Risultati per:

  • Autore: MAZZINO MONTINARI
Modifica ricerca

VISIONI/TAGLIO BASSO

«The Meatseller», a sedici anni la scoperta del lato oscuro del mondo

ITALIA/VENEZIA. È difficile raccontare il proprio passato quando a sedici anni hai già scoperto il lato oscuro del mondo, quando compiere quello sforzo di memoria significa riportare indietro il corpo e la mente a qualcosa che si dovrebbe dimenticare per continuare a essere nel presente e nel futuro. Selinna Ajamikoko è una ragazza...

VISIONI/INTERVISTA

Quando la Turchia era laica, «l’epoca perfetta della mia gioventù religiosa»

ITALIA/VENEZIA/TURCHIA. Cos'è accaduto prima che una determinata realtà si cristallizzasse in una sorta di eterno presente dal quale è poi apparso impossibile evadere? È una domanda alla quale, in un certo senso, ha risposto Nehir Tuna con la sua opera prima Yurt («Dormitorio»), in concorso nella sezione Orizzonti della...

VISIONI/APERTURA

Cercando se stessi oltre il ricatto del lavoro e i colpi del caso

SVEZIA/ITALIA. Prima di un lungo viaggio ci si assicura che tutto sia a posto. I più premurosi controllano che il gas sia staccato, che il rubinetto centrale dell'acqua sia chiuso e che il frigorifero sia spento. Le uscite della prossima settimana, con la Mostra del Cinema di Venezia al suo esordio, sembrano tradire le ansie di chi vuole tenere...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«La lunga corsa», fuggendo lontano dalla quotidianità imposta

ITALIA. Ambientare una commedia all'interno di un carcere è, di questi tempi, e purtroppo anche di tanti altri, una coincidenza sfortunata. In questi giorni, sono accaduti fatti tragici che non rappresentano affatto una novità, ma una drammatica conferma di cosa significhi condurre la propria esistenza all'interno di un istituto di...

VISIONI/APERTURA

Il mio vicino Totoro, scoperte e nostalgie di un mondo ignoto

GIAPPONE. Era il 1988 quando uscì nelle sale Il mio vicino Totoro di Hayao Miyazaki. Dunque sono passati trentacinque anni (cinematografici) da quando il professore universitario Kusakabe e le sue figliolette Satsuke e Mei traslocarono in un villaggio per avvicinarsi alla madre malata e ricoverata in un vicino ospedale. La campagna, i...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Stephen Curry, «sottostimato» ma infallibile sotto canestro

USA. I grandi giocatori possono essere divisi in due categorie. Nella prima sono inclusi gli atleti che hanno contribuito a scrivere la storia di uno sport. Nella seconda sono compresi quelli che hanno rivoluzionato le regole del gioco. Naturalmente, non si tratta di due pianeti distanti anni luce. Il confine è facilmente valicabile e...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

«Il supplente», la scuola, la letteratura e il futuro

ARGENTINA . «Penso all'importanza di scrivere e leggere poesia al giorno d'oggi. Ed ecco la contraddizione. Per chi scriviamo? Chi legge poesia oggi?». Lucio Garmendia in passato ha scritto un libro, è un professore universitario, fa parte di una classe sociale che ha dei privilegi. Ma ha raggiunto quell'età nella quale...

VISIONI/APERTURA

A Wimbledon i fantasmi impediscono il grande salto

GB/WIMBLEDON. Il 14 aprile 2021 sul Court Rainier III di Montecarlo, Jannik Sinner si preparava ad affrontare Novak Djokovic per la prima volta. Il nativo di San Candido aveva già subito qualche lezione da Rafa Nadal ma contava di fare meglio con l'altro dominatore di questa piccola porzione di millennio. A spingerlo a pensieri così...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Wimbledon, confronti di stile e retorica per il sogno da campionessa

GB/WIMBLEDON. Se nel torneo maschile sono arrivati alle semifinali i primi tre della classifica mondiale, Carlos Alcaraz, Novak Djokovic e Daniil Medvedev, più Jannik Sinner, il quarto della graduatoria riferita ai soli risultati del 2023, nel tabellone femminile le cose sono andate in modo leggermente diverso. A parte Aryna Sabalenka, numero...

VISIONI/APERTURA

La violenza che legae separa dopo la fine della lotta

SPAGNA . Tolosa, luglio 2000. Juan María Jaúregui Apalategui, ex Governatore civile di Guipuzkoa, è seduto in un bar. Parla tranquillamente con un amico. Fuori, Ibon Etxezarreta guida una automobile rubata. Accompagna due persone che entrano in quello stesso locale e sparano alla nuca del politico socialista, ignaro in quel...

