Risultati per:

  • Autore: SFERLAZZO GIACOMO
Modifica ricerca

CULTURA/TAGLIO BASSO

Il ritorno a casa di Theodora, sfidando le leggi maschili del monte Athos

ITALIA. Esistono luoghi cruciali capaci di contenere una forza privata, intima quanto universale e pubblica. Luoghi che amiamo definire magici, ma che forse in realtà contengono solo le infinite rifrazioni di cui sono capaci le nostre percezioni. E nulla come ricercare le proprie origini e il senso più profondo della propria...

CULTURA/TAGLIO BASSO

L’identità mutevole e caleidoscopica di Alessandro Manzoni

ITALIA. L’Ottocento italiano è forse il periodo meno realmente indagato seppur diffusamente narrato dai narratori contemporanei. Forte di grandi eventi ideali e di figure storiche icastiche, l’Ottocento in Italia è considerato quasi un prisma intoccabile, dentro al quale è impossibile individuare pertugi e...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Una contemporaneità asfittica e priva di desiderio

ITALIA. È famosa e spesso abusata la citazione di Italo Calvino che ne Le città invisibili scrive dell’inferno dei viventi, ma pare essere decisamente la definizione più straordinariamente aderente del senso e della struttura del nuovo romanzo di Enrico Sibilla, Aurora Liminalis (Il Saggiatore, pp. 298, euro 21):...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Giovanna Vignato, esordio tra luoghi senza ricordi

ITALIA. Esiste una forma di silenzio che accomuna i territori di confine, un silenzio dato dalla distanza tra i suoi abitanti che non si misura più solo in metri, ma anche in differenze di lingua come di sguardi. Mondi vicini, ma opposti con quella linea immaginaria a dettare il confine, o meglio un silenzio obbligato. È VERSO...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Mauro Tetti, nell’isola infinita di mappe tatuate

ITALIA. Già nel 2016 con A pietre rovesciate pubblicato da Tunué nella collana di letteratura diretta da Vanni Santoni, Mauro Tetti aveva colpito i suoi lettori con una scrittura densa e granitica e uno sguardo a tratti nero e fiabesco. Oggi con Nostalgie della terra (Italo Svevo Edizioni, pp. 208, euro 17) non solo si conferma, ma...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Mario Dondero, il Novecento nella danza elegante delle immagini

. Non è un caso che Non ci resta che l’amore di Angelo Ferracuti (Il Saggiatore, pp. 296, euro 20) prenda avvio da un incontro perché proprio il tipo di incontro, la sua forma e il suo stile definiscono al meglio come in un’istantanea chi sia stato Mario Dondero, quale fu la sua eleganza e il suo senso profondo...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Il perturbante linguistico di Noëlle Revaz

SVIZZERA . Ermellino è una ragazzina candida come la neve che sprofonda progressivamente in un bozzolo di isolamento nonostante l’apparenza di una vita normale. Gioca con gli amici e va a scuola, ma la sua mente, assente, scorrazza in solitudine tra bianchi campi invernali. La lontananza avvolge la bambina in una bolla,...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Christian Raimo e la sua idea letteraria e civile

ITALIA. Se si volesse capire cosa è accaduto in Italia negli ultimi vent’anni, "La vita che verrà" di Christian Raimo Minimum Fax, pp. 440, euro 18) andrebbe inserito in cima alla lista dei libri da compulsare, da leggere e da rileggere. Raimo è infatti uno dei pochi scrittori italiani che ha saputo dare forma a...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Istantanee da un album di famiglia che interroga l’essere comunità

ITALIA. Massimo Zamboni aveva già abituato i suoi lettori con L’eco di uno sparo del 2015 a quell’impasto originale e personalissimo in grado di intrecciare memoria privata, e nello specifico famigliare, e storia pubblica senza però mai rinunciare ad un gusto non banale per il romanzesco, per la narrazione e per il...

CULTURE/TAGLIO MEDIO

Roma ritratta in una folle corsa verso il presente

ITALIA/ROMA. Andando ben oltre l’ormai ritrita e banalizzante retorica di mafia capitale come quella di Roma criminale, Le mosche - il nuovo romanzo di Emiliano Ereddia (Il Saggiatore, pp. 640, euro 18) - indaga (finalmente) la città di Roma rivelandone un carattere inedito o quanto meno poco perlustrato negli ultimi anni. Per certi versi...

