Risultati per:

  • Autore: MARIA TERESA CARBONE
Modifica ricerca

CULTURA/RUBRICA

Le librerie scatenate lanciano una sfida all’online

EUROPA. A parlare di miracolo si deve andare cauti, ma stavolta la tentazione è irresistibile: nel primo semestre del 2021 le vendite dei libri in Europa hanno fatto un balzo in avanti che non si spiega solo con le limitazioni subite nel 2020 dalle librerie durante il primo lockdown. Secondo una ricerca GFK pubblicata da Livres Hebdo, tra...

CULTURA/RUBRICA

Tik Tok rilancia i libri, fra le lacrime

. I giovani leggono? I giovani non leggono? La questione è tra le più dibattute tra gli operatori dell’editoria, anche perché dalla risposta deriva il futuro del libro – un futuro nerissimo per chi è convinto che le nuove generazioni, allevate a suon di immagini e canzoni, abbiano perso la...

CULTURA/RUBRICA

Alterni segnali dall’ecosistema del libro in Spagna

SPAGNA/MADRID. Dopo la sosta obbligata del 2020, si tiene in questi giorni al parco del Retiro a Madrid l’annuale Feria del Libro: un ritorno molto atteso dalle case editrici e da lettrici e lettori, a giudicare dalla folla che - riportano i media spagnoli - ha affollato fin dall’apertura la manifestazione. Qui come in altri paesi, Italia...

CULTURA/RUBRICA

L’insostenibile trasparenza dei traduttori

USA. Nel 2017 la statunitense Jennifer Crowe ha ricevuto uno dei principali premi letterari nel mondo, l’International Booker Prize, e tuttavia è decisamente improbabile che in Italia il suo nome suoni familiare anche ai lettori più avvertiti. Una disattenzione imperdonabile da parte delle nostre case editrici? Per la...

CULTURA/INTERVISTA

Sul divano di casa della famiglia Müller

POLONIA. Con Quello che non c’è (nottetempo, pp. 254, euro 16, traduzione di Marzena Borejczuk) il giornalista e scrittore polacco Mariusz Szczygiel – molto noto nel suo paese e oggetto anche in Italia di un culto sotterraneo presso i lettori dei precedenti Gottland, Reality e Fatti il tuo paradiso – si avventura in un...

CULTURA/RUBRICA

Se Salman Rushdie sceglie Substack, piattaforma online

USA/SAN FRANCISCO. La fama di Salman Rushdie ha avuto nel corso del tempo oscillazioni notevoli, scompaginando spesso quella che per Arbasino sarebbe la traiettoria tipica di uno scrittore (giovane promessa, venerato maestro, solito stronzo). Certo, Arbasino parlava dell’Italia e in un tempo diverso dal nostro, ma leggendo un articolo di Emily Gould...

CULTURA/RUBRICA

La «mentalità blockbuster» sfida gli agenti letterari

USA. A parte le spie, che hanno evidenti motivi per tenersi al riparo da occhi indiscreti, non c’è forse mestiere più misterioso dell’agente letterario. Provate a chiedere a qualcuno di loro su cosa si basano i loro introiti o anche, più semplicemente, come trascorrono le loro giornate lavorative, e otterrete...

CULTURA/RUBRICA

«Light novel», un fenomeno in espansione

USA/GIAPPONE. Oh, poveri librai! Come se non bastasse la concorrenza di Amazon che mette a serio rischio la loro sopravvivenza, devono fare i conti con un problema che si fa ogni giorno più complicato: la sistemazione dei libri sui banconi e sugli scaffali. Sono passati i tempi in cui i volumi trovavano facilmente il loro posto: i romanzi fra i...

CULTURA/RUBRICA

Crisi americana o disfatta editoriale?

USA. L’esempio più recente di quanto siano effimeri i destini umani è la parabola di Andrew Cuomo. Additato un anno fa come uno dei pochi uomini politici capaci di affrontare la pandemia in modo saggio e risoluto, l’ormai ex governatore dello stato di New York è oggi un paria, costretto a difendersi da accuse...

CULTURA/RUBRICA

Il «Pass culture» in Francia si spende in manga

FRANCIA. Il suo nome ufficiale è Pass culture, e in Francia, quando è stato varato lo scorso maggio, l’hanno presentato come una rivoluzione, anche perché Macron ne aveva fatto un punto forte del suo programma: un buono da 300 euro che consente ai diciottenni d’oltralpe «di scoprire e di accedere a loro...

