Aperto e pubblico:
l'archivio storico del manifesto

L'archivio storico del manifesto è aperto al pubblico e pubblicato gratis su Internet per tutti.
È un'opera viva, dichiarata bene culturale da parte del MIBACT, su cui investiamo costantemente

Sostieni il manifesto

CULTURA/TAGLIO BASSO

Il sonno di un pastorello risveglia l’arte di Giuseppe Caccavale

ITALIA/BARI. «Più di una volta ho avuto occasione di dichiarare la mia simpatia, anzi la mia decisa preferenza, per le mostre piccole, raccolte, organiche». Fa pensare a queste parole di Giuliano Briganti la mostra di Giuseppe Caccavale allestita presso la Pinacoteca Metropolitana di Bari. Si tratta, infatti, di un’esposizione...

CULTURA/APERTURA

Respirare, oltre la crisi dei virus con un invito alla contaminazione

ITALIA. Per parlare del libro di Marielle Macé, Respirare (Contrasto, traduzione di M. Martelli, pp. 96, euro 14.90), potremmo anche iniziare dalla fine, dalla morale: cosa possiamo imparare da questo racconto? Potremmo per esempio familiarizzare con un pensiero che contraddice il senso comune, ed è questo: solo quel che non...

CULTURA/APERTURA

L’ideologia della sopraffazione

GERMANIA. Se per capire un libro, quindi le intenzioni autoriali così come quelle editoriali che stanno dentro ad esso, bisogna partire dalla copertina, allora la foto che l’accompagna, in questo caso, ne è assolutamente esemplificativa. Si tratta di un’immagine della propaganda nazista, che ritrae l’entusiastico...

INTERNAZIONALE/BREVE

Il Sudafrica denuncia Israele per genocidio

SUDAFRICA/ISRAELE . Il Sudafrica ha denunciato ieri Israele alla Corte internazionale di Giustizia con l’accusa di aver violato la Convenzione del 1948 per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio: «Gli atti e le omissioni di Israele - si legge nel comunicato - hanno natura genocida, perché commessi nell’intento...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

L’escalation che nessuno vuole è dietro l’angolo

ISRAELE/LIBANO/SIRIA . Al confine tra Libano e Israele lo scontro tra il movimento sciita Hezbollah e le forze armate israeliane è sempre più intenso e il numero delle vittime cresce ogni giorno. Specie sul lato libanese - in meno di tre mesi sono stati uccisi oltre cento combattenti di Hezbollah e numerosi civili - in ragione della...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Fuga e sudari, la nuova quotidianità di Gaza

ISRAELE/GAZA . Sono sempre loro, gli sfollati, le vittime principali dell’invasione israeliana di Gaza, dei bombardamenti e delle stragi. Uomini, donne e bambini innocenti sbattuti da un punto all’altro della Striscia alla ricerca di una salvezza che non è garantita. Anche ieri a decine di migliaia si sono avviati a piedi, i...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Project 2025, il piano reazionario sostenuto da gruppi «liberal»

USA. Di seguito l’estratto di un articolo di The Nation, che inaugura la nostra collaborazione con la testata Usa. Se Donald Trump tornerà a conquistare la presidenza nel 2024, il suo secondo mandato sarà molto più autoritario. Eppure alcuni donatori estremamente ricchi, che si autoproclamano progressisti, stanno...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

La protesta per il «voto rubato» incalza ma Vucic tira dritto. E Mosca è con lui

SERBIA/BELGRADO. Le luci e gli alberi di natale ancora riempiono le strade di Belgrado ma la placida atmosfera di fine anno non è riuscita a infiltrarsi tra i ranghi serrati dei manifestanti che protestano ormai da più di una settimana: chiedono l’annullamento delle elezioni nazionali e amministrative tenutesi lo scorso 17 dicembre in...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Putin rilancia la sua strategia, pioggia di fuoco sull’Ucraina

UCRAINA/RUSSIA . Massacro di fine anno lungo tutta l’Ucraina: almeno 30 morti e oltre 160 feriti in quello che è stato uno dei maggiori attacchi missilistici da parte dell’esercito russo (dati del Ministero dell’Interno di Kiev, aggiornati nel tardo pomeriggio di ieri). Nella notte fra giovedì e venerdì, infatti,...

POLITICA/TAGLIO BASSO

Dire, dopo i licenziamenti il fermo amministrativo e i contributi sospesi

ITALIA. Non solo i licenziamenti a tre giorni dalla fine dell’anno, ora anche il fermo amministrativo: la vicenda della Dire sta assumendo contorni preoccupanti per i lavoratori e le lavoratrici dell’agenzia di stampa fondata da Franco Tatò e per la tenuta del sistema della stampa in generale. Secondo quanto si apprende da...

