Risultati per:

  • Autore: MAZZINO MONTINARI
Modifica ricerca

VISIONI/TAGLIO BASSO

Uno sguardo sul dopoguerra si riflette nel «Po» fatale di Andrea Segre

ITALIA/ROVIGO/POLESINE. Il cinema di Andrea Segre oscilla tra il racconto di generazioni di donne e uomini che per diversi e drammatici motivi sono stati costretti a lasciarsi alle spalle le proprie origini, alla ricerca di un riparo in paesi che poi si sono rivelati tutt'altro che ospitali, e la narrazione di una storia che gli è prossima, che riguarda...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Ahmed e Farah, i moti dell’anima di identità in divenire

TUNISIA. Inizia il nuovo anno all’università. Tra i tanti studenti che affollano i corridoi, due si osservano, cercando di dissimulare. Lui è di origine algerina, lei tunisina, entrambi sono in Francia, alla Sorbona di Parigi. Inizia la lezione di letteratura, lei lo fa alzare dalla sedia, passa oltre e si siede a un paio di...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Il virus mortifero e la vita al plurale in «Io resto»

ITALIA. Esiste un momento nella nostra vita in cui cambia tutto. È lo scorrere degli eventi, piccole o grandi cose che modificano un percorso condotto nell'indecisione tra mille sentieri. Nulla sarà come prima e dopo, comunque, non sarà lo stesso perché, appunto, i sentieri che scegliamo o nei quali ci troviamo sono...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«La promessa», in un mondo caotico i conti del potere non tornano mai

FRANCIA. La promessa – Il prezzo del potere, opera seconda del regista francese Thomas Kruithof presentata alla Mostra di Venezia (Orizzonti), è un film che pur in modo discontinuo fa riflettere su temi centrali del nostro vivere insieme, del nostro condividere spazi e tempi dell'esistenza. A partire dal titolo stesso, La promessa,...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Tra essere e non essere, l’eterna vertigine dell’antropocentrismo

USA/GERMANIA. Presentato in Concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2016, torna un po' a sorpresa sugli schermi, Voyage of Time: Il cammino della vita di Terrence Malick. Film metafisico, che conduce la mente dello spettatore ai grandi quesiti dell'esistenza non solo umana, ma di tutto l'universo. Chi ha deciso di distribuirlo (Double Line con...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Oltre ogni compromesso, la scelta impossibile

ITALIA. «Te la ricordi la promessa? Te lo ricordi il bucio di culo che se semo fatti quanno siamo entrati qua dentro? Quando la notte non riuscivamo a dormì perché c'erano quelle guardie de merda come te che dovevano venicce a sgomberà?». A parlare con veemenza è Patrick. E ad aver dimenticato o, forse,...

VISIONI/TAGLIO BASSO

In profondità, dove la solitudine si fa scudo nell’arte

ITALIA. «È presente in me una fobia: incappare in mondi umani che avranno il potere di imprigionarmi. Questa paura crea in me il bisogno di fuggire in posti dove solo la natura comanda, madre o matrigna che sia». Nel ventre del pianeta, in una grotta delle Alpi Apuane a 650 metri di profondità, uno scultore scappa dal...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Avanti e indietro nel tempo, i misteridi una famiglia disfunzionale

DANIMARCA . Terminati i sei episodi di Equinox, serie di origine danese targata Netflix e creata da Tea Lindeburg, cosa abbiamo visto realmente? Una tragica storia di violenza sulle donne che tragicamente si ripete in modo ciclico? Non proprio. La messa in scena di una metafisica con una legge superiore a spiegare il caos del mondo? Non esattamente....

VISIONI/TAGLIO BASSO

Il «paradiso» può attendere, Pixar e il senso della vita

USA. Sono gli scopi a definire l’esistenza o è la vita a determinare quali finalità perseguire? Una domanda semplice che in modo manicheo divide le persone in due categorie: quelle che rimandano l’appuntamento con la vita fintanto che non avranno trovato il proprio demone, e quelle che giorno dopo giorno stabiliscono...

VISIONI/APERTURA

Thriller delle anime nella Turchia di oggi

TURCHIA . I battiti del cuore aumentano e diminuiscono spesso per motivi insondabili, un’agitazione improvvisa o un cedimento altrettanto repentino a scuotere l’intero corpo. Non si riesce a razionalizzare, a dare una spiegazione, eppure dentro è accaduto qualcosa. E certamente esiste un legame con la realtà circostante,...

