Risultati per:

  • Autore: MARIA TERESA CARBONE
Modifica ricerca

CULTURA/RUBRICA

Dello «sfruttamento» degli autori nelle fiere letterarie

GB. Di questi giorni sulle pagine culturali di mezzo mondo non si fa altro che parlare delle varie «cancellazioni» di cui sono bersaglio autrici e autori colpevoli di avere vissuto in un contesto culturale meno «diverso» e «inclusivo» e «sensibile» rispetto a quello in cui ci capita di abitare...

CULTURA/RUBRICA

Il patriarcato, un sistema fragile non perpetuo

GB. Non succede spesso, ma ecco un libro che si avrebbe voglia di avere fra le mani, con la speranza di trovarlo all’altezza delle aspettative. Soprattutto, aggiungiamo, all’indomani dell’8 marzo, «festa» – fra mille virgolette – la cui stessa esistenza rivela quanta riflessione si debba ancora fare,...

CULTURA/RUBRICA

Il mondo del libro alla deriva e la corsa al best seller

USA. È provvisorio ma non troppo, il nuovo gruppo dirigente di Penguin Random House, la cui composizione è stata annunciata nei giorni scorsi da Nihar Malaviya, amministratore delegato del maggior gruppo editoriale degli Stati Uniti (di proprietà, va ricordato, del gigante tedesco Bertelsmann, leader nel mondo per...

CULTURA/RUBRICA

Alla lettura oggi ci pensa #BookTok

USA. All’interno della campagna sociale e social «Mediaset ha a cuore il futuro» sui canali berlusconiani sta andando in onda un breve video di promozione della lettura. Intitolata Leggere: una buona abitudine, la clip si basa sull’idea che in una casa dove i genitori leggono, anche i figli forse non considereranno i...

CULTURA/RUBRICA

Quel che resta del «sentimentalismo» nelle traduzioni

SPAGNA . Nella categoria dei mestieri ingrati, quello del traduttore letterario è di sicuro ai primi posti. Come sanno fin troppo bene coloro che lo praticano, se il risultato dei loro sforzi è buono, il merito andrà tutto a chi ha messo il suo nome sulla copertina del libro, mentre al traduttore - nella maggior parte dei casi...

CULTURA/RUBRICA

Book Bunk, come ti salvola biblioteca

KENYA/NAIROBI. Su The Atlantic Thomas Chatterton Williams si rammarica per quello che potremmo definire il no-book pride, movimento – a quanto ci risulta – ancora inesistente, ma in cui già militano in tanti, dal rapper Ye (ex Kanye West: «Sono un orgoglioso non-lettore»), al fallimentare criptovalutista Sam Bankman-Fried...

CULTURA/RUBRICA

Dell’arte, o della mania, di possedere libri

GB/MESSICO. Non sappiamo se la britannica Rhiannon Lucy Cosslett, autrice di un romanzo, The Tyranny of the Lost Things, e di un memoir felino, The Year of the Cat, e firma abituale del Guardian, abbia avuto occasione di conoscere il bravo scrittore messicano Emiliano Monge, noto in Italia per quattro libri, Morire di memoria (2010), Cielo arido...

CULTURA/INTERVISTA

Diwan bookstore al Cairo, un caso felice fra business ed etica

EGITTO/ITALIA/VENEZIA. Sono passati poco più di vent’anni da quando, nella primavera del 2002, Nadia Wassef con due socie (la sorella Hind e l’amica Nihal) ha aperto al Cairo la libreria internazionale Diwan con l’obiettivo – si legge nel sito – di «sostenere la conoscenza, la crescita e l’innovazione» e di...

CULTURA/RUBRICA

Biblioteche di comunità coreane e piazze del sapere

COREA. Ci sono argomenti dei quali, al di fuori della cerchia delle persone direttamente coinvolte, si parla poco e male. Esemplare è il caso della scuola, sebbene tra studenti, insegnanti e personale amministrativo, siano poche le famiglie italiane che in un modo o nell’altro non hanno a che fare con banchi, cattedre e pagelle....

CULTURA/RUBRICA

Quando un prototipo di chatbot recensisce libri

USA. Finirà forse come per il marziano a Roma di Flaiano: passata l’infatuazione, diremo a ChatGPT «scànsati» e lo dimenticheremo, pronti ad abbracciare la successiva novità del momento. Ma adesso sono (siamo) tutti pazzi per questo «prototipo di chatbot basato su intelligenza artificiale e machine...

