Risultati per:

  • Autore: GUIDO MOLTEDO
Modifica ricerca

COMMENTO

Quanto deve Joe Biden alla sinistra

USA. Oltre ottanta milioni di voti. Una vittoria storica. Grazie agli ultimi voti espressi per corrispondenza, conteggiati ieri, Joe Biden supera una soglia mai varcata prima. È il presidente più votato di sempre. Ma non per questo il più forte presidente di sempre.Anzi. È una larga vittoria nel voto popolare -...

COMMENTO

La normalità, ovvero l’importanza di chiamarsi Joe

USA. Gli inseparabili Ray Ban Aviators, l’intercalare nei comizi e negli incontri di parole gergali - folks, guys, hei -, un parlare semplice e popolare di chi rivendica l’identità di democratico legato al mondo sindacale, l’eleganza sartoriale da politico vecchio stile.E la balbuzie vinta da bambino che di tanto in...

COMMENTO

Donald Trump, l’«insurgent», è un’anatra zoppa

USA. Sono le 9 locali di venerdì, tre giorni dopo l’Election Day. Le 15 nostre: sulle mappe colorate delle tv la Pennsylvania si fa più azzurra che rossa. È il momento tanto atteso del superamento dei 270 voti di collegio che incoronano Joe Biden 46mo presidente degli Stati Uniti. Il conteggio non si è...

COMMENTO

L’America sul filo del rasoio

USA. Una giornata al cardiopalma, ieri, il giorno dopo l’Election Day. Un finale sul filo del rasoio. Ore e ore nella notte dopo gli exit poll seguiti alla chiusura delle urne e poi in mattinata le montagne russe dei numeri in sette stati «campi di battaglia», dati che aprivano e poi chiudevano la speranza d’una...

COMMENTO

Da non crederci. Ma la rimonta su Biden si fa dura

USA. E se fosse tutta una messa in scena? Tra i seguaci di Trump c’è chi non riesce proprio a crederci, che il proprio beniamino sia finito vittima di quel virus del quale molti di loro negano l’esistenza stessa e che, comunque, secondo il presidente, è ormai in via di sparizione. Non deve sorprendere. Non deve...

MANIFESTO/APERTURA

Il segreto del successo di un collettivo

ITALIA/ROMA. Il segreto del loro successo - e del successo del manifesto? L’unità nella diversità. Luigi Pintor, grande testa politica, passione, fiuto, intelligenza, l’orecchio del pianista; Valentino Parlato, eclettismo, cultura profonda, gusto dell’analisi economica, piacere della conversazione, specie con il nemico;...

COMMENTO

La grande paura di un Trump 2

USA. Entra in scena la paura. La grande protagonista dei 65 giorni del conto alla rovescia di qui all’Election Day. La paura, tra i democratici, di un secondo mandato per Trump. I settanta minuti dark del suo discorso di chiusura della convention repubblicana la rendono più fondata, giustificata, palpabile. La paura, tra i...

COMMENTO

La «vice» che deciderà il destino di Biden

USA. Nelle ultime frenetiche ore della scelta della sua vice, Joe Biden s’è visto recapitare un appello limpido e netto, sottoscritto da un centinaio di firme conosciute: artisti, giornalisti, imprenditori, sportivi, star. Tutte celebrità African American. Tutti uomini.In una frase è condensato il messaggio:...

COMMENTO

Gli resta la carta del nemico cinese

USA/CINA . Una flotta Usa - due portaerei, Ronald Reagan e Nimitz, tristemente associata alle due guerre del Golfo, più quattro navi leggere - naviga nelle acque del Mar delle Filippine e del Mar Cinese Meridionale, nella zona delle isole Paracelso.Dove dal primo luglio sono in corso esercitazioni della marina militare cinese. Isole oggetto...

COMMENTO

Trump al voto come alla guerra

USA. È il 4 novembre, il giorno dopo le 59me elezioni presidenziali Usa. Trump, sconfitto, non accetta il verdetto delle urne. E si barrica nello studio ovale. Non intende lasciare il posto di comando. Potrebbe accadere? Sì, ha detto Joe Biden nella intervista a Trevor Noah. Trump potrebbe cercare di “rubare” le...

