Risultati per:

  • Autore: FRANCESCO BRUSA
Modifica ricerca

COMMENTO

Afasia atlantica e alibi ucraino ai confini d’Europa

ARMENIA/AZERBAIJAN/NAGORNO KARABAKH. Stepanakert è vicina, seppur i media distolgano lo sguardo dalla pulizia etnica. Dai primi pogrom di armeni, di cui arrivava notizia nell’era Gorbaciov, il conflitto attorno al Nagorno Karabakh è modello per le sanguinose guerre che il nazionalismo ha acceso lungo le frontiere europee.Si registrarono allora un milione...

COMMENTO

Per il governo una lezione di Costituzione

ITALIA/CATANIA. I provvedimenti con cui il tribunale di Catania non ha convalidato il trattenimento di tre migranti tunisini presso il centro per i richiedenti asilo di Pozzallo sono una lezione di diritto costituzionale per il governo.A venire in evidenza sono soprattutto due profili: la gerarchia delle fonti del diritto e i rapporti tra diritto statale...

VISIONI/APERTURA

I nuovi Wilco tendono al futuro «ascoltando l’eco del passato»

USA. C’è una sottile linea di continuità, tra due album così diversi come Cruel Country (2022) e Cousin, ultima fatica dei Wilco disponibile dal 29 settembre per dBpm Records / Sony Music: ce lo dicono due parole chiave dei rispettivi testi, dead e death. Segni inequivocabili, ma mitigati stavolta da un più...

SOCIETA/APERTURA

Glifosato, la Commissione Ue accelera sul rinnovo di 10 anni

EUROPA/BRUXELLES . La Commissione europea e i rappresentanti dei governi nazionali hanno iniziato la discussione per il rinnovo dell’autorizzazione all’impiego dell’erbicida glifosato che scadrà il 15 dicembre di quest’anno. Il confronto avviene all’interno del Comitato permanete per le piante, gli animali, gli alimenti...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

«Marco temporal», gli indigeni brasiliani con il fiato sospeso

BRASILE. Intorno alla demarcazione delle terre indigene si sta giocando in Brasile una partita dagli esiti incerti, ma il cui risultato avrà importanti ricadute sul piano economico, sociale e sugli equilibri ambientali. Dopo l’ennesima sospensione, il Supremo tribunale federale riprende oggi la votazione sul marco temporal (limite...

VISIONI/APERTURA

Amore e non amore. Riscrivere Battisti per rileggere noi stessi

ITALIA. Nella sua Storia culturale della canzone italiana Jacopo Tomatis riporta gli scambi epistolari attraverso i quali vengono selezionati i partecipanti alla prima edizione del Premio Tenco (1974). Scrive in quei giorni Enrico De Angelis: «Non ho voluto inserire i nomi di alcuni cantautori molto noti come Lucio Battisti, Adriano...

VISIONI/APERTURA

James Blake, come uno zelig androide dalle mille voci

GB. Ha colto nel segno, il critico dell’Independent Mark Beaumont, coniando il termine introvertronica: un neologismo utile, che attraverso l’esempio di James Blake seganala la diffusa necessità di riformulare il rapporto tra macchina e umano, non solo nell’ambito della creazione artistica. Un anno dopo aver flirtato...

INTERNAZIONALE/COMMENTO

Il golpe «diverso» contro un regime putrescente

GABON/FRANCIA. Una rivoluzione di palazzo capitanata dai berretti verdi della guardia del palazzo stesso, che mettono fine all’ennesima farsa elettorale e decretano «la dissoluzione di tutte le istituzioni», rovesciando 55 anni di dinastia-regime della famiglia Bongo, fedelissimo ancoraggio delle strategie della Françafrique.E...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Un’icona brutal-pop che punta al cuore della democrazia

USA/GEORGIA. Riammesso da Elon Musk su X (ex Twitter) nel novembre del 2022, solo ieri, il 25 agosto, Donald Trump ha pubblicato il suo primo post: la foto segnaletica scattata dopo il suo arresto formale in Georgia, dovuto all’accusa di aver tentato di sovvertire il risultato delle elezioni del 2020 in quello Stato. Accanto alla foto anche un...

VISIONI/APERTURA

Onnipresenti sonorizzazioni per l’odierna fobia del silenzio

FRANCIA/PARIGI. L’8 marzo 1920, alla Galerie Barbazanges di Parigi, vengono eseguiti Un salon e Chez un bistrot, due nuovi brani di Erik Satie. Sono i primi saggi pubblici della sua musique d’ameublement, musica d’arredamento, espressamente concepita per una fruizione distratta. Prima che i musicisti comincino a suonare, il compositore...

