Risultati per:

  • Autore: GIANLUCA DIANA
Modifica ricerca

VISIONI/BREVE

Nell’antico pub la reale essenza del suono

GB. A Brighton, UK, dal 1870 al 2014 è esistito un pub chiamato The Rose Hill Tavern, convertito in un frequentato centro creativo di arti di vario genere della città, oltre che sede di una etichetta discografica pressochè omonima, la Rose Hill Records. La quale ha sede nel piano interrato, in cui è stato...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Oltre il «muro della vergogna», una cicatrice lunga 2.700 km

SAHARA OCCIDENTALE/MAROCCO. «Il muro è una ferita che taglia il deserto per 2.720 km. Separa le famiglie, recide i legami, divide in due un popolo. Abbiamo voluto utilizzare l'immagine di una cicatrice, anche fisica, per rappresentare quello che idealmente questa barriera rappresenta per i Saharawi. Un popolo che lotta da quasi mezzo secolo per...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Ritmi e inquietudine, il cambio audace dei ragazzi di Chateau Rouge

FRANCIA. Parigi con i suoi molteplici mondi, riserva sempre qualche sorpresa di rilievo. L’ultima proviene dal quartiere di Chateau Rouge, dove vive una corposa comunità congolese da cui arrivano i tre quarti di questa formazione, che viene completata dall’irlandese Liam Farrell, manipolatore di suoni di lungo corso e di cui si...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Nella luce del Mississippi un incanto per voce e chitarra

USA. Un disco postumo può talvolta essere più forte della friabilità dell’esistenza e incentrare sull’autore una luce tanto definitiva quanto sfavillante. Questo è quanto accaduto a David Kimbrough Jr., il talentuoso figlio del quasi omonimo genitore. Lo dimostrano gli otto brani di una devastante...

VISIONI/BREVE

Gioco di specchi per i ragazzi della California

USA. Una intrigante storia alla Mike Patton. Lo statunitense è artista poliedrico e mai banale, ed anche in questa occasione non delude chi lo segue e sopratutto, riesce a catturare l’attenzione di chi ancora non lo conosce. Protagonista è la band degli esordi, quella messa in piedi con gli amici dell’adolescenza....

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Groupe RTD, i diavoli danzanti di Gibuti fra ritmi suoni e storie di resistenza

SOMALIA. Occorre avere consapevolezza dei propri mezzi ed anche un pizzico di allegra sfacciataggine nell’aggiungere al proprio nome e cognome la parola «Alto», sopratutto se si suona il sassofono di mestiere. Il suo nome completo è per l’appunto, Mohamed Abdi Alto, e quando soffia nelle ance fa capire immediatamente...

VISIONI/BREVE

Infinite bellezze: gioielli ritrovati nell’archivio Lomax

USA. «L’idea alla base dell’album era di raccogliere una selezione diversificata di canzoni che parlassero in modo significativo, trascendendoli, dei concetti di difficoltà, avversità, alienazione e/o resistenza. La speranza, ovviamente, è quella di fornire conforto, gioia e distrazione agli ascoltatori,...

VISIONI/BREVE

Non conosce confini l’orkestra del ritmo

USA/MESSICO . Sergio Mendoza nasce a Nogales, Arizona, ma cresce a Nogales, Messico. Due mondi omonimi così vicini geograficamente, solo cinque chilometri di distanza, ma così distanti dal punto di vista sociale per quel confine che separa i due stati in modo acerrimo. Eppure le melodie valicano ogni confine, divenendo almeno idealmente...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Mondi lontani e senza confini per i Tamikrest

MALI/KIDAL. Nasce sotto i migliori auspici dell’internazionalismo il quinto disco dei Tamikrest, che porta il loro stesso nome (Tamotaït glitterbeat records). La band che arriva dalla città maliana di Kidal ma che ad oggi risiede a Tamanrasset in Algeria, proprio ai bordi del deserto del Sahara ha iniziato a comporre i nuovi brani...

VISIONI/APERTURA

Rhiannon Giddens, suoni e storie ai confini del mondo

USA. È possibile ascoltare nello stesso concerto un aria del Seicento di Monteverdi e poco dopo un blues dello scorso secolo a firma di Sister Rosetta Tharpe, traendo da ambedue le esecuzioni una scossa emotiva di rara potenza e bellezza. Accade se si assiste al concerto di una stella di prima grandezza della scena african american...

