Risultati per:

  • Autore: MARCO PERDUCA
Modifica ricerca

COMMUNITY/APPELLO

Rosatellum, la riforma necessaria. Subito

ITALIA. In giorni in cui l’attenzione mediatica è concentrata sulle alleanze, le esclusioni o i seggi sicuri, è calato il silenzio su quella che per mesi è stata chiamata «crisi della democrazia». Una «crisi» riassunta con la presa d’atto della scarsa partecipazione, una crisi che...

COMMUNITY/RUBRICA

Cannabis Day. Quel che resta di un referendum

ITALIA. Oggi è la giornata mondiale della cannabis. Trae origine dall’abitudine di alcuni studenti di una cittadina vicino a San Francisco, San Rafael, che decisero di ritrovarsi alle 4:20 del pomeriggio per fumarsi una canna insieme. Da lì il codice 420 e la sua trasposizione nel calendario anglosassone in 4/20, 20 aprile,...

ULTIMA/APERTURA

Cannabis, nuovo patti globali. Non per l'Italia

ITALIA. Tra i motivi per cui il referendum cannabis è stato dichiarato inammissibile c’è la violazione degli obblighi internazionali della Repubblica italiana derivanti dalle Convenzioni Onu. IL PRIMO DOCUMENTO sulle sostanze psicotrope fu adottato nel 1961, all’apice della Guerra Fredda. Sebbene volesse rendere...

COMMENTO

Il paternalismo proibizionista del «Dottor Sottile»

ITALIA/ROMA. La conferenza stampa del presidente della Corte costituzionale con cui sono stati comunicati i giudizi di ammissibilità degli ultimi referendum ci ha fatto fare un salto indietro nel tempo. Una voce centrale della politica italiana dei primi anni Novanta, quando per l’appunto veniva adottato il Testo unico sugli stupefacenti....

ULTIMA/INTERVISTA

Cannabis light «al sicuro»

ITALIA. Il 12 gennaio la Conferenza Stato Regioni ha adottato un Decreto interministeriale in materia di piante officinali. La decisione ha sollevato reazioni contrastanti. Pazienti e una (buona) parte del

SOCIETA/TAGLIO BASSO

Cannabis light, negozi illegali con il nuovo decreto governativo

ITALIA. Nella sessione inaugurale della VI Conferenza sulle droghe del novembre scorso, la ministra Gelmini e il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Fedriga l’avevano detto senza mezzi ter

COMMUNITY/RUBRICA

Onu, la legge sulle droghe viola i diritti umani

ITALIA. Il 16 dicembre abbiamo scritto su queste pagine del silenziamento della Commissione droghe dell’Onu relativo al rapporto del gruppo di lavoro sulle detenzioni arbitrarie, un documento che aveva ricevuto l’ok da molti governi ma che il segretariato ha bloccato poco prima della sua presentazione in plenaria.Se non fosse stato...

SOCIETA/TAGLIO BASSO

Malta supera tutti: primo Paese dell’Ue a legalizzare la cannabis

MALTA. Malta è il primo Paese dell’Unione Europea a legalizzare coltivazione e possesso di cannabis per uso personale e a prevedere l’apertura di Cannabis Social Club. Si potranno coltivare fino a 4 piante di marijuana e detenere in luogo pubblico sino a 7 grammi di cannabis. Una quantità superiore, ma fino ai 28...

COMMUNITY/RUBRICA

Cannabis, abbiamo un referendum, finalmente

ITALIA. Domani 28 saranno consegnate alla Corte di Cassazione oltre 630.000 firme per un referendum che depenalizza le coltivazioni proibite dal Testo Unico sulle droghe del 1990, cancella le sanzioni penali detentive per le condotte direttamente legate alla cannabis ed elimina la sospensione della patente per chi usa droghe, mantenendo quanto...

POLITICA/COMMENTO

Il muro di gomma contro la firma digitale

ITALIA. «Ma non vi vergognate?» ripete in questi giorni il Presidente Biden ai rappresentanti delle istituzioni degli Stati a maggioranza repubblicana che stanno approvando leggi che limitano il diritto di voto di afroamericani e classi poveri con ostacoli burocratici.Non sappiamo cosa direbbe il Presidente Usa di fronte a ciò...