ULTIMA/APERTURA

Ulivi contro i bulldozer

TURCHIA/DIKMECE. «Ma Rihna Nehna Hon»: non ce ne siamo andati, siamo qui. Domenica 6 agosto, a sei mesi dal sisma che ha devastato gran parte della Turchia sudorientale, e in particolare la città di Antiochia, una marcia di un centinaio di persone si è incamminata lungo la strada che dal villaggio di Dikmece scende verso la...

COMMENTO

Oppenheimer è l’inizio, ora urge raccontare la fine

ITALIA. Il film sulla figura di Oppenheimer, coordinatore scientifico del Progetto Manhattan, è una buona occasione per continuare a riflettere sul pericolo ancora oggi rappresentato dalle armi nucleari. Consapevolezza riemersa dopo decenni di sottovalutazione (nei quali solo le organizzazioni della società civile chiedevano un...

COMMENTO

Il jihadismo prospera sui cliché

NIGER/SAHEL. «Il generale Tiani non è Che Guevara», esclama Adbel Fatau Musah parlando della giunta militare che tiene in ostaggio il legittimo presidente del Niger, Mohamed Bazoum, cercando di scalzarlo con l’accusa di alto tradimento. Musah è Commissario agli affari politici, la pace e la sicurezza della Cedeao, la...

VISIONI/APERTURA

Uno spettro canoro si aggira per la rete

ITALIA. Un breve video del 1932, intitolato Voice Grafting - The Latest Miracle of ‘Sound’ Science, esalta il pionieristico processo tecnologico grazie al quale i tecnici londinesi della His Master’s Voice sono riusciti a isolare la voce di Enrico Caruso da un vecchio disco del 1905. Undici anni dopo la sua morte il tenore...

COMMENTO

Vendere più armi. La nuova legge arriva da lontano

ITALIA. Il parlamento discuterà il disegno di legge del governo che riforma la storica legge 185 del 1990 sulle modalità dell’export militare italiano. E noi, organizzazioni della società civile, lo contrasteremo. L’obiettivo è chiaro: un ulteriore sostegno all’industria militare.Quello che il governo...

COMMENTO

Il regionalismo e l’inadeguatezza delle opposizioni

ITALIA. Le opposizioni - Partito democratico, Movimento 5 stelle, Verdi e Sinistra - sono favorevoli all’autonomia regionale differenziata, sia pure depurata dagli eccessi del furore ideologico leghista? La domanda pare legittima.Alla luce della mozione presentata il 25 luglio scorso in Senato. A partire dal corretto (e, di questi tempi,...

CULTURA/APERTURA

Possibilità e limiti della «surmodernità»

FRANCIA. Nella fase attuale di trasformazione e crisi che stiamo vivendo in seguito agli effetti della pandemia così come del protrarsi della guerra in Ucraina – la cui evoluzione\involuzione è molto difficile da prevedere – si sta diffondendo sempre più l’idea che il modello di sviluppo sociale ed economico...

VISIONI/BREVE

Linguaggi epici e estetiche moderniste

USA. Si dice che la produzione artistica stia per orientarsi verso una nuova estetica modernista, pronta a rimpiazzare quella retromania codificata da Simon Reynolds come ossessione per il nostro stesso passato. Se anche per la popular music il manierismo rappresenta la fase conclusiva della classicità, i Greta van Fleet (assieme ai...

VISIONI/APERTURA

Nella notte di Lucca il terzo tempo dei Blur

ITALIA/LUCCA. Le luci del palco sono spente da tre ore, ma la musica dei Blur continua a risuonare fuori e dentro le mura della città, come in un concerto diffuso. Tra i tavolini del centro si alternano le playlist dagli altoparlanti dei bar e i primi video della serata, telefonini low-fi e commenti a caldo. Un drappello di fan, palesemente...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Questioni di genere tra etica ed estetica

USA. Sempre più centrali anche nell’agenda discografica, le questioni di genere continuano a cesellare il proprio lessico anche attraverso opere come questo My Back Was A Bridge For You To Cross, nuovo album di Anohni and the Johnson, a sette anni dall’LP solista Hopelessness e a tredici dall’ultimo lavoro di gruppo...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it