Risultati per:

  • Autore: PIER GIORGIO ARDENI
Modifica ricerca

COMMENTO

Alla politica non interessa la statistica

ITALIA. Bassa natalità, fecondità in calo, coppie che vivono senza fare figli, ultrasessantacinquenni molto più numerosi degli «under 25» sono le persistenti caratteristiche demografiche di questo paese. Eppure, come si è detto, la cosa non sembra fare più «notizia». Per un paese la cui...

COMMENTO

Sonnambuli davanti al baratro

ITALIA. Come ne I sonnambuli di Hermann Broch, «restii ad abbandonare le loro certezze, i sonnambuli sono coloro che continuano a riporre una fede cieca nei valori che hanno guidato tutta la loro esistenza». Non a valori etici, ma a ipostasi metafisiche, i sonnambuli si aggrappano ai relitti alla deriva di una Weltanschauung ormai...

COMMENTO

Le diseguaglianze delle quali non ci si cura

EUROPA/ITALIA. Ora che gli effetti della serrata mondiale si vanno delineando, appare vieppiù chiaro che questa sarà una crisi di dimensioni epocali, ben più della recente «Grande Recessione» e finanche maggiore della più nota «Grande Depressione» degli anni Trenta. Se è presto per avere stime...

COMMENTO

Attenzione, il populismo non è un virus

ITALIA. Attenzione, sinistra, il populismo non è un virus, non contagia per contatto o vicinanza! Prende piede nel disagio, quando i bisogni reclamano risposte e le promesse di sostegno vengono disattese. Se è vero che, per un po’ almeno, «nulla sarà più come prima», non illudiamoci, le premesse ci...

COMMUNITY/COMMENTO

Il ritorno dello Stato sociale? Teniamo alta la guardia

ITALIA. Non è certo ancor giunto il momento di fare bilanci, ma che questa epidemia avrà effetti pesanti è già chiaro da tempo. Il primo effetto, sanitario, è che con quei più di centomila contagiati ancora attivi, se le proporzioni si manterranno i caduti per Covid-19 saranno alla fine almeno 60 mila, un...

COMMENTO

Troppe simil-verità raccontate con lo story-telling

ITALIA. Su tutti i media si è ormai affermato un story-telling (l’arte di raccontare storie come strategia persuasiva) del virus ormai insopportabile, cui bisogna ribellarsi. Certo, il manifesto ne è abbastanza immune.Forse perché una certa coscienza critica vi trova ancora spazio grazie ai suoi meritevoli artefici che...

COMMUNITY/COMMENTO

Troppi morti da pandemia in Italia e non è una fatalità

ITALIA. Ieri, l’Italia ha raggiunto il ragguardevole traguardo di 139.422 contagiati totali e 17.669 decessi da Covid-19. Eppure, non solo i dati delle anagrafi comunali ci dicono che ci sono più morti di quelli registrati in media negli ultimi anni (più quelli da virus), ma le cronache e le esperienze di molti di noi ci...

COMMENTO

Aritmetica del virus ed exit strategy

ITALIA. I dati che la Protezione Civile e l’Istituto Superiore di Sanità ci forniscono ogni giorno, ripresi dai giornali, non sono sufficienti. Non basta infatti sapere quanti sono i nuovi casi accertati di contagio, i guariti e le morti legate al Covid-19. Questi numeri non bastano. Noi cittadini abbiamo bisogno di saperne di...

COMMENTO

L’emergenza esplosiva dell’Italia diseguale

ITALIA. «Siamo entrati in questa crisi essendo già il Paese più diseguale d’Europa», diceva ieri Peppe Provenzano su la Repubblica, intervistato da Goffredo De Marchis. E fa bene il nostro giovane ministro - per il Sud e la coesione territoriale - a ricordarci qualcosa che nell’emergenza sanitaria era tornato...

COMMENTO

Chi pagherà per l’economia in quarantena

ITALIA. Anche se per l’Economist «un rallentamento dell’economia globale è improbabile anche se possibile», ormai appare inevitabile che dobbiamo prepararci ad una nuova, brusca, recessione. È incredibile come la diffusione di un virus che provoca malattie respiratorie, dal tasso di mortalità...