COMMENTO

Signornò dei militari al Vietnam interno che vuole Trump

USA. L’arcivescovo cattolico della capitale federale gli va contro. E anche un ex-presidente, pure del suo partito. E un ex capo delle forze armate. Con tanti altri - politici, religiosi, militari, imprenditori, sportivi, artisti -, che esprimono inquietudine e deplorazione verso Donald Trump per la folle gestione delle conseguenze...

COMMENTO

La «nuova normalità» di Donald Trump

USA/MINNEAPOLIS (MINNESOTA). La nuova normalità? È iniziata da tempo nella realtà psicotica dei «fatti alternativi» d'un presidente che ostentatamente s’ostina a non indossare la mascherina, magari per sproloquiare più liberamente, eccitarsi per ogni aiuto che il governo federale eroga per uno Stato o per una città...

COMMENTO

Altro che Joe Biden, dopo Sanders ancora Bernie

USA. Contenti che Bernie abbia tolto il disturbo? I commentatori liberal e l’establishment democratico lo danno a vedere. Tirano un sospiro di sollievo, senza rendersi conto che la suspension della campagna elettorale annunciata da Sanders non equivale a una resa.A una sua uscita di scena. Con toni paternalistici ne lodano il senso di...

COMMENTO

Joe per ora vince, ma Bernie non ha perso

USA. «Io conosco Joe. Noi conosciamo Joe. Ma quel che è ancor più importante, Joe conosce noi». Jim Clyburn scandisce queste parole a conclusione della sua appassionata dichiarazione di sostegno a Joe Biden.Il giorno dopo, il 29 febbraio, la Carolina del sud consegna all’ex vice presidente un agognato,...

COMMENTO

Le due sinistre americane alla prova di Trump

USA/NEW HAMPSHIRE. La sinistra del lavoro. La sinistra dei diritti. Alla fine del conteggio dei voti delle primarie dem in New Hampshire, la vittoria di stretta misura di Bernie Sanders su Pete Buttigieg era la replica rovesciata dell’esito dei caucus in Iowa una settimana prima. Il candidato che si professa socialista e che ha una piattaforma...

COMMENTO

Sanders in testa, tra caos e farsa. E Trump stravince

USA/IOWA . Col 97% dei voti Donald Trump ha stracciato i suoi avversari, William Weld e Joe Walsh, 1% ciascuno. E sì, perché anche i repubblicani hanno tenuto lunedì i loro caucus in Iowa. Parodia di quelli veri, i caucus democratici. Che però si sono risolti in una farsa. Morale: il presidente in carica segna una doppia...

COMMUNITY/OPINIONI

Un caposcuola spiazzato dalla 2° Reppubblica

ITALIA. Gli articoli di Giampaolo Pansa hanno raccontato un’epoca della politica italiana che sembra ormai remota. Già consegnata alla storia. Certo, il giornalista scomparso domenica scorsa ha lavorato anche nella fase finale della sua malattia (la tv, un libro su Salvini), ma la sua figura resta legata agli anni della cosiddetta...

COMMUNITY/LETTERE

Lo accolsi nel collettivo e per lui la parola giusta è «responsabilità»

ITALIA/ROMA. Benedetto, fui io ad accoglierlo al manifesto, quando ero allora nella direzione. Anche in quel colloquio, come in tanti altri che poi avremmo avuto, fu di poche parole. Non chiedeva un posto, ma la possibilità di essere parte del collettivo. E s’inserì naturalmente, come n’avesse sempre fatto parte, per poi...

COMMENTO

Un’idea già scartata in passato perché troppo rischiosa

IRAN/USA. Trump stesso aveva sempre scartato l’idea di assassinare Soleimani. Come i suoi due predecessori. Sia il repubblicano George W. Bush sia il democratico Barack Obama avevano respinto i consigli di chi spingeva per l’eliminazione mirata dell’uomo forte di Teheran, sostenendo che era un’ottima idea per infliggere un...

COMMENTO

Trump da vittima allo scontro finale

UCRAINA/USA . Che può succedere in un paese dove ci sono molte più pistole e fucili, anche da guerra, che abitanti? E nel quale, solo nell’ultimo anno, 40.000 persone sono morte per sparatorie? E dove dal 2012 (strage di Sandy Hook) a oggi 700.000 persone risultano uccise da armi da fuoco?Che cosa può succedere in un paese...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it