLA RETE

ITALIA. Michel Bauwens è considerato, a ragione, uno dei guru di Internet per le sue capacità di cogliere alcune tendenze sociali presenti nella Rete che hanno la capacità di rompere le barriere dello schermo e condizionare così la realtà al di fuori del web. Nato in Belgio, filosofo è considerato uno dei teorici della «economia politica della...

CULTURA/APERTURA

UNA TRANSIZIONE SULLA CRESTA DELLA RETE

ITALIA. Che relazione esiste o può esistere tra la comunicazione di massa - con la televisione lottizzata secondo logiche di egemonia culturale per quanto riguarda l'entertainment e la «politica» - e l'universo cangiante, variegato, frammentato e in costante mutazione dei media digitali? Dopo la prima ondata di teorizzazioni su come i nuovi media...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it