POLITICA/APERTURA

Rai-Mediaset, la sfida dei record a perdere

ITALIA. I dati dello specifico osservatorio pubblicati sul suo sito dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni sono piuttosto interessanti. Emerge un quadro fatto di conferme e di qualche sorpresa.Il punto forse di maggiore impatto è la vittoria al fotofinish di Mediaset sulla Rai, almeno fino a settembre. Parliamo di...

ECONOMIA/TAGLIO BASSO

Fumata nera sul caso Wärtsilä: la multinazionale alza la posta, tutto da rifare

ITALIA/BAGNOLI DELLA ROSANDRA (TRIESTE) . «Roba da non credere», la voce di Marco Relli, segretario della Fiom triestina, è rabbiosa: «Un continuo rilancio di richieste sulla pelle di centinaia di famiglie». Mercoledì scorso Cgil, Cisl e Uil territoriali avevano incontrato i vertici di Wärtsilä e trovato un preaccordo per prorogare...

ECONOMIA/TAGLIO MEDIO

Mirafiori, cade il tabù: «Sì alle auto cinesi»

ITALIA/TORINO. L’agonia di Mirafiori – il vecchio gigante dell’auto, un tempo cuore pulsante di Torino e dell’Italia – corre su un piano inclinato da almeno vent’anni, con un deciso aggravarsi negli ultimi dieci. Quelli seguiti al referendum del 2011, con l’uscita dal contratto nazionale di categoria, e che sono...

ECONOMIA/APERTURA

Agonia ex Ilva, il sindacato va contro il governo: ora basta

ITALIA/TARANTO/ROMA . Nella lenta agonia dell’ex Ilva che va avanti da anni, la giornata di ieri non va annoverata nell’ormai usuali «fumate nere» rispetto a una soluzione della vertenza che mai si concretizza.I TONI USATI dai sindacati nei confronti del governo sono una novità importante così come la minaccia (reale)...

ECONOMIA/TAGLIO MEDIO

L’istituto creato da Montalcini a rischio chiusura

ITALIA/ROMA. L’istituto di ricerca sul cervello European Brain Research Institute (Ebri) è stato fondato dalla premio Nobel Rita Levi-Montalcini nel 2002. Il governo Meloni rischia ora di decretarne la chiusura. La manovra 2024, infatti, non rinnova il contributo di un milione di euro per i costi strutturali che il centro riceve dal...

ECONOMIA/INTERVISTA

«Decreto Superbonus inutile. Fino a 200mila edili a rischio»

ITALIA. Alessandro Genovesi, segretario generale della Fillea Cgil, la legge di Bilancio ha dato lo stop al Superbonus, con il ministro Giorgetti che ha usato parole molto forti, e poi, sotto la pressione di Forza Italia, un decreto last minute dagli effetti non chiari.Mentre Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia hanno sempre votato le...

POLITICA/TAGLIO BASSO

L’inchiesta e il bavaglino di Costa. Le minoranze attaccano, i giuristi frenano

ITALIA. «Se fosse già in vigore la norma bavaglio Costa, l'opinione pubblica non sarebbe oggi nelle condizioni di conoscere le ragioni dell'arresto di Tommaso Verdini e i fatti contestati». Così almeno sostengono in una nota i gruppi di Camera e Senato del Movimento Cinque Stelle. «Ci sono inchieste di rilevanza...

POLITICA/APERTURA

Ombre verdi sul caso Anas. «Salvini riferisca in aula»

ITALIA. Tommaso Verdini e gli altri quattro arrestati (ai domiciliari) per l’inchiesta della procura di Roma sugli appalti dell’Anas saranno interrogati la settimana prossima, passato il Capodanno. «Spregiudicati», così la gip Francesca Cirianna definisce nella sua ordinanza gli indagati per corruzione e turbativa...

POLITICA/BREVE

Autostrade, deciso l’aumento dei pedaggi

ITALIA. Il consiglio dei ministri di ieri ha deciso anche l’aumento delle tariffe delle autostrade, che sarà adeguato all'aumento dell’inflazione prevista dalla Nadef per il 2024, cioè del 2,3%. Per proteggere le entrate dei concessionari autostradali, si applica un meccanismo simile alla vecchia scala mobile. Da aprile...

POLITICA/TAGLIO BASSO

Dal cuneo fiscale al Ponte sullo Stretto: 109 articoli per 28 miliardi di spese

ITALIA/ROMA. La seconda legge di bilancio del governo Meloni è diventata legge. I sì alla Camera sono stati 200, i no 112 e 3 astenuti. La presidente del consiglio saluta l’approvazione dicendo che la sua manovra «mette al centro le famiglie, il lavoro e le imprese. In linea con i principi che guidano la nostra azione e con...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it