VISIONI/TAGLIO BASSO

La storia del campione del tennis,un ragazzo «che voleva toccare il fuoco»

ITALIA. «La mia vita è una scoperta. Cerco sempre un senso a ogni un avvenimento. La prima volta che vidi il fuoco, mi bruciai e fu magnifico. Era caldo e invitante e pensai: ’E se lo toccassi? Forse il calore mi entrerà dentro’. È così che ho scoperto il mondo e sono arrivato fin qui». In...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Il «mostro» e la spedizione per salvare il mondo

USA. «È lealtà, è un senso morale completamente distorto. Sospetto, diffidenza reciproca, sangue freddo. Questo potrà salvarci la vita. Quando tornerete alla civiltà ve ne andrete in chiesa, vi abbraccerete, porterete fuori il cane, quello che vi pare, me ne sbatto. Ma qui dentro no. Qui si deve...

VISIONI/APERTURA

Vittime e carnefici nella grande tragedia dello Space Shuttle

USA. Quando il 12 aprile 1981, lo Space Shuttle Columbia decollò per la sua prima missione, l’orgoglio di una nazione e, più in generale, la cieca fiducia nell’irrefrenabile progresso della storia, segnarono un punto importante nella simbolica (e vana) gara dell’evoluzione umana. Una competizione, al solito, con...

VISIONI/TAGLIO BASSO

La campagna di Russia nello sguardo di un soldato

ITALIA. «Giugno 1941. La Germania nazista invade l’Unione Sovietica. L’Italia si unisce alle forze del Reich. A luglio i primi soldati partono per il fronte ucraino». Con questa didascalia ha inizio Il varco di Federico Ferrone e Michele Manzolini (già autori de Il treno va a Mosca e Merica, quest’ultimo con...

VISIONI/BALCONE

Roland Garros, Federer e Nadal in semifinale

FRANCIA/PARIGI. Quando Roger Federer a inizio anno aveva annunciato il suo ritorno sulla terra rossa parigina del Roland Garros, dopo quattro anni sabbatici (e su quella di Madrid e Roma), in pochi avrebbero pronosticato il raggiungimento di una semifinale, per di più contro Rafa Nadal. Ma dopo il sorteggio e la composizione del tabellone, la...

VISIONI/BREVE

L’ambiguo John, predatore nella patinata California

USA. Tratto da una storia vera, Dirty John, in un’epoca di narrazioni e, purtroppo, di legiferazioni che incitano alla vendetta, appare come un oggetto sorprendente. Sia chiaro, la creazione di Alexandra Cunningham, tratta dal podcast di Christopher Goffard e in Italia visibile su Netflix (sulla stessa piattaforma è disponibile...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

La finzione crudele di una «vita normale»

USA. Scorrono immagini e parole di un passato non troppo remoto, un bambino arrabbiato con la mamma, il primo giorno di scuola e poi altro ancora. È il repertorio di una vita aperta al possibile, ai desideri, alle passioni, alle costrizioni e ai dolori che verranno. Jared Eamons (Lucas Hedges), figlio di un pastore battista in una...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Alieni horror, un virus minaccia il pianeta terra

ITALIA. Nel 1987 Robert Collector diresse un piccolo film di fantascienza, Nightflyers (Misteriose forme di vita), tratto da un racconto omonimo del 1980 (Dieci piccoli umani) di George R.R. Martin. Nel tempo, la fama dell’autore delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, è radicalmente cambiata. E dunque tutt’altra attesa si...

VISIONI/APERTURA

Sulla collina dei conigli il senso misterioso della vita in comune

ITALIA. Come molte storie che si affidano a elementi fondamentali della nostra esistenza, anche La collina dei conigli, nuova miniserie animata in quattro puntate, targata Netflix (in co-produzione con BBC) e tratta dal libro omonimo di Richard Adams, consegna allo spettatore numerosi elementi per riflettere sul contemporaneo. Watership Down,...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

L’epilogo dei regnie la caduta dei supereroi

ITALIA. È inutile fare troppi sforzi per apparire originali e di nicchia, meglio correre alla fermata della macchina del tempo e tele-trasportarsi immediatamente al prossimo aprile, in una domenica ancora imprecisata, quando avrà inizio la prima puntata dell’ottava e ultima stagione di Game of Thrones. Naturalmente riassumere...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it