VISIONI/APERTURA

Tra lacrime e trionfi le mille storie di Wimbledon

GB/WIMBLEDON. Wimbledon genera storie, consacra campioni, rivela promesse, propone traiettorie irripetibili e impensabili che durano il tempo di una settimana, di un giorno, di una semplice giocata magari finita con un tuffo. È così che possiamo leggere le lacrime di Matteo Berrettini versate a Stoccarda dopo una sconfitta durissima con...

VISIONI/APERTURA

Sotto i tetti (classisti)di Wimbledon pioggia e lunghi match

GB/WIMBLEDON. A Wimbledon, nella terra dei monarchi, non tutti vivono sotto lo stesso tetto. Vi sono gli aristocratici che possono usufruire di una bella copertura mobile e giocare anche con la pioggia incessante, e altri (la maggioranza) costretti a trovare riparo negli spogliatoi in attesa che dal cielo smetta di cadere acqua sui restanti sedici...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«Rodeo», western in moto nelle periferie di Francia

FRANCIA. Rodeo è uno di quei film che già dal titolo dovrebbe aprire immediatamente a uno scenario ben definito. Vallate, deserti, ranch, competizione tra cowboy che cercano di domare cavalli e altri animali che, poco tempo prima, si sentivano liberi di correre e scalciare senza redini lungo paesaggi sconfinati. Lola Quivoron, la...

VISIONI/APERTURA

Djokovic e gli altri, le scommessedel tennis sull’erba londinese

GB/WIMBLEDON. Quando il 3 luglio 2011, Novak Djokovic vinse la sua prima finale a Wimbledon sconfiggendo in quattro set Rafa Nadal, in molti pensarono alla definitiva consacrazione del campione serbo. Era la promessa mantenuta di un talento limitato solo da qualche calo fisico, seppur preoccupante, e dalla presenza dei due mostri sacri, il già...

VISIONI/APERTURA

Una corsa vertiginosa verso l’autodistruzione

AUSTRIA. Svizzera, Albania, Nepal, Maldive, Austria, Grecia, Stati uniti. Questa è la lista di paesi che Nikolaus Geyrhalter ha scelto per girare il suo nuovo film Materia fuori posto, presentato lo scorso anno al Festival di Locarno e ora nelle sale italiane grazie a Mescalito Film che ha organizzato un vero e proprio tour, come ormai...

VISIONI/APERTURA

The Crowded Room, riflessi sui mille specchi dell’esistenza

USA. Rockefeller Center, 1979. Al Radio City Music Hall per una settimana a maggio si esibisce Frank Sinatra poi, a giugno, sarà la volta di Muddy Waters. Ma non è al cartellone del celebre teatro di New York che dobbiamo rivolgere la nostra attenzione. Tra la folla, appena scesi dalla metropolitana, vi sono Danny Sullivan e la...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«Last Words», distopico eterno presente nei meandri di una cineteca

ITALIA/FRANCIA. «Viviamo e moriamo grazie alle storie che ci raccontiamo. La mia storia è sulla fine dell'umanità. Oggi 20 giugno 2086, sono l'unico sulla Terra. Non c'è più nessuno di cui raccontare le storie. Smetterò di farlo, non ho niente da dire, ho soltanto vissuto». Inizia con questo tono da post...

VISIONI/APERTURA

Roland Garros, l’imprevisto rimanda il cambio al vertice

FRANCIA/PARIGI. Parigi, 9 giugno. La data e il luogo che addetti ai lavori e appassionati si erano segnati sull'agenda poco dopo il sorteggio del tabellone del Roland Garros. Il giorno del possibile duello generazionale tra Carlos Alcaraz e Novak Djokovic. Un pronostico prevedibile anche in virtù degli ostacoli non impossibili che avrebbero dovuto...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«Prigione 77», dall’orrore alla lotta per la libertà

SPAGNA. Barcellona, febbraio 1976, sono passati tre mesi dalla morte di Francisco Franco. Manuel è in custodia cautelare. Quando potrà sedersi davanti a un giudice per reclamare la propria innocenza? L'avvocato d'ufficio è sbrigativo, ha troppi casi da seguire e, comunque, non saprebbe cosa rispondere. La legge percorre...

VISIONI/APERTURA

Al ritmo vorticoso del multiverso interiore

USA. Per chi aveva molto apprezzato Spider-Man – Un nuovo universo (attualmente visibile sulla piattaforma Disney+), l'attesa è terminata. Quattro anni e mezzo dopo la sorprendente avventura (premiata con un Oscar) legata al celebre personaggio della Marvel, piegata alla logica del Multiverso e con protagonista Miles Morales, il...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it