«Da qui non ce ne andiamo, Whirlpool non è credibile»

«Facciamo i turni al presidio, la fabbrica non la lasciamo mai, neppure di notte. Se l’azienda pensa di portare via i macchinari ha capito male. Da via Argine non esce niente»: Vittorio Del Piano lavora alla Whirlpool di Napoli, nella sede che la multinazionale Usa vuole cedere alla svizzera Prs a partire dal primo...

Revival di destra a San Giovanni, comanda la Lega

Nessun tabù infranto, di manifestazioni in piazza San Giovanni, un tempo luogo simbolo dei raduni del Pci e poi del centrosinistra a Roma, il centrodestra ne ha già fatte almeno tre (per tacere di iniziative variamente destrorse tipo il Family day). Nel 1996, nel 1998 e poi nel 2006 gli avversari dei governo Prodi uno,...

Cantone: «Corruzione, più burocrati che politici, ma nessuno ne parla»

Non soldi ma posti di lavoro; non più tanto e solo politici ma soprattutto burocrati. E dopo aver sentito sbraitare di carcere e manette a ogni comizio, ora non se ne parla neppure più. È la fotografia della corruzione attuale in Italia scattata nell’ultimo dossier presentato da Raffaele Cantone come presidente...

Evasione, lite Di Maio-Conte. Scontro totale nel governo

Il consiglio dei ministri ha approvato la legge di bilancio con la formula «salvo intese» perché «non c’è ancora un accordo su tante cose». La pensa così Luigi Di Maio, che è tanto in disaccordo con la strategia anti-evasione messa a punto dal premier Conte e dal ministro...

«Il Nobel a Banerjee, Duflo e Kramer è eretico ma minimalista»

Emiliano Brancaccio, nel libro «Il discorso sul potere. Il premio Nobel per l’Economia tra scienza, ideologia e politica» (Il Saggiatore) con Giacomo Bracci avete prefigurato il premio Nobel a Esther Duflo che, in effetti, lo ha vinto con Abhijit Banerjee, e Michael Kramer. Perché ha definito «eretico»...

Il lavoro non basta più, ci vuole un reddito di base

Prima della crisi che non è mai finita, quella del 2008, le diseguaglianze, le povertà, le deprivazioni materiali e assolute sembravano un lontano ricordo nei paesi dominanti. Le violenze sociali, sessuali o razziali erano considerate eccezioni, o deviazioni comunque da esecrare, rispetto all’ideale del mercato...

«Fonte di pace» spacca le opposizioni siriane

Il presidente siriano Bashar Assad ieri ha ribadito che la Siria contrasterà l’offensiva turca «su tutto il territorio e con ogni mezzo legittimo». Parole forti che non indicano necessariamente il desiderio di andare allo scontro militare con Ankara, anzi. Ad Assad conviene molto di più lasciar fare alla...

«Continueremo a documentare e sostenere le lotte per la giustizia e i diritti»

Federazione nazionale stampa italiana (Fnsi) e Rete no bavaglio sostengono la battaglia delle testate censurate da Facebook. Parliamo di DinamoPress, GlobalProject, Radio onda d'urto, MilanoInMovimento, Infoaut e Contropiano. Oggi alle 13 si esprimeranno in una conferenza stampa nella sede del sindacato dei giornalisti. «Come...

La Turchia sospende i raid, 5 giorni ai curdi per ritirarsi

L’annuncio arriva in serata, prontamente confermato su Twitter dal presidente Usa Trump: il suo vice Pence e il segretario di Stato Pompeo hanno ottenuto dal presidente turco Erdogan il cessate il fuoco. «Grande notizia, milioni di vite saranno salvate», scrive Trump. La Turchia interromperà le operazioni militari...

Per l’Albania e la Macedonia del nord l’adesione alla Ue rimane un miraggio

Si farà l’ultimo, estremo tentativo, ma la strada sembra già segnata. Dopo due rinvii in sedici mesi da Bruxelles è attesa per oggi l’ennesima doccia gelata per Macedonia del Nord e Albania, candidate all’apertura dei negoziati per l’adesione all’Ue. Un rinvio miope, imbarazzante,...

