Risultati per:

  • Autore: TIZIANA PLEBANI
Modifica ricerca

CULTURA/APERTURA

Il fragore delle armi risuona nel linguaggio

ITALIA. Qual è il rapporto tra violenza fisica e parola? Se è vero che parlare è un antidoto al venire alle mani e aiuta a risolvere i conflitti, perché diciamo che «le parole sono pietre»? La parola e la spada. Violenza e linguaggio attraverso l’Iliade di Francesca Piazza (Il Mulino, pp. 232, euro...

CULTURA/APERTURA

Guerra e iniquità nello specchio del mondo classico

ITALIA. Di quel processo di svuotamento e trasformazione dell’antichità classica in mummia urbana o letteraria a beneficio del pubblico, la bulimia di riscritture di miti classici è il paradigma perfetto. SE È VERO che strategia di sopravvivenza delle figure mitiche è, come suggeriva Hans Blumenberg, il criterio...

SOCIETA/APERTURA

Chiese, gallerie, libri in rovina nel lunapark semi sommerso

ITALIA/VENEZIA. Nel sito del Comune di Venezia la risposta alla domanda «Cosa fare se vi trovate con l’alta marea?» è la seguente: «Non essendo un fenomeno pericoloso, l’alta marea rappresenta, nella stragrande maggioranza dei casi, un disagio limitato sia per i veneziani che per i turisti. Si tratta, pertanto, di...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Come Roma si è raccontata per simboli fino a oggi

ITALIA/ROMA. Si capisce finalmente che cos’è un simbolo a leggere Roma. Piccola storia simbolica di Franciscu Sedda e Paolo Sorrentino (La Lepre, pp. 180, euro 16). L’obiettivo è arduo: mostrare l’identità di Roma, la sua essenza odierna e come è mutata nel tempo. E Roma, che sfugge a qualsiasi discorso...

CULTURA/APERTURA

Punta Conterie, dove il vetro ritrova la propria anima

ITALIA/MURANO. Se si chiede a Lino Tagliapietra, il più importante artista del vetro al mondo, perché a 81 anni lavori così tanto, lui risponde: «perché voglio vivere». La passione per il vetro, che dà senso alla sua esistenza, lo ha reso diligente, cosa rara in quest’epoca di effimeri successi....

CULTURA/APERTURA

Il nesso tra istruzione e cittadinanza nella crisi del presente

ITALIA. Che rapporto c’è tra la dimensione perimetrata dai principi costituzionali e quella corporea e vitale della politica? Esiste la possibilità di decostruire le logiche di sopraffazione nello spazio astratto e isomorfo del diritto? Ma soprattutto, può il verticalismo istituzionale rappresentare un argine allo...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

L’educazione sospesa tra gusto e disgusto

ITALIA. La «gastromania» è passata di moda. Non si è fatto in tempo a definire la passione esplosa per la cucina che i riflettori si sono spenti. Cosa resta del fuoco? In Dopo la cena, allo stesso modo. Dieci anni di immaginario gastronomico (Torri del Vento, euro 15) Gianfranco Marrone stila un bilancio della...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Habermas, solo la ragione critica ci salverà dalla disumanizzazione

ITALIA. Per un’etica del pensare di Calogero Caltagirone (Mimesis, pp. 306, euro 26) è un saggio sul progetto di Jürgen Habermas di una dimensione pubblica della ragione. Il filosofo tedesco novantenne è noto per l’accezione moderna di «opinione pubblica», insieme di idee coese che la collettività...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Incorniciando il visibile, tra arte, filosofia e scrittura

ITALIA. Di cornici oggi se ne trovano poche nell’arte; sono migrate nel turismo. Aziende di promozione del territorio e tour operator devono avere in mente precisi bisogni del consumatore quando vendono mete immerse in una «cornice incantevole», «mozzafiato», «da sogno». Che senso ha la cornice per...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Le «Fioriture» di Bordoni e i suoni della malattia

ITALIA/VIGNOLA. Dieback*/ Fioriture è l’evoluzione, in chiave intima e astratta, di Theoria degli affetti #2 (2017), il progetto che Isabella Bordoni ha ideato a Vignola, nella Casa di riposo per anziani e malati terminali Giorgio Gasparini. Lì l’artista aveva allestito una galleria fotografica di volti, spazi e oggetti della...