ELEZIONI REGIONALI

Ma le fratture sociali rimangono

ITALIA/EMILIA ROMAGNA . Salvini è stato fermato grazie al sussulto democratico dell’antico cuore rosso che, chiamato all’appello e risvegliato dalle sardine, si è recato alle urne.E per dire «no pasaran». Ma attenzione, non è tanto Salvini ad avere perso, quanto il centro-sinistra ad avere stravinto, rovesciando ogni...

COMMENTO

Emilia al voto, il vuoto della politica e i due ceti medi

ITALIA/EMILIA ROMAGNA . Il giorno del giudizio è dunque arrivato: per Stefano Bonaccini, per il centro-sinistra, in Emilia-Romagna e nel paese, ma anche per il centro-destra. Se contassero solo i risultati, il governatore candidato «incumbent» avrebbe i numeri dalla sua e molto di cui andare giustamente fiero. Una delle regioni meglio...

COMMENTO

Un termometro per capire la società italiana

ITALIA/EMILIA ROMAGNA . Tra una settimana, gli elettori di quella regione non più «rossa» sono chiamati al voto. Come sappiamo, questo sarà un momento di passaggio che segnerà non tanto il destino dell’attuale governo - quali che siano i risultati - quanto perché ci aiuterà a capire in che direzione...

COMMUNITY/RUBRICA

AUSTERI E PRODUTTIVI LE IDEE SBAGLIATE CHE INFESTANO L'EUROPA

EUROPA. L'austerità è la soluzione, l'Irlanda si comporta bene, la Germania è il modello. Tre idee dominanti, smentite dalla realtà. Ma che tornano sempre, nelle ricette di Europa e governi e nelle pagine dei giornali. Un paio di anni fa Paul Krugman coniò il termine cockroach ideas («idee scarafaggio») per descrivere quelle idee sbagliate,...

COMMUNITY/RUBRICA

SBILANCIAMOCI .INFO

GERMANIA. Albert O. Hirschman è stato l'autore di alcune delle più importanti e longeve ipotesi teoriche che si trovano nei manuali di economia, come quella della crescita sbilanciata, i concetti di legami anteriori e posteriori, la metafora della defezione e della protesta. Hirschman fu al centro della produzione teorica economica senza diventare...

COMMENTO

Perché è la sinistra che deve farsene carico

ITALIA/EUROPA/BRUXELLES. Dopo il Green New Deal americano, ora vessillo dei liberal, anche la Commissione Europea ha proposto uno European Green Deal. È di due giorni fa la proposta europea di un Global Green Deal.Con il lancio dell’evento «Investing in climate action». La nuova strategia di crescita vuole «trasformare l’Ue in...

COMMUNITY/COMMENTO

Se la Politica è Impotente, i corpi intermedi possono rianimarla

ITALIA. Sotto la coltre mortifera della pandemia, l’orizzonte è scomparso. Chini sull’oggi deprimente, impellente, è come se non avessimo più domani. Come nave che nella nebbia indugia in rada in attesa di vedere avanti, ci manca la prospettiva. Ma la pandemia ha solo squarciato il velo, disvelando il vuoto:...

COMMUNITY/COMMENTO

Disuguaglianze economiche e partiti populisti: legame da scindere

ITALIA. L’Italia non è ancora uscita dalla crisi iniziata nel 2008 e la lunga stagnazione ha finito col coincidere con l’aumento del consenso dei populisti. Il successo dei partiti populisti, in Italia come in Europa, è stato interpretato come reazione dei «perdenti della modernizzazione», non solo quelli per...

COMMENTO

La benzina c’è, è il motore che deve ripartire

ITALIA. Il Rapporto 2020 dell’Istat ci ha consegnato una fotografia del Paese, mostrandoci tuttavia solo un aspetto dello shock subito. La pandemia da Covid-19 ha colpito fasce e aree in modo differente e il lockdown – è intervenuto su un’economia già in «decelerazione». Se non ferma, infierendo su un...

INTERNAZIONALE/APERTURA

I russi controllano la centrale nucleare di Zaporizhzhia

RUSSIA/UCRAINA/ZAPORIZHZHIA. Domato l’incendio nel sito nucleare di Zaporizhzhia, i russi hanno il pieno controllo della centrale. I livelli di radioattività non hanno mai registrato livelli anomali, segno che nessun comparto radioattivo è stato manomesso.LA CENTRALE È STATA costruita durante il periodo sovietico; inizialmente erano...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it