ULTIMA/APERTURA

Droghe, i danni della pena

ITALIA. La giornata internazionale contro il narcotraffico viene celebrata dalle Nazioni unite con il World Drug Report. Per lanciare il documento la Direttrice dell’Unodc Ghada Waly ha sottolineato come «la pandemia ci abbia mostrato il ruolo vitale di informazioni scientifiche affidabili e il potere della comunità...

SOCIETA/TAGLIO BASSO

Ritorno a un futuro psichedelico, una sfida allo stigma e alle barriere legali

MONDO/ITALIA. Da tempo si parla di un “rinascimento psichedelico”. Nel mondo anglo-sassone sono stati portati avanti studi, raccolti fondi, creati centri di ricerca - indipendenti e universitari -, cambiate leggi, create reti e spazi di dibattito e condivisione di esperienze e conoscenze. Da quest’anno, questo variegato...

SOCIETA/COMMENTO

Walter De Benedetto non è solo

ITALIA/ROMA. Era il 28 aprile del 2007 quando con il Decreto Turco si riconobbe in Italia l’efficacia terapeutica del Thc, il principio attivo più importante della cannabis, per il trattamento del dolore cronico. Esattamente quattordici anni dopo, martedì prossimo 27 aprile, Walter De Benedetto, affetto da artrite reumatoide,...

COMMUNITY/RUBRICA

Ministro Speranza, sulla cannabis faccia qualcosa di sinistra

ITALIA. Nessuno dubita che il Ministro Speranza sia molto impegnato in questi mesi, ma se quanto accaduto in primavera col coronavirus era una prima volta per tutti, quel che stiamo vivendo con la “seconda ondata” non può esser considerato come un’emergenza che mette tutto in secondo piano.Proprio come i suoi...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Voto per la cannabis nell’America della «War On Drugs»

USA/WASHINGTON. Il 2020 ha fatto anche cose buone, almeno per quanto riguarda la cannabis. Dai primi di novembre è stato un susseguirsi di decisioni politiche, giurisdizionali e istituzionali che hanno posto la pianta proibita al centro di provvedimenti di normalizzazione che lasciano ben sperare per il futuro.L’ultimo il 4 dicembre, quando...

COMMUNITY/RUBRICA

Cannabis all’Onu. Oggi cadrà il tabù?

EUROPA. La sessione della Commissione droghe delle Nazioni unite (Cnd), che si apre oggi potrebbe segnare l’inizio di una nuova era del controllo internazionale degli stupefacenti. In agenda c’è infatti il voto su sei raccomandazioni che l’Organizzazione Mondiale della Sanità, Oms, ha adottato qualche anno fa e che...

COMMUNITY/RUBRICA

La cannabis fa bene. Parola dell’Oms

ITALIA. Il 24 gennaio scorso l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha raccomandato che la cannabis venga rimossa dalla quarta tabella (quella riservata alle sostanze considerate più pericolose come eroina e cocaina) della Convenzione sulle droghe del 1961 e che il principio attivo del Thc venga tolto dalla Convenzione...

FUORILUOGO/APERTURA

LA COMUNITà INTERNAZIONALE E IL "FATTORE OPPIO"

AFGHANISTAN. Alla vigilia del rifinanziamento delle missioni internazionali italiane il ministro D'Alema ha auspicato la convocazione di una conferenza di alto livello sull'Afghanistan che ne affronti gli aspetti civili, politici, economici e militari. Come sostenuto da Emma Bonino nella relazione conclusiva della Missione dell'Unione europea di...

COMMENTO

Le ragioni tedesche del riluttante Scholz

GERMANIA/UCRAINA/RUSSIA. C’è chi si diverte a sbeffeggiarlo paragonandolo a Quinto Fabio Massimo, detto il «temporeggiatore» (che comunque salvaguardò Roma, evitando lo scontro con il potente esercito di Annibale, durante la disgraziata seconda guerra punica).Ma il cancelliere Olaf Scholz ha decisamente una visione più...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Migliaia di morti e desaparecidos in mare ogni anno

SPAGNA. Ormai nel Mediterraneo fanno notizia solo le stragi. Eppure i dati sul totale dei migranti morti ogni anno nel tentativo di raggiungere le coste europee sono spaventosi. Nel 2022 solo sulle rotte per la Spagna sono morte o sono scomparse 2390 persone migranti, comprese 288 donne e 101 bambini. Il bilancio del 2022 dimezza quasi quello del...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it