CULTURA/APERTURA

Un paesaggio lunare chiamato Reichstag

BULGARIA/MAROCCO. Per molti la vita si riduce alla routine quotidiana e il matrimonio è una lotta dove non c’è nulla da vincere. Il sodalizio di Christo Yavachev e Jeanne-Claude Denat de Guillebon, nati la sera dello stesso giorno, 13 giugno 1935, lui a Gabrovo, Bulgaria, lei a Casablanca, Marocco, entrambi profughi, mostra il...

CULTURE

Un tuffo nella vita dei segni alla ricerca dell’incanto perduto

ITALIA. Si può assaporare l’incanto? O qualsiasi «piccola felicità» dura il tempo dell’ammutolire e svanisce quando tentiamo di dire l’ineffabile? È la domanda che nasce dal libro di Gianfranco Marrone Prima lezione di semiotica (Laterza, pp. 182, euro 13). SE L’OBIETTIVO è spiegare...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Ritratti di resilienti in Laguna, fra cronisti, poeti e permacultori

ITALIA/VENEZIA. L’affermazione che un «nativo veneziano» è una «persona differente», per una diversa maniera che ha di stare al mondo, può irritare. Sembra sprezzante nei confronti di chi veneziano non è; e stride con l’immagine di Venezia: città unica ridotta a una specie di Disneyland,...

COMMUNITY/OPINIONI

Maurizio Matteuzzi, il filosofo inattuale

ITALIA/BOLOGNA. È mancato un anno fa Maurizio Matteuzzi, filosofo del linguaggio e dell’intelligenza artificiale, attivista e collaboratore di questo giornale.Docente presso l’Università di Bologna, aveva dedicato lavori fondamentali alle logiche ‘post-hegeliane’ e alle filosofie della mente. È stata la comune...

CULTURA/APERTURA

Hubert Damisch, dall’«oggetto teorico» ai circuiti di consumo

FRANCIA. È possibile fare storia nell’arte, sbarazzandosi di ragioni esterne e rimettendosi alle opere e ai problemi che da dentro formano l’arte? Di che cosa è storia la storia dell’arte? Hubert Damisch, lo studioso francese nato a Praga nel 1928 e scomparso lo scorso dicembre, ha speso una vita intera per questa...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Per avidità o frivolezza. La triste storia della diaspora di migliaia di nostri capolavori

ITALIA. La storia, si sa, la scrivono i vincitori. Anche la migrazione delle opere italiane all’estero è un fatto raccontato a partire dalle collezioni straniere che le detengono. E il punto di vista del «vinto» (Koselleck) nella storia dell’arte? L’Italia dell’arte venduta, di Fabio Isman (Il Mulino,...

CULTURA/APERTURA

Eco, l’enciclopedia è una performance

ITALIA. Umberto Eco: Tra Ordine e Avventura di Claudio Paolucci (Feltrinelli,pp.240, euro 16) è la prima biografia postuma, un’indagine avvincente del fattore x dell’uomo di cultura più noto della seconda metà del Novecento, il più particolare e universale. Paolucci, l’ex studente sostenuto da Eco...

CULTURA/APERTURA

Quando il «segno» di una disciplina è fedele al nostro vissuto

ITALIA. L’efficacia semiotica è una raccolta di interviste di e con Paolo Fabbri per ricostruirne il patrimonio intellettuale orale. Il libro, curato da Gianfranco Marrone per Mimesis (pp. 302, euro 26), contiene conversazioni sulla politica, i linguaggi, la traduzione, i vecchi e nuovi media, la profezia, le arti visive, lo...

CULTURE

Superando la linea dell’orizzonte

italia/venezia. Gli artisti medievali e moderni sono entrati nella storia grazie a una letteratura che li ha tramandati, raccontandone natali, percorsi e aneddoti. È pensabile un’edizione delle Vite (Vasari) riportata ai giorni nostri? La condizione sarebbe che pittori, scultori e performer fossero ancora leggendari, nel senso di Kris e...

CULTURE

La pittura dal vivo nel suo mondo controcorrente

francia/parigi. Roger de Montebello è nato a Parigi nel 1964, in un ambiente familiare sensibile alle arti. Il suo omonimo nonno, fisico americano, ha progettato per Salvador Dalí una versione rivisitata dello stereoscopio del 1830 di Sir Charles Wheatstone, con specchi in grado di dare tridimensionalità alla scena e presentarla da...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it