CULTURA/RUBRICA

Amazon e il crollo di vendite online di libri post Covid

USA. E così, eccoci traghettati nel nuovo anno (auguri a volontà, ne abbiamo bisogno). Ma in questi giorni di passaggio può essere utile, per capire cosa abbiamo davanti, passare ancora una volta in esame quello che ci siamo lasciati, forse, alle spalle. Lo fanno bene, nell’ambito dell’editoria, Jim Milliot e...

CULTURA/RUBRICA

Mercato editoriale, una ferocia che miete vittime

USA. Ed ecco un’altra rivista culturale che chiude negli Stati Uniti: la settimana scorsa è stato il turno della giovanissima Astra, la cui direttrice Nadja Spiegelman ha comunicato che il terzo numero non vedrà la luce, all’inizio di questa è arrivata la notizia del prematuro decesso di una testata ben...

CULTURA/RUBRICA

L’anno difficile dell’editoria libraria e qualche scommessa

ITALIA/ROMA. In fondo poteva andare peggio: potremmo riassumere così il bilancio dell’Associazione Italiana Editori su «questo 2022, un anno che speravamo normale», titolo del primo incontro professionale alla fiera della piccola e media editoria «Più libri più liberi», dedicato al mercato editoriale...

CULTURA/RUBRICA

#BookTok, meglio la passione del libro-merce

ITALIA/ROMA. Poteva mancare #BookTok all’edizione 2022 di Più libri più liberi, la fiera nazionale della piccola e media editoria che nel suo ventesimo anniversario si aprirà il 7 dicembre alla Nuvola dell’Eur di Roma? La risposta è evidentemente «no». E difatti ieri, annunciando alla stampa i tratti...

CULTURA/RUBRICA

Audiolibri, un successo che interroga il futuro della lettura

ITALIA. Martedì 15 novembre - riferisce il sito PRWeb - «BookBaby, leader nel self-publishing, e Speechki, un’azienda che utilizza l’intelligenza artificiale per creare audiolibri con voce sintetica, hanno annunciato una partnership che consentirà agli autori di BookBaby di creare audiolibri in modo rapido ed...

CULTURA/RUBRICA

Giappone, si legge tanto ma le librerie spariscono

GIAPPONE. Il Giappone è il paradiso dei lettori: così appare dai dati forniti dall’ottimo sito World Population Review, punto di riferimento obbligato per chi resta convinto che la geografia nelle sue varie articolazioni sia una materia imprescindibile e soprattutto appassionante, a dispetto dei programmi scolastici che...

CULTURA/RUBRICA

Penguin Random House, la fusione non si fa

USA. A Florence Yu Pan la versione inglese di Wikipedia dedica una pagina piuttosto sostanziosa: nata nel 1966 a New York da genitori originari di Taiwan, si è laureata all’università della Pennsylvania nel 1988, per due anni ha lavorato come analista finanziaria presso la banca d’affari Goldman Sachs e ha poi...

CULTURA/RUBRICA

Dentro il «nuovo ecosistema» dell’editoria

USA/GERMANIA/FRANCOFORTE . Ha circolato molto l’intervista che Andrew Wylie, l’agente letterario più famigerato del mondo, ha rilasciato a Guillermo Altares del País durante la Buchmesse. Se a catturare l’attenzione è stato soprattutto l’aggiornamento sulla situazione fisica di uno dei clienti più celebri di...

CULTURA/RUBRICA

Seriali ricette per romanzi da Booker Prize

. C’è da chiedersi se la giuria del Booker Prize, prima di attribuire il premio a Shehan Karunatilaka per il suo The Seven Moons of Maali Almeida, abbia letto su The Conversation l’identikit del perfetto vincitore come lo ha tracciato Naomi Adam, ricercatrice all’università di Liverpool, analizzando i profili...

CULTURA/RUBRICA

Vigilia Buchmesse, non c’è gioia col costo della carta

GERMANIA/FRANCOFORTE. A voler trovare qualcosa di buono nello straordinario aumento del costo della carta, per il quale da tempo gli editori di mezzo mondo lanciano appelli disperati (il più recente è di ieri, e viene dall’Adei l’associazione che in Italia riunisce le case editrici indipendenti), potremmo dire che forse finalmente il...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it