CULTURA/RUBRICA

Se i lettori (maschi) aprono solo i libri di autori (maschi)

GB. Vecchia storia: le lettrici leggono libri di scrittrici e scrittori, i lettori – intendendo qui solo i lettori pronti a definirsi uomini, cioè maschi, senza troppe esitazioni – fanno di tutto per evitare i volumi che portano in copertina il nome di una donna. Lo si è detto tante volte e lo scrive adesso,...

CULTURA/RUBRICA

Chris Paling, quando il rifiuto è terapeutico

GB. Alla maggior parte dei lettori italiani il nome di Chris Paling suona con ogni probabilità sconosciuto. Nonostante abbia al suo attivo una decina di libri e abbia firmato numerose fiction per la BBC, di questo scrittore britannico sessantacinquenne è stato tradotto nel nostro paese solamente un romanzo, Il pittore che visse...

CULTURA/RUBRICA

Cassandra, il progetto della discordia

GERMANIA. Numerosi sono gli strumenti con cui gli umani hanno cercato di prevedere il futuro. Nei secoli il volo degli uccelli, le viscere degli animali, il moto degli astri si sono prestati a letture che oggi ci sembrano fantasiose, ma che ai loro tempi erano accolte con la considerazione oggi riservata alle previsioni sfornate dai big data...

CULTURA/RUBRICA

Librerie come spazi di libertà, da Gaza a Hong Kong

USA. Come saranno tra venti o trent’anni le librerie? Esisteranno ancora? Che aspetto avranno? Sono domande a cui non è facile rispondere, se pensiamo a quanto è cambiata negli ultimi decenni l’industria editoriale e in parallelo a come si è modificata la pratica della lettura. Ma intanto, nel nostro qui e ora,...

CULTURA/RUBRICA

Corín Tellado, fasti vecchi e nuovi del «rosa»

SPAGNA. Quali cifre siano state sborsate non si sa, ma per Marcos Santana, presidente di Telemundo Global Studios, l’accordo con cui la sua rete si è aggiudicata i diritti audiovisivi dell’opera omnia di Corín Tellado, è «un sogno divenuto realtà». In Italia la notizia (ne scrive sul Pais Laura...

CULTURA/RUBRICA

La nuda fotografia degli Stati uniti in quel che si legge

USA. I libri che leggiamo sono in qualche modo uno specchio della nostra personalità? È da questa domanda che in sostanza prende avvio il recentissimo Leggere per leggere. La libertà di scegliere il libro che più ci somiglia (Salani 2021), un percorso attraverso circa cinquecento titoli per «giovani...

CULTURA/APERTURA

L’«atto creativo» e la sua scelta

ITALIA. Tra le linee di faglia che separano e a volte oppongono gli esseri umani (genere, colore, classe sociale) ce n’è una che sfugge al primo sguardo, ma non per questo è meno rigida e, come usa dire adesso, divisiva: l’amore per i libri e per la lettura. Entrando in una casa dove non sia bene in vista almeno uno...

CULTURA/RUBRICA

Diritti d’autore e libri di seconda mano

GB. Pochi ricordano che la parola fiction, così apparentemente radicata nella sfera anglofona, deriva dal latino fingere, che in origine indicava l’atto di plasmare la creta – dunque di dare forma, inventare (e spesso, anche se non sempre, contraffare). Lo rileva in un intervento sul Guardian la scrittrice messicana Valeria...

CULTURA/RUBRICA

Il potere delle fiabe e le nuove mitologie

ARGENTINA. Qualche giorno fa il New York Times ha pubblicato un lungo testo di Salman Rushdie tratto da una raccolta di saggi, Languages of Truth: Essays 2003- 2020, in uscita per Jonathan Cape. Sottolineando quanto le fiabe siano state importanti nella sua formazione, e non solo nella sua, l’autore dei Figli della mezzanotte scrive: «Le...

CULTURA/RUBRICA

Roth-Modi, le opache responsabilità etiche dell’editoria

USA/INDIA . Ci sono domande a cui di questi tempi è difficile, se non impossibile, dare una risposta. Per esempio: qual è il ruolo e quali sono i limiti di una casa editrice? In nome della libertà di espressione potrà pubblicare qualsiasi testo ritenuto sufficientemente interessante oppure dovrà evitare di inserire...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it