CULTURA/TAGLIO BASSO

La forza evocativa del frammento in un autore in perenne clandestinità

ITALIA/VENEZIA. Quello che rimane di una moltitudine, come scritto in bandella all’ultimo libro di Antonio Moresco, Stelle in gola (Sem, pp. 288, euro 18), non è tanto la descrizione di un contenuto, ma l’ispirazione di una vera e propria poetica. Non bisogna infatti immaginare che Stelle in gola sia un esercizio occasionale o il...

CULTURA/TAGLIO BASSO

L’epica visibile dell’avventura è fatta di emozioni

ITALIA. C’è sempre un grande sospetto attorno ai libri dei giornalisti, spesso l’impressione è che si tratti di un’ambizione smarrita da recuperare o peggio ancora fuori misura. Il lavoro giornalistico è a tal punto totalizzante da esaurire ogni altra vena anche quando questa poteva ancora produrre qualcosa...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Henry Farrell e Camilla, la «splendida figliola»

USA. Henry Farrell rappresenta forse al meglio quella categoria di scrittori in grado di produrre centinaia di racconti e romanzi mettendosi al servizio di una letteratura popolare da migliaia e migliaia di copie e, al tempo stesso, di assolvere all’inesauribile richiesta di storie per l’industria cinematografica americana che a...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

«Tramontare», indagine in forma di fiaba oscura

ITALIA. La voce letteraria di Andrea Gentile è icastica e densa, capace di aderire ad un genere come di discostarsene rimanendo comunque sempre potentemente limpida e riconoscibile. Un passo preciso e cadenzato che ha la forza di dare forma ad un’opera letteraria compatta quanto imprevedibile. Nuovo tassello di questa che potremmo...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Preoccupanti sintomi stilistici di una scrittura in cerca di attualità

ITALIA. Nell’introduzione a Lector in fabula (1979) Eco afferma di voler studiare l’«attività cooperativa che porta il destinatario a trarre dal testo quel che il testo non dice (ma presuppone, promette, implica ed implicita)». Ciò postula una materia testuale densa (a livello semantico, figurale e...

CULTURA/TAGLIO BASSO

I segreti dolorosi di un passato non più risolvibile

ITALIA. C’è chi coltiva la solitudine per tutta la vita, in alcuni casi come forma assoluta di difesa in altri come un tentativo di fuga. Tuttavia nonostante la dedizione che si può prestare all’attività di esclusione sociale, di fuga dagli altri, è inevitabile che prima o poi qualcuno torni a bussare alla...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Raccontare le fratture e le illuminazioni di un tempo e di una voce di donna

ITALIA. Prima di tutto la voce: dolente, eroica, innamorata e malinconica, poi la storia, anzi le storie. Contare le sedie di Ester Armanino (Einaudi, pp. 166, euro 18) vive interamente nel tono di una donna che non si fa interprete o protagonista della narrazione, ma elemento resistente all’ovvietà dei giorni e degli incontri. La...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Nel labirinto delle «Storie che si biforcano» di Dario De Marco

ITALIA. Dario De Marco è tra i pochi giornalisti culturali che per ironia (oggi capitale in via di esaurimento) e competenza è in grado di coagulare nella sua scrittura temi spesso lontani tra loro: dalla letteratura alla cucina, dall’ambiente alle scienze sociali. Una peculiarità che sta in parte nelle competenze, ma...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Berlino, ciò che è possibile e ciò che è immaginabile

GERMANIA/BERLINO. Lorenzo Monfregola già attivo giornalista culturale è con Gli annegati (Il Saggiatore, pp. 362, euro 19) al suo esordio letterario, testo teso e feroce che rifugge una classica struttura narrativa per imporre un discorso corporeo denso, a tratti volutamente grezzo che fa i conti con la fisicità di un tempo solo...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Quel mondo piatto che si può tradire senza però dimenticarlo mai

ITALIA. Forse la spiegazione più immediata del perché la pianura sia così capace di produrre un numero considerevole di eccentrici e di bizzarri è data proprio dalla sua conformazione. La pianura è sicuramente un mondo, ma è anche l’unico mondo a noi noto realmente piatto. Pianura di Marco Belpoliti...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it