VISIONI/BREVE

Suoni dolenti sul Delta del Mississippi

USA. Bentonia è un microscopico abitato rintracciabile nella contea di Yazoo, in Mississippi. Si trova nel Delta dello stato, in una zona completamente pianeggiante e dove oggi, esattamente come agli inizi dello scorso secolo, regna incontrastato il cotone con le sue infinite piantagioni. Il luogo in cui si incontrano persone, storie e...

VISIONI/BREVE

Nonne, figlie, madri: la Storia afroamerican delle Daughters

USA. Avere la fortuna di visitare privatamente lo Smithsonian National Museum of African American History and Culture, ragionando sul valore di tale istituzione e far collimare una serie di riflessioni con l'emotività generata dalla visione della ottima pellicola Birth Of A Nation di N. Parker, non è occasione di tutti i giorni....

VISIONI/APERTURA

«Noi, nel paradiso del bluegrass»

CANADA. Proseguono nel loro percorso i Dead South, alfieri del bluegrass contemporaneo, i quali tornano con il terzo album da studio, nel solco artistico ben definito sin dal fulminante esordio del 2014, Good Company che gli regalò la notorietà internazionale. La formazione attuale è tornata ad essere la stessa degli inizi,...

VISIONI/BREVE

I suoni del deserto del Sahara nella voce di Aziza Brahim

USA. Si proietta nel futuro la musica haul. I suoni del deserto del Sahara si arricchiscono di un battito electro, grazie al rientro discografico firmato da Aziza Brahim. La quale si avvale del talento della sempre brava Amparo Sánchez, determinante nell'utilizzo e nella gestione dei suoni sintetici. Che appaiono coesi naturalmente sia...

VISIONI/APERTURA

Storie dal profondo sud, il groove maledetto di Bobby Rush

USA. Trecentonovantaquattro diverse sedute di registrazione, settantacinque uscite discografiche e ventisei album da studio. Questi sono i numeri dell’ottuagenario Bobby Rush, il quale prosegue inossidabile il suo percorso musicale con una freschezza artistica e fisica da far invidia a molti colleghi ben più giovani di lui....

VISIONI/BREVE

Batte forte il ritmo dei Twbb

ITALIA. Quarto album per la formazione lombarda, che scrive il lavoro più complesso e meglio riuscito della sua decennale carriera. Complice un allargamento della band a cinque elementi, si ravvisa una maggiore solidità rispetto al passato, ma non solo. Si avverte giovamento anche nella accresciuta ricchezza comunicativa: il mondo...

VISIONI

Percorso in divenire verso la leggerezza del pop

USA. È forse il segno del cambiamento definitivo War in my Mind, il nuovo album di Beth Hart che lascia a distanza il blues, se si eccettuano un paio di passaggi come l’energico singolo Bad Woman Blues . PROSEGUE nel suo percorso che la sta portando verso una differente dimensione autoriale. Le canzoni fluiscono con maggiore...

VISIONI/APERTURA

Dam, il battito hip hop che arriva dalla Palestina

ISRAELE/TERRITORI. Suona nuovamente vivo e potente il battito hip-hop della Palestina, nel terzo album da studio dei DAM, veri e propri capofila del genere dalle parti di Ramallah e dintorni. Il rientro è roboante, grazie ad una manciata di incisioni di qualità. La formazione nata nel 1999, realizza un disco che coniuga arrangiamenti...

VISIONI

Misteri e vendette negli oscuri linguaggi rock

USA. Nuovo lavoro per Lingua Ignota, al secolo Kristin Hayter. Rispetto al precedente All Bitches Die del 2018, si percepisce un sostanziale passo in avanti. I suoni doom e black metal costituiscono ancora il cardine musicale su cui tutto ruota, ma una maggiore componente melodica opportunatamente deframmentata, garantisce una migliore...

VISIONI/BREVE

Kyla Brox, grinta e ribellione

USA. IISoul blues di qualità quello proposto dalla cantante di Manchester. Figlia di Victor Brox, personaggio poco appariscente dell'età aurea del British Blues ma di enorme importanza, la vocalist licenzia un disco finalmente all'altezza del suo talento. Si tratta di sedici brani dove manifesta una versatilità notevole,...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it