Catalogna, sciopero generale. E spunta un nuovo referendum

«Non c’è nessuno al volante». La frase della deputata di En comú Podem Jessica Albiach che ieri è risuonata nel Parlament catalano ben riassume una situazione che sembra essere sfuggita di mano al Govern di Barcellona. Mercoledì notte, per il terzo giorno di seguito, un gruppo di violenti -...

«Ogni infrastruttura sarà un obiettivo»

Channel 4 news ha ospitato in prima serata un’inedita intervista, assai criticata da ambienti conservatori, con un membro della New Ira. Il volto è apparso coperto da un passamontagna, la voce è stata doppiata. L’intervista ha avuto luogo in una safe house dell’Ira situata nella Repubblica d’Irlanda....

Lo scoglio di Westminster, Johnson a caccia di voti

Eccolo il new deal, tutto in minuscole. Boris Johnson aveva il sorriso del mariuolo perdonato mentre annunciava, al fianco di Jean-Claude Juncker, ieri pomeriggio a Bruxelles, il raggiungimento del sospirato accordo Brexit sul filo di lana dell’ennesima proroga. Doveva per forza succedere nell’arco di tempo fissato per il...

Il bilancio dell’Unione perde 11 miliardi. Al via la discussione sui finanziamenti

Con l’uscita della Gran Bretagna dalla Ue, ci saranno conseguenza sul bilancio dell’Unione: esce infatti il terzo contributore netto, la Ue perde circa 11 miliardi e dovranno quindi essere fatte delle economie o trovate nuove risorse proprie, al di là dei contributi degli stati membri. Oggi, i capi di stato e di governo...

Brexit, ora l’accordo con l’Europa c’è. Ma non sarà facile

Soft Brexit il 31 ottobre? «Non c’è nessuna ragione di rimandarla», è il regalo del presidente della Commissione Jean-Claude Juncker a Boris Johnson, dopo che un accordo è stato raggiunto ieri a Bruxelles poche ore prima dell’inizio del Consiglio europeo. Il testo dell’intesa, poi...

Garantismo salviniano e apologia di reato

Chi ha a cuore lo Stato di diritto non può che essere un garantista. Il garantismo è una forma di protezione dei cittadini dagli abusi di potere delle istituzioni, ivi comprese quelle giudiziarie. Dunque essere garantisti significa credere nella presunzione di innocenza. —Significa credere nella terzietà del...

Contro le violazioni le sanzioni dei cittadini

Sul manifesto del 16 ottobre leggo tre contributi che mi spingono ad alcune insopprimibili considerazioni. Si tratta di una lettera di Michele Boato che invita a boicottare il turismo in Turchia, un Appello alla Corte europea dei Diritti umani, di numerosi intellettuali e cittadini, contro la tortura che la polizia croata infligge ai...

Una «tregua» e una difficile coabitazione

Un tregua di 5 giorni (120 ore) è stata annunciata ieri notte ad Ankara dopo un incontro con Erdogan del vicepresidente Usa Mike Pence. Gli Usa aiuteranno «il ritiro ordinato dei curdi» in una fascia di sicurezza profonda 30 chilometri ma gli Stati Uniti, che si sono ritirati nei giorni scorsi dal Rojava, «non si...

Innocenti evasioni

Sulla manovra è scontro tra Di Maio e Conte. Il capo grillino chiede un nuovo consiglio dei ministri ma dopo il no del premier convoca per oggi la squadra di governo dei 5 Stelle. E insiste: carcere per i grandi evasori e indulgenza per commercianti, idraulici e tassisti. Braccio di ferro anche sul tetto al contante 

Desertificazione Roma

Come dimostra il fallito sgombero di Cinema Palazzo di martedì scorso, si intensifica sempre di più il tentativo di porre fine a moltissime esperienze di autogestione romane. La città solidale edificata a Roma nell’arco di trent’anni – costituita da occupazioni abitative, centri sociali e tessuto...



Pagina 2 di 50